Trattamento del vomito e della diarrea senza febbre in un bambino

Tipi

Vomito e diarrea in un bambino senza febbre diventano un problema abbastanza comune per i genitori. Capire la causa del problema e risolverlo a volte può essere difficile..

Tali sintomi non indicano sempre la comparsa di alcuna malattia nel bambino, ci possono essere molte ragioni. Tuttavia, solo un pediatra qualificato può identificare l'esatta ragione alla base della comparsa di questa sintomatologia, quando la diarrea e il vomito in un bambino non sono accompagnati da febbre. I genitori possono conoscere la causa esatta di una tale condizione e persino indovinare cosa fare in una situazione del genere, ma anche in questo caso contattare un medico è un prerequisito per mantenere la salute del bambino.

Le ragioni

Per aiutare il bambino in modo tempestivo, vale la pena comprendere le ragioni del verificarsi di sintomi sospetti. Vale la pena notare che nei bambini di età diverse fattori completamente diversi possono diventare la causa di vomito e diarrea senza aumentare la temperatura..

Diarrea e vomito nei neonati

Le principali cause di vomito e diarrea senza febbre nei neonati sono le seguenti:

    Sovralimentazione. Sintomi come nausea, vomito e diarrea, non accompagnati da febbre, si verificano abbastanza spesso nei bambini di età inferiore a 1 anno. Il motivo più comune è la banale alimentazione eccessiva del bambino. Un appetito eccessivamente buono o un frequente attaccamento del bambino al seno portano al fatto che lo stomaco del bambino non è in grado di accogliere una tale quantità di cibo assorbito. In questo caso, il bambino inizia a vomitare mentre mangia o dopo un breve periodo di tempo dopo l'ultimo pasto. Le feci del paziente sono frequenti, molto liquide, non presentano impurità e non cambiano colore. Un bambino che vomita prova un grande sollievo dopo aver vomitato cibo. Diventa allegro e attivo, tipico dei bambini di età compresa tra 1 anno..

  • Dieta. All'età di 6 mesi a 1 anno, vomito e diarrea nei bambini possono spesso essere causati da un brusco cambiamento nella dieta o dall'introduzione di determinati alimenti che non sono adatti all'età nella dieta. La sintomatologia in questo caso è spiegata dal fatto che un bambino di età inferiore a 1 anno non è in grado di digerire alcuni cibi pesanti, poiché il corpo non ha una quantità sufficiente di enzimi necessari e succo gastrico. Quindi, se il bambino soffre di dolori addominali, flatulenza, gonfiore, nausea, vomito e diarrea, vale la pena rivedere immediatamente la sua dieta. Vale la pena ricordare cosa ha mangiato il bambino di un anno il giorno prima, forse è stato uno degli alimenti precedentemente mangiati che ha portato a un guasto funzionale.
  • Problemi congeniti dell'apparato digerente. Una serie di malattie può far vomitare un bambino, soffrire di disturbi intestinali e altri sintomi spiacevoli. Tali sintomi sono tipici delle anomalie congenite dello stomaco o dell'intestino, nonché di una serie di malattie congenite del tratto digerente. Questi problemi vengono spesso diagnosticati molto tardi, quando il bambino inizia a parlare. Se hai questi sintomi, dovresti immediatamente andare in ospedale, questo è l'unico modo per salvare la salute di tuo figlio..
  • Medicinali. Vomito e diarrea senza febbre possono indicare che il farmaco prescritto dal medico il giorno prima non è adatto al bambino o il corpo a 1 anno di età non è ancora adattato a tali farmaci e semplicemente li rifiuta.
  • Fatica. Anche i bambini di un anno possono provare stress. Questa condizione può essere innescata da forti rumori, paura e persino un incubo. La reazione del corpo del bambino a una situazione stressante è assolutamente naturale, possono comparire vomito, diarrea, nausea grave. Le condizioni del bambino migliorano significativamente dopo il vomito.
  • Diarrea e vomito nei bambini in età prescolare

    I bambini più grandi, dai 2 ai 5 anni, possono soffrire di vomito e diarrea per ragioni simili, ma i fattori più comuni che portano a vomito e diarrea sono i seguenti:

    1. Mancanza di igiene personale. I bambini di età compresa tra 2-5 anni hanno interesse solo per il mondo che li circonda, mentre cercano di studiare questo mondo e di assaggiarlo. Allo stesso tempo, è abbastanza difficile spiegare a un bambino cosa lo minaccia se mangia frutta non lavata o si mette le mani sporche in bocca. Le infezioni di origine alimentare che si verificano a causa della mancanza di igiene del bambino (il periodo pericoloso principale è l'estate) portano a vomito grave, nausea e disturbi intestinali. Con tali infezioni, che colpiscono più spesso i bambini da uno a 5 anni, il bambino diventa passivo, piagnucoloso, lamenta un forte dolore addominale e spesso soffre di flatulenza. Può iniziare la diarrea, in cui vi è un accumulo di grumi di muco nelle feci. Se il bambino non soffre di febbre, nausea e viaggi in bagno diventano più rari, questo indica che il bambino sta affrontando l'infezione da solo. Tuttavia, prima dei 5 anni, i bambini possono sviluppare altri sintomi più pericolosi, come vomito persistente, febbre e febbre fino a 38 anni..
    2. Allergia. Le manifestazioni allergiche del corpo, come reazione a determinati alimenti, sono un problema comune per i bambini moderni. Quando un determinato prodotto compare nella dieta, i bambini possono coprirsi di eruzioni cutanee e croste, ma i bambini di età compresa tra 2-3 anni e 5 anni reagiscono a tali alimenti in modo più che violento: vomito, diarrea e molti altri sintomi di allergia di accompagnamento si verificano in ogni secondo caso.

    Diarrea e vomito nei bambini di età compresa tra 6 e 7 anni

    Nei bambini di età superiore a 5 anni, la causa del vomito e della diarrea possono essere infezioni tossiche e allergie, tuttavia, molto più spesso le cause di tali sintomi sono completamente diverse.

    1. Malattie del tratto gastrointestinale. Colecistite, gastroduodenite, pancreatite e altre malattie dell'apparato digerente sono abbastanza comuni nei bambini la cui età ha appena superato i 5-6 anni. Questo problema è spiegato da errori nella nutrizione del bambino, che causano un processo infiammatorio della mucosa gastrica. Per le malattie gastrointestinali, non solo la diarrea e il vomito sono caratteristici, spesso si riscontrano sensazioni dolorose nell'addome di varia intensità. Allo stesso tempo, la temperatura del bambino non aumenta.
    2. Disturbi nevrotici. Stress, stanchezza e frequenti disturbi nervosi sono molto comuni tra i bambini in età scolare. In questo caso, i disturbi funzionali dell'apparato digerente sono la reazione naturale del corpo agli agenti patogeni, cioè lo stress. Per i disturbi nevrotici, la chiarezza della comparsa dei sintomi è caratteristica, quando in determinate situazioni simili il bambino inizia a provare nausea o soffre di disturbi di stomaco.
    3. Reazione al farmaco. I disturbi di stomaco e il vomito sono spesso causati nei bambini dall'assunzione di ormoni o antibiotici. In questo caso, i genitori dovrebbero contattare uno specialista per modificare l'elenco dei farmaci assunti dal bambino..

    Trattamento

    Cosa fare se un bambino soffre di vomito e indigestione e non può recarsi in clinica in modo tempestivo? In questo caso, i genitori dovrebbero cercare di alleviare le condizioni del bambino da soli. Prima di tutto, devi prenderti cura del bilancio idrico e prevenire la disidratazione..

    Per i bambini piccoli, si consiglia di utilizzare l'acqua di riso. Questo metodo aiuterà a normalizzare l'equilibrio idrico e agirà sul corpo del bambino come un astringente naturale. Per i bambini più grandi, è necessario preparare una scorta di acqua bollita. Un bambino di 5-6 anni che soffre di nausea, vomito e diarrea può assumere almeno 1 litro di acqua bollita al giorno.

    Come nutrire il tuo bambino?

    Come nutrire un bambino con vomito e diarrea grave è un'altra questione di attualità per i genitori. Se il bambino ha vomito e il bambino soffre di indigestione, vale la pena cancellare tutti gli alimenti complementari, è necessario nutrire il bambino in modo più naturale per la sua età. E se il bambino è più grande? In questo caso, sono completamente esclusi dalla dieta:

    • dolci;
    • bibita;
    • conservazione;
    • carni grasse e altri cibi pesanti.

    Alla domanda "cosa è possibile?" i medici rispondono succintamente:

    • brodo di riso;
    • tè forte;
    • zuppe salate con pollo debole o brodo vegetale.

    Cosa dovrebbero fare i genitori se il bambino rifiuta di mangiare? È meglio aspettare 25-30 minuti e offrire al bambino un tè nero forte. Il rifiuto di mangiare è una reazione abbastanza naturale, perché il bambino si sente debole e ha nausea. In ogni caso, un bambino che manifesta sintomi simili ha bisogno dell'aiuto di un medico qualificato..

    Vomito e diarrea in un bambino

    Il vomito in un bambino è accompagnato da un generale indebolimento dei muscoli, brividi, pallore della pelle e nausea. Con l'aiuto delle contrazioni dei muscoli dello stomaco, i muscoli diaframmatici, il contenuto dello stomaco viene espulso attraverso la bocca. Quando si vomita, i resti di cibo non digerito, il succo gastrico esce.

    La diarrea è feci liquide. Dalle impurità del sangue, dai residui di cibo, si riconosce la causa della malattia. Con la diarrea, i frequenti viaggi in bagno sono caratteristici, il mal di stomaco. Contemporaneamente alla diarrea, il bambino sviluppa nausea.

    Vomito, diarrea - reazioni difensive. Indicare la sconfitta del corpo da parte di un virus, batteri, sono le conseguenze del cibo stantio.

    Sintomi e cause

    Ci sono molte possibili ragioni. Diviso in sintomi con febbre e senza.

    Diarrea senza febbre

    1. Infezione intestinale, avvelenamento lieve - dolore addominale, eruzione cutanea, diarrea frequente con particelle di cibo non digerito.
    2. Allergia a un farmaco: la voglia di usare il bagno appare dopo un paio d'ore dopo aver preso il medicinale, l'addome inferiore fa male. Con il disturbo può verificarsi un'eruzione cutanea sul corpo.
    3. Dysbacteriosis: feci nei bambini con un odore sgradevole, torsioni nell'addome inferiore, coliche nell'addome, brontolio, flatulenza, il colore delle feci cambia in giallo, verde. Il disturbo si manifesta con una diminuzione dell'appetito, un rivestimento bianco sulla lingua.
    4. Infezione da vermi - diarrea ricorrente, seguita da stitichezza. Fronte fredda, ma l'infestazione da vermi è febbrile. Perdita di peso, coliche intestinali, debolezza, nervosismo.

    Vomito senza febbre

    1. Stenosi pilorica (problemi congeniti allo strato muscolare dello stomaco): il vomito si verifica dopo aver mangiato il primo o il secondo giorno di vita del bambino. Vomita con il latte. Il bambino sta perdendo peso.
    2. Il reflusso gastroesofageo si verifica a causa di un anello muscolare non sviluppato nell'esofago. Si verifica in un bambino di età inferiore a un anno con hv (allattamento al seno). Manifestato da singhiozzo, ansia, soffocamento, dolore nell'ipocondrio.
    3. Gastrite acuta: il bambino è malato, vomita con la bile. Gonfiore, diminuzione dell'appetito, dolore addominale. Sintomi senza diarrea. Il motivo nei neonati è il farmaco, nei bambini più grandi si manifesta quando si utilizzano nuovi prodotti.
    4. Ingestione di un oggetto - il vomito si verifica dopo l'ingestione. I sintomi associati sono ansia, salivazione, soffocamento. Il piccolo oggetto vomiterà naturalmente.
    5. Malattie del sistema nervoso centrale (le conseguenze della pressione intracranica in un bambino piccolo) - dopo il vomito non migliora, il bambino è assonnato, irrequieto.

    Il vomito nero è raro. Cause da gravi malattie gastrointestinali a intossicazione alimentare. Il colore nero indica sanguinamento negli organi digestivi, cibo consumato di colore scuro (bacche scure, torta al cioccolato). Se hai avuto questi alimenti nella tua dieta, niente panico. Dopo che sono trascorsi giorni con la conservazione del fenomeno, fissare urgentemente un appuntamento con un gastroenterologo.

    Diarrea con vomito senza febbre

    1. Intossicazione alimentare - pesantezza allo stomaco, nausea, vomito, diarrea frequente intervallata da sangue. Dolori spasmodici, aumento dell'ansia, malumore. Il bambino si rifiuta di mangiare con l'acqua. L'intossicazione alimentare non è rara. L'avvelenamento si verifica in un adulto, l'intera famiglia.
    2. Allergia agli alimenti complementari: un'alimentazione alterata porta il corpo in uno stato di stress. Diarrea con vomito - reazioni difensive. Possibili eruzioni cutanee, irritazione, prurito.
    3. Infezione intestinale: il vomito non è associato al cibo, è possibile il dolore nella parte destra. Le feci dall'odore intenso indicano una grave infezione.

    Vomito e diarrea con febbre

    La difficile condizione di un bambino con la febbre dovrebbe far riflettere i genitori. La temperatura insieme al vomito, la diarrea diventano cause comuni di intossicazione alimentare, malattie infettive (con meningite, otite media, con ARVI), infezioni intestinali (salmonellosi, dissenteria).

    La temperatura aumenta più spesso di notte. Puoi fermare l'aumento della temperatura con i farmaci. Pertanto, è necessario l'aiuto di un medico. Il corpo di un bambino piccolo è troppo sensibile ai farmaci: l'automedicazione può aggravare la situazione.

    Primo soccorso

    Il bambino non è in grado di parlare dei sintomi. I bambini di età inferiore a un anno vengono sottoposti a cure ospedaliere. In un bambino di due anni, 3 anni, le cose sono più semplici: i sintomi sono espressi, possono parlare dei sintomi da soli. Il genitore capisce cosa sta succedendo al bambino.

    Con i suddetti sintomi, è necessario chiamare un medico. Il primo soccorso viene fornito prima dell'arrivo del medico.

    1. Dopo il vomito, al bambino deve essere somministrato un bicchiere d'acqua - sciacquare la bocca.
    2. In caso di nausea, bere con una soluzione salina: aiuterà a fermare gli attacchi di vomito. Acqua e soluzione alternate. Il dosaggio è di un cucchiaio per i bambini sotto i 12 mesi. Ripeti la procedura fino a cinque volte all'ora.
    3. Calmati, metti il ​​bambino a letto in modo che la testa sia in uno stato elevato. Tieni il bambino verticalmente tra le tue braccia.
    4. Dare antipiretici a una temperatura.
    5. Se i genitori sono sicuri che la causa dei sintomi sia l'avvelenamento e il bambino ha più di tre anni, lavati.

    Disidratazione

    Dopo la diarrea, il vomito, si verifica la disidratazione. Il processo altera il funzionamento del corpo, porta a debolezza, impotenza. Sintomi di disidratazione:

    • Mancanza di minzione.
    • Membrane mucose secche.
    • Letargia.
    • Fontanella affondata (nei neonati).
    • Perdita di peso.
    • Piangere senza lacrime.

    Cosa fare?

    Per ristabilire l'equilibrio idrico, dai al tuo bambino acqua e tè da bere a piccoli sorsi. È necessario ripristinare l'equilibrio alcalino-acido, disturbato da frequenti vomiti, con una soluzione di rehydron.

    Chiamata del dottore

    È necessario chiamare uno specialista. Il medico sarà in grado di fare una diagnosi accurata, stabilire il trattamento corretto. Se il bambino è in gravi condizioni, senza febbre o con febbre, chiamare il medico a casa. L'ulteriore trattamento dipende dalla gravità, dall'età.

    La chiamata di un medico è necessaria per i sintomi:

    • Perdita di coscienza da parte di un bambino.
    • Sangue nel vomito.
    • Sangue nelle feci.
    • La presenza di convulsioni.
    • Vomito con diarrea.
    • La soluzione salina induce il vomito.
    • Frequenza del vomito.

    Diagnostica

    Vomito, diarrea sono sintomi ambigui che indicano avvelenamento. Vale la pena confermare l'ipotesi. Per effettuare una diagnosi accurata, viene eseguita la diagnostica:

    • Analisi del sangue.
    • Semina di feci, vomito.
    • Procedura ad ultrasuoni.
    • Esame a raggi X della cavità addominale.
    • Analisi delle feci.

    Obbligatorio: analisi di feci, sangue. Il resto è aggiuntivo se sospetti una certa malattia.

    Se la diagnosi non ha successo, controlla la salute mentale del bambino. Lo stress sul bambino provoca sintomi simili. La psicosomatica è una direzione medica che spiega la relazione tra salute psicologica e manifestazioni somatiche. Le manifestazioni psicosomatiche si osservano nei bambini, negli adolescenti, nelle donne prima del parto, negli anziani. Esperienze, ansia, stress emotivo causano una reazione protettiva nel corpo: diarrea, problemi di stomaco.

    Trattamento

    Il trattamento, il recupero del bambino avviene in ospedale, a casa. Non esiste un farmaco universale per il vomito, non c'è la diarrea: i farmaci vengono combinati per ottenere un effetto. Vengono usati rimedi popolari. A seconda della gravità della diagnosi, viene prescritta una dieta per un completo recupero.

    Farmaco

    Le conseguenze del vomito con diarrea sono trattate con vari farmaci antiemetici, antidiarroici, antibiotici, antitossine, probiotici, antispastici.

    I primi includono Motilium, Domperidone. Il secondo include Imodium. Gli antibiotici sono considerati farmaci antifungini. Da antitossine vengono prescritti Polysorb, Sorbex, Polyphepan, Smecta. Il bifidumbacterin è prescritto come probiotico. Gli antispastici includono No-shpu, Papaverine.

    Modi popolari

    Tratta la diarrea con l'acqua di riso. Prima della cottura sciacquare bene il riso, aggiungere l'acqua, far bollire senza sale. Bevi il bambino ogni due ore a piccoli sorsi. Il metodo è utilizzato per la diarrea in una madre che allatta.

    Se la causa della diarrea ARVI, reintegrare il corpo con vitamina C.Un decotto di rosa canina, agrumi.

    Per la diarrea, si consiglia una bevanda a base di camomilla e menta. Un cucchiaio della miscela riempito con acqua bollente rimuove la sensazione spiacevole nell'addome, ripristina l'insufficienza intestinale. Per aiutare a ripristinare la normale funzione intestinale, arriverà la tintura di biancospino. Può essere assunto dopo il disturbo.

    La diarrea è causata da allergie ai farmaci? Tratta gli effetti del tè alla menta. Assumere piccoli sorsi durante il giorno.

    Nutrizione

    Durante il trattamento, viene prescritta un'alimentazione speciale per aiutare a ripristinare il corpo. L'esclusione di alcuni prodotti, l'inclusione di altri è provocata dalla peculiarità dell'attività del corpo. La dieta è diversa, dipende dalla diagnosi. Descriviamo le raccomandazioni generali.

    Sostituisci il pane fresco con il pangrattato bianco. Mangia riso, farina d'avena. Mangia pollo, manzo dalla carne. Preferisci zuppa su brodo vegetale, carne magra. Cibo fritto, prodotti a base di latte affumicato, grasso, fermentato - escludi. Dalle verdure alle patate, frutta - banane, che hanno un effetto "legante". Aiuta con la diarrea. Bere tè senza zucchero, composte, acqua naturale.

    I piatti al vapore bolliti dovrebbero prevalere. Aumenta la frequenza dei ricevimenti, riduci le porzioni. Torna alla dieta precedente dopo una settimana.

    Cosa fare con vomito e diarrea in un bambino?

    Vomito e diarrea sono sintomi comuni che indicano mal di stomaco o intestino. Può essere di natura virale o batterica. Il trattamento dipende dalle cause della condizione patologica..

    Vomito e diarrea in un bambino

    Le contrazioni muscolari della cavità gastrica si verificano sotto l'influenza di vari fattori. Il vomito si verifica quando gli impulsi nervosi sono esposti alla parte centrale del cervello. Allo stesso tempo, si osserva la liquefazione delle feci.

    Il vomito e la diarrea possono essere acuti o cronici. Nel primo caso, c'è un rapido sviluppo del processo patologico. La forma cronica è caratterizzata da una natura sistemica ripetitiva. In questo caso, devi assolutamente consultare un medico..

    Quali potrebbero essere le ragioni

    Le cause di vomito e diarrea possono essere variate. Il più comune:

    • avvelenamento - chimico, cibo e droga;
    • reazione allergica al cibo;
    • sole o colpo di calore;
    • disbiosi;
    • trauma cranico;
    • infezione intestinale - salmonellosi, rotavirus e dissenteria;
    • interruzione del sistema nervoso centrale;
    • colecistite;
    • gastrite;
    • ulcera;
    • crisi dell'acetone.

    Vomito e diarrea senza febbre non sempre indicano lo sviluppo di una grave malattia. Questi sintomi possono verificarsi sullo sfondo dei seguenti fattori negativi:

    • grave sovraccarico emotivo: eccitazione, paura o shock;
    • dieta malsana - squilibrio nella dieta o intolleranza a determinati alimenti;
    • acclimatazione.

    L'introduzione errata di alimenti complementari può essere accompagnata da questa condizione. È anche caratteristico del periodo della dentizione..

    Pronto soccorso per un bambino

    Vomito e diarrea, accompagnati da febbre alta, provocano il panico nei genitori. Il primo passo è rimetterti in sesto. Altrimenti, puoi spaventare il bambino e questo aggraverà le sue condizioni. Devi chiamare immediatamente un'ambulanza.

    Dopo un attacco di vomito, la bocca del bambino deve essere risciacquata. Deve essere posizionato in modo che la testa si trovi sopra il livello del corpo e sia girata su un lato. Si raccomanda di tenere i neonati in posizione eretta.

    È importante prevenire la disidratazione. Bere dovrebbe essere frazionario. Si consiglia di utilizzare preparati farmaceutici per normalizzare l'equilibrio del sale marino.

    Se sospetti avvelenamento, al bambino possono essere somministrati un enterosorbente e un probiotico. È vietato somministrare farmaci per vomito e diarrea senza prescrizione medica..

    Quando chiamare un'ambulanza

    Nella maggior parte dei casi, i sintomi dell'influenza intestinale scompaiono da soli e non rappresentano una minaccia per la salute del bambino. Tuttavia, ci sono una serie di situazioni cliniche in cui è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza..

    • vomito più di 2 volte al giorno e diarrea più di 5 volte;
    • la comparsa dei primi sintomi di disidratazione;
    • lo sviluppo di altri sintomi di una malattia più grave;
    • la presenza di sangue e muco nelle feci;
    • rimanere in un paese esotico;
    • la presenza di una malattia cronica;
    • sottoposti a chemioterapia;
    • respirazione rapida;
    • gonfiore nella zona della grande fontanella;
    • l'incapacità di avvicinare il mento al petto;
    • la formazione di macchie rosse che non svaniscono quando vengono premute;
    • confusione.

    Una visita tempestiva da un medico aiuterà a evitare complicazioni gravi e pericolose. In questo caso, l'automedicazione è inaccettabile..

    Possibili complicazioni

    Lo svuotamento ripetuto del tubo digerente provoca una serie di complicazioni. Il bambino potrebbe sperimentare:

    • perdita di peso;
    • disidratazione;
    • polmonite.

    C'è il rischio di soffocamento e sanguinamento.

    Il dottor Komarovsky sul vomito con diarrea

    Il dottor Komarovsky sottolinea che il vomito e la diarrea possono essere causati da fattori fisiologici o patogeni. Per i bambini di età inferiore ai 3-4 mesi, le feci molli sono la norma..

    Komarovsky dice che il vomito e la diarrea sono una sorta di difesa del corpo. Quindi, cerca di sbarazzarsi di microrganismi patogeni. Se questi due sintomi sono integrati da altri segni, dovresti consultare immediatamente un medico.

    Vieta di somministrare a vostro figlio antibiotici e farmaci chemioterapici senza prescrizione medica. Il dottor Komarovsky afferma che durante la diarrea e il vomito, il bambino perde una grande quantità di acqua e sali minerali. Di conseguenza, le condizioni del bambino peggiorano..

    Komarovsky ha nominato i principali segni di disidratazione:

    • letargia e sonnolenza;
    • sete crescente;
    • lingua secca;
    • ottusità degli occhi;
    • la viscosità e la viscosità della saliva;
    • mucose secche.

    Il medico si concentra sul fatto che l'ostruzione delle vie aeree può verificarsi con il vomito. Questa situazione minaccia la vita del bambino..

    Per dissaldare, si consiglia di utilizzare Rehydron o Citroglucosolan. Una bustina del prodotto viene diluita in 1 litro di acqua bollita. Il farmaco deve essere somministrato in piccole porzioni. La quantità ottimale è 2-3 cucchiaini. ogni 15 minuti.

    Prevenzione

    La base per la prevenzione dello sviluppo di diarrea e vomito è il rispetto delle regole di igiene personale e di una corretta alimentazione. Fin dall'infanzia, a un bambino deve essere insegnato a lavarsi le mani dopo la strada o il bagno. Pesce, uova e carne devono essere ben cotti. Lavare frutta e verdura prima di mangiare.

    L'acqua dovrebbe essere purificata, bollita, minerale e imbottigliata. È vietato bere dal rubinetto. Dovrebbe essere spiegato al bambino che non puoi bere acqua mentre nuoti nel fiume, nel mare o in piscina.

    Le madri allattate devono seguire una dieta specifica. L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere graduale e in accordo con le raccomandazioni del pediatra.

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al rafforzamento del sistema immunitario del bambino. Dovrebbe esserci un'atmosfera psicologica favorevole a casa. Le situazioni stressanti, la paura e l'ansia dovrebbero essere ridotte al minimo.

    Vomito e diarrea in un bambino hanno cause diverse. I genitori dovrebbero sapere come dare il primo soccorso al loro bambino e quando chiamare un medico. Se necessario, uno specialista prescriverà un trattamento. Viene effettuato un esame preliminare.

    Cosa fare se un bambino ha diarrea e vomito?

    La diarrea è una condizione in cui un bambino ha frequenti feci acquose, indipendentemente dal tipo di alimentazione. Può essere causato da un'infezione, che può anche causare il vomito del bambino. Questa condizione è chiamata gastroenterite, che è spesso causata dal rotavirus. La gastroenterite è più comune nei bambini alimentati con latte artificiale.

    Il vomito e la diarrea in un neonato sono una condizione più grave rispetto ai bambini più grandi. I bambini possono perdere troppi liquidi troppo facilmente, il che può portare alla disidratazione. Un bambino disidratato può diventare assonnato o irritabile, avere la bocca secca e la pelle pallida. I suoi occhi e la fontanella potrebbero sprofondare.

    Se un bambino di un anno sviluppa disidratazione, potrebbe avere meno urina. Perde l'appetito, ha mani e piedi freddi. È difficile determinare la quantità di urina in presenza di diarrea..

    Cosa fare se un bambino soffre di vomito o diarrea?

    Se un bambino vomita o ha la diarrea, i genitori dovrebbero seguire questi suggerimenti:

    • È necessario dargli del liquido extra. Dare soluzioni di reidratazione tra i pasti o dopo ogni feci acquose.
    • L'allattamento al seno non deve essere interrotto. Oltre al latte materno deve essere somministrato altro liquido.
    • Assicurati che tutti i membri della famiglia si lavino le mani regolarmente con acqua calda e sapone per prevenire la diffusione dell'infezione.

    Se un bambino ha feci acquose liquide sei volte al giorno (o più) o vomita tre volte (o più), dovresti consultare un medico. Se il bambino è inibito, ha una temperatura corporea elevata e poca urina, dovresti cercare immediatamente un aiuto medico.

    Diarrea e vomito negli adolescenti e nei bambini più grandi

    Alcuni bambini di età compresa tra 1 e 3 anni hanno feci molli maleodoranti che contengono particelle di cibo non digerito. Di norma, i bambini sono completamente sani e crescono normalmente e la causa della diarrea non può essere trovata. La diarrea di solito dura da 5 a 7 giorni; nella maggior parte dei bambini, si ferma entro 2 settimane. Il vomito raramente dura più di 1 o 2 giorni e nella maggior parte dei bambini si interrompe entro 3 giorni.

    Se le condizioni del bambino non migliorano durante questo periodo di tempo o se sviluppa sintomi di disidratazione, consultare un medico.

    Dai a tuo figlio abbastanza bevande chiare come acqua o brodo per sostituire il liquido perso. I succhi di frutta o le bevande dovrebbero essere evitati in quanto possono causare diarrea. Se il bambino vuole mangiare, è necessario permettergli di farlo..

    Non è necessario dare a tuo figlio farmaci antidiarroici fino a quando un medico non li prescrive. È necessaria la reidratazione orale. La diffusione dell'infezione può impedire l'uso di asciugamani separati sul bambino. Tutti i membri della famiglia devono lavarsi le mani dopo aver usato il bagno e prima di mangiare.

    Un bambino non dovrebbe andare a scuola o all'asilo nido per 48 ore dopo l'ultimo episodio di vomito o diarrea (almeno). Non andare in piscina con il tuo bambino entro 2 settimane dall'ultimo episodio di diarrea.

    Come nutrire i bambini durante la malattia?

    Anche se mangiare può causare un aumento della diarrea o del vomito, il bambino può assorbire alcuni dei nutrienti dal cibo. Questo può impedire al bambino di perdere troppo peso e favorire il recupero..

    I bambini allattati al seno dovrebbero continuare a bere latte e dovrebbero anche ricevere soluzioni per la reidratazione orale. Se il bambino è allattato artificialmente, alcuni medici consigliano di passare dal latte artificiale a soluzioni di reidratazione per 12-24 ore, quindi tornare di nuovo al latte artificiale.

    I bambini più grandi dovrebbero iniziare a mangiare entro 12-24 ore dall'inizio della terapia di reidratazione orale. Ricorda di non dare a tuo figlio cibi zuccherini o grassi (come gelato, budino e cibi fritti). Se il bambino soffre di diarrea, è meglio astenersi dai latticini per 3-7 giorni.

    A volte nelle prime 24 ore si consiglia di mangiare cibi morbidi: banane, riso, salsa di mele, cereali non zuccherati. Se questi alimenti non stanno peggiorando i sintomi del bambino, è possibile aggiungerne altri nelle successive 48 ore. La maggior parte dei bambini può tornare alla dieta normale entro 3 giorni dall'interruzione di vomito e diarrea.

    Come trattare un bambino con diarrea?

    Di norma, la diarrea non ha bisogno di un trattamento speciale, poiché non dura a lungo. Il trattamento per vomito e diarrea si basa sul mantenimento dell'equilibrio idrico ed elettrolitico con soluzioni di reidratazione. Se la diarrea è causata da un'infezione, è il modo in cui il corpo si sbarazza dell'agente patogeno. L'assunzione di farmaci antidiarroici può impedire che ciò accada. Di norma, non è nemmeno necessario utilizzare antibiotici. I genitori devono seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico.

    Perché un bambino ha vomito e diarrea - cosa fare con diarrea e nausea nei bambini di età inferiore a un anno

    I disturbi gastrointestinali sono particolarmente comuni nei bambini in estate. Possono essere causati da vari motivi, i più comuni dei quali sono infezioni e intossicazioni alimentari. È impossibile confondere un disturbo gastrointestinale con qualsiasi altra malattia, i suoi sintomi caratteristici sono la diarrea (diarrea) e il vomito. Se per i bambini in età prescolare più grandi tali condizioni sono relativamente sicure, in alcuni casi nei neonati possono portare alla morte..

    I bambini hanno spesso problemi di stomaco

    Vomito e diarrea nei neonati

    I genitori spesso non sanno cosa provoca il vomito e la diarrea del bambino. Tuttavia, nei bambini piccoli, questo fenomeno non è raro, perché:

    • L'apparato digerente del bambino è immaturo;
    • A questa età, i bambini hanno spesso un'intolleranza individuale a determinati alimenti;
    • I bambini piccoli sono suscettibili alle infezioni e ai virus;
    • Se il bambino sa già come camminare o gattonare, spesso ha le mani sporche.

    Quindi, se ci sono segni di avvelenamento o infezione, niente panico..

    Meccanismi di apparenza

    Quando un bambino viene diffamato e vomitato, i genitori non dovrebbero farsi prendere dal panico, poiché questi fenomeni sono una reazione protettiva del corpo, resistenza agli effetti nocivi delle tossine. La cosa principale è sapere cosa fare se la diarrea e il bambino vomita. La risposta a questa domanda è semplice: non puoi interferire con il processo naturale di liberare il corpo dal veleno. Qualsiasi farmaco antiemetico e fissativo delle feci prima dell'arrivo del medico è severamente vietato.

    Un sistema digestivo immaturo può reagire con diarrea e vomito a qualsiasi alimento contenente conservanti e additivi alimentari chimici, nonché a qualsiasi cibo fritto, affumicato e grasso. Puoi dare ai bambini tali prodotti solo dopo tre anni e in porzioni molto piccole. Lo stesso vale per i frutti esotici fuori stagione e i dolci industriali dai colori vivaci..

    Il vomito e la diarrea sono solo il tentativo del corpo di liberarsi dalle tossine dannose

    Le principali cause di vomito e diarrea

    I genitori spesso non capiscono perché il bambino è malato di feci molli. Un bambino ha feci molli e vomito per vari motivi. Ecco i più comuni:

    • Infezione gastrointestinale;
    • Rotavirus;
    • Mangiare cibi scadenti;
    • Infezione batterica acuta (p. Es., Salmonellosi).

    Ci sono stati anche casi di disturbi dello stomaco nervoso, sotto l'influenza dello stress.

    Relativamente sicuro

    Quando un bambino ha la diarrea e il vomito, può essere causato da un banale eccesso di cibo o dal consumo di cibi che non sono adatti all'età e creano un carico eccessivo sul fegato e sul pancreas. Inoltre, le ragioni relativamente sicure di questa condizione patologica includono reazioni allergiche, intolleranza individuale ai cibi, consumo di grandi quantità di cibo dopo un digiuno prolungato..

    Urgentemente necessario

    I genitori dovrebbero essere consapevoli che alcune condizioni in cui i bambini hanno feci molli e nausea sono urgentemente necessarie. Dovresti chiamare urgentemente un medico se il bambino, oltre a nausea e diarrea, ha:

    • Temperatura superiore a 38 gradi, difficile da scendere;
    • Un'eruzione cutanea sul corpo o sul viso;
    • Convulsioni su uno sfondo di aumento della temperatura corporea;
    • Confusione o svenimento.

    In questi casi, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza e andare in ospedale per il trattamento. Il ritardo può essere pericoloso per la salute e la vita di un bambino fino a un anno. Se per qualsiasi motivo l'ambulanza non può arrivare in orario, è opportuno chiamare un taxi e portare il bambino in ospedale da solo per non perdere tempo prezioso. Il bambino inizierà immediatamente a guarire.

    Se più di un bambino (o un bambino e un adulto) è ammalato contemporaneamente in una famiglia, il mal di stomaco è molto probabilmente dovuto a un'infezione

    Attenzione! Se un bambino di età superiore a un anno ha iniziato a vomitare dopo aver mangiato cibo in scatola di produzione domestica o industriale o funghi in qualsiasi forma (salati, fritti, zuppa di funghi), è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. In questo caso, la diarrea e il vomito possono essere sintomi di botulismo, la malattia infettiva più pericolosa..

    Perché la condizione di vomito e diarrea è pericolosa?

    Se il bambino vomita e diarrea, questa condizione patologica può portare rapidamente alla disidratazione, soprattutto se il bambino si rifiuta di bere acqua. La perdita di umidità può portare a conseguenze pericolose come:

    • Coma;
    • Interruzione del cervello;
    • Interruzione del sistema nervoso centrale;
    • Intossicazione del corpo.

    Per prevenire tali condizioni pericolose, il bambino dovrebbe ricevere una piccola quantità di acqua da bere ogni dieci minuti. Bere molto in una volta può portare a vomito ripetuto e aumento della disidratazione con diarrea. È severamente vietato lavare in modo indipendente lo stomaco del bambino a casa, questo può essere fatto solo da uno specialista.

    Come capire se un bambino è disidratato

    Quando un bambino ha contemporaneamente diarrea e nausea, è molto importante prevenire la disidratazione. Questa condizione è insidiosa perché si sviluppa rapidamente, soprattutto nei bambini di età inferiore a un anno. Determina la mancanza di acqua da segni come fontanella incavata, labbra secche, colore della pelle pallido e mortale, secchezza della pelle e delle mucose. Nei casi più gravi, il trattamento dei bambini piccoli viene effettuato in ambiente ospedaliero: ai bambini vengono somministrati diversi contagocce con soluzione salina per ripristinare l'equilibrio del sale marino del corpo.

    La disidratazione può anche essere determinata dalle condizioni generali del bambino. Se il bambino non ha abbastanza acqua, diventa letargico e indifferente a tutto. Il sonno è disturbato, il polso rallenta, gli occhi sembrano infossati. Il pericolo di una mancanza di umidità non può essere sottovalutato. Abili azioni di genitori e medici possono salvare la vita di un bambino. Con l'età, la disidratazione diventa meno pericolosa per il corpo del bambino..

    Affrontare la diarrea e la nausea

    Per gestire il mal di stomaco, i genitori devono sapere quanto segue:

    • È severamente vietato usare rimedi popolari prima di consultare un medico;
    • Non dovresti nutrire forzatamente il bambino durante la malattia, in modo da non provocare di nuovo la nausea;
    • Durante la diarrea, non dovresti usare medicinali sotto forma di supposte rettali, saranno inutili;
    • Non puoi mostrare a tuo figlio la tua ansia in modo che lo stress non venga trasmesso al bambino..

    Tutte le azioni genitoriali devono essere chiare e sicure. La cosa principale è sapere quali medicinali non dovrebbero essere somministrati a un bambino senza un medico..

    Primo soccorso

    Per vomito e diarrea, al bambino può essere somministrato carbone attivo normale, è innocuo e rimuove bene le tossine dal corpo. Quando un bambino vomita e vomita, il suo corpo deve purificarsi dalle tossine il prima possibile, quindi il cattivo stato di salute passerà senza farmaci. Alcuni medici raccomandano di dare ai bambini una soluzione di glucosio già pronta per prevenire la disidratazione. È venduto in farmacia come polvere ed è eccellente per reintegrare l'umidità durante le infezioni gastrointestinali..

    Non dovresti dare la medicina al bambino prima dell'arrivo del pediatra, in modo da non distorcere l'immagine della malattia

    Dieta dei bambini

    Se il bambino rutta e diffama, il pediatra locale ti dirà cosa fare. Aiuterà a stabilire la dieta corretta. Tutto il cibo dovrebbe essere schiacciato o bollito, ma non fritto. È meglio sostituire il pane con i cracker. Per un po 'dovrai escludere dalla dieta tutte le verdure e la frutta, fresche e in scatola. Lo stesso vale per tutti i latticini: kefir, yogurt, gelato, baby cagliata. Sono vietati tutti i dolci e succhi industriali.

    Attenzione! Con un'infezione gastrointestinale, il bambino dovrebbe avere una dieta frazionata. Con questo regime, il bambino mangia spesso, 5-6 volte al giorno, ma a poco a poco, in modo da non sovraccaricare lo stomaco. L'acqua può essere bevuta in quantità illimitate, più è e meglio è.

    Come prevenire la diarrea e il vomito

    Se la diarrea è comune e il bambino è malato, i genitori dovrebbero pensare a una prevenzione tempestiva dei disturbi gastrointestinali per fermare il loro sviluppo nel tempo. Questo richiede:

    • Assicurati che il bambino abbia sempre le mani pulite;
    • Se ci sono animali domestici a casa, trattali periodicamente dai vermi;
    • Dare al bambino antielmintici adeguati all'età;
    • Non contattare persone che hanno avuto recentemente un'infezione gastrointestinale;
    • Lavare accuratamente qualsiasi verdura, frutta e bacche. Questo vale non solo per i prodotti acquistati al mercato o in un negozio, ma anche per il raccolto dal tuo cottage estivo..

    Devi pulire regolarmente la stanza dei bambini, allocare piatti separati per il bambino e portare con te salviettine umidificate per una passeggiata in modo da poter sempre pulire le mani del tuo bambino. Seguire queste semplici regole ti aiuterà a evitare molti problemi..

    Essendosi abituato a osservare le regole igieniche di base, un bambino, invecchiando, raramente soffrirà di diarrea e vomito. È noto che qualsiasi disturbo gastrointestinale indebolisce il sistema immunitario del bambino, quindi i genitori dovrebbero fare tutto il possibile per prevenire il problema. La cosa principale è non farsi prendere dal panico ai primi segni di un'infezione gastrointestinale, ma agire con calma ea sangue freddo..

    Qualsiasi malattia è meglio prevenirla in anticipo, in modo da non dover dedicare tempo e sforzi al trattamento. Per garantire che il bambino non abbia disturbi gastrointestinali, nausea e feci molli, dovrebbe ricevere solo il cibo più fresco e più benigno, appropriato per l'età. In caso di dubbi sulla corretta qualità del prodotto, in nessun caso lo si deve dare al bambino.

    Vomito e diarrea in un bambino

    La diarrea e il vomito in un bambino indicano sempre che il bambino ha un grave malfunzionamento nel tratto gastrointestinale. A volte questi sono sintomi di malattie davvero pericolose, il cui trattamento è possibile solo in ospedale. Tuttavia, accade che il corpo reagisca in questo modo ad alcuni stimoli esterni, e il trattamento in questo caso è quello di annullare questo stimolo. Come capirlo? Nel nostro articolo di oggi, ti aiuteremo a farlo..

    Va notato che la diarrea e il vomito possono verificarsi in un bambino di un anno, in un bambino che mangia solo latte materno e in un bambino che va già all'asilo o va a scuola. Qualunque sia l'età delle briciole, in caso di tali sintomi, anche se non sono accompagnati da una temperatura, è meglio chiamare immediatamente un medico.

    Perché ci possono essere frequenti feci molli in un neonato, puoi scoprirlo sul nostro sito web.

    Consideriamo quali malattie possono essere diagnosticate se un bambino ha vomito e diarrea.

    Infezioni intestinali

    Possono essere sia di natura virale che batterica, ma, indipendentemente dall'agente patogeno, rimangono invariabilmente la ragione più pericolosa per i suddetti sintomi. Un esempio di infezioni intestinali: dissenteria, rota virus, salmonellosi, enterovirus, stafilococco, ecc. Tali malattie possono manifestarsi senza un aumento della temperatura corporea, quindi, anche in assenza di ipertermia, non possono essere escluse

    Caratteristiche:

    • Vomito, non correlato all'assunzione di cibo. Può tirare fuori il bambino una o più volte in un breve periodo di tempo.
    • Il vomito stesso rimane invariato (il cibo non viene digerito)
    • Le feci nelle infezioni virali sono acquose (diarrea con acqua). Con batteri - hanno un odore sgradevole pungente, possono contenere muco, sangue, schiuma, cibo non digerito. Le feci possono cambiare colore
    • Per le infezioni, la diarrea predomina sulla nausea..

    Sintomi

    • Se parliamo del comportamento del bambino, l'ansia e l'aumento del malumore si trasformano improvvisamente in letargia e apatia e viceversa
    • Rifiuto di mangiare e bere
    • Caduta degli occhi, svenimenti, convulsioni
    • Dolore addominale (colica)
    • Un aumento della temperatura è ancora possibile e dovrebbe essere affrontato

    Trattamento

    • Come trattare la diarrea e il vomito in un bambino se sono infettivi? Le infezioni intestinali vengono trattate solo in ospedale
    • Quando si cura questa malattia, il suo agente patogeno viene principalmente distrutto. Per questo vengono utilizzati antibiotici, antisettici intestinali, farmaci antivirali e antifungini..

    Avvelenamento

    I sintomi di avvelenamento in un bambino sono simili a quelli di un'infezione intestinale: mal di stomaco, vomito e diarrea. Come distinguere tra due malattie?

    Caratteristiche:

    • All'inizio, il bambino soffre di nausea e poi, di regola, dopo l'alimentazione, inizia il vomito, ripetuto ed estenuante
    • Le feci sono liquide, hanno un odore sgradevole. Possibili impurità del sangue.
    • Se il bambino è avvelenato, il vomito e la diarrea possono regredire, ma non abbiate fretta di pensare che la malattia sia finita. Se le condizioni del bambino peggiorano, il trattamento è ancora necessario.

    Sintomi

    • Grave dolore addominale, crampi
    • L'ansia lascia il posto a letargia e sonnolenza
    • Il bambino si rifiuta di bere e mangiare

    Trattamento

    • Il trattamento dell'avvelenamento in un bambino con sintomi come vomito e diarrea avviene in un ospedale se il bambino ha meno di tre anni. Per i bambini più grandi, a seconda della gravità della condizione.
    • Il trattamento comprende lavanda gastrica e antisettici intestinali

    Reazioni allergiche

    Può verificarsi quando un nuovo prodotto viene introdotto in alimenti complementari, nonché in un medicinale.

    Caratteristiche:

    • Vomita e vomita subito dopo aver mangiato. Sia vomito che feci senza pericolose impurità, con residui di cibo non digerito

    Sintomi

    • Le allergie possono essere distinte da reazioni cutanee (prurito, arrossamento, orticaria)
    • Nei casi più gravi, edema della mucosa, dispnea

    Trattamento

    • Come aiutare un bambino piccolo con vomito e diarrea in questo caso? Hai bisogno di una terapia che combini farmaci antidiarroici e antistaminici
    • Nei casi più difficili viene utilizzato il trattamento ormonale

    Dysbacteriosis

    Una condizione in cui l'equilibrio della microflora intestinale è disturbato. È molto comune nei bambini sotto i 5 anni, poiché solo a questa età il lavoro del tratto gastrointestinale è finalmente stabilizzato.

    Caratteristiche:

    • Sgabelli sciolti verdi con schiuma. Può essere sostituito dalla stitichezza.
    • Vomito un paio di volte al giorno, indipendentemente dall'assunzione di cibo

    Sintomi

    • Coliche poche ore dopo aver mangiato
    • Placca sulla lingua
    • Brontolio allo stomaco
    • Scarso appetito
    • Sono possibili eruzioni cutanee, pelle secca

    Trattamento

    Ecco come trattare la diarrea e il vomito in un bambino in caso di disbiosi:

    • Apportare modifiche alla dieta del bambino
    • Terapia con farmaci che ripristinano la microflora intestinale

    Esistono diversi motivi generalmente innocui per la comparsa di questi sintomi. Per la maggior parte, non richiedono farmaci..

    Sovralimentazione e indigestione derivanti da

    Le ragioni

    • Introduzione di nuovi elementi negli alimenti complementari per neonati. Superamento della quantità raccomandata di alimenti complementari
    • Mangiare troppo cibo nei bambini più grandi
    • Il primo campione di un nuovo prodotto (ad esempio, funghi o cibo esotico)

    Sintomi

    • Vomito e feci molli poche ore dopo aver mangiato.
    • La presenza di residui di cibo non digerito nelle feci e nel vomito

    Aiuto

    • Cosa fare se il bambino ha vomito e diarrea a causa di un nuovo pasto? È semplice: escludi temporaneamente un nuovo prodotto dalla dieta del bambino

    Situazioni stressanti

    Le ragioni

    • Il sistema nervoso autonomo reagisce allo stress e provoca disturbi gastrointestinali

    Sintomi

    • Il disturbo che si è verificato sullo sfondo di una situazione stressante è caratterizzato da un singolo attacco di vomito
    • Le feci molli per questo motivo possono durare da uno a tre giorni.

    Aiuto

    • È necessario creare un'atmosfera favorevole attorno al bambino
    • È utile dare a tuo figlio un decotto di camomilla o menta.
    • Possibile dose singola di farmaci antiemetici e antidiarroici

    Adattamento a nuove condizioni e ambienti

    Le ragioni

    • Cambiamento climatico
    • Nuova squadra
    • Nuovo luogo di residenza

    Sintomi

    • Vomito e frequenti evacuazioni sono caratteristici in una o due volte nei primi giorni di permanenza nella zona di disagio

    Aiuto

    • Creare un ambiente tranquillo
    • Mangiare cibi familiari
    • Mancanza di attività fisica

    Raccomandazioni generali

    Come fermare il vomito e la diarrea in un bambino, indipendentemente dalla causa di questi sintomi? Ci sono una serie di consigli per aiutare ad alleviare il tuo bambino..

    1. Qual è la prima cosa da dare a un bambino con vomito e diarrea? Con questi sintomi, il rischio di disidratazione è molto alto e per prevenire questa condizione, il bambino dovrebbe assumere abbastanza liquidi. Con un forte vomito, non puoi bere in grandi quantità e in un sorso, altrimenti puoi provocare un nuovo attacco. In questi casi, le soluzioni di sale dell'acqua della farmacia vengono in soccorso (soluzione di Ringer, Orolit, Regidron). Ripristinano rapidamente i sali utili persi durante un attacco di feci molli e prevengono lo sviluppo della disidratazione. È necessario prendere tali soluzioni un cucchiaino ogni cinque-dieci minuti.
    2. In caso di un disturbo del tratto gastrointestinale, per qualsiasi motivo si manifesti, il primo soccorso per il bambino sarà l'assunzione di enterosorbenti (Enterosgel, Smecta, Polysorb). Questi farmaci rimuovono prontamente dall'organismo tutte le tossine e le sostanze nocive che possono causare disturbi gastrointestinali.
    3. Tra i rimedi popolari per il trattamento dei bambini da un disturbo alimentare, l'acqua di riso è altamente raccomandata. Allo stesso tempo rafforza, rimuove le tossine e satura il corpo di sostanze nutritive.
    4. Con feci molli e vomito, una corretta alimentazione è molto importante per il bambino. La dieta dovrebbe includere i pasti più leggeri possibili per non sovraccaricare il tratto gastrointestinale esausto. Inoltre, nella fase acuta della malattia, è meglio rifiutare del tutto il cibo e dare la preferenza a gelatine, composte, decotti utili. Il massimo che si può dare a un bambino è un crostino di pane bianco. Nel caso in cui il bambino sia allattato al seno, non è affatto possibile fermarlo, basta ridurre leggermente la quantità di cibo consumato. Quindi, come nutrire un bambino con vomito e diarrea? Dopo che lo stadio acuto della malattia è passato, sono consentiti porridge in acqua, omelette proteiche, carne magra (ad esempio petto di pollo). Non dovrebbe esserci nulla nella dieta che possa in qualche modo irritare l'esofago. Tutto ciò che è acido, piccante, eccessivamente salato, affumicato è escluso. Frutta e verdura fresca sono vietate, ad eccezione di quelle che hanno un effetto rinforzante (banane, ad esempio). Le mele al forno sono ammesse.

    Prevenzione

    La base per la prevenzione dei disturbi del tratto gastrointestinale è l'attenta osservanza degli standard igienici. Lavare frutta e verdura, far bollire l'acqua, sottoporre il cibo a un accurato trattamento termico. Dopo essere tornato dalla strada dopo aver usato il bagno, ricorda a tuo figlio di lavarsi le mani prima di mangiare. Evita i luoghi affollati per prevenire le malattie virali.

    Guardiamo un video in cui il dottor Komarovsky ci darà consigli.

    Vomito e diarrea in un bambino: 8 commenti

    Perché possono esserci vomito e diarrea in un bambino di 7 mesi? Ho fatto tutto come al solito, non mi sembrava di essere malato. Siamo andati alla nostra clinica, ha dormito tra le sue braccia in un minibus, abbiamo pesato lì e siamo tornati. Al mattino ho visto la diarrea e poi ha vomitato due volte. Ora la diarrea continua, la temperatura è salita a 37,3 Cos'è, qual è il motivo?

    Potresti prendere un'influenza intestinale - in estate questa è una questione insignificante, specialmente in un minibus, e le persone sane non vanno neanche in ospedale. Devi chiamare il dottore a casa per dare un'occhiata. Ho due gemelli, un maschio e una femmina, e quindi quando sono stati infettati da questo letame, è stato un inferno. Grazie, ci hanno portato in ospedale, tutti i tipi di contagocce, sono migliorati rapidamente.

    Devo andare dal medico se un bambino di 10 mesi ha vomito e diarrea? È iniziato con noi all'improvviso, si potrebbe dire da zero. Mia cugina è venuta per due giorni e non era più a Mosca per restare. Probabilmente, ha dato a Sasha qualcosa per caso per provare il cibo che ha portato con sé, anche se lei stessa non lo ammette, dice che non ha dato nulla, ha solo guardato la TV.

    È possibile che tua sorella non abbia davvero dato nulla al bambino, ma ha accidentalmente portato un'infezione in casa. Ci sono sempre molte persone nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti, tra loro ci sono persone malate. È tanto semplice quanto non lavarsi le mani e afferrare qualcosa che il bambino tocca in seguito - e il gioco è fatto. Il bambino, come un uomo con un sistema immunitario non formato, si aggrappa molto facilmente a tutti i tipi di malattie. Se il vomito e la diarrea sono forti e accompagnati da febbre, è necessario contattare un pediatra, perché è molto difficile scegliere il medicinale e calcolare da soli il dosaggio.

    Ciao, mia figlia Susana ha improvvisamente sviluppato la diarrea e ha anche vomitato una volta. Dice che la composta in giardino era insapore, ma è stata comunque costretta a bere. Dopo di che, è diventato cattivo. Ho telefonato ad altri genitori, alcuni bambini hanno anche la diarrea. Voglio chiedere se linex può essere somministrato per vomito e diarrea in un bambino se ha cinque anni?

    Linex è un probiotico, cioè un medicinale che popola l'intestino di un bambino di batteri benefici, se non bastano. Nel tuo caso, il suo uso è poco pratico, è meglio dare alla ragazza smecta o enterosgel. Sono innocui e aiuteranno a sbarazzarsi dei risultati dell'avvelenamento che sembra essere accaduto. Se non aiuta, consultare un medico.

    Cosa fare se un bambino di 3 anni ha diarrea e vomito il terzo giorno? Abitiamo in un villaggio, non c'è ospedale, solo un posto di pronto soccorso. L'infermiera è venuta, ha dato della polvere, ha detto di diluire e bere. Non ci aiuta. Forse esiste una medicina forte e lo sai? Allora scrivimi qui, ordinerò e mi porteranno dalla città.

    Non è necessario auto-medicare, ma chiamare urgentemente un medico! Chiama ora e chiama un'ambulanza! È meglio disturbare ancora una volta i dottori che perdere il bambino! Scusa per la durezza, è solo che la tua storia è molto simile a quello che è successo a mio cugino - i miei genitori non hanno fatto niente nemmeno lì, hanno preparato erbe, anche se vivevano in città ed è solo una casa per arrivare all'ospedale. Di conseguenza, la ragazza è stata a malapena salvata, è rimasta in terapia intensiva per una settimana.