Cos'è la sigmoidoscopia intestinale

Tipi

Con le malattie intestinali, è impossibile fare una diagnosi accurata senza metodi diagnostici endoscopici e strumentali. La sigmoidoscopia è la tecnica più utilizzata dai proctologi durante l'esame dei loro pazienti. Tuttavia, non tutti sanno cos'è la sigmoidoscopia intestinale e sono molto interessati a come viene eseguita la sigmoidoscopia. La fantasia di molti pazienti immagina una vera tortura che li attende nell'ufficio del proctologo. Ma è davvero così?

Valore della procedura

La rettomanoscopia del retto è una procedura invasiva che esamina l'intestino inferiore. L'esame visivo viene eseguito utilizzando un dispositivo medico, un sigmoidoscopio, inserito attraverso l'ano. I colonoproctologi considerano questo metodo uno studio obbligatorio necessario per una diagnosi accurata..

La sigmoidoscopia consente la visualizzazione del retto e del colon sigmoideo distale. La distanza dall'ano al punto finale può raggiungere i 35 cm Se, all'esame, raggiungono il colon sigmoideo, la procedura si chiama rettosigmoscopia. Durante l'esame, il medico può valutare le pareti intestinali, compreso il loro colore, elasticità, sollievo, tono e pattern vascolare..

I proctologi raccomandano vivamente a tutti i pazienti che hanno più di 40 anni di sottoporsi a tale esame a scopo preventivo. La sigmoidoscopia può rivelare anche piccole neoplasie che sono rimaste nascoste durante altre procedure diagnostiche. Il cancro del colon-retto richiede sempre più vite ed è in gran parte dovuto alla sua diagnosi tardiva. Pertanto, in presenza di sintomi sospetti, è categoricamente impossibile ritardare una visita dal proctologo.

Indicazioni e controindicazioni

La sigmoidoscopia intestinale ha le seguenti indicazioni:

  • dolore prolungato nella regione anorettale;
  • stitichezza frequente, che può alternarsi a disturbi delle feci;
  • movimenti intestinali dolorosi e difficili;
  • la presenza di emorroidi sanguinanti;
  • la presenza di pus, muco e strisce di sangue nelle feci;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • soddisfazione incompleta dopo l'atto di defecazione, la sensazione di corpi estranei nell'ano;
  • colite cronica, enterocolite, sintomi gravi di disbiosi, che si verificano senza ragioni oggettive;
  • sospetto di oncopatologia.

Con l'aiuto di questo esame, è possibile diagnosticare la rottura della mucosa rettale, infiammazione cronica della mucosa con formazione di processi ulcerativi, malformazioni congenite dell'intestino distale, polipi e oncopatologia.

Esistono tali controindicazioni per la rettoscopia:

  • ragade anale in forma acuta;
  • restringimento pronunciato del lume intestinale;
  • grave sanguinamento rettale;
  • processo infiammatorio acuto nella cavità addominale;
  • osservazione del paziente da parte di uno psichiatra;
  • gravi disturbi nel lavoro del cuore e dei polmoni;
  • infiammazione acuta dei tessuti situati intorno al retto;
  • condizione generale grave del paziente.

Formazione

L'esame del retto viene eseguito solo dopo la preparazione preliminare. Il proctologo sarà lieto di familiarizzare i pazienti con l'algoritmo di preparazione. È necessario iniziare a prepararsi per la procedura 2-3 giorni in anticipo. La cosa principale da fare è seguire una dieta speciale e liberare il lume del colon dalle feci. 2-3 giorni prima dell'esame, è necessario escludere dalla dieta cibi che aumentano la flatulenza e provocano processi di fermentazione.

Dalla dieta entro 48 ore escludere senza fallo: tutti i tipi di legumi, varietà grasse di pesce e carne, crauti e altri sottaceti, latte intero e prodotti a base di esso, pane nero, dolci e pasticcini con lievito, kvas, bevande gassate, fresche frutta e verdura, alcol.

In questo caso, i pazienti sono interessati a ciò che possono mangiare. In realtà ci sono molte restrizioni, ma ci sono anche molti prodotti approvati. Puoi mangiare carne magra o pesce in forma bollita o al forno, latticini, pane croccante, biscotti secchi, camomilla. 24 ore prima dell'esame programmato, è necessario pulire l'intestino.

Questo può essere fatto nei seguenti modi:

  • Clistere purificante. Viene eseguita un'intera serie di clisteri: 2 la sera prima e poi 2 il giorno della procedura. Se dopo l'ultimo movimento intestinale il paziente vede acqua quasi pura, allora ha fatto tutto bene e ha pulito a fondo l'intestino.
  • Lassativi orali. Spesso, prima della sigmoidoscopia, i proctologi prescrivono Fortrans. Lavacol o Fleet possono essere usati come analoghi. Il contenuto di 1 bustina di Fortrans viene sciolto in 1 litro di acqua calda. Dopo aver assunto il farmaco, l'effetto lassativo dovrebbe verificarsi entro 60 minuti. Il giorno della diagnosi, il farmaco deve essere assunto entro e non oltre 3-4 ore prima dell'esame.
  • Uso di microclittori da farmacia. Microlax è un rimedio popolare. Il prodotto viene venduto in apposite comode fiale con punta che viene inserita per via rettale. Il giorno prima della procedura, prima di andare a letto, è necessario eseguire 2 di questi clisteri con una pausa tra ciascuno di 20 minuti. L'effetto lassativo si manifesta molto rapidamente, in alcuni casi entro 5 minuti. Al mattino, la manipolazione viene ripetuta.

Effettuare

Avendo compreso l'essenza della procedura, i pazienti sono molto preoccupati per come viene eseguita. Sebbene non vi sia nulla di terribile e critico nella sua implementazione. La tecnica della sigmoidoscopia è descritta di seguito. Poche ore prima dello studio, gli intestini vengono puliti con un micro clistere. Prima di entrare nell'ufficio del proctologo, dovresti svuotare la vescica. In ufficio, il paziente si spoglia, si toglie la biancheria intima e indossa speciali mutandine diagnostiche.

Le camere moderne dispongono di comode sedie che ricordano una clinica ginecologica. Il paziente viene posizionato su di esso o, se è più conveniente per il medico, assume una posizione ginocchio-gomito. Il proctologo esegue un esame digitale dell'ano, lubrifica l'ano con vaselina e quindi introduce il rectoroscopio a una profondità di 4-5 cm. L'aria viene pompata nel tubo, con l'aiuto del quale vengono raddrizzate le pieghe e le curve naturali dell'intestino.

Quando il medico fa avanzare lo strumento a una distanza di 10-15 cm, viene raggiunta un'area problematica: la curvatura naturale dell'intestino (la linea retta diventa sigmoidea). Quando il medico passa in quest'area, il paziente deve cercare di rilassarsi il più possibile. Alla fine della procedura, il rettoroscopio viene accuratamente rimosso.

Di solito la sigmoidoscopia viene eseguita senza alleviare il dolore. Ma i bambini piccoli e irrequieti, così come nei casi di esecuzione di manipolazioni chirurgiche, vengono sottoposti alla procedura in anestesia a breve termine. Per i bambini, la manipolazione viene eseguita principalmente in posizione supina. I bambini più grandi (10-14 anni) sono seduti su una sedia per proctologia o gli viene chiesto di assumere una posizione ginocchio-gomito. A volte durante la sigmoidoscopia, viene utilizzata un'aspirazione elettrica per rimuovere sangue, pus e muco.

Effetti

La complicazione più pericolosa dopo la procedura è la perforazione della parete intestinale. Se la procedura viene eseguita con noncuranza, lo strumento può danneggiare le pareti intestinali e ciò provocherà l'ingresso del suo contenuto nella cavità addominale. Ma di regola, ciò accade estremamente raramente, se ti avvicini saggiamente alla scelta di uno specialista che eseguirà la procedura.

Se la perforazione non può essere evitata, il paziente viene urgentemente ricoverato in ospedale e viene eseguita una procedura chirurgica. Più spesso, dopo la sigmoidoscopia, i pazienti presentano i seguenti reclami:

  • aumento della formazione di gas;
  • crampi addominali;
  • lieve nausea.

Se il paziente inizia ad avere uno stato febbrile o scopre strisce di sangue nelle feci, allora è urgentemente necessario informarne il proctologo, che esegue la rectoromanoscopia..

Recensioni

La sigmoidoscopia provoca molte paure nei pazienti e persino le recensioni, compilate in modo positivo, non li calmano particolarmente.

La sigmoidoscopia è accessibile a tutti, diagnostica moderatamente scomoda, che consente di rilevare molte condizioni patologiche pericolose in una fase precoce. Per un esame di alta qualità in questo modo, sono necessarie una buona attitudine mentale e una preparazione di alta qualità..

Sigmoidoscopia (rettoscopia) - preparazione (misure prima della procedura), indicazioni e controindicazioni, tecnica, norma, complicazioni, recensioni, prezzo. Qual è la differenza tra sigmoidoscopia e colonscopia?

Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

La sigmoidoscopia è un metodo endoscopico per esaminare il retto e le parti inferiori del colon sigmoideo, durante il quale la superficie interna dell'intestino viene esaminata con l'occhio di un medico utilizzando un dispositivo speciale: un sigmoidoscopio, inserito attraverso l'ano. La sigmoidoscopia viene eseguita per identificare malattie del retto e del colon sigmoideo, nonché per stabilire le cause di costipazione, diarrea, sanguinamento dall'ano, ecc..

Sigmoidoscopia: caratteristiche generali ed essenza della manipolazione

La sigmoidoscopia è anche chiamata rettoscopia ed è un metodo di esame strumentale del retto e della parte inferiore del colon sigmoideo. L'essenza del metodo è che uno strumento speciale viene inserito attraverso l'ano nel retto: un sigmoidoscopio (rettoscopio), attraverso il quale il medico può esaminare le condizioni della mucosa intestinale con il proprio occhio.

Il rectoromanoscope è un tubo del diametro di circa 20 mm, all'estremità del quale è presente un sistema ottico (lenti, vetro), e al suo interno è presente una guida di luce. Con l'aiuto di una guida di luce, la luce viene fornita al sistema ottico, in modo che il medico possa vedere attraverso il tubo lo stato dell'intestino dall'interno. Cioè, attraverso il sigmoidoscopio, puoi vedere la superficie interna dell'intestino, in modo simile a come viene visto un oggetto attraverso un semplice tubo cavo / cannuccia. Ma poiché è buio nell'intestino, è necessaria la luce per esaminare l'organo, che fornisce una guida alla luce.

Pertanto, il sigmoidoscopio consente di vedere con i propri occhi la superficie interna dell'intestino, il che significa, con elevata precisione, diagnosticare varie patologie del retto e della sezione finale del colon sigmoideo (ad esempio, polipi, tumori, proctite, proctosigmoidite, ecc.).

Il sigmoidoscopio viene inserito attraverso l'ano e consente di esaminare l'intestino a una distanza di circa 20-35 cm dall'ano. Inoltre, la condizione dell'intestino durante la sigmoidoscopia non può essere esaminata, poiché la lunghezza dello strumento non lo consente.

Il metodo della sigmoidoscopia è il modo più comune, accurato e affidabile per identificare la patologia del retto e della parte inferiore del colon sigmoideo, poiché è relativamente facile da eseguire, ma allo stesso tempo molto informativo. Ecco perché, se si sospetta una malattia rettale, la sigmoidoscopia viene eseguita in quasi tutti i casi..

Negli ultimi anni, la sigmoidoscopia viene eseguita non solo in presenza di dolore nell'ano, sanguinamento dall'ano, diarrea o altri disturbi che indicano patologia rettale, ma anche come studio diagnostico preventivo. Cioè, la sigmoidoscopia viene prescritta a persone che non hanno reclami per verificare le condizioni dell'intestino e identificare possibili patologie nascoste che non manifestano sintomi clinici. La sigmoidoscopia profilattica viene eseguita principalmente per la diagnosi precoce del cancro del retto. È a causa del rischio relativamente alto di sviluppare un tumore maligno del retto che i medici ora raccomandano che tutte le persone di età superiore ai 40 anni si sottopongano a sigmoidoscopia profilattica una volta all'anno..

La sigmoidoscopia è solitamente indolore o non molto dolorosa, pertanto durante essa non viene utilizzata l'anestesia. Tuttavia, se la persona ha un ano molto sensibile, il medico può somministrare l'anestesia locale..

Prima della sigmoidoscopia, è necessario pulire l'intestino dal contenuto con clisteri o farmaci speciali (Fortrans, Mikrolax, Lavacol, ecc.). Il valore informativo dello studio diagnostico dipende da quanto bene verrà pulito l'intestino, pertanto, la fase di preparazione per la sigmoidoscopia deve essere prestata sufficiente attenzione e presa sul serio.

Sigmoidoscopia e colonscopia: qual è la differenza?

Sia la sigmoidoscopia che la colonscopia sono metodi endoscopici di esame dell'intestino, con i quali il medico può vedere le condizioni dell'intestino dall'interno. In termini di valore diagnostico, la colonscopia e la sigmoidoscopia sono più o meno le stesse: consentono di identificare le stesse patologie, eseguire biopsie di aree sospette dell'intestino, espellere polipi, ecc. Tuttavia, c'è una differenza significativa tra sigmoidoscopia e colonscopia: la prima consente di esaminare solo il retto e parte del colon sigmoideo e la seconda consente di valutare le condizioni dell'intero intestino crasso (cieco, l'intero colon sigmoideo, nonché il colon ascendente, discendente e trasverso). Di conseguenza, la differenza tra colonscopia e sigmoidoscopia è la quantità di intestino crasso che può essere esaminata con il loro aiuto..

Ciò significa che la sigmoidoscopia viene eseguita al meglio se si sospetta solo una patologia rettale. Ma la colonscopia è raccomandata per sospetta patologia di qualsiasi parte dell'intestino crasso..

Inoltre, a causa della minore invasività del metodo, la sigmoidoscopia può essere eseguita in modo profilattico, quando una persona non è disturbata dai sintomi clinici, semplicemente per la diagnosi precoce di possibili patologie gravi (principalmente cancro). Ma la colonscopia, a causa dell'invasività piuttosto elevata della procedura, può essere eseguita profilatticamente solo teoricamente. In pratica, la colonscopia profilattica non è prescritta solo per la diagnosi..
Maggiori informazioni sulla colonscopia

Sigmoidoscopia e colonscopia - che è meglio?

In termini di informatività diagnostica, colonscopia e sigmoidoscopia sono approssimativamente le stesse, quindi è semplicemente impossibile fare una scelta secondo il principio "quale di loro è migliore". Ma, dato che la colonscopia ti consente di esaminare l'intero colon e la sigmoidoscopia - solo il retto, che è la principale differenza tra i metodi, è proprio in base a questo parametro che puoi determinare quale manipolazione è migliore. Inoltre, il vantaggio di una manipolazione rispetto ad un'altra sarà solo relativo, poiché avverrà esclusivamente in casi specifici..

Quindi, la colonscopia sarà migliore della sigmoidoscopia se ci sono sospetti di malattia del colon (ad esempio, colite ulcerosa, morbo di Crohn, polipi del colon, ostruzione intestinale, sanguinamento intestinale, ecc.), Poiché questo metodo consente di valutare le condizioni dell'intero intestino crasso. Ma la sigmoidoscopia sarà migliore della colonscopia nei casi in cui si sospetta una malattia del solo retto o della parte inferiore del colon sigmoideo (ad esempio, proctite, emorroidi, polipi, ecc.). In caso di patologia rettale, è meglio usare la sigmoidoscopia, poiché questo metodo non è meno informativo della colonscopia in situazioni simili, ma meno traumatico.

Si dovrebbe fare una sigmoidoscopia? Indicazioni

Le indicazioni per la sigmoidoscopia sono la presenza dei seguenti sintomi o condizioni in una persona:

  • Problemi con i movimenti intestinali (costipazione, diarrea o stitichezza e diarrea alternate) che non rispondono al trattamento per lungo tempo;
  • Impurità del sangue nelle feci;
  • Sanguinamento o goccioline di sangue, muco o pus dall'ano (puoi vedere sangue sulla tua biancheria intima);
  • Dolore o qualsiasi sensazione di disagio durante i movimenti intestinali;
  • Sensazione di movimento intestinale incompleto dopo un movimento intestinale;
  • Sensazione di disagio o dolore all'ano;
  • Prurito nella zona anale;
  • Incontinenza fecale;
  • Feci di nastro;
  • Prolasso del retto;
  • La necessità di rimuovere i polipi precedentemente identificati;
  • La necessità di rimuovere un corpo estraneo dal retto.

Controindicazioni alla sigmoidoscopia

Come viene eseguita la sigmoidoscopia?

Per eseguire la sigmoidoscopia, è necessario rimuovere gli indumenti dalla metà inferiore del corpo, compresa la biancheria intima. Successivamente, al paziente viene solitamente offerto di indossare speciali mutande monouso con un'apertura nella parte posteriore attraverso la quale verrà inserito il sigmoidoscopio. Queste stesse mutande sono progettate per fornire comfort psicologico al paziente, in modo che non si senta completamente nudo e non esiti a riguardo durante lo studio.

Inoltre, il medico o l'infermiere indica quale postura deve essere presa per la produzione della sigmoidoscopia. Molto spesso, lo studio viene eseguito nella posizione ginocchio-gomito ("a quattro zampe"), poiché è molto conveniente per la sigmoidoscopia: l'addome si piega in avanti, il che rende più facile il passaggio dello strumento lungo l'intestino. Tuttavia, se per qualche motivo il paziente non è in grado di stare a quattro zampe, allora la sigmoidoscopia può essere eseguita in posizione ginocchio-toracica (il paziente si inginocchia e giace sul divano con il petto), in posizione supina o sul lato sinistro con teso allo stomaco con i piedi.

Dopo che il paziente assume la postura necessaria indicata dagli operatori sanitari, il medico esegue un esame digitale del retto, obbligatorio prima di eseguire direttamente la sigmoidoscopia. Un esame del dito consente di determinare la sensibilità dell'ano, la presenza di un processo infiammatorio nel tubo anale, nonché di valutare altri fattori importanti per la condotta sicura della sigmoidoscopia. Solo dopo aver valutato le condizioni del canale anale durante un esame digitale, il medico decide se è possibile eseguire la sigmoidoscopia o se la manipolazione diagnostica deve essere rimandata.

Di solito la sigmoidoscopia viene eseguita senza anestesia, ma nei casi in cui il paziente è preoccupato per un forte dolore all'ano (ad esempio, sullo sfondo di ragade anale, anusalgia, ecc.), Lo studio viene eseguito con anestesia locale, per la quale viene utilizzato un unguento di dicaina, gel di xilocaina, katejel, blocco locale, ecc..

Dopo che il paziente ha preso la posizione richiesta e ha esaminato il dito, il medico assembla il sigmoidoscopio, controlla il funzionamento del suo sistema di illuminazione e quindi lubrifica il tubo dello strumento con vaselina. Prima di iniziare l'introduzione dello strumento, al paziente viene chiesto di fare un respiro profondo, trattenere il respiro, quindi espirare lentamente, rilassando i muscoli del corpo. Successivamente, il sigmoidoscopio viene inserito a una profondità di 4-5 cm nell'ano lungo l'asse longitudinale del canale anale, dopodiché il medico rimuove l'otturatore dello strumento, accende il sistema di illuminazione e tutti gli ulteriori movimenti vengono eseguiti sotto il controllo della vista. Dopo l'introduzione iniziale di 4 - 5 cm, il sigmoidoscopio viene deviato posteriormente e in alto verso il coccige, e viene inserito in questa posizione fino a una profondità di 15 - 20 cm. Quindi, a una profondità di 15-20 cm, il medico chiede di fare di nuovo un respiro profondo e, dopo aver trattenuto il respiro, espira lentamente, dopodiché l'estremità del sigmoidoscopio viene deviata a sinistra per poter entrare nel colon sigmoideo ed esaminarne la sezione inferiore.

Durante l'avanzamento del sigmoidoscopio, il medico pompa costantemente aria nell'intestino in modo che quest'ultimo si raddrizzi e lo strumento si muova lungo il suo lume senza appoggiarsi o ferire le pareti.

Dopo la completa introduzione del sigmoidoscopio nell'intestino, il medico inizia la sua lenta rimozione, eseguita con un movimento circolare, durante il quale viene eseguito un esame approfondito della superficie interna del tubo intestinale. Se è presente un'ottica di ingrandimento sul sigmoidoscopio, il medico può esaminare i più piccoli cambiamenti sulla superficie interna dell'intestino. Se il medico vede un'area sospetta, ne prende una biopsia per l'esame istologico, che è necessario, da un lato, per una diagnosi accurata e, dall'altro, per la diagnosi precoce di possibili tumori maligni.

Inoltre, nel processo di sigmoidoscopia, il medico può non solo esaminare la superficie interna dell'intestino e rivelare la patologia, ma anche eseguire una serie di procedure terapeutiche, come la rimozione di polipi, tumori, l'arresto del sanguinamento, l'eliminazione del restringimento del lume intestinale (ricanalizzazione delle stenosi), ecc. le manipolazioni terapeutiche sono completate, il medico estrae il sigmoidoscopio e fornisce al paziente un parere scritto. Dopo il completamento della manipolazione, il paziente può vestirsi e svolgere le sue normali attività quotidiane.

Nel processo di esame della superficie interna del retto e della parte inferiore del colon sigmoideo, il medico presta attenzione al colore, alla lucentezza, all'umidità, all'elasticità, al sollievo, alla natura della piegatura e al modello vascolare della mucosa, nonché al tono e all'attività motoria delle parti dell'intestino studiate. Inoltre, viene necessariamente registrata la presenza di eventuali neoplasie, aree infiammatorie, aree di sanguinamento, erosione, ecc..

La sigmoidoscopia è la norma

Il tono intestinale viene determinato quando il tubo viene rimosso - normalmente, si verifica un restringimento conico del lume del tubo intestinale mantenendo il sollievo delle pieghe.

Complicazioni della sigmoidoscopia

Una complicazione della sigmoidoscopia può essere una lesione o perforazione (rottura) / perforazione della parete intestinale. Se la parete intestinale è ferita, di solito guarisce da sola.

Ma se c'è una perforazione della parete intestinale, è necessario un intervento chirurgico urgente, poiché altrimenti la persona morirà a causa dello sviluppo di peritonite fecale e avvelenamento del sangue. Le complicazioni della sigmoidoscopia si verificano solo quando la tecnica di esecuzione delle manipolazioni viene violata, quando lo strumento viene utilizzato bruscamente, con noncuranza e in modo approssimativo. Pertanto, le complicazioni della sigmoidoscopia si trovano solo nei medici che violano la tecnica di esecuzione delle manipolazioni e non hanno pazienza e resistenza sufficienti..

Il paziente stesso può rilevare il momento di rottura della parete intestinale - è caratterizzato dalla comparsa di un forte dolore acuto improvviso nella profondità del bacino o dell'addome inferiore. La comparsa di tale dolore dovrebbe essere assolutamente comunicata al medico che esegue la sigmoidoscopia, poiché dovrà interrompere lo studio e inviare urgentemente il paziente per un intervento chirurgico.

Se, qualche tempo dopo la sigmoidoscopia, una persona inizia a preoccuparsi di dolori addominali, nausea, sanguinamento e la temperatura corporea aumenta, ciò indica un danno alla parete intestinale durante la sigmoidoscopia. In questo caso, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza.

Preparazione per sigmoidoscopia (prima della sigmoidoscopia)

Algoritmo per la preparazione alla sigmoidoscopia

Prima di condurre questo studio, è necessario eseguire un addestramento speciale, il cui scopo è pulire a fondo l'intestino da tutti i contenuti in modo che il lume intestinale sia pulito e il medico possa vedere le pareti dell'organo dall'interno abbastanza chiaramente e senza interferenze. Se l'obiettivo della preparazione non viene raggiunto e il contenuto rimane nell'intestino, il medico non sarà in grado di esaminare bene le pareti dell'organo e, di conseguenza, fare una diagnosi di alta qualità. Pertanto, la necessità di prepararsi per la sigmoidoscopia è ovvia..

Quindi, la preparazione per la manipolazione diagnostica consiste nell'eseguire le seguenti azioni volte a pulire l'intestino dal contenuto:

  • Due giorni prima della data stabilita per la sigmoidoscopia, è necessario iniziare ad aderire a una dieta priva di scorie, il cui scopo è ridurre al minimo la quantità di masse fecali e gas intestinali formati. Cioè, dovresti includere nella dieta solo cibi che non causano la formazione di una grande quantità di feci e gas;
  • Alla vigilia e il giorno della sigmoidoscopia, pulire l'intestino dal contenuto utilizzando un clistere convenzionale o micro clistere "Microlax";
  • Alla vigilia o il giorno della sigmoidoscopia, pulire l'intestino con un lassativo speciale, come, ad esempio, Fortrans, Lavacol, ecc..

Di conseguenza, la preparazione per la sigmoidoscopia consiste in due fasi: l'adesione a una dieta priva di scorie per due giorni prima dello studio e la successiva pulizia completa dell'intestino con clisteri o con uno speciale farmaco lassativo. La pulizia intestinale viene eseguita in un solo modo: con l'aiuto di clisteri o con l'aiuto di un lassativo (Fortrans, Lavacol, ecc.). Non è richiesta alcuna altra preparazione speciale per la sigmoidoscopia.

Con te per la sigmoidoscopia, devi portare un lenzuolo su un divano, pantofole, biancheria intima rimovibile, carta igienica, un asciugamano, salviettine umidificate.

Dieta prima della sigmoidoscopia

L'obiettivo principale dell'adesione a una dieta prima della sigmoidoscopia è ridurre al minimo la quantità di contenuto intestinale (feci e gas) in modo che non interferisca con la diagnostica di alta qualità. Di conseguenza, una tale dieta è chiamata senza scorie, perché include alimenti che formano una quantità minima di feci e gas nell'intestino. Tale dieta priva di scorie deve essere seguita entro due giorni prima della data stabilita per la sigmoidoscopia.

Nella dieta con una dieta priva di scorie, si consiglia di includere cibi che non causano la formazione di una grande quantità di feci, come brodi deboli, semolino, riso bollito, uova, pesce bollito e carne magra, formaggio, burro, latticini (eccetto la ricotta)... Si consiglia di cuocere al vapore o bollire piatti a base di prodotti consentiti.

Dalla dieta, pur osservando una dieta priva di scorie, i prodotti che contribuiscono all'aumento della formazione di gas e alla formazione di una grande quantità di feci, come le erbe (prezzemolo, aneto, lattuga, basilico, coriandolo, rucola, ecc.), Verdure (patate, pomodori, barbabietole, carote, cipolle, peperoni, cavoli, ecc.), bacche (lamponi, fragole, mirtilli, mirtilli, ciliegie, ciliegie, ecc.), Frutta (albicocche, pesche, mele, agrumi, banane, ecc.), funghi, pane e prodotti da forno a base di farina integrale, crusca, legumi (fagioli, piselli, fagioli, lenticchie, ecc.), cereali orzo, farina d'avena e miglio.

Una dieta priva di scorie deve essere seguita per due giorni prima del giorno stabilito per la sigmoidoscopia. Alla vigilia dello studio, dovresti scegliere pasti leggeri per il pranzo (ad esempio, pesce bollito, semolino, latticini, ecc.) E per cena - solo piatti liquidi (brodo, yogurt, composta, ecc.). Va ricordato che alla vigilia della sigmoidoscopia, l'ultimo pasto dovrebbe avvenire entro e non oltre le 18:00. Il giorno della sigmoidoscopia, se lo studio è previsto per la mattina (prima delle 12-13 ore), dovresti limitarti al tè dolce per colazione e eseguire la procedura a stomaco vuoto. Se lo studio è programmato per il pomeriggio, il giorno della sigmoidoscopia dovrebbero essere consumati solo piatti liquidi a colazione..

Pulizia intestinale prima della sigmoidoscopia con clisteri

Alla vigilia della sigmoidoscopia, uno o due clisteri dovrebbero essere somministrati con un intervallo di 45-60 minuti tra loro e il giorno della manipolazione, un altro clistere dovrebbe essere somministrato 2-3 ore prima dello studio..

I clisteri sono fatti al ritmo di 1,5 - 2 litri di semplice acqua calda pre-bollita alla volta. L'acqua può essere leggermente acidificata o salata, ma è consigliabile non farlo e utilizzare acqua naturale. Per un clistere, devi prendere acqua potabile, poiché è parzialmente assorbita nel flusso sanguigno. Pertanto, è inaccettabile utilizzare acqua sporca. La temperatura ottimale dell'acqua per un clistere è 37-38 o С, poiché l'acqua più fredda provoca spiacevoli sensazioni dolorose, l'aumento della peristalsi intestinale e le temperature dell'acqua superiori a 40 o С sono semplicemente pericolose per la salute. È molto semplice capire che l'acqua ha la temperatura richiesta 37-38 o С - è sufficiente immergere il gomito nell'acqua, e se è caldo, e non freddo o caldo, l'acqua ha questa stessa temperatura.

Per impostare un clistere, viene utilizzata una tazza Esmarch, che è un serbatoio con una capacità di 1,5 - 2 litri, in cui viene versata l'acqua pre-preparata. La tazza Esmarch può essere in gomma, vetro o smalto e può essere acquistata in qualsiasi farmacia. Alla tazza stessa è attaccato un tubo di gomma lungo 1,5 me 10 mm di diametro con una punta rimovibile in plastica o vetro lunga 8-10 cm. Particolare attenzione deve essere prestata all'integrità della punta: deve essere perfettamente uniforme, liscia, senza scheggiature o scheggiature, poiché è questa parte che viene inserita nell'ano. E se ci sono irregolarità sulla punta, possono ferire l'ano. Da un punto di vista della sicurezza, è meglio utilizzare punte di plastica. Queste punte devono essere lavate con acqua calda e sapone prima e dopo ogni utilizzo. Leggermente sopra la punta sul tubo è presente un dispositivo che permette di aprire o fermare il flusso dell'acqua dalla tazza Esmarch stessa. Se non esiste un dispositivo del genere, al posto di esso dovresti usare una normale molletta, una clip, ecc..

Dopo aver preparato tutto ciò di cui hai bisogno per un clistere, vale a dire acqua, tazza di Esmarch, una punta pulita, puoi iniziare a eseguire la manipolazione. Per fare questo, libera lo spazio in cui farai il clistere (meglio in bagno), stringi il tubo della tazza Esmarch e versaci l'acqua preparata. Quindi, solleva la tazza Esmarch su un braccio teso di 1 - 1,5 me fai uscire un po 'd'acqua attraverso il tubo per rimuovere l'aria da esso e riempilo d'acqua. Quindi, lubrificare la punta con vaselina o olio vegetale e assumere una posizione comoda per il clistere. Puoi metterti a quattro zampe, ma poi hai bisogno di un gancio su cui appendere la tazza di Esmarch. Oppure puoi sdraiarti sul fianco sinistro e tirare le gambe verso lo stomaco (questa posizione è più comoda), stendendo una tela cerata sotto di te. In questa posizione sul lato, la tazza Esmarch può essere tenuta con una mano tesa, per cui non è necessario un gancio per eseguire un clistere.

Quindi, dopo aver preso una posizione comoda, dovresti inserire la punta unta con gelatina di petrolio o olio vegetale nell'ano. Inoltre, i primi 3-4 cm della punta vengono inseriti verso l'ombelico, quindi altri 5-8 cm paralleli al coccige. È comodo afferrare con le dita la zona corrispondente ai primi 3-4 cm, e quando la punta si trova all'interno di questo bordo, continuare ad inserirla parallelamente al coccige. Se la punta urta contro un ostacolo durante il processo di inserimento, rimuoverla di 1 - 2 cm e lasciarla in questa posizione..

Dopo aver inserito la punta nell'ano, sollevare la tazza Esmarch di 1-1,5 m, aprire il rubinetto o rimuovere il morsetto sul tubo e consentire all'acqua di fluire liberamente dal serbatoio nell'intestino. Quasi immediatamente dopo l'inizio del flusso d'acqua nell'intestino, ci sarà una sensazione di pienezza nell'addome e la voglia di defecare. Se tali sensazioni diventano difficili da sopportare, è necessario interrompere l'approvvigionamento idrico chiudendo il rubinetto e accarezzare leggermente lo stomaco con un movimento circolare in senso orario. Quando le sensazioni diminuiscono un po ', dovresti aprire di nuovo il rubinetto del tubo e continuare l'immissione di acqua nell'intestino. L'introduzione dell'acqua viene interrotta quando un po 'di liquido rimane nella tazza Esmarch sul fondo. Ciò è necessario affinché l'aria non entri nell'intestino dopo che il contenitore è completamente vuoto e tutta l'acqua in esso è defluita. Quando tutta l'acqua è stata introdotta nell'intestino, è necessario chiudere il rubinetto del tubo, rimuovere la punta dall'ano, mettere un pezzo di tessuto pulito o diversi strati di carta igienica sul perineo e camminare per la stanza per un po '. Non appena appare la voglia di defecare, devi immediatamente sederti sul water e non interferire con il rilascio di feci insieme all'acqua.

Pulizia intestinale prima della sigmoidoscopia con Microlax

La pulizia dell'intestino può essere eseguita non con normali clisteri con acqua calda, ma con microclisteri Microlax. Per fare ciò, è necessario acquistare due o tre microclettori Mikrolax in farmacia. I primi due clisteri, con un intervallo tra loro di 45-60 minuti, dovrebbero essere posizionati alla vigilia dello studio e l'ultimo - il giorno della sigmoidoscopia 2-3 ore prima della manipolazione.

Per impostare i microclisteri "Mikrolax" è necessario mettersi a quattro zampe o sdraiarsi su un fianco, portando le ginocchia allo stomaco. Quindi, rompere il sigillo sulla punta della bottiglia, stringere leggermente il tubo con le dita in modo che appaia una goccia del farmaco e lubrifica la punta del clistere. Successivamente, inserire la punta nell'ano per tutta la sua lunghezza (per i bambini di età inferiore a 3 anni, la punta viene inserita nell'ano solo a metà) e premere il flacone con le dita in modo che il suo contenuto sia completamente schizzato nell'intestino. Senza smettere di spremere la bottiglia con le dita, rimuovi la punta dall'ano. Un movimento intestinale dovrebbe verificarsi dopo circa 15 minuti.

Pulizia intestinale prima della sigmoidoscopia con Fortrans

In primo luogo, per preparare l'intestino per la sigmoidoscopia con Fortrans, è necessario acquistare la quantità richiesta di farmaco in bustine dalla farmacia. Proctologi ed endoscopisti ritengono, in base alla loro esperienza pratica, che i dosaggi più efficaci di Fortrans con un rapporto effetto / dose ottimale siano i seguenti:

  • Per una persona di peso inferiore a 50 kg - 2 bustine del farmaco;
  • Per una persona che pesa da 50 kg a 80 kg - 3 bustine del farmaco;
  • Per una persona che pesa da 80 kg a 100 kg - 4 bustine del farmaco;
  • Per una persona che pesa più di 100 kg - 5 bustine del farmaco.

Dopo aver acquistato il farmaco, è necessario sciogliere la polvere al ritmo di 1 bustina per 1 litro di acqua bollita pulita. Cioè, per sciogliere due bustine, avrai bisogno di due litri di acqua, tre - tre, ecc. Si consiglia di sciogliere ogni bustina in un contenitore separato (barattolo, flacone, ecc.), Poiché è conveniente per il successivo monitoraggio dell'assunzione del farmaco. Dopo che l'intero volume richiesto di soluzione di Fortrans è stato preparato, deve berlo completamente entro 2-4 ore. Per bere, è necessario versare un bicchiere di soluzione ogni 10-15 minuti e berlo rapidamente a piccoli sorsi, senza tenerlo in bocca. La velocità di assunzione della soluzione dovrebbe essere di circa 1 litro all'ora. Circa 1-1,5 ore dopo aver preso la prima porzione di Fortrans, avrai bisogno di andare in bagno. Ma poiché durante questo periodo l'intero volume della soluzione potrebbe ancora non essere bevuto, dovresti continuare a bere Fortrans e andare in bagno allo stesso tempo. In tali situazioni, i medici consigliano di bere ogni bicchiere successivo dopo il successivo movimento intestinale in modo da poter bere la soluzione senza interrompere il viaggio in bagno. La defecazione di solito dura da 2 a 3 ore dopo l'assunzione dell'ultima dose di Fortrans, che dovrebbe essere presa in considerazione nel calcolo dei tempi.

I medici praticanti raccomandano che la pulizia intestinale di Fortrans venga eseguita alla vigilia della sigmoidoscopia, se lo studio è programmato per la mattina presto (prima delle 11:00) e il giorno della manipolazione, se è programmato per l'ora di pranzo o la sera (dalle 11:00 a mezzanotte). Se la sigmoidoscopia è programmata per le 11:00 o più tardi, dovresti iniziare a bere Fortrans 5-6 ore prima dell'orario dello studio per avere il tempo di liberare completamente l'intestino. Cioè, se la sigmoidoscopia è programmata per le 11-00 del mattino, allora dovrai alzarti presto e iniziare a bere Fortrans alle 5-00 del mattino per completare la procedura di pulizia intestinale entro 10-00-10-30.

Se la sigmoidoscopia è programmata per le ore mattutine (fino alle 11-00), allora dovresti pulire l'intestino con Fortrans il giorno prima. In questo caso, è ottimale iniziare a bere la soluzione alle ore 17-00 - 18-00, in modo che entro le 23-00 la procedura sia completamente completata e si possa dormire sonni tranquilli prima dello studio.
Ulteriori informazioni su Fortrans

Dopo la sigmoidoscopia

Dopo aver eseguito la sigmoidoscopia, è necessario sdraiarsi sulla schiena per un breve periodo, dopodiché puoi vestirti, lasciare lo studio del medico e svolgere le tue solite attività quotidiane. Poiché nel processo di esecuzione della sigmoidoscopia, l'aria viene pompata nell'intestino in modo che si raddrizzi, entro 2 o 3 ore dal completamento dello studio, la persona sfuggirà ai gas (cioè scoreggerà).

A causa del fatto che tutto il suo contenuto è stato rimosso dall'intestino prima della sigmoidoscopia, al fine di ripristinare la normale microflora e prevenire la stitichezza per diversi giorni (almeno 5-7 giorni) dopo lo studio, è necessario aderire a una dieta rigorosa e parsimoniosa, comprese zuppe leggere, insalate, cereali nel menu, prodotti a base di latte fermentato e piatti bolliti o al vapore a base di carne magra, pesce e verdure, esclusi dalla dieta acqua grassa, fritta, piccante, salata, gassata, fast food. È inoltre necessario bere una quantità sufficiente di normale acqua pulita (almeno 1-1,5 litri al giorno).

Sigmoidoscopia per un bambino

Per i bambini, la sigmoidoscopia viene eseguita con sanguinamento dall'intestino, una sensazione di svuotamento incompleto dopo la defecazione, prolasso dell'intestino, emorroidi o formazioni simili a tumori. La manipolazione diagnostica nei bambini consente di identificare colite ulcerosa, proctosigmoidite, proctite, tumori intestinali, anomalie intestinali.

La sigmoidoscopia è controindicata in presenza di peritonite, grave infiammazione dell'ano e forte restringimento dell'ano.

La preparazione per la sigmoidoscopia nei bambini è esattamente la stessa degli adulti, cioè include l'adesione a una dieta priva di scorie per due giorni prima dell'esame e la pulizia dell'intestino con un clistere o un lassativo. Solo i bambini fanno due clisteri: uno alla vigilia della sigmoidoscopia e il secondo - 1,5 - 2 ore prima dello studio. E per pulire l'intestino con Fortrans, prendono due bustine del farmaco e bevono la soluzione allo stesso modo degli adulti: il giorno prima, se lo studio è programmato per la mattina, o il giorno della sigmoidoscopia, se viene eseguito dopo le 12:00..

Per i bambini in età scolare, la sigmoidoscopia viene eseguita, come per gli adulti, senza anestesia e per i bambini in età prescolare - in anestesia generale. Per la manipolazione vengono utilizzati sigmoidoscopi per bambini con tubi di diversi diametri in modo che il bambino non provi dolore. La sigmoidoscopia nei bambini viene solitamente eseguita in posizione supina o laterale.

Altrimenti, la sigmoidoscopia nei bambini è esattamente la stessa procedura degli adulti..

Dove eseguire la sigmoidoscopia?

Iscriviti per una sigmoidoscopia (rettoscopia)

Per fissare un appuntamento con un medico o un diagnostico, è sufficiente chiamare un unico numero di telefono
+7495488-20-52 a Mosca

+7812416-38-96 a San Pietroburgo

L'operatore ti ascolterà e reindirizzerà la chiamata alla clinica necessaria, oppure prenderà un ordine per un appuntamento con lo specialista di cui hai bisogno.

Rectoromanoscopy - recensioni

Le revisioni della sigmoidoscopia nella maggior parte dei casi sono positive, a causa della breve durata della manipolazione e della sua quasi totale assenza di dolore. Le recensioni notano che la procedura non è così spaventosa come sembra e non è così dolorosa. Alcune persone riferiscono solo un lieve disagio, mentre altre parlano di un leggero dolore, che, tuttavia, è abbastanza tollerabile. Una delle sensazioni più spiacevoli durante la sigmoidoscopia è la sensazione di voler davvero fare la cacca, che deriva dall'iniezione di aria nell'intestino.

La manipolazione stessa è spiacevole e dà alle persone disagio psicologico, che più delicato è il medico, più facile è sopportare. Secondo le recensioni, durante e immediatamente dopo la sigmoidoscopia, l'autoconsapevolezza psicologica era spiacevole, ma puoi sopportarlo e sopravvivere se la manipolazione è davvero necessaria per la diagnosi.

Ci sono alcune recensioni che indicano che la procedura è stata molto dolorosa. Una tale situazione, quando il paziente avverte dolore durante la sigmoidoscopia, può essere causata dalla presenza di emorroidi o da una forte sensibilità al dolore individuale o da una violazione della tecnica di manipolazione da parte del medico..

Sigmoidoscopia - recensioni di donne

Le donne di solito rispondono positivamente alla procedura, anche se è stata dolorosa per loro. Questa posizione del gentil sesso è dovuta al fatto che la sigmoidoscopia è una procedura altamente informativa che consente di identificare varie patologie del retto. Ed è proprio a causa di questa informatività che le donne rispondono positivamente alla manipolazione, credendo che si possano provare sensazioni spiacevoli, e ripagano identificando malattie nascoste.

Sigmoidoscopia - prezzo

Autore: Nasedkina A.K. Specialista di ricerca biomedica.

Rettoromanoscopia

Indicazioni per la sigmoidoscopia

  • Per chiarire la diagnosi se si sospetta un processo oncologico, che è localizzato nel retto o nel colon sigmoideo.
  • Scarico eccessivo di pus, sangue o muco dal retto.
  • Stitichezza o diarrea persistenti, cambiamenti frequenti e improvvisi nelle caratteristiche delle feci.
  • Varie patologie infiammatorie e organiche del basso intestino con decorso cronico.
  • Emorroidi (chiarimento dello stato dei nodi interni).
  • Sospetto di cancro alla prostata negli uomini, processo oncologico negli organi pelvici o nel sistema riproduttivo nelle donne.
  • Come fase preparatoria prima di un ulteriore esame dell'intestino: irrigoscopia e colonscopia.
  • Come procedura terapeutica per la rimozione di piccole formazioni benigne - polipi situati nel retto.

Controindicazioni per l'esame

Una controindicazione è qualsiasi condizione grave del paziente in cui la probabilità di un netto deterioramento supera la necessità di sigmoidoscopia:

  • gravi malattie cardiovascolari;
  • grave insufficienza respiratoria;
  • violazione della circolazione cerebrale.

Controindicazioni relative - periodo acuto di tutti i processi infiammatori con localizzazione nell'ano (emorroidi, crepe, paraproctite). In situazioni di emergenza, quando esiste una minaccia per la vita del paziente, la sigmoidoscopia viene eseguita per motivi di salute (ad esempio, con grave sanguinamento intestinale, che è accompagnato da perdita di coscienza).

La sequenza della procedura

La sigmoidoscopia intestinale viene eseguita in una stanza separata, appositamente attrezzata per gli esami endoscopici. Di solito, il sollievo dal dolore non è richiesto, poiché la manipolazione è praticamente indolore. Pertanto, il paziente potrebbe non preoccuparsi se farà male. E solo con ragadi anali o lesioni con localizzazione nell'ano, vengono utilizzati anestetici locali.

La manipolazione viene eseguita dopo l'esame delle dita del paziente. Il paziente occupa una posizione ginocchio-gomito, a volte - giace sul lato sinistro. L'ano e la pelle intorno ad esso sono lubrificati con olio di vaselina. All'inizio dell'esame, il tubo del rettoscopio viene inserito con cura da 4 a 5 cm, dopodiché viene pompata una piccola quantità di aria. Questo è necessario per raddrizzare le pieghe della mucosa rettale. In questo caso, il paziente deve essere avvertito della possibile comparsa di una voglia di defecare e che questo è un fenomeno che di solito si verifica durante qualsiasi esame endoscopico dell'intestino.

Al raggiungimento della curva, dove il retto passa nel sigma, a circa 13-14 cm di altezza, il paziente deve rilassarsi il più possibile in modo che il dispositivo possa passare oltre. Se l'iniezione di aria provoca un grave disagio o la procedura è molto dolorosa, deve essere interrotta immediatamente. A volte sangue, pus o feci liquide possono interferire con il test. Vengono rimossi tramite una pompa elettrica..

Durante l'esame, al fine di stabilire una diagnosi accurata, soprattutto se c'è una domanda sulla qualità benigna del processo, è possibile eseguire una biopsia e prelevare materiale per l'esame di laboratorio di tessuti o cellule. A scopo terapeutico, la manipolazione può essere eseguita per rimuovere le neoplasie benigne - polipi utilizzando un ciclo di coagulazione.

Complicazioni dopo la procedura

  • Sanguinamento che può verificarsi dopo la rimozione di un polipo o di una biopsia.
  • La perforazione intestinale è una lesione perforante traumatica in cui l'integrità del muro viene interrotta. In questi casi, è necessario un intervento chirurgico immediato..

Preparazione per la ricerca

L'affidabilità dei risultati della sigmoidoscopia dipende dalla corretta preparazione. Il suo scopo principale è quello di liberare l'intestino inferiore dalle feci, che complicano l'esame e possono distorcere significativamente l'immagine. La preparazione per l'esame dovrebbe essere completa. Il suo algoritmo comprende diverse fasi: aderenza a una dieta speciale, pulizia con clisteri e uso di lassativi.

Dieta priva di scorie

Il paziente entro 2-3 giorni non deve mangiare cibi che contengono fibre grossolane. In questo momento, la sua dieta consiste solo di piatti facilmente digeribili. I seguenti prodotti devono essere esclusi dal menu:

  • legumi;
  • patate;
  • pasta;
  • cottura al forno;
  • pane nero;
  • Latticini;
  • cioccolato;
  • noccioline;
  • condimenti piccanti;
  • carne e pesce grassi;
  • caffè, tè, bevande gassate, kvas e alcol.

È consentito utilizzare carne o pesce bolliti di varietà a basso contenuto di grassi, latticini a basso contenuto di grassi, brodi vegetali e tè verde.

Purgazione

Esistono diversi modi per pulire l'intestino dalle feci:

  • preparare un clistere purificante con l'aiuto della tazza di Esmarch, viene fatto due volte: la sera prima e 2 o 3 ore prima della procedura;
  • con l'uso di lassativi orali (Duphalac, Fortrans, Fleet, Forlax);
  • predisposizione di speciali microclittori con Microlax, che ha un effetto lassativo (è sufficiente risciacquare 2-3 volte mezz'ora prima dell'esame).

Per ottenere il miglior effetto in preparazione alla sigmoidoscopia, è possibile una combinazione di metodi.

Caratteristiche dell'uso di farmaci per prepararsi all'esame

Fortrans

Il farmaco è sicuro, ti permette di pulire delicatamente l'intestino. Inoltre, non influisce sulla microflora e sui processi biologici nel corpo, quindi non ha controindicazioni ed effetti collaterali. Il suo meccanismo d'azione è quello di rallentare l'assorbimento del fluido nell'intestino, a seguito del quale si accumula nell'intestino e liquefa le feci. Il farmaco viene escreto insieme alle feci. A differenza di prodotti simili, Fortrans non provoca dolore e fastidio dopo l'assunzione e durante i movimenti intestinali..

Flotta fosfo-soda

Questo farmaco, come Fortrans, non entra nel flusso sanguigno e trattiene il fluido nell'intestino, il che aiuta ad ammorbidire le feci. Ma allo stesso tempo ha alcune controindicazioni:

  • funzione renale compromessa;
  • insufficienza cardiaca;
  • blocco intestinale;
  • non dovrebbe essere assunto con una dieta priva di sale.

Microlax

Microlax è usato per pulire l'intestino distale. Lo strumento è disponibile sotto forma di siringhe monouso che contengono una soluzione lassativa. La pulizia può essere eseguita sia la sera alla vigilia dell'esame, sia al mattino. Per questo, sono sufficienti 2-3 microclittori. L'intervallo tra loro è di 15 minuti. A causa della rapida reazione del corpo (la voglia di defecare inizierà tra 10-20 minuti), questo farmaco può essere utilizzato immediatamente prima della manipolazione, il che riduce significativamente il tempo di preparazione e non ne pregiudica affatto la qualità.

Duphalac

Deterge delicatamente l'intestino, ammorbidendone il contenuto e allo stesso tempo provocando la contrazione delle pareti, il che contribuisce alla rapida eliminazione delle feci dal corpo. Il farmaco può essere assunto da pazienti di qualsiasi età. Metodo di applicazione: diluire 200 ml della sospensione in due litri di acqua e bere a piccoli sorsi entro 2-3 ore.

Lavacol

L'azione del farmaco è simile alla fosfo-soda di Fortrans e Fleet. Anche le controindicazioni per l'ammissione sono le stesse. La confezione contiene 15 bustine da bere, sciogliendole ciascuna in un bicchiere d'acqua. La preparazione ha un sapore salato sgradevole, ma può essere migliorata aggiungendo all'acqua sciroppo o marmellata. Bere molti liquidi durante l'assunzione di Lavacol. Può essere tè debole, brodo o succo di frutta. Durante la pulizia dell'intestino con lassativi, è necessario non solo bere molti liquidi, ma anche camminare di più e massaggiare costantemente l'addome.

Rettoromanoscopia

L'intestino umano fa parte del tratto digestivo. In esso si svolgono un numero enorme di processi che influenzano direttamente l'intero processo di funzionamento del corpo umano. La funzione principale, ma non l'unica, dell'intestino è la digestione del cibo, l'assorbimento di tutti gli elementi utili, la rimozione degli alimenti trasformati dal corpo. I disturbi nella struttura o nel funzionamento di questa sezione del tubo digerente si manifestano immediatamente con perdita di peso, diminuzione dell'immunità, malessere generale, deterioramento della pelle, delle unghie, dei capelli. Uno dei metodi endoscopici per studiare il corpo umano è la sigmoidoscopia (rettoscopia), un metodo di diagnostica visiva che consente al medico di esaminare direttamente le pareti mucose del retto e, se necessario, la cavità del colon sigmoideo distale.

Quali organi vengono esaminati durante la sigmoidoscopia

Tutte le parti dell'intestino si trovano nella cavità addominale. Durante la vita, la lunghezza totale dell'intestino umano è di 4 metri, dopo la morte - 6-8 metri. La forma, le dimensioni e la posizione di questo organo cambiano durante la vita di una persona, la sua lunghezza e il diametro del lume aumentano.

  • Quali organi vengono esaminati durante la sigmoidoscopia
  • Cos'è la sigmoidoscopia
  • A chi non dovrebbe essere assegnata la procedura
  • Preparare il paziente per lo studio
  • Come viene eseguita la sigmoidoscopia
  • Risultati del sondaggio

Anatomicamente, l'intero intestino è diviso in due parti: sottile e spesso. L'intestino tenue è rappresentato da tre suddivisioni: il duodeno, il digiuno e l'ileo. Gran parte del processo di digestione avviene in questa parte del tubo digerente..

Questa parte dell'intestino ha preso il nome non a caso: in primo luogo, ha pareti più sottili e fragili dell'intestino crasso e, in secondo luogo, il diametro del suo lume è anche più piccolo del lume dell'intestino crasso.

L'intestino crasso è la sezione terminale del tubo digerente. In esso, per la maggior parte, l'acqua viene assorbita e un pezzo di feci si forma dal pezzo di feci rimasto dopo la digestione. Il nome di questa parte del tubo digerente parla da solo: le sue pareti sono più spesse delle pareti dell'intestino tenue, a causa di uno strato più spesso di muscoli e tessuto connettivo, e il diametro della cavità è più largo del diametro del lume dell'intestino tenue.

L'intestino crasso è costituito dal colon cieco ascendente, dal colon trasverso, dal colon discendente, dal sigma e dal retto. Quest'ultimo termina nell'ano e rappresenta la fine del tubo digerente nel corpo umano.

Le funzioni più importanti di questi organi interni sono:

  • digestione del cibo: scissione, anche per idrolisi mediante enzimi pancreatici, assorbimento della maggior parte dei nutrienti dalla massa di cibo;
  • mescolare e spostare i contenuti intestinali;
  • assorbimento di acqua dal contenuto intestinale;
  • rimozione delle feci formate dal corpo;
  • partecipazione al processo metabolico;
  • sintesi di vari tipi di ormoni: secretina, pancreozmina, motilina, neurotensina e altri;
  • produzione di immunoglobuline e linfociti T - cellule importanti per i processi immunitari.

Quando si esegue la rettoscopia, il medico è interessato al retto e al colon sigmoideo distale. Il colon sigmoideo si trova tra il colon e il retto. Anatomicamente, inizia a livello dell'apertura superiore del piccolo bacino, quindi va trasversalmente a destra davanti all'osso sacro, si piega a sinistra e continua verso il basso, dove passa nel retto. Sigmoide, prende il nome dalla sua forma a forma di S..

Nella zona pelvica c'è il retto, che accumula le feci. Ha davvero una forma dritta, senza curve e curve. La parte del retto che è direttamente vicino all'ano è chiamata canale anale. Ha un diametro più stretto. Sopra è la parte ampollare del retto. La parte distale del colon sigmoideo si trova sopra l'ampolla del retto.

Cos'è la sigmoidoscopia

La rettoscopia è una tecnica per l'esame endoscopico delle parti inferiori dell'intestino utilizzando un apparecchio speciale: un sigmoidoscopio. Questo tipo di endoscopio si presenta come un tubo cavo dotato di un dispositivo di alimentazione d'aria e di un dispositivo di illuminazione. Un sigmoidoscopio di solito viene fornito con diversi tubi di varie dimensioni. Per l'esame delle pareti mucose dell'intestino, al dispositivo vengono offerte ottiche specializzate. La procedura può essere eseguita con un dispositivo rigido o flessibile.

Questo metodo di esame è accurato ed efficace, poiché il medico ha l'opportunità di esaminare direttamente le parti della mucosa intestinale di suo interesse. È spesso prescritto come esame proctologico generale. La procedura diagnostica mediante sigmoidoscopio consente di valutare visivamente le condizioni dell'intestino inferiore a una distanza di 35-40 centimetri dall'ano.

Oltre all'esame, questo tipo di endoscopio consente al medico di eseguire alcune manipolazioni mediche e interventi chirurgici minimamente invasivi:

  • prelevare campioni di tessuto per la biopsia;
  • rimuovere i polipi;
  • cauterizzare le neoplasie;
  • rimuovere oggetti estranei;
  • coagulare i vasi sanguigni con sanguinamento.

In quali casi è necessario eseguire una sigmoidoscopia? I medici chiamano tali indicazioni per la procedura:

  • sensazioni dolorose nella regione anorettale;
  • disturbi delle feci: costipazione, alternata a diarrea;
  • problemi con il movimento intestinale;
  • segni di emorroidi, sanguinamento dall'intestino;
  • scarico atipico dall'ano (sotto forma di pus, muco);
  • sospetto della presenza di neoplasie, compresi i tumori cancerosi;
  • sensazione di corpo estraneo;
  • malattia infiammatoria intestinale, emorroidi croniche;
  • attuare misure preventive per pazienti di età superiore a 40 anni;
  • chiarimento della diagnosi primaria, individuazione dei motivi dell'intervento, monitoraggio dell'efficacia del trattamento.

A chi non dovrebbe essere assegnata la procedura

Prima di indirizzare un paziente per la rettoscopia, il medico curante (terapista, oncologo, proctologo) deve scoprire se ha controindicazioni, se necessario, inviare la persona a vedere colleghi medici in altre aree, o per superare test di chiarimento.

Controindicazioni all'appuntamento:

  • la presenza di sanguinamento dal retto;
  • ragade anale acuta;
  • condizione generale grave, ad esempio, se il paziente è collegato a dispositivi di supporto vitale;
  • restringimento del diametro del lume intestinale;
  • processo infiammatorio acuto nella cavità addominale, peritonite;
  • polmonare e insufficienza cardiaca;
  • paraproctite acuta: infiammazione purulenta dei tessuti intorno al retto;
  • alcuni disturbi mentali.

In tali casi, l'esame endoscopico deve essere posticipato alla fine del ciclo di terapia conservativa finalizzata al miglioramento delle condizioni del paziente..

Preparare il paziente per lo studio

La specificità della procedura spiega i requisiti speciali per la preparazione. Il paziente inizia a seguire tutte le regole prescritte dal medico due giorni prima della data stabilita. L'intero punto di preparazione è quello di pulire l'intestino esaminato dalle feci, poiché interferiscono con l'esame. Per questo, il medico prescrive al soggetto una dieta speciale senza scorie. Tutti gli alimenti consumati dovrebbero essere facilmente digeribili, non dovrebbero contenere fibre alimentari grossolane. 2-3 giorni prima della data della procedura, è necessario escludere dal menu:

  • patate, pasta e orzo perlato;
  • pesce e carne grassi;
  • legumi;
  • pane nero, pasticceria dolce;
  • cioccolato;
  • noccioline;
  • condimenti, erbe aromatiche, spezie;
  • caffè, tè forte, alcol, bevande gassate, kvas, succhi concentrati;
  • prodotti a base di latte intero.

Come parte della preparazione del paziente per l'esame, la dieta dovrebbe consistere in pesce e carne magri, bolliti o al vapore, brodi e brodi vegetali, prodotti a base di latte fermentato a basso contenuto di grassi, tè verde o alle erbe debole, succhi chiari. Tutta l'attività fisica durante questo periodo dovrebbe essere ridotta al minimo..

Una dieta approssimativa prima della sigmoidoscopia è simile a questa: due o tre giorni prima della procedura, è consentito mangiare farina di grano saraceno o farina d'avena in acqua, pane tostato con formaggio magro, un bicchiere di tè a colazione. Un'ora e mezza prima di pranzo, il paziente beve un bicchiere di kefir a basso contenuto di grassi. A pranzo, puoi cucinare un brodo debole di carne magro, alcune polpette di vitello o di tacchino, oppure cuocere il pesce magro e mangiarlo con una piccola porzione di riso bollito, annaffiato con un bicchiere di succo di mela chiarificato. Uno stufato di ricotta a basso contenuto di grassi o un bicchiere di yogurt magro è consentito come spuntino pomeridiano. La cena dovrebbe essere molto leggera: sono adatti porridge di semolino su acqua o diversi pezzi di biscotti con un bicchiere di latte cotto fermentato.

Il giorno immediatamente prima della sigmoidoscopia, è necessaria la preparazione dell'intestino con il cibo più leggero possibile: 1 uovo alla coque a colazione, pane tostato bianco con formaggio magro, un bicchiere di tè, a pranzo puoi mangiare una porzione di brodo di carne debole e alcuni pezzi di biscotti biscotto, annaffiati con composta o tè. Non è più possibile cenare quel giorno. Prima che cala la notte, devi prepararti a purificare l'intestino dalle feci.

Esistono due metodi di pulizia:

  • meccanico;
  • medicinale.

Per il primo, puoi usare la tazza di Esmarch. Il risciacquo deve essere eseguito la sera prima e la mattina immediatamente prima della procedura. Due ore prima di impostare un clistere, dovresti prendere 150 millilitri di magnesio acido o qualche cucchiaio di olio di ricino.

Durante la procedura, una persona giace sul lato sinistro con le gambe piegate alle ginocchia. Per il processo, avrai bisogno di un litro e mezzo di acqua pulita bollita a temperatura ambiente. La tazza è sospesa ad una certa altezza, l'aria viene rilasciata dal tubo, la punta viene inserita nell'ano. La pressione dell'acqua è regolata da un apposito rubinetto sul tubo. Per evitare che l'aria entri, un po 'd'acqua dovrebbe rimanere nella tazza di Esmarch. L'intero volume di liquido iniettato deve essere mantenuto per 7-10 minuti.

In caso di preparazione riuscita, dopo il risciacquo esce un liquido limpido. Il metodo è vietato per emorroidi, ulcere e crepe.

I metodi di pulizia medicinale consentono di pulire delicatamente l'intestino a casa, senza disturbare la microflora dell'organo. Puoi prendere uno qualsiasi dei farmaci che scegli:

  • Fortrans;
  • Flotta fosfo soda;
  • Lavacol;
  • Microlax;
  • Duphalac.

Prima di assumere uno qualsiasi dei rimedi, è necessario consultare il medico che condurrà l'esame, poiché i farmaci hanno caratteristiche di utilizzo e controindicazioni.

Come viene eseguita la sigmoidoscopia

Prima di procedere con l'esame dell'intestino, il medico conduce un sondaggio del paziente e un esame digitale obbligatorio del retto. La tecnica della procedura viene spiegata al paziente, avvertito della possibile urgenza di svuotare l'intestino, oltre a varie sensazioni di disagio. Manifestazioni spiacevoli compaiono a causa della fornitura di aria nell'intestino. Possono comparire anche contrazioni spastiche. Tutto ciò che è richiesto al soggetto in questi momenti è respirare lentamente e profondamente, concentrarsi sulla respirazione. Il medico parla di tutto questo prima di iniziare l'esame..

Il paziente si spoglia dalla vita in giù e prende la posizione appropriata sul lettino: ginocchio-gomito o sdraiato sul lato sinistro con le gambe piegate alle ginocchia. I medici dicono che la prima opzione è più preferibile, poiché in questo caso l'endoscopio passa più facilmente dal retto al sigma.

Il tubo dell'apparato viene lubrificato con vaselina, dopo di che il medico lo inserisce nell'ano di 4-5 centimetri di profondità. Dopodiché, il candidato deve sforzarsi, come durante un movimento intestinale - in questo momento il diagnostico inserisce il tubo ancora più in profondità. L'otturatore che copre l'estremità distale del tubo viene rimosso e le ottiche speciali vengono inserite nel dispositivo. Con il suo aiuto, il medico esegue un esame visivo delle mucose, spostando gradualmente il tubo in avanti o indietro e inclinandolo delicatamente per non ferire le pareti intestinali. In questo caso, c'è un pompaggio graduale di aria nell'intestino attraverso il tubo: ciò consente di raddrizzare le pieghe dell'intestino.

Se la pulizia dell'intestino non viene eseguita abbastanza a fondo ei resti del contenuto intestinale interferiscono con la revisione, il dispositivo viene rimosso, l'eccesso viene rimosso con un tampone sterile, dopodiché la procedura ricomincia. Se c'è sangue, pus, muco nell'intestino, vengono pompati con una speciale aspirazione elettrica. Il medico rimuove i polipi introducendo uno speciale anello di coagulazione nell'intestino attraverso il tubo del dispositivo. Taglia la neoplasia, dopo di che viene rimossa dall'intestino e inviata per l'esame istologico. Tali manipolazioni possono essere eseguite con l'anestesia. Al paziente viene iniettata l'anestesia locale, dopo di che iniziano a rimuovere la formazione.

  • Perché non puoi metterti a dieta da solo
  • 21 consigli su come non acquistare un prodotto stantio
  • Come conservare frutta e verdura fresca: semplici accorgimenti
  • Come combattere la voglia di zucchero: 7 cibi inaspettati
  • Gli scienziati dicono che la giovinezza può essere prolungata

Dopo che l'esame visivo e tutte le misure invasive sono state completate, il dispositivo viene rimosso lentamente dall'intestino.

Procedura di esame per bambini e donne incinte

I requisiti per preparare un bambino alla sigmoidoscopia sono identici all'algoritmo per la preparazione degli adulti. L'esame diagnostico del retto e del colon sigmoideo per i bambini della scuola primaria viene effettuato in anestesia generale. I rectoromanoscopi progettati per i piccoli pazienti sono più piccoli. Con restringimento dell'ano, peritonite e alterazioni infiammatorie nell'ano, la procedura non è prescritta.

La sigmoidoscopia nelle donne in gravidanza è consentita solo durante il primo trimestre, se approvata da un ginecologo, endoscopista e gastroenterologo. Insieme, questi specialisti decidono se i benefici dell'esame per la madre superano il livello di potenziale minaccia per il feto e quanto sia appropriato in un caso particolare..

Risultati del sondaggio

Cosa mostra la rettoscopia? Quali patologie possono essere rilevate durante la sua implementazione? Dopo l'esame, il medico endoscopista procede alla stesura di una conclusione. Durante la procedura, il medico può diagnosticare adenoma prostatico negli uomini, endometriosi rettale nelle donne, colite ulcerosa, emorroidi interne o esterne, ragadi rettali, paraproctiti acute o croniche, presenza di polipi o tumori maligni, proliferazione della papilla anale, fistole anali o rettali anali ascesso. Riflette tutte le patologie rilevate nella conclusione.

In uno stato normale, la membrana mucosa del colon sigmoideo ha un colore rosa chiaro o arancione, ci sono fosse e pieghe semicircolari. La membrana del retto è di colore rosso più pronunciato, poiché la rete dei vasi sanguigni è notevolmente sviluppata in essa. Tra il retto e il canale anale, la mucosa è colorata di viola. La parte inferiore del canale anale è normalmente grigio-marrone.

I risultati dello studio, redatti sotto forma di rapporto medico del diagnostico, il paziente passa al suo medico curante, che lo ha inviato per la rettoscopia.

La procedura di sigmoidoscopia, insieme a colonscopia, anoscopia, irrigoscopia, fibrocolonoscopia, è un metodo per esaminare lo stato di varie parti dell'intestino. Nel processo di implementazione, il medico ha l'opportunità di valutare visivamente le condizioni dei tessuti mucosi del retto e del sigmoide distale. Entrambi questi intestini appartengono all'intestino crasso, sono responsabili dell'assorbimento dell'acqua e della formazione delle feci. La sigmoidoscopia consente di rilevare crepe, polipi, tumori, sanguinamento, emorroidi e altre condizioni patologiche di queste parti dell'intestino, nonché di eseguire immediatamente procedure chirurgiche minimamente invasive per il loro trattamento.