Thiogamma per il viso perché le opinioni dei cosmetologi erano divise e come una farmacia restituisce giovinezza

Tipi

Molte ragazze hanno già sentito parlare del farmaco miracoloso "Tiogamma", l'agente farmacologico Tiogamma per il viso ripristina davvero l'elasticità della pelle, come si usa il farmaco a casa, recensioni di chi lo ha provato. Video dettagliato con le risposte alle domande di un dermatologo.

Thiogamma per il viso: che cos'è

Thiogamma è un farmaco certificato venduto in farmacia e dispensato senza prescrizione medica. Forma di rilascio per "Tiogamma" nella forma di targhe, soluzione per contagocce e concentrato.

È usato per trattare varie malattie, che vanno da alcuni tipi di diabete mellito alla dipendenza da alcol. L'azione del farmaco è finalizzata alla normalizzazione del metabolismo del carbonio e dei lipidi nelle cellule.

Applicazione in cosmetologia - thiogamma per le revisioni del viso

"Thiogamma" contiene una grande percentuale di acido alfa-lipoico, oltre a macrogol e acqua purificata.

L'acido alfa lipoico è prodotto dal corpo umano e la forma di dosaggio è efficace nel combattere i radicali liberi e inibisce anche l'invecchiamento della pelle. È in grado di ripristinare la sua elasticità, favorisce una rapida rigenerazione.

L'acido alfa lipoico è molto richiesto in cosmetologia. Viene aggiunto alle creme e ai sieri antietà per il viso, il più delle volte per le età superiori ai trent'anni. Il costo di tali fondi è piuttosto alto, come risparmio, molte donne usano la preparazione Tigamma per il viso, come strumento di bilancio che affronta bene i cambiamenti legati all'età.

"Thiogamma" è diventato molto popolare tra i cosmetologi come rimedio che rigenera la pelle, ripristinando l'elasticità e ripristinando la struttura cellulare. Ma non diciamo che tutti i cosmetologi sono entusiasti della preparazione farmaceutica. Molti sconsigliano vivamente l'uso di un medicinale sviluppato contro il diabete mellito per eliminare i problemi estetici..

Altri, al contrario, considerano Tiogamma un'ottima alternativa alle costose creme. Cosa fa Tiogamma:

  • riduce l'acne;
  • riduce la produzione di sebo;
  • combatte la pigmentazione;
  • riduce le rughe;
  • protegge dall'esposizione al sole;
  • ripristina l'incarnato naturale;
  • riduce le borse sotto gli occhi.

Tuttavia, non è tutto così semplice. L'acido contenuto in “Thiogamma” non è stabilizzato, è sensibile all'ambiente e cambia rapidamente struttura. Se nei prodotti per la cura della pelle l'acido viene selezionato in una concentrazione speciale e il più delle volte è associato alle vitamine C ed E e ad altri componenti, nel farmaco "Thiogamma" l'acido non è legato ai componenti. che aiutano la composizione a penetrare negli strati profondi del derma. Ecco perché molti cosmetologi considerano il farmaco inutile, incapace di risolvere problemi complessi di ripristino della pelle..

Come applicare Thiogamma per il viso

Affinché una farmacia possa portare benefici tangibili, è necessario conservare e applicare correttamente tiogamma.

Il modo più semplice è applicare una soluzione diluita come una lozione su un viso precedentemente deterso. Per questo è necessario utilizzare una concentrazione dell'1-1,2%. Per combattere l'acne, un corso dura da sette a dieci giorni e per eliminare le prime rughe mimiche, è necessario utilizzare la lozione entro un mese, dopo 1-2 giorni. Non utilizzare il prodotto per più di 10 giorni e più spesso 3-4 volte l'anno.

Per eliminare il gonfiore sotto gli occhi, puoi fare lozioni usando la stessa soluzione e tamponi di cotone, devono essere conservati per non più di cinque minuti. Inoltre, "Tiogamma" può essere aggiunto alla composizione di varie maschere.

Conservare il farmaco in un luogo fresco e buio, la durata di conservazione è di un mese. Raccogliere il farmaco con una siringa sterile, senza aprire il coperchio. Diluito con soluzione salina.

Prima di utilizzare il prodotto, è necessario consultare un estetista o un dermatologo. Ma sono solo gli esperti ad avere opinioni opposte. Ecco un ottimo video di un medico dermatologo per aiutare a punteggiare le i.

Sii sicuro - Thiogamma per le revisioni del viso

Molti specialisti usano "Tiogamma" nella loro pratica in forma pura e insieme a vari mezzi.

I cosmetologi ritengono che l'uso regolare del farmaco possa rallentare l'invecchiamento della pelle, oltre a ridurre l'infiammazione e l'acne..

Michelle Elleren, cosmetologa praticante:

"Sulla base delle recensioni dei cosmetologi, il farmaco risolve vari problemi con la pelle, ma l'uso a lungo termine non è raccomandato, a causa della mancanza di prove della sua innocuità."

Yulia Gagarina, esperta in cosmetologia:

L'acido alfa lipoico viene utilizzato nei cosmetici sia in forma pura (polvere gialla) che sotto forma di sali o composti con peptidi.

In ogni caso si tratta di buone molecole attive, un ottimo antiossidante. Ma poiché questa è una sostanza attiva ed è capricciosa, non gli piace letteralmente tutto: calore, luce, metalli, zucchero.

Cioè, se la formula o il preparato che viene applicato contiene composti metallici residui, o se usi acqua prima o dopo l'uso di acido alfa-lipoico, che conteneva metalli: ferro, rame, ecc. O cloro, l'acido alfa-lipoico si legherà con loro e la forma di un complesso si depositerà sulla pelle.

L'acido alfa lipoico viene costantemente stabilizzato. Deve essere confezionato in sistemi di rilascio come i liposomi. E va tenuto presente che questa molecola è molto attiva, viene utilizzata in quantità limitate - massimo l'1% dell'input.

Se acquisti un farmaco in farmacia, devi prestare attenzione al fatto che non è stabilizzato, è capriccioso, può decomporsi rapidamente sotto l'influenza degli stessi sali, calore, aria e tutto il resto..

Pertanto, è molto probabile che, di conseguenza, l'acido alfa-lipoico della farmacia, o meglio il suo sale, venga utilizzato vuoto. Sarà un tale effetto placebo, non un vero composto funzionante..

Ekaterina, 36 anni:

“L'ho scoperto da un amico, ho concordato il prezzo, ho deciso di provarlo. Il risultato ha sorpreso e soddisfatto, nessuna crema aveva dato un risultato simile prima, la pigmentazione è scomparsa e le rughe sottili sono scomparse. Mi piace il fatto che devi solo passare attraverso un ciclo di sfregamento, non devi applicarlo tutti i giorni.

Natalia, 42 anni:

“Sono stato il primo a sentire parlare del rimedio in salone, si sono offerti di provarlo, avvertendo degli effetti collaterali. Ho accettato e sono rimasto piacevolmente sorpreso, la pelle è diventata più fresca e la pigmentazione sulla fronte e sul mento era sparita. L'ho preso in farmacia per uso domestico. "

Anastasia, 30 anni:

“Ho acquistato il prodotto in farmacia, seguendo un suggerimento di un blogger su YouTube. Ha aiutato a rimuovere le pieghe dell'oca negli occhi ".

Svetlana, 38 anni:

“Su consiglio di un amico, ho deciso di provare il rimedio. Non andava bene. L'allergia è iniziata: secchezza e bruciore. Non posso consigliare. "

E, infine, guarda il rimedio comprovato per la riparazione e la rigenerazione cellulare, che molti definiscono un'alternativa al ringiovanimento laser.

Thiogamma 600 compresse

Vari tipi di intossicazione, gli effetti collaterali della dipendenza da alcol sono trattati in modi diversi. Molti farmaci si basano su una massa di componenti chimici.

È meglio usare medicinali a base di materie prime naturali. Uno di questi medicinali è Tiogamma.

In questo articolo, considereremo perché i medici prescrivono Thiogamma, comprese le istruzioni per l'uso, gli analoghi ei prezzi per questo farmaco nelle farmacie. Nei commenti si possono leggere REVISIONI reali di persone che hanno già utilizzato Tiogamma.

Composizione e forma di rilascio

Thiogamma è prodotto dal produttore in diverse forme di dosaggio: in compresse, sotto forma di una soluzione per infusione e un concentrato per preparare una soluzione per infusione.

Il principio attivo del farmaco è l'acido tiottico (sotto forma di sale di meglumina):

  • 1 compressa - 600 mg;
  • 1 ml di soluzione - 12 mg;
  • 1 ml di concentrato - 30 mg.

Gruppo clinico e farmacologico: un farmaco che regola il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco Tiogamma è usato per trattare la polineuropatia alcolica e diabetica.

effetto farmacologico

Il principio attivo di Thiogamma (Thiogamma-Turbo) è l'acido tioctico (alfa-lipoico). L'acido tiottico è prodotto dall'organismo e funge da coenzima per il metabolismo energetico degli alfa-chetoacidi mediante decarbossilazione ossidativa. L'acido tiottico porta ad una diminuzione del glucosio sierico, favorisce l'accumulo di glicogeno negli epatociti.

L'acido tiottico regola il metabolismo dei carboidrati e dei grassi, ha un effetto positivo sul metabolismo del colesterolo, ha un effetto epatoprotettivo, migliorando le funzioni epatiche. Ha un effetto benefico sui processi riparativi nei tessuti e negli organi.

Istruzioni per l'uso

Secondo le istruzioni per l'uso, le compresse di Thiogamma vengono assunte a stomaco vuoto, senza masticare, con una piccola quantità di liquido.

  • La dose raccomandata è di 1 compressa al giorno..

La durata del ciclo di trattamento è di 30-60 giorni, a seconda della gravità della malattia. È possibile ripetere il corso del trattamento 2-3 volte all'anno..

Controindicazioni

È vietato utilizzare Tiogamma in questi casi:

  • gastrite, ulcera peptica;
  • il periodo di gravidanza, allattamento;
  • minori di 18 anni;
  • alcolismo cronico;
  • malattie acute del sistema cardiovascolare, sistema respiratorio;
  • disturbi della circolazione cerebrale;
  • intolleranza individuale al galattosio, mancanza di lattasi;
  • la presenza di intolleranza individuale ai singoli componenti del farmaco (acquisita o ereditaria).

Effetti collaterali

L'assunzione di Thiogamma può causare i seguenti effetti collaterali:

  • Immunità: reazioni di ipersensibilità di tipo immediato - meno di 1/10000 persone.
  • Sistema vascolare: petecchie sulla pelle e sulle mucose, diminuzione del numero di piastrine nel siero del sangue, infiammazione delle vene sullo sfondo dell'ostruzione con un trombo - meno di 1/10000 persone.
  • Dal lato del sistema nervoso centrale: violazione o cambiamento del gusto, convulsioni, attacco epilettico;
  • Apparato digerente - necessità di svuotare lo stomaco, disturbi addominali, diarrea - meno di 1 / 10.000 persone.
  • Altro: manifestazioni atopiche locali - meno di 1/10000 persone, vertigini, cefalalgia, disturbi della coscienza, iperidrosi - meno di 1/10000 persone.

Nei pazienti con diabete mellito, soprattutto all'inizio della terapia farmacologica, deve essere monitorato il glucosio nel sangue. Se necessario, la dose degli ipoglicemizzanti orali e dell'insulina viene aggiustata. Se compaiono sintomi di ipoglicemia, il farmaco Thiogamma deve essere annullato immediatamente..

Analoghi Tiogamma

Analoghi strutturali per la sostanza attiva:

  • Acido alfa lipoico;
  • Berlition 300;
  • Berlition 600;
  • Compresse di lipamide;
  • Acido lipoico;
  • Lipotossone;
  • Neurolipon;
  • Ottolipene;
  • Thioctacid 600;
  • Thioctacid BV;
  • Thiolepta;
  • Tiolipon;
  • Espa Lipon.

Attenzione: l'uso di analoghi deve essere concordato con il medico curante.

Il prezzo medio delle compresse di THIOGAMMA (600 mg) nelle farmacie (Mosca) è di 800 rubli. Soluzione per infusione 12 mg / ml 50 ml n. 10 bottiglie - 1.700 rubli.

Thiogamma

Thiogamma: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Thiogamma

Codice ATX: A16AX01

Principio attivo: acido tioctico (acido tioctico)

Produttore: Verwag Pharma GmbH & Co. KG (Worwag Pharma GmbH & Co. KG), Boeblingen, Germania

Descrizione e aggiornamento foto: 08/12/2019

Prezzi nelle farmacie: da 176 rubli.

Thiogamma - un farmaco che regola il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati.

Forma e composizione del rilascio

  • soluzione per infusione: trasparente, giallo chiaro o verde giallastro (50 ml in una bottiglia di vetro scuro, 1 o 10 bottiglie in una scatola di cartone);
  • concentrato per la preparazione di una soluzione per infusione: una soluzione verde-giallastra limpida (20 ml in una fiala di vetro scuro, 5 fiale in un pallet, 1, 2 o 4 pallet in una scatola di cartone);
  • compresse rivestite: oblunghe, convesse su entrambi i lati, giallo chiaro con macchie bianche e gialle di varia intensità, con rischi su entrambi i lati; la sezione trasversale mostra un nucleo giallo chiaro (10 pezzi in un blister, 3, 6 o 10 blister in una scatola di cartone).

Il principio attivo è l'acido tioctico:

  • 1 ml di soluzione - 12 mg (600 mg in 1 flacone);
  • 1 ml di concentrato - 30 mg (600 mg in 1 fiala);
  • 1 compressa - 600 mg.
  • soluzione: macrogol 300, meglumin, acqua per preparazioni iniettabili;
  • concentrato: macrogol 300, meglumina, acqua per preparazioni iniettabili;
  • compresse: biossido di silicio colloidale, sodio croscarmellosa, cellulosa microcristallina, simeticone (dimeticone e biossido di silicio colloidale in rapporto 94: 6), lattosio monoidrato, talco, magnesio stearato, ipromellosa; composizione del guscio: ipromellosa, sodio laurilsolfato, talco, macrogol 6000.

Proprietà farmacologiche

Farmacodinamica

Il principio attivo del farmaco è l'acido tiottico (alfa-lipoico). È un antiossidante endogeno che lega i radicali liberi. L'acido tiottico si forma nel corpo durante la decarbossilazione ossidativa degli alfa-chetoacidi. È un coenzima di complessi multienzimatici nei mitocondri ed è coinvolto nella decarbossilazione ossidativa degli alfa-chetoacidi e dell'acido piruvico..

L'acido alfa lipoico aiuta a ridurre i livelli di glucosio nel sangue, aumentare la concentrazione di glicogeno nel fegato e superare la resistenza all'insulina. Per meccanismo d'azione, è vicino alle vitamine del gruppo B..

L'acido tiottico regola il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, migliora la funzionalità epatica e stimola il metabolismo del colesterolo. Ha effetti ipolipemizzanti, ipoglicemizzanti, epatoprotettivi e ipocolesterolemizzanti. Aiuta a migliorare la nutrizione neuronale.

Quando si utilizza il sale di meglumina dell'acido alfa-lipoico (ha una reazione neutra) in soluzioni per la somministrazione endovenosa, la gravità degli effetti collaterali può essere ridotta.

Farmacocinetica

Quando somministrato per via orale, l'acido tiottico viene rapidamente e completamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Se assunto contemporaneamente al cibo, l'assorbimento del farmaco è ridotto. La biodisponibilità è del 30%. Occorrono dai 40 ai 60 minuti per raggiungere la massima concentrazione del principio attivo..

L'acido tiottico subisce un effetto di "primo passaggio" attraverso il fegato. Metabolizzato in due modi: per coniugazione e per ossidazione a catena laterale.

Il volume di distribuzione è di circa 450 ml / kg. Fino all'80–90% della dose assunta viene escreta dai reni sotto forma di metaboliti e immodificata. L'emivita è di 20-50 minuti. Clearance plasmatica totale del farmaco - 10-15 ml / min.

Il tempo per raggiungere la concentrazione plasmatica massima con la somministrazione endovenosa di Thiogamma è di 10–11 minuti e la concentrazione plasmatica massima è di 25–38 μg / ml. AUC (area sotto la curva concentrazione-tempo) - circa 5 μg / h / ml.

Indicazioni per l'uso

Thiogamma è un farmaco destinato al trattamento della polineuropatia (diabetica e alcolica).

Controindicazioni

  • intolleranza ereditaria al galattosio, deficit di lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio (per compresse);
  • età fino a 18 anni;
  • gravidanza;
  • periodo di allattamento al seno;
  • ipersensibilità a componenti di medicina.

Istruzioni per l'uso di Tiogamma: metodo e dosaggio

Soluzione per infusione e concentrato per preparazione della soluzione per infusione

La soluzione, compresa quella preparata dal concentrato, viene somministrata per via endovenosa.

La dose giornaliera di Tiogamma è 600 mg (1 flacone di soluzione o 1 fiala di concentrato).

Il farmaco viene somministrato entro 30 minuti (ad una velocità di circa 1,7 ml al minuto).

Preparazione di una soluzione da un concentrato: mescolare il contenuto di 1 fiala con 50–250 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. Immediatamente dopo la preparazione, la soluzione deve essere immediatamente coperta con la custodia protettiva dalla luce fornita. Conservare non più di 6 ore.

Quando si utilizza la soluzione pronta, è necessario rimuovere la bottiglia dalla confezione di cartone e coprirla immediatamente con una custodia protettiva dalla luce. L'infusione deve essere eseguita direttamente dalla bottiglia.

La durata del trattamento è di 2-4 settimane. Se è necessario continuare la terapia, il paziente viene trasferito alla forma in compresse del farmaco.

Compresse rivestite con film

Le compresse devono essere assunte per via orale a stomaco vuoto: deglutire intere e bere molto liquido.

La dose raccomandata di Tiogamma è di 600 mg (1 compressa) al giorno.

La durata del trattamento, a seconda della gravità del decorso della malattia, è di 30-60 giorni.

Se necessario, i corsi ripetuti possono essere eseguiti 2-3 volte l'anno.

Effetti collaterali

Soluzione e concentrato

Il tiogamma è generalmente ben tollerato. Raramente, inclusi casi isolati, si verificano i seguenti effetti collaterali:

  • da parte del sistema endocrino: una diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue (disturbi visivi, aumento della sudorazione, vertigini, mal di testa);
  • dal sistema nervoso centrale: disturbi o cambiamenti nel gusto, convulsioni, crisi epilettiche;
  • da parte del sistema ematopoietico: rash emorragico (porpora), trombocitopenia, tromboflebite, emorragie puntate della pelle e delle mucose;
  • dalla pelle e dal tessuto sottocutaneo: eczema, prurito, eruzione cutanea;
  • da parte dell'organo della vista: diplopia;
  • reazioni allergiche: orticaria, reazioni sistemiche (disagio, nausea, prurito) fino allo sviluppo di shock anafilattico;
  • reazioni locali: iperemia, irritazione, gonfiore;
  • altri: in caso di somministrazione rapida del farmaco - difficoltà respiratorie, aumento della pressione intracranica (c'è una sensazione di pesantezza alla testa).

Compresse rivestite con film

Il tiogamma è generalmente ben tollerato. Raramente, inclusi casi isolati, si verificano i seguenti effetti collaterali:

  • reazioni allergiche: orticaria, eruzione cutanea, prurito, reazioni sistemiche fino allo sviluppo di shock anafilattico;
  • dal sistema digestivo: dolore addominale, nausea, diarrea, vomito;
  • dal sistema endocrino: una diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue (disturbi visivi, aumento della sudorazione, vertigini, mal di testa).

Overdose

Con un sovradosaggio di acido tiottico, si verificano i seguenti sintomi: mal di testa, nausea e vomito. Durante l'assunzione di 10-40 g di Thiogamma in combinazione con alcol, si sono verificati casi di grave intossicazione, fino alla morte inclusa..

In caso di sovradosaggio acuto del farmaco, si verifica annebbiamento della coscienza o agitazione psicomotoria, accompagnata, di regola, da acidosi lattica e convulsioni generalizzate. Sono stati descritti casi di emolisi, rabdomiolisi, ipoglicemia, soppressione del midollo osseo, coagulazione intravascolare disseminata, insufficienza multiorgano e shock..

Il trattamento è sintomatico. Non esiste un antidoto specifico per l'acido tiottico.

istruzioni speciali

I pazienti con diabete mellito durante il trattamento (e soprattutto nella fase iniziale) devono controllare la concentrazione di glucosio nel sangue e, se necessario, aggiustare la dose di insulina o farmaco ipoglicemizzante orale.

Durante il periodo di terapia con Tiogamma, le bevande alcoliche non devono essere consumate, poiché l'etanolo riduce l'effetto terapeutico dell'acido tioctico, contribuisce allo sviluppo e alla progressione della neuropatia.

Ogni compressa contiene 49 mg di lattosio monoidrato, che corrisponde ad almeno 0,0041 unità di pane.

L'acido tiottico non influisce sulla capacità di lavorare con macchinari potenzialmente pericolosi e di guidare un'auto.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco è vietato per l'uso nelle donne in gravidanza e in allattamento.

Uso pediatrico

Secondo le istruzioni, Thiogamma è controindicato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni..

Interazioni farmacologiche

  • etanolo e suoi metaboliti: l'effetto dell'acido tiottico è indebolito;
  • cisplatino: la sua efficacia diminuisce;
  • glucocorticosteroidi: il loro effetto antinfiammatorio è potenziato;
  • insulina, farmaci ipoglicemizzanti orali: il loro effetto è potenziato.

L'acido tiottico lega i metalli (ferro, magnesio), pertanto, se necessario, l'uso contemporaneo di farmaci che li contengono, si dovrebbero osservare intervalli di almeno 2 ore tra le dosi.

L'acido tiottico reagisce con le molecole di zucchero [ad esempio, con una soluzione di levulosio (fruttosio)], a seguito della quale si formano complessi scarsamente solubili.

Sotto forma di soluzione per infusione, Thiogamma è incompatibile con soluzioni che reagiscono con i gruppi disolfuro e SH, la soluzione di Ringer e la soluzione di destrosio.

Analoghi

Termini e condizioni di conservazione

Conservare fuori dalla portata dei bambini, al riparo dalla luce, a temperature fino a 25 ° C.

Periodo di validità - 5 anni.

Termini di dispensazione dalle farmacie

Dispensato su ricetta.

Opinioni su Tiogamma

Il farmaco viene spesso prescritto a pazienti con diabete mellito e predisposizione alle polineuropatie, poiché è un buon agente profilattico per le malattie del sistema nervoso periferico.

Nelle recensioni su Tiogamma si nota che con un ciclo di trattamento relativamente breve, è possibile prevenire le gravi conseguenze delle malattie endocrine. Il vantaggio dell'utilizzo del farmaco è lo sviluppo molto raro di possibili effetti collaterali..

Gli esperti parlano positivamente anche di Thiogamma, rilevando le sue proprietà terapeutiche, il raro sviluppo di effetti collaterali e la bassa probabilità di overdose.

Le reazioni allergiche cutanee che possono verificarsi durante il trattamento sono più spesso osservate in pazienti con una predisposizione. Per evitare tali reazioni, si consiglia di eseguire un test allergico prima di utilizzare il farmaco..

Il prezzo di Tiogamma nelle farmacie

Prezzi per Tiogamma nelle farmacie:

  • compresse rivestite con film, 600 mg (30 pezzi in un pacchetto) - da 894 rubli;
  • compresse rivestite con film, 600 mg (60 pezzi in un pacchetto) - da 1835 rubli;
  • soluzione per infusione (flacone da 50 ml, 1 pz.) - da 211 rubli;
  • soluzione per infusione (bottiglia 50 ml, 10 pz.) - da 1784 rubli.
  • concentrato per la preparazione della soluzione per infusione (fiale da 20 ml, 10 pezzi) - da 1800 rubli.

Thiogamma

  • Farmacocinetica
  • Indicazioni per l'uso
  • Modalità di applicazione
  • Effetti collaterali
  • Controindicazioni
  • Gravidanza
  • Interazione con altri medicinali
  • Overdose
  • Condizioni di archiviazione
  • Modulo per il rilascio
  • Composizione
  • Inoltre

Thiogamma è un farmaco metabolico antiossidante

L'acido tiottico è un antiossidante endogeno (lega i radicali liberi). Nel corpo, l'alfa-chetoxilot si forma durante la decarbossilazione ossidativa. Come coenzima dei complessi multienzimatici mitocondriali, partecipa alla decarbossilazione ossidativa dell'acido piruvico e degli alfa-chetoacidi.

Promuove una diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue e un aumento del glicogeno nel fegato, nonché una diminuzione della resistenza all'insulina. Partecipa alla regolazione del metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, influenza il metabolismo del colesterolo, migliora la funzionalità epatica, ha un effetto disintossicante in caso di avvelenamento con sali di metalli pesanti e altre intossicazioni. Ha effetto epatoprotettivo, ipolipidemico, ipocolesterolemizzante, ipoglicemico. Migliora il trofismo neuronale.

Nel diabete mellito, l'acido tiottico riduce la formazione dei prodotti finali della glicazione, migliora il flusso sanguigno endoneurale, aumenta il contenuto di glutatione a un valore fisiologico, che si traduce in un miglioramento dello stato funzionale delle fibre nervose periferiche nella polineuropatia diabetica.

Farmacocinetica

Se assunto per via orale, viene rapidamente e completamente assorbito nel tratto gastrointestinale; l'assunzione contemporanea con il cibo riduce l'assorbimento. Biodisponibilità - 30-60% a causa dell'effetto del primo passaggio attraverso il fegato. Tmax circa 30 min, Cmax - 4 μg / ml.

Con l'accensione / nell'introduzione di Tmax - 10-11 minuti, la Cmax è di circa 20 μg / ml.

Ha l'effetto del primo passaggio attraverso il fegato. Viene metabolizzato nel fegato dall'ossidazione e dalla coniugazione delle catene laterali. La clearance plasmatica totale è di 10-15 ml / min. L'acido tiottico ei suoi metaboliti vengono escreti dai reni (80-90%), in piccole quantità, invariati. T1 / 2 - 25 min.

Indicazioni per l'uso

Le indicazioni per l'uso di Thiogamma sono: polineuropatia diabetica; polineuropatia alcolica.

Modalità di applicazione

Concentrato per soluzione per infusione e soluzione per infusione Thiogamma

IV, sotto forma di infusione, viene somministrato lentamente (entro 30 minuti) alla dose di 600 mg / giorno. Il corso di applicazione consigliato è di 2-4 settimane. Quindi puoi continuare a prendere la forma orale di Tiogamma alla dose di 600 mg / giorno.

Il flacone con la soluzione per infusione viene estratto dalla scatola e immediatamente coperto con la custodia protettiva dalla luce acclusa. l'acido tiottico è sensibile alla luce.

Dal concentrato viene preparata una soluzione per infusione: il contenuto di 1 fiala (contiene 600 mg di acido tiottico) viene miscelato con 50–250 ml di soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%. Immediatamente dopo la preparazione, il flacone con la soluzione per infusione risultante viene coperto con una custodia protettiva dalla luce. La soluzione per infusione deve essere somministrata immediatamente dopo la preparazione. Il tempo massimo di conservazione della soluzione preparata per infusione non è superiore a 6 ore.

Compresse rivestite di Thiogamma

Dentro, 1 volta al giorno, a stomaco vuoto, senza masticare e bere una piccola quantità di liquido. La durata del ciclo di trattamento è di 30-60 giorni, a seconda della gravità della malattia. È possibile ripetere il corso del trattamento 2-3 volte all'anno.

Effetti collaterali

La frequenza di manifestazione delle reazioni avverse avverse è data in accordo con la classificazione dell'OMS: molto spesso (più di 1/10); spesso (meno di 1/10, ma più di 1/100); occasionalmente (meno di 1/100, ma più di 1/1000); raramente (meno di 1/1000, ma più di 1/10000); molto raro (meno di 1/10000, inclusi casi isolati).

Da parte del sistema ematopoietico e linfatico: emorragie puntate nelle mucose, pelle, trombocitopenia, tromboflebite - molto raramente (per soluzione per inf.); trombopatia - molto raramente (per conc. per soluzione per inf.); eruzione emorragica (porpora) - molto raro (per conc. per soluzione per inf. e per soluzione per inf.).

Dal lato del sistema immunitario: reazioni allergiche sistemiche (fino allo sviluppo di shock anafilattico) - molto raramente (per il tavolo), in alcuni casi (per conc. Per soluzione per inf. E per soluzione per inf.).

Dal lato del sistema nervoso centrale: cambiamento o violazione delle sensazioni gustative - molto raramente (per tutte le forme); crisi epilettica - molto raro (per conc. per soluzione per inf.); convulsioni - molto rare (per soluzione per inf.).

Dal lato dell'organo della vista: diplopia - molto raramente (per conc. Per soluzione per inf. E per soluzione per inf.).

Da parte della pelle e del tessuto sottocutaneo: reazioni cutanee allergiche (orticaria, prurito, eczema, eruzione cutanea) - molto raramente (per il tavolo), in alcuni casi (per conc. Per soluzione per inf. E per soluzione per inf..).

Dal tratto gastrointestinale: nausea, vomito, dolore addominale, diarrea - molto raramente (per il tavolo).

Altre reazioni collaterali: reazioni allergiche al sito di iniezione (irritazione, arrossamento o gonfiore) - molto raramente (per conc. Per soluzione per inf.), In alcuni casi (per soluzione per inf.); in caso di somministrazione rapida del farmaco, è possibile un aumento dell'ICP (c'è una sensazione di pesantezza alla testa), difficoltà a respirare (queste reazioni passano da sole) - spesso (per la fine.

Se uno qualsiasi di questi effetti collaterali è peggiorato o se compaiono altri effetti collaterali non indicati nelle istruzioni, è necessario informarne il medico.

Controindicazioni

Le controindicazioni all'uso di Thiogamma sono: ipersensibilità all'acido tiottico o ad altri componenti del farmaco; gravidanza; periodo di allattamento al seno; minori di 18 anni.

Inoltre per le compresse rivestite: intolleranza ereditaria al galattosio; carenza di lattasi; malassorbimento di glucosio-galattosio. Prima di assumere il farmaco, è necessario consultare il proprio medico.

Gravidanza

L'uso del farmaco Tiogamma durante la gravidanza e l'allattamento è controindicato.

Interazione con altri medicinali

Con la nomina simultanea di acido tioctico e cisplatino, si verifica una diminuzione dell'efficacia del cisplatino.

L'acido tiottico lega i metalli, quindi non deve essere somministrato contemporaneamente a farmaci contenenti ioni metallici (ad esempio ferro, magnesio, preparati di calcio). L'intervallo tra le dosi deve essere di almeno 2 ore.

Rafforza l'effetto antinfiammatorio di GCS. Con l'uso simultaneo di acido tiottico e insulina o farmaci ipoglicemizzanti orali, il loro effetto può essere migliorato.

L'etanolo ei suoi metaboliti indeboliscono l'effetto dell'acido tiottico.

Inoltre per concentrato per la preparazione di soluzione per infusione e soluzione per infusione

L'acido tiottico reagisce con le molecole di zucchero, formando complessi scarsamente solubili, ad esempio con una soluzione di levulosio (fruttosio). Le soluzioni per infusione di acido tiottico sono incompatibili con la soluzione di destrosio, la soluzione di Ringer e le soluzioni che reagiscono con il disolfuro e i gruppi SH.

Overdose

Sintomi di overdose di Thiogamma: nausea, vomito, mal di testa.

In caso di assunzione di dosi da 10 a 40 g di acido tiottico in combinazione con alcol, sono stati osservati casi di intossicazione, fino ad esito letale.

Sintomi di sovradosaggio acuto: agitazione o confusione psicomotoria, solitamente seguita dallo sviluppo di convulsioni generalizzate e acidosi lattica.

Trattamento: sintomatico. Non esiste un antidoto specifico.

Condizioni di archiviazione

Il farmaco Thiogamma deve essere conservato in un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° C.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Modulo per il rilascio

Thiogamma - concentrato per soluzione per infusione, 30 mg / ml. 20 ml in fiale di vetro marrone (tipo I). Un punto bianco viene applicato a ciascuna fiala con vernice. Metti 5 fiale in un vassoio di cartone con divisori. 1, 2 o 4 pallet vengono posti in una scatola di cartone insieme a una custodia protettiva dalla luce sospesa in PE nero.

Thiogamma - soluzione per infusione, 12 mg / ml. Flaconi da 50 ml in vetro marrone (tipo II), chiusi con tappi di gomma. I tappi sono fissati con tappi in alluminio, sulla cui sommità sono presenti guarnizioni in polipropilene. 1 o 10 bottiglie, insieme a valigette di protezione dalla luce sospese (a seconda del numero di bottiglie) in PE nero e pareti divisorie in cartone sono poste in una scatola di cartone.

Tiogamma - 600 mg compresse rivestite con film. 10 scheda. in blister in PVC / PVDC / foglio di alluminio. 3, 6 o 10 blister sono posti in una scatola di cartone.

Composizione

1 fiala di concentrato per la preparazione della soluzione per infusione Thiogamma contiene il principio attivo: meglumina tioctato 1167,7 mg (corrisponde a 600 mg di acido tioctico).

Eccipienti: macrogol 300-4000 mg; meglumina - 6-18 mg; acqua per preparazioni iniettabili - fino a 20 ml

1 flacone di Tiogamma soluzione per infusione contiene il principio attivo: meglumina sale di acido tiottico 1167,7 mg (corrisponde a 600 mg di acido tiottico).

Eccipienti: macrogol 300-4000 mg; meglumina; acqua per preparazioni iniettabili - fino a 50 ml.

1 compressa rivestita Thiogamma contiene ingrediente attivo: acido tioctico 600 mg.

Eccipienti: ipromellosa - 25 mg; biossido di silicio colloidale - 25 mg; MCC - 49 mg; lattosio monoidrato - 49 mg; carmellosa sodica - 16 mg; talco - 36,364 mg; simeticone - 3.636 mg (dimeticone e biossido di silicio colloidale 94: 6); stearato di magnesio - 16 mg; shell: macrogol 6000-0,6 mg; ipromellosa - 2,8 mg; talco - 2 mg; sodio lauril solfato - 0,025 mg.

Inoltre

Nei pazienti con diabete mellito, è necessario un monitoraggio costante della concentrazione di glucosio nel sangue, soprattutto nella fase iniziale della terapia. In alcuni casi, è necessario ridurre la dose di insulina o un farmaco ipoglicemizzante orale per evitare lo sviluppo di ipoglicemia. Se si verificano sintomi di ipoglicemia (vertigini, aumento della sudorazione, mal di testa, disturbi visivi, nausea), la terapia deve essere interrotta immediatamente. In casi isolati, quando si utilizza il farmaco Thiogamma in pazienti con mancanza di controllo glicemico e in condizioni generali gravi, possono svilupparsi gravi reazioni anafilattiche.

I pazienti che assumono Thiogamma devono astenersi dal bere alcolici. Il consumo di alcol durante la terapia con Thiogamma riduce l'effetto terapeutico ed è un fattore di rischio che contribuisce allo sviluppo e alla progressione della neuropatia.

Impatto sulla capacità di guidare un'auto o svolgere lavori che richiedono una maggiore velocità di reazioni fisiche e mentali. L'assunzione del farmaco Thiogamma non influisce sulla capacità di guidare un veicolo a motore e di lavorare con altri meccanismi.

Inoltre per compresse rivestite.

I pazienti con rara intolleranza ereditaria al fruttosio, sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio o deficit di glucosio-isomaltosio non devono assumere Thiogamma.

Una compressa rivestita con film di Tiogamma 600 mg contiene meno di 0,0041 XE.

L'obiettivo è perdere peso!

Tutti sanno che un trattamento prematuro o inefficace del diabete mellito può portare a interruzioni del sistema nervoso..

Ora due farmaci sono popolari: Thiogamma e Thioctacid, che devono essere confrontati per ottenere una risposta alla domanda su quale farmaco è meglio utilizzato per la neuropatia diabetica.

Poiché questi farmaci sono analoghi, verrà prestata maggiore attenzione al farmaco Thiogamma, o meglio alle sue indicazioni, controindicazioni, reazioni avverse, prezzi, recensioni dei clienti e analoghi.

Caratteristiche generali del farmaco

Thiogamma è un rimedio che aiuta a stabilizzare i processi metabolici. Il paese di origine di questo farmaco è la Germania. Viene rilasciato nella forma:

  • compresse;
  • soluzione per infusione (in contagocce);
  • concentrato per la produzione di soluzione per infusione (l'iniezione è fatta da una fiala).

Le compresse contengono la sostanza principale - acido tiottico, nella soluzione per infusione - sale di meglumina dell'acido tiottico e nel concentrato per infusioni interne - meglumina tioctato. Inoltre, ogni forma del farmaco contiene diversi componenti ausiliari..

L'acido tiottico (noto anche come acido alfa lipoico) è un antiossidante sintetizzato nel corpo. Abbassa lo zucchero nel sangue e aumenta i livelli di glicogeno nel fegato, che a sua volta supera la resistenza all'insulina. Inoltre, l'acido tiottico regola il metabolismo di lipidi, carboidrati e colesterolo. Migliora la funzionalità epatica e il trofismo neuronale, elimina le tossine dal corpo. In generale, l'acido alfa lipoico ha i seguenti effetti:

  • epatoprotettivo;
  • ipolipemizzante;
  • ipocolesterolemizzante;
  • ipoglicemico.

Nel trattamento del diabete mellito, l'acido alfa-lipoico normalizza il flusso sanguigno endoneurale, aumenta il livello di glutatione, di conseguenza, migliora la funzione delle fibre nervose.

L'acido tiottico è ampiamente utilizzato per scopi cosmetici: leviga le rughe del viso, riduce la sensibilità della pelle, guarisce cicatrici e segni di acne, restringe i pori.

Istruzioni per l'utilizzo del farmaco

Inserisci il tuo zucchero o seleziona il sesso per i consigli

Indicare l'età dell'uomo

Indica l'età della donna

Prima di prendere questo medicinale, è necessario sapere per quali patologie viene utilizzato. Le indicazioni per l'uso del farmaco Tiogamma sono:

  1. Neuropatia diabetica - interruzione del sistema nervoso a causa di danni ai piccoli vasi sanguigni nel diabete mellito.
  2. Polineuropatia: lesioni multiple delle terminazioni nervose.
  3. Patologie del fegato: epatite, cirrosi, degenerazione grassa.
  4. Danni ai nervi causati dall'abuso di alcol.
  5. Intossicazione del corpo (funghi, sali di metalli pesanti, ecc.).

L'uso del medicinale dipende dalla sua forma di rilascio. Ad esempio, le compresse (600 mg) vengono assunte per via orale, senza masticare e bere acqua, una volta al giorno. Il corso della terapia dura da 1 a 2 mesi, a seconda della gravità della malattia. Si consiglia di ripetere il trattamento 2-3 volte l'anno..

L'introduzione del farmaco Thiogamma Turbo avviene per via parenterale mediante infusione endovenosa a goccia. La fiala contiene 600 mg di soluzione, la dose giornaliera è 1 fiala. Il farmaco viene iniettato abbastanza lentamente, spesso circa 30 minuti, per evitare reazioni collaterali associate alla rapida infusione della soluzione. Il corso della terapia dura da 2 a 4 settimane.

Il concentrato per la soluzione per infusione viene preparato nel modo seguente: 1 fiala (600 mg) della preparazione di Tiogamma viene miscelata con 50-250 mg di soluzione di cloruro di sodio (0,9%). Quindi la miscela preparata nella bottiglia viene coperta con una custodia protettiva dalla luce. Quindi la soluzione viene immediatamente iniettata per via endovenosa (circa 30 minuti). Il tempo massimo di conservazione della soluzione preparata è di 6 ore.

Il farmaco deve essere conservato in un luogo buio inaccessibile ai bambini a una temperatura non superiore a 25 ° C. La durata di conservazione di questo medicinale è di 5 anni..

I dosaggi dell'agente sono nella media. Solo il medico curante può prescrivere un trattamento con questo farmaco, sviluppare un regime terapeutico e calcolare i dosaggi in base alle caratteristiche individuali del paziente.

Controindicazioni ed effetti collaterali

A volte l'uso del farmaco non è possibile. Ciò è dovuto a varie controindicazioni come:

  • intolleranza individuale alle sostanze costituenti;
  • minori di 18 anni;
  • periodo di gravidanza e allattamento;
  • disturbi dei reni o del fegato (soprattutto ittero);
  • insufficienza cardiovascolare e respiratoria;
  • gastrite iperacida o ulcera peptica;
  • infarto miocardico;
  • alcolismo cronico;
  • esicosi e disidratazione;
  • violazione della circolazione sanguigna nel cervello;
  • diabete mellito non controllato da farmaci (forma scompensata);
  • predisposizione all'acidosi lattica;
  • malassorbimento di glucosio-galattosio.

In caso di uso improprio del farmaco o sovradosaggio, possono verificarsi una serie di reazioni indesiderate, ad esempio:

  1. Patologie della coagulazione del sangue: rash emorragico, trombocitopenia, tromboflebite.
  2. Patologie del sistema nervoso: mal di testa e capogiri, aumento della sudorazione, convulsioni (raro).
  3. Patologie associate a processi metabolici: deficit visivo, il più delle volte manifestato da diplopia.
  4. Disturbi del tratto digerente: dolore addominale, bruciore di stomaco, nausea, vomito, flatulenza, diarrea, alterazione del gusto.
  5. Reazioni allergiche: arrossamento locale, orticaria o eczema nel luogo in cui è stata effettuata l'iniezione, shock anafilattico (in rari casi).
  6. Con l'imminente somministrazione del farmaco: aumento della pressione sanguigna, violazione del ciclo respiratorio.

Inoltre, l'introduzione di una soluzione o l'uso di compresse in grandi dosi può portare alle seguenti conseguenze:

  • agitazione psicomotoria;
  • svenimento;
  • attacco epilettico;
  • acidosi lattica;
  • shock;
  • coma ipoglicemico;
  • depressione del midollo osseo;
  • insufficienza multiorgano;
  • sindrome da coagulazione intravascolare disseminata.

Le reazioni avverse devono essere eliminate in base ai sintomi. Se sono state utilizzate pillole, lo stomaco dovrà essere svuotato. Per questo, vengono utilizzati enterosorbenti (ad esempio carbone attivo) e agenti che inducono il vomito. Se il farmaco è stato somministrato per via parenterale e ha causato mal di testa, devono essere utilizzati analgesici. Se il paziente ha un attacco epilettico, acidosi lattica nel diabete, deve essere applicata una terapia intensiva.

Pertanto, prima di utilizzare il medicinale, è necessario consultare un medico e leggere attentamente le istruzioni allegate..

Prezzi e recensioni del farmaco

Il costo di un medicinale dipende direttamente dalla sua forma di rilascio. Quindi, il prezzo delle compresse (30 pezzi da 600 mg ciascuno) varia da 850 a 960 rubli. Il costo di una soluzione per infusione (una bottiglia) va da 195 a 240 rubli, un concentrato per infusione interna è di circa 230 rubli. Puoi acquistare il medicinale in quasi tutte le farmacie..

Le recensioni di medici e pazienti su Thiogamma sono preferibilmente positive. Il farmaco è più popolare nel trattamento del diabete mellito e nella prevenzione della neuropatia. Molti medici sostengono che non si dovrebbe aver paura di un ampio elenco di controindicazioni ed effetti collaterali. In effetti, le reazioni negative sono estremamente rare - 1 volta su 10.000 casi..

Facendo riferimento alle recensioni dei consumatori di questo strumento, si possono evidenziare i seguenti vantaggi:

  • facilità d'uso dei tablet, solo 1 volta al giorno;
  • leale politica dei prezzi;
  • breve corso di terapia.

I medici prescrivono molto spesso il farmaco Tiogamma sotto forma di una soluzione per infusione in un ambiente stazionario. Il medicinale ha un rapido effetto terapeutico e praticamente non causa effetti collaterali..

Thiogamma è anche considerato un prodotto cosmetico efficace. La maggior parte dei pazienti afferma che il farmaco affronta effettivamente le rughe.

Ma in alcuni casi sono possibili reazioni allergiche come arrossamento e prurito..

Elenco di farmaci simili

Se il paziente non tollera questo farmaco o se ha effetti collaterali, l'uso del farmaco dovrà essere interrotto..

Il medico potrebbe prescriverle un altro prodotto simile che contiene acido tiottico, ad esempio:

  1. Il tioctacido è utilizzato principalmente nel trattamento dei segni di neuropatia o polineuropatia nell'alcolismo cronico e nel diabete mellito. Il medicinale viene rilasciato sotto forma di compresse e concentrato. A differenza di Thiogamma, Thioctacid ha molte meno controindicazioni, che includono solo il periodo di gravidanza, l'allattamento al seno, l'infanzia e l'intolleranza individuale ai componenti del farmaco. Il costo di un medicinale sotto forma di compresse è in media 1805 rubli, fiale per infusione interna - 1530 rubli.
  2. Berlition ha un effetto positivo sul corpo umano, poiché accelera il metabolismo, aiuta ad assimilare vitamine e sostanze nutritive, stabilizza il metabolismo dei carboidrati e dei grassi e normalizza il funzionamento dei fasci neurovascolari. Il farmaco è disponibile sotto forma di fiale e compresse. Il costo medio delle fiale è di 570 rubli, compresse - 765 rubli.
  3. Lipothioxone è un concentrato per una soluzione per infusione utilizzata per la polineuropatia diabetica e alcolica. Non può essere utilizzato da bambini di età inferiore a 6 anni e durante la gravidanza l'uso del farmaco è consentito se l'effetto terapeutico supera il pericolo per il feto. Il prezzo medio di questo farmaco è di 464 rubli.
  4. Octolipen è un farmaco usato per trattare la resistenza all'insulina, la glicemia alta e per aumentare il glicogeno epatico. Il medicinale viene prodotto sotto forma di compresse, capsule e un concentrato per soluzione. Il prezzo medio del farmaco in capsule è di 315 rubli, in compresse - 658 rubli, in fiale - 393 rubli. Octolipen nel diabete mellito di tipo 2 può essere combinato con successo con metformina e altri agenti ipoglicemici.

Sulla base delle controindicazioni e delle capacità finanziarie, al paziente viene data l'opportunità di scegliere l'opzione più ottimale che avrà un effetto terapeutico efficace.

E così, Thiogamma è un farmaco efficace nel trattamento della neuropatia diabetica e di altre gravi patologie. Il suo principio attivo, l'acido tioctico, agisce efficacemente sul metabolismo di grassi e carboidrati, abbassa i livelli di glucosio nel sangue, aumenta il contenuto di glicogeno nel fegato e aumenta la sensibilità dei tessuti periferici all'insulina. La medicina è disponibile in diverse forme. Quando si utilizza questo farmaco, è necessario seguire le raccomandazioni del medico, poiché in rari casi sono possibili reazioni negative. Fondamentalmente, rispondono positivamente al rimedio, quindi può essere tranquillamente utilizzato per normalizzare il lavoro del sistema nervoso.

I benefici dell'acido lipoico per il diabete sono descritti nel video in questo articolo..

Inserisci il tuo zucchero o seleziona il sesso per i consigli

Thiogamma

Composizione

Il concentrato per la preparazione della soluzione è costituito dai seguenti componenti:

  • meglumina tioctato (agisce come il principale principio attivo) - 1167,7 mg (in termini di massa, corrisponde a 600 mg di acido tioctico);
  • macrogol 300-4000 mg;
  • meglumina - 6-18 mg;
  • acqua purificata per iniezione - fino a 20 ml.

La soluzione per infusione ha componenti come:

  • sale di meglumina dell'acido tiottico - 1167,7 mg (corrisponde a 600 mg di acido tiottico nel residuo secco);
  • macrogol 300-4000 mg;
  • meglumina;
  • acqua per preparazioni iniettabili - fino a 50 ml.
  • acido tiottico - 600 mg;
  • cellulosa microcristallina (MCC) - 49 mg;
  • lattosio monoidrato - 49 mg;
  • talco - 36, 364 mg;
  • ipromellosa - 25 mg;
  • biossido di silicio colloidale - 25 mg;
  • carmellosa di sodio - 16 mg;
  • stearato di magnesio - 16 mg;
  • simeticone - 3,636 mg (il rapporto richiesto tra dimeticone e biossido di silicio colloidale è 94: 6).

Ciascuna custodia per tablet è composta da:

  • ipromellosa - 2,8 mg;
  • talco - 2 mg;
  • macrogol 6000-0,6 mg;
  • sodio lauril solfato - 0,025 mg.

Modulo per il rilascio

Il prodotto farmaceutico viene fornito alle edicole della farmacia nelle seguenti varianti:

  • Concentrato trasparente per la preparazione della soluzione per infusione in fiale da 20 ml ciascuna, di colore giallo o giallo-verdastro. Le fiale sono realizzate in vetro marrone di tipo I, ciascuna contrassegnata con vernice bianca come un punto. Il pallet di cartone con divisori sotto le sezioni contiene 5 fiale. La confezione è composta da 1, 2 o 4 piastre e una custodia a sospensione per protezione dalla luce, realizzata in PE nero.
  • Soluzione trasparente pronta per la somministrazione per infusione di colore giallo chiaro o verde, 50 ml ciascuno in flaconcini di vetro cannella di tipo II, ciascuno dei quali è chiuso con un tappo di gomma. Questi ultimi vengono fissati alla bottiglia tramite tappi in alluminio con guarnizione in polipropilene sulla parte superiore. Una confezione contiene 1 o 10 flaconi, separati da tramezzi in cartone, completi di valigette di protezione dalla luce sospese a seconda del numero di bottiglie.
  • Le compresse oblunghe e biconvesse da 600 mg sono confezionate in blister di PVC o foglio di alluminio, da 10 pezzi ciascuno. Compresse giallo chiaro intervallate da colori bianco e giallo di diversa intensità di colore. Entrambe le superfici presentano rischi caratteristici. La sezione trasversale mostra il nucleo della compressa, anch'esso di colore giallo chiaro, ricoperto da un rivestimento denso. La scatola di cartone contiene solitamente 3, 6 o 10 strisce di contorno.

Azione farmacologica

Il principale ingrediente attivo della preparazione farmaceutica Thiogamma, indipendentemente dalla forma di rilascio, è l'acido tioctico o alfa-lipoico (due nomi per la stessa sostanza biologicamente attiva). Questa è una parte naturale del metabolismo, cioè normalmente questo acido si forma nel corpo e agisce come un coenzima dei complessi mitocondriali del metabolismo energetico dell'acido piruvico e degli alfa-chetoacidi lungo il percorso della decarbossilazione ossidativa. Inoltre, l'acido tiottico è un antiossidante endogeno, poiché è in grado di legare i radicali liberi e proteggere le cellule dalla loro azione distruttiva in questo modo.

Il ruolo della parte costituente del farmaco è importante anche per il metabolismo dei carboidrati. Aiuta a ridurre il glucosio sierico circolante liberamente e l'accumulo di glicogeno nelle cellule del fegato. A causa di questa proprietà, l'acido tioctico riduce la resistenza all'insulina delle cellule, cioè la risposta fisiologica a questo ormone è più attiva.

Partecipa alla regolazione del metabolismo lipidico. L'effetto del principio attivo sul metabolismo del colesterolo è particolarmente evidente come agente per abbassare il colesterolo - l'acido riduce la circolazione dei lipidi a bassa e bassissima densità e aumenta la percentuale di lipidi ad alta densità nel siero del sangue). Cioè, l'acido tioctico ha una certa proprietà antiaterogena e pulisce il letto micro e macrocircolatorio dal grasso in eccesso.

Gli effetti disintossicanti del preparato farmaceutico sono evidenti anche in caso di avvelenamento con sali di metalli pesanti e altri tipi di intossicazione. Questa azione si sviluppa a causa dell'attivazione dei processi nel fegato, grazie ai quali la sua funzione migliora. L'acido tiottico non contribuisce però all'esaurimento delle sue riserve fisiologiche, ma al contrario possiede spiccate proprietà epatoprotettive..

Va notato che i farmaci a base di acido alfa-lipoico sono attivamente utilizzati nel diabete mellito, poiché i componenti costitutivi aiutano a ridurre la formazione dei metaboliti della glicazione finale e aumentare il contenuto di glutatione a livelli fisiologicamente normali. Inoltre, migliora il trofismo dei nervi e del flusso sanguigno endoneurale, il che porta a un aumento qualitativo generalizzato dello stato delle fibre nervose periferiche e impedisce lo sviluppo della polineuropatia diabetica (un'unità nosologica che si sviluppa a seguito di danni alle colonne nervose da una maggiore concentrazione di glucosio e dei suoi metaboliti).

Secondo le sue proprietà farmacologiche (epato- e neuroprotettive, disintossicanti, antiossidanti, ipoglicemizzanti e molte altre) l'acido tioctico è simile alle vitamine del gruppo B.

L'acido tioctico o alfa lipoico ha guadagnato ampia popolarità in cosmetologia a causa della seguente azione farmacologica sulla pelle del viso, che di solito non è facile da curare:

  • allevia l'ipersensibilità;
  • stringendo le pieghe della pelle, riduce la profondità delle rughe, rendendole invisibili anche in zone difficili come gli angoli degli occhi e delle labbra;
  • guarisce tracce di acne (acne) e cicatrici, poiché, penetrando nella sostanza intercellulare, stimola il normale funzionamento dei meccanismi riparativi;
  • restringe i pori del viso e regola la capacità funzionale delle ghiandole sebacee, eliminando così i problemi della pelle grassa o grassa;
  • agisce come un potente antiossidante di origine endogena.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Se assunto per via orale, il farmaco viene rapidamente e completamente assorbito dal tratto gastrointestinale. Va notato che l'uso simultaneo del farmaco con l'assunzione di cibo riduce il grado di assorbimento di Thiogamma. Dopo il primo passaggio attraverso il fegato, una parte significativa del componente attivo subisce modificazioni irreversibili (nella letteratura farmacologica questo fenomeno è descritto come effetto di primo passaggio), pertanto la biodisponibilità del farmaco varia dal 30 al 60 per cento, a seconda delle singole capacità metaboliche dell'organismo. La concentrazione plasmatica massima è di circa 4 μg / ml con un periodo di erogazione di 30 minuti.

Il tiogamma per contagocce o la preparazione di soluzioni per infusione viene somministrato per via endovenosa, pertanto un preparato farmaceutico in questa forma di rilascio riesce ad evitare l'effetto dell'effetto di primo passaggio. Il periodo di rilascio nella circolazione sistemica è di circa 10-11 minuti e la concentrazione plasmatica massima in questo caso è di 20 μg / ml.

Il farmaco viene metabolizzato, indipendentemente dalla forma utilizzata, nel fegato mediante ossidazione della catena laterale e ulteriore coniugazione. Clearance del plasma - 10-15 ml / min. L'acido tiottico ei suoi prodotti metabolici vengono escreti principalmente dai reni (circa l'80-90 percento). Nelle urine si trova una piccola quantità di costituenti invariati della preparazione farmaceutica. L'emivita del farmaco Thiogamma 600 (il numero 600 indica il contenuto di massa dell'acido alfa lipoico in termini di residuo secco) è di 25 minuti e la forma potenziata del farmaco chiamato Thiogamma Turbo va da 10 a 20 minuti.

Indicazioni per l'uso

  • neuropatia diabetica;
  • danno alcolico ai tronchi nervosi;
  • malattie del fegato - epatite e cirrosi di varia origine, degenerazione grassa degli epatociti;
  • polineuropatia periferica o sensomotoria;
  • intossicazione con manifestazioni gravi (ad esempio, sali di metalli pesanti o funghi).

Controindicazioni

  • intolleranza acquisita o ereditaria ai componenti costitutivi di un preparato farmaceutico;
  • infanzia;
  • il periodo di gravidanza e allattamento;
  • gravi disturbi del funzionamento dei reni o del fegato (in particolare la genesi dell'ittero);
  • periodo acuto di infarto miocardico;
  • fasi scompensate di insufficienza cardiovascolare o respiratoria;
  • ulcera peptica o gastrite iperacida grave;
  • disidratazione ed esicosi;
  • alcolismo cronico;
  • forma scompensata di diabete mellito;
  • disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • una predisposizione allo sviluppo di acidosi lattica (in particolare per le forme del farmaco destinate alla somministrazione parenterale);
  • malassorbimento di glucosio-galattosio per compresse.

Effetti collaterali

Durante il trattamento con una preparazione farmaceutica, si possono osservare le seguenti conseguenze indesiderabili:

  • Dal lato del sistema di coagulazione del sangue: emorragie puntate sotto forma di porpora (eruzione emorragica), tromboflebite, trombocitopenia.
  • Dal sistema nervoso: vertigini, mal di testa, aumento della sudorazione, raramente - contrazioni convulsive dei singoli muscoli.
  • Da parte dei processi metabolici: violazione dell'apparato visivo dovuta a condizioni ipoglicemiche (diminuzione della concentrazione di glucosio libero nel siero del sangue), che si manifesta principalmente sotto forma di diplopia.
  • Tratto digerente (per compresse Tiogamma e Tiogamma Turbo per somministrazione parenterale): disturbo dispeptico, raramente - violazione della sensibilità dell'apparato gustativo.
  • Reazioni locali: arrossamento localizzato, eczema o orticaria nel sito di iniezione.
  • Con somministrazione endovenosa ingiustificatamente rapida del farmaco, aumento della pressione intracranica e disturbo del ciclo respiratorio (dispnea).
  • Altri - condizioni allergiche fino a shock anafilattico.

Tiogamma, istruzione per applicazione (Strada e dosaggio)

Le istruzioni per l'uso di Thiogamma variano in modo significativo a seconda della forma farmaceutica del farmaco utilizzato.

Le compresse da 600 mg vengono somministrate per via orale una volta al giorno. Non dovresti masticarli, poiché il guscio potrebbe essere danneggiato, si consiglia di bere un po 'd'acqua. La durata del corso è prescritta individualmente dal medico curante, perché dipende dal grado della malattia. Di solito le compresse vanno assunte per 30-60 giorni. La ripetizione del corso di terapia conservativa è possibile 2-3 volte all'anno..

Thiogamma Turbo è utilizzato per la somministrazione parenterale mediante infusione endovenosa a goccia. Il dosaggio giornaliero è di 600 mg una volta al giorno, calcolato per il contenuto di una fiala o fiala. L'introduzione viene eseguita lentamente, nell'arco di 20-30 minuti, al fine di evitare effetti collaterali da una rapida infusione del farmaco. Il corso della terapia per questa forma del farmaco va da 2 a 4 settimane (la durata più breve del trattamento conservativo è dovuta a valori più elevati della concentrazione plasmatica massima dopo la somministrazione parenterale del farmaco).

Il concentrato per la preparazione di infusioni endovenose viene utilizzato come segue: il contenuto di 1 fiala (in termini di ingrediente attivo principale - 600 mg di acido tiottico) viene miscelato con una soluzione di cloruro di sodio isotonico 50-250 (0,9%). Immediatamente dopo la preparazione della miscela medicinale, la bottiglia viene coperta con una custodia protettiva dalla luce (è obbligatorio che il farmaco sia incluso nella confezione al ritmo di una custodia per una bottiglia del farmaco). Immediatamente, la soluzione viene iniettata mediante infusione endovenosa a goccia per 20-30 minuti. Il periodo massimo di conservazione della soluzione Thiogamma preparata non supera le 6 ore.

Thiogamma può essere utilizzato per la cura della pelle del viso. Per questo, viene utilizzata una forma farmaceutica per contagocce in fiale (le fiale con concentrato per la preparazione di infusioni endovenose non sono adatte come prodotto cosmetico, poiché possono causare reazioni allergiche a causa della grande quantità di principio attivo). Il contenuto di una bottiglia viene applicato in forma pura su tutta la superficie della pelle del viso due volte al giorno, al mattino e alla sera. Prima di tale manipolazione, si consiglia di lavare con acqua calda e sapone per pulire il cancello d'ingresso dei pori per la penetrazione profonda dell'acido tioctico.

Overdose

Con un'eccessiva concentrazione di componenti attivi di una preparazione farmaceutica nel plasma sanguigno, si può osservare quanto segue:

  • aumento degli effetti collaterali;
  • mal di testa intenso;
  • vomito abbondante e nausea persistente;
  • agitazione psicomotoria;
  • disturbi della coscienza;
  • convulsioni epilettiche o convulsioni generalizzate;
  • acidosi lattica;
  • coma ipoglicemico;
  • insufficienza circolatoria acuta - shock;
  • sindrome da coagulazione intravascolare disseminata;
  • depressione del midollo osseo;
  • insufficienza multiorgano.

Non esiste un antagonista specifico per il farmaco, quindi la condizione di sovradosaggio è alleviata sintomaticamente. Se il farmaco è stato utilizzato sotto forma di compresse, si consiglia di sciacquare lo stomaco, iniettare enterosorbenti (ad esempio carbone attivo tenendo conto del peso del paziente) e indurre il vomito dal punto di vista medico il prima possibile dopo l'assunzione.

Se è stata utilizzata la somministrazione parenterale di un preparato farmaceutico, vengono mostrate azioni come la somministrazione di analgesici al fine di fermare il mal di testa e altri farmaci al fine di alleviare il più possibile le condizioni del paziente. Il trattamento di crisi epilettiche generalizzate, acidosi lattica o altre condizioni patologiche che minacciano direttamente la vita viene effettuato secondo i moderni protocolli di terapia intensiva.

Interazione

Con la terapia combinata, che prevede l'uso contemporaneo di acido tiottico e cisplatino, l'efficacia di quest'ultimo si riduce notevolmente.

I preparati contenenti ioni metallici (ad esempio, a base di ferro) non hanno il loro effetto terapeutico, poiché il componente attivo di Thiogamma lega i metalli e li rimuove in modo sicuro dal corpo.

L'effetto antinfiammatorio degli steroidi glucocorticoidi è potenziato quando vengono utilizzati insieme all'acido tiottico in un regime terapeutico conservativo.

L'uso combinato di ipoglicemizzanti orali e insulina sullo sfondo del trattamento con Tiogamma aumenta gli effetti terapeutici dei farmaci antidiabetici, pertanto, durante l'assunzione di acido alfa-lipoico in pazienti con diabete mellito, il corso della riabilitazione del diabete mellito deve essere adattato di conseguenza.

L'etanolo ei suoi prodotti metabolici indeboliscono l'azione farmacologica dell'acido alfa-lipoico, contribuiscono allo sviluppo o all'ulteriore progressione delle malattie neuropatiche, pertanto l'uso di bevande alcoliche durante il trattamento con questo farmaco non è raccomandato.

Per Tiogamma concentrato e altre forme farmaceutiche del farmaco, esiste un ulteriore elenco di interazioni:

  • L'uso di acido tioctico è incompatibile con soluzioni di destrosio, soluzione di Ringer cristalloide o agenti che legano gruppi disolfuro o solfidrile.
  • Le molecole di zucchero (ad esempio, da soluzioni di levulosio o fruttosio) formano complessi scarsamente solubili con il costituente principale di Thiogamma.

Condizioni di vendita

Thiogamma viene venduto rigorosamente secondo una forma recettoriale certificata.

Condizioni di archiviazione

Il farmaco deve essere conservato in un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 gradi Celsius. Inoltre, Thiogamma dovrebbe essere fuori dalla portata dei bambini..

Data di scadenza

istruzioni speciali

Il prodotto farmaceutico può essere utilizzato come prodotto cosmetico per la cura della pelle del viso. I principi attivi hanno potenti proprietà antiossidanti e un altrettanto forte effetto tonico, quindi Thiogamma per il viso ha guadagnato ampia popolarità nella cosmetologia conservativa come tonico rassodante. Come usare Thiogamma per il peeling della pelle può essere trovato nelle istruzioni per la preparazione.

Il trattamento con questo prodotto farmaceutico non influisce sulla capacità di concentrazione o per lunghi periodi di diligente attenzione, pertanto, guidare o lavorare con altri meccanismi complessi, potenzialmente pericolosi per la vita, non è vietato durante il corso della terapia conservativa.