Cause di gravità e dolore nell'ipocondrio destro

Domande

Il dolore acuto o ricorrente nell'ipocondrio destro soffre in una forma o nell'altra circa il trenta percento della popolazione adulta del pianeta. I cambiamenti patologici negli organi interni causano quasi il novanta percento di questi dolori.

I medici hanno calcolato che molto spesso questo tipo di dolore è causato da:

  • 1 ° posto: malattie della cistifellea e delle vie biliari
  • 2 per frequenza: patologia epatica ed edema epatico con insufficienza circolatoria.

Dov'è l'ipocondrio giusto?

Nell'anatomia topografica, l'ipocondrio destro è inteso come una sezione della parete addominale anteriore, limitata:

  • dall'alto - la proiezione del diaframma (bordo 5)
  • sotto - il bordo inferiore dell'arco costale
  • dall'interno - una linea che passa verticalmente attraverso il punto più basso delle costole
  • esterno - una linea che corre verticalmente dall'osso pelvico sporgente superiore (cresta iliaca)
  • se il bordo inferiore della regione è esteso verso la schiena, passerà attraverso la 12a costola e la terza vertebra lombare.

Per trovare l'ipocondrio destro in pratica, metti il ​​palmo della mano destra orizzontalmente sulle costole in modo che il polso si trovi al centro del lato e il bordo del mignolo coincida con il bordo inferiore delle costole. Se, senza cambiare la posizione del polso, stringi la schiena con il palmo, ottieni una proiezione posteriore dell'ipocondrio destro.

Ombre da organi interni come:

  • fegato, cistifellea
  • flessione del colon (parte del colon)
  • rene in alto a destra
  • la ghiandola surrenale e la parte peritoneale della metà destra del diaframma che separa il torace e la cavità addominale
  • a volte si riflettono anche dolori al pancreas, duodeno, dotti biliari, vena cava inferiore.

Dolore sotto l'ipocondrio destro in persone sane

In una serie di condizioni fisiologiche, anche una persona sana può provare disagio o dolore nella parte destra..

Dolore da sforzo

Una persona non addestrata che intraprende un duro lavoro o un'attività sportiva può provare dolori lancinanti nell'ipocondrio destro. Il fatto è che, da un lato, il rilascio di adrenalina riduce il tono dei dotti biliari e favorisce il loro allungamento con la bile stagnante. Allo stesso tempo, il riempimento del fegato con il sangue aumenta, la sua capsula si allunga e inizia a pungere nell'ipocondrio.

Se inizi ad allenarti dopo un pranzo abbondante, prima o poi quasi sicuramente sorgerà dolore nell'ipocondrio. La corsa a lunga distanza e le flessioni sono particolarmente sconsigliate dopo i pasti. La respirazione non allenata può anche portare a uno spasmo del diaframma (il muscolo che separa il torace e la cavità addominale), che può anche causare dolore a breve termine fino a quando la respirazione non si uniforma dopo lo sforzo..

Ma la storia dell'espansione della vena cava inferiore sotto l'influenza dell'adrenalina, che inizia a esercitare pressione sul fegato durante l'esercizio, è alquanto fantastica. Sebbene questa teoria sia pubblicata da alcuni siti Web medici, è triste affermare che l'adrenalina restringe i vasi (sia arterie che vene) e il fegato non ha recettori del dolore e risponde solo con dolore allo stiramento della capsula dall'interno..

Gravidanza

Nelle donne in gravidanza nel terzo trimestre, l'utero viene allungato in modo colossale e preme su tutti gli organi con cui viene a contatto, spostando l'intestino, premendo il moncone e la cistifellea. Pertanto, per le donne incinte sane, i dolori di cucitura o pressatura nell'ipocondrio destro sono abbastanza comuni. Inoltre, il progesterone, che preserva la gravidanza avanzata, espande le vie biliari e stimola il ristagno biliare. E se fai attività fisica con una tale pancia, allora si può avvertire un certo disagio con un'alta probabilità.

Dolore nelle donne

Alla fine del ciclo mestruale, alcune donne sperimentano un forte squilibrio tra bassi livelli di progesterone e alti livelli di estrogeni, che porta a spasmi delle vie biliari e può anche causare coliche nell'ipocondrio destro.

L'assunzione di contraccettivi ormonali può peggiorare il decorso della sindrome premestruale e aumentare la frequenza dei dolori lancinanti dovuti al passaggio alterato della bile (vedere i pro e i contro dei contraccettivi orali).

Cause di dolore nell'ipocondrio destro

  • Malattie del fegato (epatite infettiva e non infettiva, cirrosi, epatosi grassa o alcolica, carcinoma epatocellulare, malattie parassitarie come echinococcosi, trichinosi, metastasi epatiche di cancro allo stomaco, colon, polmone, cancro al seno)
  • Malattie cardiache che portano a insufficienza circolatoria in un cerchio ampio (malattia coronarica, miocardiopatia, difetti cardiaci, miocardite, endocardite), inclusa cirrosi cardiaca del fegato e infarto miocardico addominale.
  • Malattie del colon (colite, colite ulcerosa, morbo di Crohn, infezioni intestinali, disbiosi, tumori del colon, diverticolosi, sindrome dell'intestino irritabile).
  • Malattie della colecisti (colecistite cronica acuta e calcarea, tumori).
  • Malattie del rene destro (pielonefrite, ascesso renale, tubercolosi renale, malattia policistica, urolitiasi, echinococcosi, tumori, lesioni metastatiche nel melanoma, cancro broncogeno).
  • Malattie della ghiandola surrenale destra (feocromocitoma, altri tumori)
  • Patologie della metà destra del diaframma (diaframmatite, tumori).
  • Fratture delle costole inferiori.
  • Nevralgia intercostale.
  • Herpes zoster (herpes zoster).
  • Condizioni chirurgiche, unite dal nome addome acuto (perforazione, penetrazione o perforazione dell'ulcera duodenale, sanguinamento duodenale, pancreatite acuta, colecistite acuta, inclusa ostruzione calcarea, intestinale a livello del colon, inclusa intussuscezione, appendicite, ferite della cavità addominale con danni al fegato, al colon o al rene destro, traumi contusivi, ematomi o rotture del fegato, rene
  • Alcune varianti di trombosi della vena cava inferiore.

Se il dolore è nel quadrante superiore destro di fronte

Il dolore nell'ipocondrio destro è dato da quegli organi che sono più vicini a quest'area.

Malattia del fegato

Danno dolori prolungati sordi o scoppianti, una sensazione di pesantezza dovuta alla pletora e all'edema dell'organo che allunga la sua capsula, in cui sono presenti i recettori del dolore. E l'ipocondrio destro è proiettato in un grande lobo destro dell'organo.

L'epatite virale, alcolica o tossica fornisce un quadro di intossicazione (debolezza, letargia, disabilità) e dispepsia (nausea, perdita di appetito, vomito). Al culmine della malattia, si unisce l'ittero con una tonalità di limone della pelle e il bianco degli occhi. Nello stesso periodo, l'urina acquisisce il colore della birra e delle feci, il colore dell'argilla a causa dei disturbi nello scambio dei pigmenti biliari.

  • Cirrosi epatica

Questa è la morte delle sue cellule e la ristrutturazione con la formazione di nodi che comprimono i dotti biliari e i vasi sanguigni. Questa malattia può essere il risultato di epatite cronica; la cirrosi cardiaca è anche nota sullo sfondo di disturbi dell'afflusso di sangue al fegato. Con la cirrosi, il dolore nell'ipocondrio destro si verifica quasi all'inizio della malattia, è persistente. Sono associati a ingrossamento del fegato e della milza, ittero, prurito, insonnia, arrossamento dei palmi. Il trabocco di sangue al sistema venoso portale porta alle vene varicose dell'esofago, al rischio di sanguinamento da esso, all'accumulo di liquido nella cavità addominale. Nelle fasi successive, il fegato diminuisce di dimensioni, le sue prestazioni diminuiscono, il paziente può morire sullo sfondo di un coma epatico.

Queste sono cisti con un contenuto liquido, che sono causate dal verme echinococco. Le cisti si trovano più spesso nel lobo destro del fegato e, man mano che crescono, comprimono i capillari ei dotti biliari intraepatici, causando grave gravità nell'ipocondrio e ingrossamento irregolare del fegato. Se la cisti festeggia, si sviluppa una cavità piena di pus: un ascesso epatico. In questo caso, il dolore aumenta, la temperatura corporea aumenta e può svilupparsi un'infiammazione del peritoneo o persino un'intossicazione del sangue.

  • Il carcinoma epatocellulare è mascherato a lungo come cirrosi ed è specificato solo dall'esame del tessuto epatico.

Insufficienza cardiaca congestizia

Porta a un deterioramento della circolazione sanguigna in un ampio cerchio, che porta ad un aumento del fegato, edema alle gambe e alla parete addominale anteriore, accumulo di liquido nella cavità addominale. Allo stesso tempo, si avverte pesantezza nell'ipocondrio destro. Se l'insufficienza cardiaca entra in una fase irreversibile, il fegato può cambiare, come nella cirrosi.

La variante addominale dell'infarto miocardico è caratterizzata da dolori molto forti o dolori pressanti nell'epigastrio, nell'ipocondrio destro. A volte il dolore inizia come un colpo di coltello: è acuto e intenso, può irradiarsi alla scapola destra o allo sterno. Questa variante del dolore è caratteristica degli attacchi di cuore della parete posteriore del muscolo cardiaco. Inoltre, questi dolori possono essere di natura ondulata (diminuzione e aumento dopo 30-60 minuti), possono essere accompagnati da disturbi del ritmo, calo della pressione, pallore e shock.

Colon

Dà dolore più, più si allunga. Quindi, qualsiasi malattia intestinale, accompagnata da flatulenza, darà un dolore acuto, quasi insopportabile. In questo caso, il dolore causato dall'infiammazione dell'intestino o dalla sua distruzione sarà meno pronunciato fino a quando il peritoneo non sarà incluso nel processo, la cui irritazione può portare a uno shock doloroso (lesione all'intestino). Poiché la curva del colon, che si trova nell'ipocondrio destro, è solo una parte dell'intestino, il dolore si diffonderà alla regione ombelicale e all'intero lato destro fino all'inguine.

  • La colite provoca forti dolori spastici e disturbi alle feci (costipazione con una versione spastica o diarrea con una versione infettiva), flatulenza e malassorbimento.
  • La colite ulcerosa (nel 20% dei casi) e il morbo di Crohn possono causare infiammazione dell'intero intestino, gravi emorragie, feci con pus e muco ed essere complicate da ostruzione intestinale, suppurazione o necrosi intestinale. Il dolore in questo caso è caratteristico non solo dell'ipocondrio, ma anche di tutto il basso addome, è della natura degli spasmi ed è combinato con il gonfiore.
  • I tumori il più delle volte danno una clinica di ostruzione intestinale e un'immagine di un dolore diffuso addominale acuto, sintomi di irritazione del peritoneo, pallore, sudore freddo, caduta di pressione.
  • Con l'appendicite, i dolori, a partire dall'epigastrio, scendono gradualmente attraverso l'area dell'ipocondrio destro nella regione iliaca destra.

Malattia della cistifellea

Danno la più alta percentuale di dolori intensi e acuti (taglienti o lancinanti), che sono caratteristici dell'infiammazione acuta. In questo caso, una pietra spostata che chiude il lume del collo della vescica o del dotto biliare o la flora batterica può essere la causa dell'infiammazione. Il dolore nell'infiammazione acuta si verifica nel punto tra il muscolo retto dell'addome a destra e l'arco costale. Sono crampi, forti, che si irradiano alla spalla destra o all'ipocondrio sinistro. Ci possono essere amarezza in bocca, eruttazione d'aria, nausea e vomito di bile. A volte la temperatura corporea aumenta. Per la colecistite calcarea, è tipico lo sviluppo di ittero ostruttivo con una tinta giallo-verde della pelle e delle mucose.

Per la colecistite cronica, i dolori sordi e doloranti sono più comuni, a volte si irradiano alla scapola, amarezza mattutina in bocca, nausea moderata, disturbi dell'appetito, gonfiore, intolleranza a grassi e fritti, una leggera tinta giallastra del bianco degli occhi e della pelle.

Dolore nell'ipocondrio destro dietro

In quest'area, le lesioni delle costole inferiori, dei nervi intercostali, del rene destro, della ghiandola surrenale, della vena cava inferiore fanno spesso male.

Malattia da urolitiasi

Le malattie del rene destro e, prima di tutto, l'urolitiasi possono causare dolore intenso. La pietra o sabbia, che ha iniziato il viaggio dalla pelvi renale, la graffia e quindi l'uretere, quindi il dolore nella colica renale non sarà solo nella proiezione delle costole inferiori, ma anche nella parte bassa della schiena e nell'addome laterale. Il dolore è parossistico e grave. Dà alla coscia, ai genitali. Quando si tocca con il bordo del palmo lungo la parte bassa della schiena, il dolore si intensifica e può essere dato all'inguine. In questo caso, possono comparire tracce di sangue nelle urine. In alcuni pazienti, la colica renale è accompagnata da vomito..

Pielonefrite

Infiammazione infettiva acuta del rene - pielonefrite - un processo in cui c'è dolore nell'area dei reni, febbre, intossicazione.

Ci possono essere dolore alla fine della minzione, minzione frequente (anche di notte) e falso impulso. In alcuni casi, il gonfiore appare sul viso.

La pielonefrite apostematosa è una formazione di infiammazione purulenta nel rene, che può essere limitata (ascesso o carbonchio) o diffusa.

In questo caso, i dolori acquisiscono un carattere tirante costante, la temperatura aumenta e può esserci una diminuzione della produzione giornaliera di urina (fino a una completa cessazione della minzione).

Necrosi papillare renale

Può essere una conseguenza della carenza di ossigeno del tessuto renale quando i vasi che lo alimentano sono bloccati (da agenti infettivi o nel diabete mellito). In questo caso, il dolore è costante, combinato con il sangue nelle urine. Il paziente può morire di shock settico.

Paranefrite acuta superiore

Questa è un'infiammazione del tessuto adiposo nella parte superiore del rene sullo sfondo dell'infezione da tonsille, denti cariati o altri focolai di infiammazione. In primo luogo, c'è una temperatura fino a 38, un moderato dolore lombare sul lato colpito. Dopo 2-3 giorni, il dolore si sposta anche nell'ipocondrio destro, si intensifica con un respiro profondo. Dolore lombare che peggiora con un forte raddrizzamento del corpo e quando si cammina.

Cancro ai reni

Se un tumore si sviluppa nel rene, non si manifesta per molto tempo. Nelle fasi successive compaiono sanguinamento e dolore costante non intenso nella proiezione dei reni. Se il tumore interferisce con il deflusso dell'urina, possono verificarsi dolore acuto ed episodi di ritenzione urinaria acuta..

Ghiandola surrenale destra

il più delle volte dà dolore a grandi tumori. Il feocromocitoma è accompagnato da un persistente aumento della pressione sanguigna, distrofie miocardiche e aritmie cardiache. Gli aldosteromi modificano l'equilibrio idrico del corpo, i corticosteromi interrompono il metabolismo, i corticoestromi contribuiscono alla femminilizzazione degli uomini, i corticoandosteromi formano caratteristiche maschili secondarie nelle donne.

Contusioni alle costole

Le contusioni dei segmenti posteriori della 10a, 11a e 12a costola danno dolori lancinanti e doloranti costanti, accompagnati da un caratteristico scricchiolio nelle fratture. Il dolore peggiora prendendo respiri profondi, tossendo o piegandosi su un lato sano.

Nevralgia intercostale

Nell'ipocondrio destro dietro, nevralgia intercostale (forte dolore lancinante che limita la mobilità e si intensifica quando si gira, si piega, inspirazione profonda) o infiammazione muscolare (miosite).

Osteocondrosi della colonna lombare

Dà dolori di varia intensità, che sono accompagnati da mobilità limitata, rigidità muscolare e sintomi di tensione. Il dolore in questo caso può variare dal dolore allo sparo di vari gradi di intensità..

Herpes zoster

Eruzioni erpetiche lungo il nervo, in cui c'è una fila di vescicole con contenuto torbido sullo sfondo di una striscia di pelle arrossata, che ricorda un colpo di cintura. C'è un forte bruciore, prurito della pelle e dolore nel sito della lesione.

Trombosi della vena cava

Una rara variante della trombosi della vena cava inferiore (quando un trombo proviene dalle vene iliache e ostruisce il tronco della vena principale) dà dolore nella parte bassa della schiena (ipocondrio destro dalla parte posteriore) e una clinica simile allo stadio avanzato dei tumori renali. Se il segmento epatico è trombizzato, si verificherà un dolore intenso nell'ipocondrio destro di fronte e verrà somministrato sotto la scapola destra. Ciò causerà l'accumulo di liquido nella cavità addominale e l'ittero..

Dolore acuto

Il dolore acuto nell'ipocondrio destro è caratteristico delle condizioni chirurgiche urgenti, accomunate dal concetto di "addome acuto".

  • Lesioni interne (lesioni a fegato, reni, colon, rotture del fegato, cistifellea o reni, ematomi del fegato e dei reni).
  • Infiammazione acuta della cistifellea, pancreatite acuta, appendicite all'inizio dell'infiammazione.
  • Perforazione intestinale (duodenale, colon), rottura del diverticolo.
  • Ostruzione intestinale, blocco dei dotti biliari.
  • Trombosi delle arterie e delle vene che alimentano gli organi interni e portano alla necrosi degli organi.

Allo stesso tempo, il dolore è molto intenso, può portare a uno shock doloroso, un calo della pressione sanguigna, perdita di coscienza, disturbi ai reni e al cuore. Il blocco degli organi cavi spesso provoca dolori crampi. Il sanguinamento è accompagnato da anemia acuta e può portare a shock emorragico. Nei pazienti con addome acuto, i muscoli della parete addominale sono tesi, il che sta cercando di proteggere l'ipocondrio destro. Il dolore può essere diffuso o punteggiato, ma in ogni caso è abbastanza intenso e talvolta diventa insopportabile.

Anche il dolore compressivo acuto sotto forma di un attacco prolungato è caratteristico della forma addominale dell'infarto miocardico. Imita un addome acuto e una colica renale, a volte infezioni intestinali, colite ulcerosa. Con costole fratturate si verifica un dolore sufficientemente acuto e grave.

Dolore sordo nell'ipocondrio destro

Il dolore sordo e doloroso è un sintomo comune di infiammazione cronica. Questa natura del dolore nelle seguenti patologie.

  • Epatite acuta e cronica, cirrosi, cancro al fegato, lesioni parassitarie del lobo destro del fegato.
  • Colecistite cronica calcoli e non calcoli senza esacerbazione, colangite.
  • Pielonefrite, idronefrosi, nefrite apostematosa, tumori renali avanzati.
  • Tumori delle ghiandole surrenali.
  • Colite lieve, diverticolosi intestinale.

Il dolore costante è tipico di tumori, lesioni metastatiche degli organi interni, cisti epatiche parassitarie, fratture delle costole.

Pesantezza nell'ipocondrio destro

Una sensazione di pesantezza sotto l'arco costale destro accompagna il fegato edematoso sullo sfondo di insufficienza cardiaca congestizia, epatite, epatosi grassa, discinesia ipomotoria delle vie biliari, parte della colecistite cronica.

Dolore dopo aver mangiato

L'assunzione di cibo accelera la secrezione e il movimento della bile, aumenta la circolazione sanguigna nel fegato e stimola la peristalsi intestinale. Pertanto, il cibo provoca dolore nelle patologie del fegato, della cistifellea, dell'intestino. In questo caso, la natura del dolore può essere diversa: nausea e dolore sordo sono caratteristici della colecistite, il dolore acuto di natura spastica accompagna la colite e la disbiosi intestinale, i dolori lancinanti accompagnano la discinesia biliare o la colelitiasi.

Dolore dopo l'esercizio

Il dolore alla cucitura o alla trazione si verifica dopo uno sforzo fisico con un fegato congestionato, con epatite o cirrosi. Un attacco di colecistite calcarea può essere provocato sia dall'attività fisica o dall'esercizio fisico che dalla guida tremante..

Ma con la discinesia ipomotoria delle vie biliari, il carico migliora in qualche modo il passaggio della bile e il disagio può persino passare.

Provocano stress e deterioramento della nevralgia intercostale, miosite, osteocondrosi, fratture costali, trombosi della vena cava.

Cosa fare?

Quando sono interessati i dolori nell'ipocondrio destro, dovresti consultare un medico. Tentativi indipendenti di far fronte al dolore con l'aiuto di antispastici, come la drotaverina o il no-shpa, possono appianare il quadro di molte condizioni acute degli organi interni e questo può portare a un'assistenza prematura e una prognosi più sfavorevole per il paziente..

Gli elettrodi riscaldanti o gli antidolorifici contenenti farmaci antinfiammatori non steroidei sono generalmente controindicati fino a quando non viene chiarita la causa del dolore, in quanto possono essere molto dannosi (ad esempio, provocare emorragie interne).

Per qualsiasi dolore addominale acuto, si consiglia di chiamare una stazione di ambulanza o contattare personalmente il chirurgo in servizio presso l'ospedale più vicino. Se non ci sono indicazioni per il ricovero e il trattamento di emergenza, i medici indirizzeranno il paziente ai colleghi della clinica per chiarire la diagnosi e selezionare il trattamento.

Contattare un policlinico dovrebbe iniziare con un viaggio da un terapista, che, se necessario, nominerà un consulto con un chirurgo, neurologo, cardiologo, endocrinologo.

Ricorda che il dolore addominale non è pratico e spesso pericoloso per la vita. Prima il paziente viene esaminato da uno specialista, maggiori sono le possibilità che ha di uscire dalla situazione con dolore nell'ipocondrio con la minima perdita.

Perché la schiena fa male nella parte destra sotto le costole? Cerchiamo ragioni, selezioniamo cure, siamo impegnati nella prevenzione

Ha fatto male al lato? Tira sotto la costola e spara alla schiena? Si amplifica quando ci si sposta e scompare quando si trova una posizione comoda? Il mal di schiena sotto le costole può essere molto diverso, tuttavia, così come i motivi che li causano.

Il tempo di lettura stimato è di 20 minuti. Spendilo per la salute della tua schiena! Dopo tutto, gli investimenti devono essere alfabetizzati.

Soddisfare

In questo articolo vedremo i principali tipi di dolore alle costole e malattie correlate, parleremo di trattamento e prevenzione e consiglieremo anche alcuni esercizi (video) molto semplici ed efficaci che ti aiuteranno a dimenticare per sempre il dolore. Una schiena sana è facile!

Quasi tutti hanno sentito dolore alla schiena destra sotto le costole almeno una volta. Formicolio leggero o forte palpitante, dolore sordo o tagliente tagliente, avvolgente o focalizzato su un punto e che si irradia alla schiena... Suona familiare? E tu cosa hai fatto? Sei corso dal dottore per un esame? Non sono sicuro. Dopotutto, puoi fare molto più facilmente: cercare ragioni su Internet, "aggiungere" antidolorifici, aspettare che tutto passi e... dimenticare, come se nulla fosse successo! Essere d'accordo ?! Ma invano! Il mal di schiena sotto la costola destra non è una sciocchezza o una coincidenza. Questo è il segno che il tuo corpo dà. Un segnale che i processi interni vengono avviati o interrotti e prima si intraprendono azioni competenti, maggiori sono le possibilità di evitare complicazioni e, in effetti, dimenticare per sempre il dolore sotto le costole.

Video sulle cause del dolore nell'ipocondrio

Perché il lato destro fa male: comprendiamo le cause del mal di schiena sotto le costole

Il dolore nell'ipocondrio può verificarsi sia all'improvviso: da lesioni, sovraccarico, forte tensione, affaticamento muscolare - o essere una conseguenza del processo infiammatorio nel corpo.

Di seguito analizzeremo le principali cause del dolore al fianco sotto la costola destra ed i sintomi che le indicano..

Importante! Questo elenco non è esaustivo. Con dolore costante o crescente nell'ipocondrio destro, è necessario consultare immediatamente un medico!

Lesione alla costola

Causa: contusione, frattura, crepa e altri danni alle ossa delle costole

Sintomi: per lesioni minori (contusioni o crepe), il dolore può essere lieve, tirante, fastidioso e peggiore quando viene premuto o premuto. In caso di lesioni più gravi (ad esempio una frattura), il dolore diventa costante, pressante, riempiendo letteralmente l'intero ipocondrio e passando nella schiena. La persona può lamentare difficoltà respiratorie, colorazione bluastra della pelle nella zona interessata.

Diagnostica: l'esame a raggi X aiuterà a confermare la presenza di lesioni

Nervi schiacciati, nevralgia intercostale

Cause: malattie del sistema nervoso, distorsioni muscolari, microtraumi, complicanze di malattie della colonna vertebrale

Sintomi: dolore acuto allo sterno e all'ipocondrio, che si manifesta all'improvviso e si intensifica con il movimento, la rotazione, la tosse e gli starnuti. Spesso il dolore è unilaterale (appare a destra oa sinistra), accompagnato da spasmi, formicolio, bruciore.

Diagnostica: per identificare la nevralgia intercostale, è necessario un esame completo, inclusi test, ecografia, risonanza magnetica, ECG.

Malattia polmonare

Cause: malformazioni dei polmoni, eredità, cattive abitudini (fumo), natura virale e batterica delle malattie (bronchite, polmonite, tracheite, tubercolosi), processi infiammatori (ad esempio, pleurite), ecc..

Sintomi: il dolore si manifesta nell'ipocondrio e si irradia alla schiena, può essere aggravato dall'inalazione. La respirazione diventa pesante, forse un aumento della temperatura e del triangolo naso-labiale blu.

Diagnostica: raggi X, test di laboratorio

Osteocondrosi ed ernia

Cause: deformazione e distruzione dei dischi intervertebrali a seguito di lesioni, stress eccessivo sulla colonna vertebrale, uno stile di vita sedentario e altri motivi.

Sintomi: con l'osteocondrosi lombare, il mal di schiena sotto le costole è quasi sempre presente, ma provoca il massimo disagio dopo lo sforzo e durante l'attività fisica. A seconda dello stadio dell'osteocondrosi, il dolore può intensificarsi e irradiarsi agli arti. In casi particolarmente gravi (ad esempio, con un'ernia intervertebrale), possono verificarsi problemi di coordinazione, fino a una violazione della capacità motoria.

Diagnostica: alcuni segni puoi determinare l'osteocondrosi da solo, tuttavia, solo un medico può stabilire la diagnosi e lo stadio della malattia.

Malattie dell'apparato digerente

Cause: malattie del tratto gastrointestinale, fegato, pancreas.

Sintomi: la natura del dolore e i sintomi associati possono variare a seconda della malattia:

  • Ulcera, gastrite: sono possibili dolori alla schiena e all'ipocondrio, nausea e disturbi digestivi
  • Epatite, cirrosi e altre malattie del fegato: il lato destro fa male sotto le costole, la circolazione sanguigna è compromessa
  • Pancreatite: dolore alla cintura, persistente dopo i cibi grassi.
  • Holcistite: il dolore è localizzato a sinistra e si irradia alla schiena, accompagnato da febbre, letargia, perdita di appetito.

Diagnostica: visita medica, palpazione e controllo di follow-up.

Malattie oncologiche

Cause: cancro allo stomaco e al pancreas

Sintomi: con tumori maligni, è possibile un dolore pronunciato e tirante alla schiena sotto le costole, sia a sinistra che a destra.

Diagnostica: la biopsia è necessaria per escludere la natura oncologica del dolore.

Nefropatia

Cause: funzionalità renale compromessa (pielonefrite, urolitiasi, nefroptosi, ecc.).

Sintomi: il lato destro fa male sotto la costola, si irradia alla schiena. Frequente bisogno di urinare (o, al contrario, difficoltà), si aggiungono cambiamenti nel colore e nella composizione delle urine, la temperatura corporea può aumentare, i linfonodi possono aumentare.

Diagnostica: esame, ecografia, analisi

Infiammazione dell'appendice

Cause: blocco dell'ingresso nel retto, natura batterica.

Sintomi: dolore grave, acuto, lancinante al lato destro, nausea, vomito, febbre. Possibile "migrazione" del dolore dall'addome alla parte bassa della schiena.

Diagnostica: esame e palpazione, ecografia.

La natura del dolore: cosa significa dolore nell'ipocondrio??

La natura del dolore può parlare di volumi. Come fa male, dove fa male, durata e intensità: tutto ciò indica diversi processi che si svolgono all'interno.

Abbiamo cercato di generalizzare la natura del dolore nell'ipocondrio e di associarlo a possibili malattie.

Davanti sotto le costole

Come: fa male sotto le costole nella parte anteriore dell'addome, nel fianco, fa male, tira, il dolore è costante, può peggiorare dopo aver mangiato.

Possibili cause: malattie dell'apparato digerente, fegato, cistifellea

Sintomi associati: nausea, vomito, amarezza in bocca, gonfiore, cambiamenti nel processo di digestione, funzione intestinale, ecc..

Dietro sotto le costole

Come: fa male sotto le costole nella parte posteriore, dà al fianco e alla parte bassa della schiena.

Possibili cause: patologia della ghiandola surrenale, nevralgie, osteocondrosi lombare ed ernia, pielonefrite, neoplasie, traumi.

Sintomi associati: infiammazione, spasmi, debolezza generale del corpo.

Dolore acuto e acuto

Come: una natura improvvisa e irregolare del dolore; dolore parossistico, penetrante e intensificante quando si cammina, movimenti improvvisi.

Possibili cause: trauma, appendicite acuta, problemi cardiaci (ad esempio, infarto miocardico), elmintiasi, complicanze dell'herpes.

Sintomi concomitanti: indigestione, disturbi gastrointestinali.

Dolore lancinante

Come: spasmi e sensazioni di formicolio al fianco, si verificano spesso dopo uno sforzo e un'attività fisica intensa (jogging, esercizio, ecc.).

Possibili ragioni: le malattie dei polmoni o del fegato sono spesso tra le malattie che provocano tali sensazioni dolorose.

Sintomi concomitanti: febbre, area naso-labiale blu, difficoltà respiratorie.

Dolore sordo, doloroso, tirante

Come: lieve dolore e fastidio, che nel tempo può trasformarsi in un costante dolore sordo che persiste in quasi tutte le posizioni.

Possibili cause: dolore doloroso prolungato nell'ipocondrio, di regola, è caratteristico delle malattie croniche del tratto gastrointestinale (duodenite, colecistite, ulcera), patologie epatiche (cirrosi, epatite), rene (pielonefrite), ecc..

Sintomi associati: nausea, perdita di appetito, indigestione.

Circostanze in cui c'è dolore nell'ipocondrio

Di regola, il dolore nell'ipocondrio è sempre associato a qualche tipo di azione. Diamo un'occhiata alle possibili relazioni causali..

Quando ci si muove e si cammina

Niente panico! Analizza le tue azioni. Hai fatto esercizio fisico intenso (corsa, ciclismo, aerobica)? Hai fatto un pasto abbondante non molto tempo fa? Va tutto bene con gli intestini?
Se il dolore si è manifestato all'improvviso, non è regolare o se l'hai riscontrato per la prima volta, è probabile che la tua circolazione sanguigna sia stata semplicemente compromessa durante l'esercizio (in altre parole, stavi respirando in modo errato). Fermati, calmati, respira. Assumi una posizione rilassata. Lascia andare? Bene bene! Non? Quindi - dal dottore!

Quando inclinato

Se, quando ti pieghi, senti un forte dolore nella parte bassa della schiena (e piegarti non fa parte della ginnastica), molto probabilmente vale la pena parlare di malattie della colonna vertebrale: osteocondrosi, ernia, lesioni, spostamento delle vertebre.
Fai attenzione se il dolore è associato a sovraccarico o ipotermia? Quindi la causa potrebbe essere processi infiammatori (nevralgia, nervi schiacciati).
Altri possibili fattori provocatori includono appendicite, ulcere, malattie del fegato.

Dopo il caricamento

È importante distinguere tra formicolio parossistico, che si manifesta poco dopo l'inizio dell'attività fisica, e dolore intenso, che è una conseguenza di uno sforzo eccessivo..
Nel primo caso il dolore è acuto, ma a riposo scompare. Niente di critico: regola la tua dieta e il programma di esercizi.
Nella seconda situazione, c'è la possibilità di lesioni, distorsioni e danni al sistema spinale. Per escluderli consultare un medico..

Durante l'inalazione

Se il dolore aumenta con l'inalazione e il processo respiratorio stesso è difficile, la causa potrebbe essere una malattia polmonare. Considera: hai recentemente sofferto di raffreddore o infezioni? Il dolore accompagna la tosse? Limita l'attività fisica e fissa un appuntamento con un medico: non si scherza con la respirazione.

Durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le donne spesso provano dolore e disagio nella parte destra sotto le costole a causa dello spostamento degli organi interni. In assenza di patologie (nella madre e nel bambino), non devi preoccuparti: dopo la nascita tutto tornerà alla normalità. Tuttavia, se il dolore è grave e persistente, è meglio essere esaminato da uno specialista.

Autodiagnosi e trattamento: cosa fare se il lato della costola fa male periodicamente?

Solo un professionista può determinare con precisione la causa del mal di schiena sotto la costola destra, ad es. medico. MA puoi rendergli le cose molto più facili preparandoti per la visita. Per fare ciò, ascolta te stesso e rispondi alle seguenti domande:

  • Dove fa male esattamente? Senti la parte del corpo dove è localizzato il dolore, così come le "zone" in cui migra.
  • Come fa male? Descrivi i tuoi sentimenti: forte dolore / lieve dolore, acuto / opaco, costante / palpitante... Prova a trovare un confronto - "fa male, come...". Non sto scherzando, questo può aiutare molto.!
  • Quando fa male? A che punto si manifesta il dolore? Quando diventa più forte, quando si placa? Consigliamo soprattutto ai sospettosi di fare un "diario del dolore", il medico dirà "grazie".
  • Cosa aiuta? Cosa fai per alleviare il dolore o calmarlo? Cambio di posizione, posizione, programma dietetico, attività fisica, unguenti, pillole, massaggi: tutto è importante!
  • Qualcos'altro? Considera se ci sono altre informazioni importanti che sono (o a prima vista non lo sono) rilevanti per il dolore nell'ipocondrio. È meglio dire e "perdere" che non dire e perdere qualcosa di significativo.

Le modalità e il programma di trattamento sono realizzati esclusivamente dal medico. Tutto ciò che ti consigliamo di fare da solo è alleviare il dolore nella fase acuta. Antidolorifici (analgesici, antispastici, antinfiammatori), rimedi popolari (unguenti, impacchi, riscaldanti) e speciali esercizi per alleviare il mal di schiena acuto

Tuttavia, anche la loro scelta deve essere affrontata con cautela..

Principi della schiena sana

Cosa significa una schiena sana nella tua comprensione? Ne siamo certi: il segreto di una colonna vertebrale sana è un esercizio moderato e ragionevole, una profilassi regolare e uno stile di vita corretto. Quindi ciascuno di vertebre e dischi intervertebrali ti servirà fedelmente per molti anni!

Noi, il team di Drevmass, evidenziamo tre principi chiave per una schiena sana:

  1. Allungamento della colonna vertebrale (trazione)
  2. Rafforzare il corsetto muscolare
  3. Migliorare il processo di circolazione sanguigna

Come rispettare questi principi: in un programma di lavoro intenso, "scomparendo" negli ingorghi e nei gadget 24 ore su 24, 7 giorni su 7? Purtroppo non è sempre possibile trovare 30 minuti per la ginnastica quotidiana...

C'è una soluzione: uno speciale simulatore Drevmass, la cui efficacia è stata confermata da test e certificazioni. Solo 5 minuti al giorno e molto presto sentirai il risultato!

Soprattutto per te, abbiamo preparato un video di istruzioni con gli esercizi più semplici ed efficaci che puoi iniziare a fare dal primo giorno di allenamento sul simulatore Drevmass:

Come funziona il tranazer Drevmass?

Il simulatore si basa su una serie di rulli appositamente progettati e anatomicamente corretti di diversi diametri. Grazie al loro lavoro ben coordinato e graduale, il simulatore Drevmass consente:

  • allungare accuratamente e completamente tutte le parti della colonna vertebrale e rimuovere rapidamente il carico dai dischi, influenzando così la causa della malattia e non solo eliminando il dolore e le conseguenze;
  • migliorare la circolazione sanguigna e la nutrizione dei tessuti del sistema spinale;
  • rafforzare il corsetto muscolare, aumentare l'elasticità e la compattezza dei dischi intervertebrali e normalizzare il tono generale del corpo.

Inoltre, Drevmass è estremamente facile da usare, ma allo stesso tempo ha un effetto curativo molto efficace sulla colonna vertebrale. Consigliamo ad ogni famiglia il simulatore per la prevenzione e la cura delle malattie esistenti.

Provato! L'efficienza di Drevmass è stata testata - da noi personalmente e dai nostri clienti! Dubbio? Guarda recensioni quelli che hanno già risolto i loro problemi grazie al simulatore

Una schiena sana è facile!

Se desideri ricevere consigli sulla prevenzione e l'autotrattamento delle malattie della schiena utilizzando simulatori professionali Drevmass, saremo lieti di risponderti chiamando la hotline gratuita 8 800-700-37-79 o e-mail [email protected]

Puoi anche ordinare richiamata o lascia il tuo feedback / suggerimento (collegamento).

Speriamo che questo materiale ti sia stato utile e ti auguriamo salute e lunga vita.!

La tua squadra Drevmass

Dolore nell'ipocondrio destro: cause di gravità, cucitura, dolore, dolore acuto nella parte destra

articoli Correlati

  • Biopsia epatica in abstract
  • Il fegato soffre di nervi...
  • Segni che il tuo fegato è malato
  • 5 delle tue ricette di cotolette preferite dalla dieta n. 5
  • Di cosa ha bisogno la tua cistifellea?

Un motivo frequente per visitare un gastroenterologo o un terapista sono i reclami dei pazienti di dolore nell'ipocondrio destro. Il disagio in quest'area dell'addome può talvolta verificarsi in persone sane durante lo sforzo fisico..

Questo sintomo si verifica spesso a causa del ristagno della bile nelle vie biliari. Quando la parete anteriore della cavità addominale è in tensione, c'è pressione sulla cistifellea e, di conseguenza, la sua contrazione. Un tale attacco è solitamente di breve durata e di solito si traduce in feci molli e in un miglioramento delle condizioni del paziente. In alcuni casi, un dolore acuto e acuto nell'ipocondrio destro può essere la prova di una malattia grave, in cui è necessario consultare immediatamente un medico per evitare gravi conseguenze e complicazioni.

Possibili cause di dolore nell'ipocondrio destro.

Il dolore nell'ipocondrio destro può verificarsi a causa dell'infiammazione di vari organi: intestino tenue, fegato, cistifellea, duodeno e colon, rene destro, diaframma, pancreas.

Il dolore nella cavità addominale superiore e nell'area dell'ipocondrio destro può essere innescato da lesioni degli organi di cui sopra. La forza e la natura del dolore provato sono determinate dalla localizzazione e da varie caratteristiche del processo patologico.

Ci sono spesso casi in cui un dolore acuto nell'ipocondrio destro si verifica a causa di malattie degli organi situati in un'altra parte dell'addome. In questo caso, il dolore viene trasmesso attraverso le fibre nervose.

Malattie accompagnate da dolore nell'ipocondrio destro.

Molto spesso, il dolore acuto nell'ipocondrio destro si verifica con malattie della cistifellea. La bile, che contiene gli enzimi necessari per digerire il cibo, viene prodotta nel fegato. La bile in eccesso viene immagazzinata nella cistifellea e da lì la bile entra nel duodeno.

Mangiare una grande quantità di cibi grassi, varie infezioni, la formazione di calcoli nella cistifellea provocano l'inizio di un processo infiammatorio - colecistite. I principali sintomi della colecistite acuta sono vomito, nausea, bruciore nell'ipocondrio destro, che può irradiarsi sotto la scapola o la spalla. In alcuni casi, può iniziare un forte prurito della pelle o ittero ed è necessario un trattamento chirurgico.

Un forte dolore nell'ipocondrio destro è possibile con l'epatite a causa dell'eziologia infiammatoria del fegato. L'epatite può verificarsi con avvelenamento da farmaci, alcol, vari veleni chimici o come risultato di infezioni. L'epatite acuta può essere accompagnata da un aumento della temperatura corporea, ittero, intossicazione del corpo e un forte deterioramento delle condizioni generali.

Un dolore tirante nell'ipocondrio destro è caratteristico dell'epatite cronica, accompagnato da un ingrossamento del fegato e dall'intolleranza ai cibi fritti. Per molto tempo, con l'epatite cronica, il paziente non mostra alcun sintomo, poiché il fegato di solito non fa male. Tuttavia, in questo momento, si verifica un processo graduale di sostituzione delle cellule epatiche con tessuto connettivo, a seguito del quale si sviluppa la cirrosi epatica. Pertanto, se sospetti problemi al fegato, il corso del trattamento dovrebbe includere farmaci per mantenere il fegato - epatoprotettori, i più efficaci dei quali sono farmaci a base di acido ursodesossicolico (ursosan).

Un dolore sordo nell'ipocondrio destro indica un'infiammazione cronica della cistifellea, accompagnata da nausea dopo aver mangiato, ingiallimento della sclera e della pelle. In questo caso, il trattamento viene effettuato con l'uso di antispastici, antibiotici, farmaci coleretici e dieta.

Il dolore doloroso nell'ipocondrio destro provoca un disturbo del sistema biliare - discinesia delle vie biliari, derivante da una violazione della sua funzione motoria. Questo disturbo il più delle volte ha un'origine psicosomatica. Il paziente avverte dolore pressante nell'ipocondrio destro, amarezza in bocca, perdita di appetito, affaticamento, cattivo umore.

Un dolore lancinante nell'ipocondrio destro può essere provocato dalla patologia del rene destro, accompagnato da nausea, vomito, febbre, intossicazione, debolezza, minzione frequente dolorosa. Con l'urolitiasi e la pielonefrite, si verificano sensazioni dolorose sul lato e sulla schiena, che si irradiano allo stomaco. Con la formazione di un processo distruttivo pronunciato e grandi pietre, è necessario un intervento chirurgico. Con un trattamento conservativo vengono utilizzati antispastici, antibiotici, disintossicazione.

Il dolore pulsante nell'ipocondrio destro disturba i pazienti con pancreatite, che è caratterizzata da un forte dolore alla cintura nella regione epigastrica, nausea, vomito costante con una miscela di bile, gonfiore, diarrea e febbre. La pancreatite cronica è accompagnata da dolore scoppiettante nell'ipocondrio destro, insufficienza enzimatica, flatulenza. La terapia terapeutica per la pancreatite viene eseguita con l'aiuto di digiuno, farmaci antienzimatici, citostatici e antispastici. In un processo acuto, la terapia viene eseguita solo in un ambiente stazionario per evitare gravi complicazioni.

La comparsa di dolore notturno nell'ipocondrio destro è caratteristica di un'ulcera duodenale, i cui sintomi sono anche dolore a stomaco vuoto o immediatamente dopo aver mangiato, flatulenza, nausea, gonfiore, eruttazione e talvolta vomito con sangue. Se il paziente è preoccupato per il dolore, le vertigini e la debolezza del pugnale, chiamare immediatamente un'ambulanza, poiché ciò potrebbe indicare una perforazione dell'ulcera.

Altre cause di dolore nell'ipocondrio destro:

  • colangite;
  • colite;
  • gonfiore del fegato e della cistifellea;
  • ascesso epatico;
  • cirrosi cardiaca del fegato;
  • invasione elmintica (giardiasi, echinococcosi, ascariasi).

Quindi, ci possono essere molte ragioni per sensazioni dolorose nell'ipocondrio destro. Per chiarire con precisione il problema, è necessario contattare uno specialista qualificato, in questo caso un gastroenterologo, per sottoporsi a un esame e prescrivere il trattamento appropriato.

Dolore al quadrante superiore destro di fronte. Cause, possibili malattie. Trattamento, diagnostica

Le cause del dolore nell'ipocondrio destro di fronte possono essere malattie infiammatorie del fegato, della cistifellea e dei suoi dotti, nonché patologie di questi organi, il cui sviluppo è associato alla distruzione dei loro tessuti.

Cause di dolore sotto le costole davanti

Sulla parte anteriore dell'addome, appena sotto le costole si trovano gli organi vitali.

Il verificarsi di una sindrome del dolore acuto, doloroso, spasmodico e pulsante in questa parte del corpo può essere causato dai seguenti motivi:

  • ottenere una lesione meccanica al tessuto osseo delle costole, alla superficie dell'addome o lesioni agli organi interni, che si sono verificate a seguito di cadute da grande altezza, urti, collisioni con oggetti contundenti;
  • la presenza di neoplasie benigne o maligne nei tessuti del fegato, dello stomaco;
  • allungando le fibre muscolari della cavità addominale;
  • calcoli nella cistifellea e ostruzione dei suoi dotti;
  • aderenze nella cavità addominale, che si sono manifestate come complicanza dopo aver subito un intervento chirurgico;
  • focolai di infezione cronica che si sviluppa negli organi interni della cavità addominale;
  • processi patologici dei tessuti causati dall'abuso di bevande alcoliche e droghe (cirrosi epatica, epatite alcolica o intossicata);
  • malattie concomitanti degli organi interni dell'apparato digerente.

Il dolore che si manifesta nel quadrante superiore destro nella parte anteriore non dovrebbe essere eliminato solo con l'aiuto di analgesici. È necessario, il prima possibile, diagnosticare la cavità addominale del paziente, stabilendo la causa della patologia.

Tipi di malattie in cui c'è dolore sotto le costole davanti

Il dolore nel quadrante superiore destro nella parte anteriore, le cui cause possono essere associate a malattie degli organi interni, si manifesta sotto forma di spasmi acuti o è doloroso e si verifica periodicamente. La tabella seguente mostra le malattie, la cui presenza provoca la comparsa di dolore dalla parte anteriore delle costole.

PatologiaCaratteristiche della sindrome del dolore
ColecistiteQuesta è un'infiammazione della cistifellea, in presenza della quale una persona può sentire dolore sia acuto che doloroso. Manifestato da spasmi a breve termine dall'ipocondrio destro.
Colica epaticaUna persona avverte un dolore lancinante acuto, che può essere alleviato solo con forti antidolorifici. Si sviluppa come complicanza di una malattia epatica sottostante.
Ulcera allo stomacoAppare un dolore acuto o doloroso, che si verifica periodicamente durante un aumento dell'acidità dello stomaco o l'uso di cibo piccante, caldo, acido, molto salato. La saturazione della sindrome del dolore e l'entità della sua distribuzione nell'ipocondrio dipendono direttamente dall'area, nonché dalla profondità della formazione ulcerosa.
EpatiteÈ caratterizzato dalla comparsa periodica di dolori dolorosi, che possono essere combinati con una sensazione di pesantezza nella parte destra e la presenza di un sapore amaro in bocca. La patologia ha una natura virale o inebriante di origine.
GastroduodeniteÈ un'infiammazione cronica o acuta della mucosa intestinale. La malattia è difficile da diagnosticare, poiché la sindrome del dolore è così estesa che può essere avvertita sia nell'ipocondrio sinistro che in quello destro. Nella maggior parte dei casi, la sindrome del dolore è così forte che una persona che soffre di questa patologia è costretta a prendere una posizione orizzontale, poiché non è in grado di raddrizzarsi.
Cirrosi epaticaGrave condizione dei tessuti dell'organo digestivo, che è caratterizzata dalla morte completa delle sue cellule - epatociti. La malattia è caratterizzata da forte dolore e pesantezza nella parte sottocostale della cavità addominale. La localizzazione della sindrome del dolore è il lato destro del tronco. Durante la palpazione, in questa parte del corpo si trovano tessuti notevolmente ingranditi del fegato colpito. L'ittero della pelle, l'amarezza in bocca, la nausea, la perdita di appetito si uniscono.
Infarto miocardico gastralgicoIl tipo più raro di patologia del muscolo cardiaco. Durante un attacco, una persona avverte dolore non al centro, ma nella parte inferiore del torace con la sua diffusione nella parte anteriore delle costole. Alcuni pazienti hanno confuso questo tipo di sindrome del dolore con malattie del tratto gastrointestinale..
PleuriteQuesta è un'infiammazione dei fogli pleurici che separano gli organi addominali da quelli all'interno del torace. Se la malattia colpisce la parte inferiore della pleura, la sindrome del dolore può essere avvertita dalla parte anteriore delle costole. È accompagnato da tosse secca o umida e accumulo di liquidi nel petto.
Cistifellea piegataIn tutti i casi, senza eccezioni, c'è una sensazione di forte dolore, che è permanente. Solo il ripristino della normale posizione della cistifellea può alleviare la sofferenza del paziente.
Cancro al fegatoGrave malattia oncologica, il cui sviluppo è accompagnato dalla degenerazione delle cellule dell'organo digestivo. Come risultato di questo processo, una persona avverte un forte dolore acuto nell'ipocondrio destro, che aumenta in proporzione alla progressione della malattia e al suo passaggio alla fase successiva del decorso.
Leucemia acutaLo sviluppo di questa malattia del sistema ematopoietico differisce in quanto è in grado di coinvolgere il tessuto epatico nel processo patologico. L'organo aumenta notevolmente di dimensioni. Il paziente avverte dolore doloroso e talvolta pulsante nell'ipocondrio sul lato destro.
Discinesia biliareAppare come conseguenza della formazione di calcoli all'interno della cistifellea, che entrano nei suoi dotti ed escludono il normale deflusso della bile. Il dolore in questo caso è acuto e bruciante e si ferma dopo la frantumazione e la rimozione dei calcoli
Echinococcosi del fegatoUna grave malattia parassitaria che si verifica a causa dell'infezione del tessuto epatico da elminti - echinococco. Dopo essere entrata nell'organo, la larva del verme forma la propria capsula, che successivamente si trasforma in una cisti. Con abbondante inseminazione, è possibile l'echinococcosi multipla (policistica). Una persona avverte un dolore spasmodico sotto forma di convulsioni che si intensificano quando si trova sul lato destro.

Il dolore nell'ipocondrio destro di fronte, le cui cause sono causate dalle patologie di cui sopra, dovrebbe essere eliminato con il metodo della terapia complessa. Man mano che il paziente si riprende, la sindrome del dolore si attenuerà ei tessuti degli organi interni inizieranno a riprendersi gradualmente.

Sintomi di malattie in cui c'è dolore sotto le costole davanti

Il dolore nell'ipocondrio destro di fronte, le cui cause sono direttamente correlate alla presenza di malattie concomitanti degli organi interni, è accompagnato dai seguenti segni esterni e interni.

Sono i seguenti:

  • sensazione di pesantezza nell'ipocondrio destro;
  • amarezza in bocca;
  • perdita di appetito, nausea, vomito;
  • scolorimento delle feci;
  • cambiamento nel colore dell'urina, che assume una ricca tonalità marrone scuro, esternamente simile al tè nero;
  • una sensazione di spasmo sul lato anteriore delle costole (mentre le sensazioni di dolore possono essere sia acute che doloranti);
  • feci sconvolte, alternate a diarrea o costipazione prolungata;
  • apertura di emorragia interna, se la causa del dolore dalla parte anteriore delle costole è la presenza di ulcere sulla mucosa gastrica;
  • debolezza fisica, stanchezza rapida, perdita di energia vitale;
  • mal di testa, sonnolenza diurna e insonnia notturna.

La causa più comune di dolore dall'ipocondrio destro sono le condizioni patologiche del fegato e della cistifellea. Pertanto, oltre a tutti i suddetti segni della malattia, viene aggiunto un sintomo come il giallo della pelle e il bianco degli occhi. Ciò è dovuto ad un aumento del livello di bilirubina nel sangue e alla disfunzione sistemica del tessuto epatico..

Diagnosi di dolore sotto le costole davanti

Il dolore nel quadrante superiore destro nella parte anteriore, le cui cause sono causate da malattie degli organi interni, dovrebbe essere eliminato solo dopo un esame approfondito del corpo. La diagnosi di un paziente con i sintomi indicati e la presenza di una sindrome del dolore di localizzazione caratteristica viene eseguita da un terapista, gastroenterologo o chirurgo.

Tutto dipende dai sintomi concomitanti e dal tipo di malattia che ha provocato l'insorgenza del dolore.

La fase primaria dell'esame è l'esame del paziente da parte di uno specialista specializzato, l'ascolto dei reclami e la stesura di un'anamnesi della storia medica.

Successivamente, al paziente viene prescritto un rinvio per i seguenti tipi di diagnostica:

  • Ultrasuoni del fegato, dello stomaco, della cistifellea e dei suoi dotti;
  • Risonanza magnetica degli organi interni della cavità addominale;
  • un elettrocardiogramma, se il paziente ha segni di violazioni del sistema cardiovascolare;
  • gastroscopia in presenza di sospetto di lesioni ulcerative della mucosa gastrica;
  • analisi clinica del sangue capillare per determinarne gli indicatori generali;
  • test di funzionalità epatica per escludere malattie così gravi di questo organo come la cirrosi, l'oncologia;
  • analisi del sangue venoso per la presenza di microrganismi infettivi, nonché forme di vita parassitarie (virus dell'epatite, bacillo della tubercolosi, larve di echinococco);
  • test biochimico delle urine.

Sulla base dei risultati dei test di cui sopra, il medico fornisce al paziente una diagnosi finale e prescrive il trattamento. Il principio di sviluppo e selezione di un regime terapeutico si basa sul tipo di malattia che ha causato la comparsa di dolore acuto, doloroso, bruciore o pulsante.

Quando vedere un dottore

La sindrome del dolore che si è manifestata nell'ipocondrio destro può essere causata sia dal consueto stiramento delle fibre muscolari della cavità addominale, sia da processi patologici. Pertanto, in caso di dolore, oltre a una prolungata sensazione di disagio in questa parte del corpo, consultare immediatamente un medico di base.

Se c'è dolore nell'ipocondrio destro di fronte, è necessario contattare un terapista.

Il medico di questo profilo eseguirà un esame iniziale, prescriverà un test o scriverà immediatamente un rinvio a un gastroenterologo o chirurgo (se ci sono buone ragioni per questo). Il ritardo nell'andare dal medico può causare un deterioramento del benessere del paziente e causare complicazioni..

Prevenzione del dolore sotto le costole davanti

La sindrome del dolore può verificarsi all'improvviso ed è uno dei tanti sintomi della malattia di base. È possibile ridurre al minimo la comparsa di patologie che causano dolore dall'ipocondrio destro, ma per questo è necessario adottare misure preventive.

Sono i seguenti:

  • eliminare tempestivamente i focolai di infezione cronica nei tessuti degli organi interni;
  • dopo un'operazione chirurgica sulla cavità addominale, seguire le regole della riabilitazione, nonché le istruzioni del medico curante, al fine di prevenire lo sviluppo del processo adesivo;
  • rifiutare di usare bevande alcoliche, droghe ed evitare anche il contatto con vapori di sostanze chimiche;
  • osservare le regole di igiene personale, lavarsi sempre le mani con acqua tiepida e sapone prima di mangiare cibo, al fine di prevenire l'infezione del tratto digerente e del tessuto epatico da parassiti;
  • snellire la dieta, escludendo dal menù cibi grassi, fritti, affumicati, saturandoli con cereali, carne magra, pesce di mare, verdure fresche, frutta ed erbe aromatiche;
  • sottoporsi a una visita medica di routine almeno una volta all'anno;
  • evitare lesioni agli organi interni a seguito di urti o cadute dall'alto.

Le persone che hanno parenti di sangue affetti da patologie del fegato, dello stomaco, dell'intestino, della cistifellea e dei suoi dotti sono un gruppo a rischio speciale, poiché la tendenza alla malattia di questi organi può essere di natura genetica. Pertanto, sono incoraggiati a trattare la propria salute con maggiore attenzione..

Metodi per il trattamento del dolore sotto le costole nella parte anteriore

Prima di utilizzare la terapia farmacologica, i rimedi popolari o altri metodi, è necessario prima sottoporsi a un esame e stabilire la causa della malattia. In generale, i seguenti metodi possono essere utilizzati per trattare il dolore acuto, doloroso o bruciante dalla parte anteriore delle costole.

Farmaci

Con l'aiuto delle medicine tradizionali, è possibile alleviare il processo infiammatorio, eliminare focolai di infezione cronica, ripristinare il normale funzionamento degli organi addominali e anche semplicemente fermare la sindrome del dolore.

Per questi scopi, possono essere utilizzati i seguenti farmaci:

  • Gepabene - un rimedio naturale per alleviare il dolore nell'ipocondrio destro, oltre a ripristinare il fegato della cistifellea, assumere 1 capsula 3 volte al giorno per 14 giorni (il costo del farmaco è di 550 rubli per confezione);
  • Essentiale - contiene fosfolipidi che ripristinano la funzionalità del fegato, 1-2 capsule vengono assunte 3 volte al giorno (direttamente durante un pasto) e il corso generale della terapia è di almeno 3 mesi. (il prezzo di 1 confezione di farmaci è di 670 rubli);
  • Ketonal è un farmaco antinfiammatorio non steroideo complesso che ha un effetto analgesico, viene iniettato nel corpo umano per via intramuscolare in 1-2 fiale, se non è stato possibile stabilire la causa della sindrome del dolore, ma è necessario alleviare rapidamente la sofferenza del paziente (il costo del farmaco è di 300 rubli per confezione, composta da 10 fiale);
  • Allochol - il farmaco contiene bile secca, è indicato per l'ammissione per disturbi dell'apparato digerente, mancanza di enzimi, disfunzione del tessuto epatico (1 compressa viene assunta 3-4 volte al giorno dopo i pasti con una durata della terapia per 4 settimane e il prezzo del farmaco è di 180 rubli. ).

La nomina dei suddetti farmaci viene effettuata da un medico generico o gastroenterologo, ma solo dopo un esame dettagliato dell'apparato digerente, nonché di altri organi della cavità addominale, che si trovano dalla parte anteriore delle costole.

Metodi tradizionali

La medicina alternativa offre i suoi modi alternativi per affrontare il dolore nell'ipocondrio destro di fronte.

Per questi scopi, si consiglia di utilizzare le seguenti ricette:

  • salamoia di cavolo - devi prendere 1 testa di cavolo del peso di 2-3 kg, tritarla, versare 3 cucchiai. l. sale da cucina e lasciare per 3 giorni in frigorifero in modo che il succo si separi (il prodotto risultante dovrebbe essere mangiato come insalata e il succo di cavolo curativo dovrebbe essere preso 1 cucchiaio.l.3 volte al giorno 15 minuti prima di un pasto per i prossimi 2 mesi.);
  • decotto di semi di aneto - devi prendere 2 cucchiai. l. semi di aneto, versare sopra 0,5 litri di acqua bollente, quindi far bollire ancora a fuoco basso per 10 minuti. (dopo il raffreddamento, il brodo risultante viene preso 100 g al mattino e alla sera per 20-25 giorni);
  • tè alla menta piperita: normalizza il sistema digestivo, ripristina i processi metabolici nel corpo, allevia l'infiammazione delle pareti della cistifellea e per la sua preparazione è sufficiente prendere 1 cucchiaino. una pianta essiccata, quindi versarvi sopra 250-300 ml di acqua bollente (quando il tè raggiunge una temperatura confortevole, lo bevono 20 minuti prima dei pasti);
  • composta di rosa canina - questo rimedio ha un eccellente effetto coleretico, quindi sarà particolarmente utile per le persone che soffrono di dolore a causa della discinesia delle vie biliari (per prepararlo, è necessario far bollire 3 cucchiai di acqua bollente in 2 litri di acqua bollente, e la medicina domestica viene presa per 5-7 giorni 2-3 volte al giorno, 300 ml alla volta).

I rimedi popolari per il trattamento del dolore nell'ipocondrio destro sono davvero efficaci, ma sono meglio usati in combinazione con altri farmaci. Inoltre, non sono raccomandati per l'uso in presenza di gravi malattie del fegato e di altri organi interni (oncologia, formazioni ulcerative, echinococcosi, emorragie interne, contusioni).

Altri metodi

Altri metodi per trattare le cause che hanno causato la manifestazione del dolore nell'ipocondrio destro includono i seguenti regimi terapeutici:

  • intervento chirurgico - indicato per neoplasie tumorali nel fegato, nonché in caso di rimozione di una cisti che si manifesta con echinococcosi;
  • frantumazione laser - viene utilizzata per frantumare i calcoli formati nella cavità della cistifellea e dei suoi condotti;
  • riscaldamento mediante elettroforesi se il paziente si sta riprendendo da un intervento chirurgico.

Possono essere utilizzati altri metodi terapeutici a seconda dell'eziologia del dolore. Sono usati come direzione indipendente nel trattamento della patologia o sono usati in combinazione con altri mezzi.

Possibili complicazioni

La mancanza di un trattamento efficace dei fattori causali che hanno causato l'insorgenza del dolore nell'ipocondrio destro è irta dello sviluppo di varie complicazioni e problemi di salute concomitanti.

Non è escluso il verificarsi delle seguenti patologie:

  • cirrosi epatica;
  • apertura di emorragie interne in presenza di ulcera gastrica;
  • proliferazione di un tumore canceroso nei tessuti del fegato, nonché la diffusione di metastasi agli organi vicini;
  • rapida perdita di peso;
  • inseminazione estesa del corpo con larve di parassiti, se la causa della sindrome del dolore è associata all'echinococcosi;
  • violazione dei processi metabolici nel corpo, causata dall'impossibilità del pieno funzionamento degli organi dell'apparato digerente;
  • blocco completo dei dotti biliari con calcoli con ulteriore insorgenza di necrosi della colecisti;
  • epatosi;
  • avvelenamento del sangue e insorgenza di shock settico, se la causa del dolore acuto è associata a un processo infiammatorio nella cavità addominale (nella maggior parte dei casi porta alla morte);
  • accumulo di liquido all'interno del torace, compressione del tessuto polmonare, che interrompe il funzionamento del sistema respiratorio (questa complicanza si verifica in pazienti con una diagnosi concomitante di pleurite).

Indipendentemente da ciò che causa il dolore nell'ipocondrio destro di fronte, ognuno di essi può servire come prerequisito per lo sviluppo di complicazioni e conseguenze negative. La presenza di dolore in questa parte del corpo è solo un sintomo della malattia sottostante.

Pertanto, è molto importante che il medico, insieme al paziente, faccia il massimo sforzo e stabilisca l'eziologia del dolore il prima possibile. In questo caso, sarà possibile eliminare non solo il segno della malattia, ma anche la fonte stessa del processo patologico stesso..

Design dell'articolo: Oleg Lozinsky

Video sul dolore nel quadrante superiore destro di fronte

Fa male nell'ipocondrio destro. Vivi sano: