Pancreatina - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni e moduli di rilascio (compresse da 100 mg, 25 UI e 30 UI, pillole, forte) di un farmaco per il trattamento della pancreatite negli adulti, nei bambini e nella gravidanza. Composizione

Tipi

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Pancreatina. Ci sono recensioni di visitatori del sito - consumatori di questo farmaco, nonché opinioni di medici specialisti sull'uso della pancreatina nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere attivamente le tue recensioni sul farmaco: se il medicinale ha aiutato o meno a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi della pancreatina in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento della pancreatite e di altre malattie del pancreas e del tratto gastrointestinale negli adulti, nei bambini, nonché durante la gravidanza e l'allattamento. Composizione della preparazione.

La pancreatina è un farmaco combinato, la cui azione è dovuta ai componenti che ne compongono la composizione. Ha effetti proteolitici, amilolitici e lipolitici. Ha una membrana protettiva che non si dissolve prima di entrare nell'intestino tenue, che protegge gli enzimi dall'azione distruttiva del succo gastrico. Favorisce una rapida e completa digestione del cibo, elimina i sintomi derivanti da disturbi digestivi (sensazione di pesantezza e pienezza dello stomaco, flatulenza, mancanza di respiro, mancanza di respiro causata dai gas nell'intestino, diarrea). Migliora il processo di digestione del cibo nei bambini; stimola la secrezione dei propri enzimi del pancreas, dello stomaco e dell'intestino tenue, oltre che della bile. L'estratto di bile agisce coleretico, promuove l'emulsificazione dei grassi, aumenta l'attività della lipasi, migliora l'assorbimento dei grassi e delle vitamine liposolubili A, E, K.Emicellulasi - un enzima che favorisce la scomposizione delle fibre vegetali.

Composizione

Pancreatina con attività enzimatica: proteolitica - 200 unità FIP, amilolitica - 3500 unità FIP, lipolitica - 4300 unità FIP + eccipienti.

Farmacocinetica

Gli enzimi pancreatici vengono rilasciati dalla forma di dosaggio nell'ambiente alcalino dell'intestino tenue, perché protetto dall'azione del succo gastrico da un rivestimento enterico. La massima attività enzimatica del farmaco si osserva 30-45 minuti dopo la somministrazione orale.

Indicazioni

  • terapia sostitutiva per insufficienza pancreatica esocrina: pancreatite cronica, pancreatectomia, condizione dopo irradiazione, dispepsia, fibrosi cistica; flatulenza, diarrea di genesi non infettiva;
  • violazione dell'assimilazione del cibo (condizione dopo la resezione dello stomaco e dell'intestino tenue);
  • migliorare la digestione del cibo in persone con normale funzionalità del tratto gastrointestinale in caso di errori nella nutrizione (consumo di cibi grassi, grandi quantità di cibo, alimentazione irregolare) e in caso di funzione masticatoria ridotta, stile di vita sedentario, immobilizzazione prolungata;
  • Sindrome di Remheld (sindrome hasfocardial);
  • preparazione per l'esame radiografico e l'esame ecografico degli organi addominali.

Moduli di rilascio

Compresse rivestite intestinali da 100 mg e 500 mg, 25 UI e 30 UI.

Forte compresse con rivestimento enterico.

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

All'interno, 1 compressa (compressa con rivestimento enterico) 3 volte al giorno durante o immediatamente dopo i pasti. Deglutire intero, non masticare. Se necessario, una singola dose viene raddoppiata. Durata del trattamento - da diversi giorni (in caso di indigestione dovuta a inesattezze nutrizionali) a diversi mesi e anni (se necessario, terapia sostitutiva costante).

Prima dell'esame radiografico e degli ultrasuoni - 2 compresse 2-3 volte al giorno 2-3 giorni prima dello studio.

Effetto collaterale

  • reazioni allergiche (arrossamento della pelle, starnuti, lacrimazione);
  • diarrea;
  • nausea;
  • dolore addominale (inclusa colica intestinale);
  • iperuricemia;
  • iperuricosuria;
  • irritazione della mucosa orale (nei bambini).

Controindicazioni

  • ipersensibilità;
  • iperbilirubinemia;
  • pancreatite acuta;
  • pancreatite cronica (esacerbazione);
  • epatite;
  • insufficienza epatica;
  • coma epatico o precoma;
  • empiema della cistifellea;
  • colelitiasi;
  • ittero ostruttivo;
  • blocco intestinale.

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

Controindicato in gravidanza.

Interazioni farmacologiche

Riduce la biodisponibilità dei preparati di ferro

Aumenta l'assorbimento di PASK, sulfonamidi, antibiotici.

La cimetidina potenzia l'effetto del farmaco.

Gli antiacidi contenenti ioni di magnesio e / o calcio riducono l'efficacia del farmaco.

Analoghi del farmaco pancreatina

Analoghi strutturali per la sostanza attiva:

  • Gastenorm forte;
  • Gastenorm forte 10000;
  • Creon 10000;
  • Creon 25000;
  • Creonte 40.000;
  • Mezim 20.000;
  • Mezi forte;
  • Mezim forte 10000;
  • Micrasim;
  • Pangrol 25000;
  • Pangrol 10.000;
  • PanziKam;
  • Panzim forte;
  • Panzinorm 10000;
  • Panzinorm forte 20.000;
  • Pancreasim;
  • Pancreatina forte;
  • Pancreatina-LekT;
  • Pancrelipasi;
  • Pancitrato;
  • Penzital;
  • Festal N;
  • Enzistal-P;
  • Hermital.

Pancreatina (25 U)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Compresse a rivestimento enterico, 25 U

Composizione

Una compressa contiene

principio attivo - pancreatina 0,1 g,

nucleo: lattosio (zucchero del latte), gelatina, fecola di patate, stearato di calcio,

involucro: cellacephate (acetilftalo cellulosa), biossido di titanio (biossido di titanio) E171, paraffina liquida (olio di vaselina), polisorbato (tween-80), azorubina (colorante rosso acido 2C)

Descrizione

Compresse biconvesse, rivestite di un colore rosa o rosa scuro, con un odore specifico. Due strati sono visibili nella sezione trasversale, le inclusioni sono consentite nello strato interno

Gruppo farmacoterapeutico

Aiuti digestivi (compresi i preparati enzimatici)

Preparati enzimatici digestivi

Codice ATX A09AA02

Proprietà farmacologiche

Farmacocinetica

Gli enzimi pancreatici vengono rilasciati dalla forma di dosaggio nell'ambiente alcalino dell'intestino tenue, perché protetto dall'azione del succo gastrico da una membrana.

La massima attività enzimatica del farmaco si osserva 30-45 minuti dopo la somministrazione orale.

Farmacodinamica

Agente enzimatico digestivo, ricostituisce la carenza di enzimi pancreatici, ha effetti proteolitici, amilolitici e lipolitici. Gli enzimi pancreatici inclusi nella composizione (lipasi, alfa-amilasi, tripsina, chimotripsina) contribuiscono alla scomposizione delle proteine ​​in amminoacidi, grassi in glicerolo e acidi grassi, amido in destrine e monosaccaridi, migliorano lo stato funzionale del tratto gastrointestinale, normalizzano i processi di digestione.

Indicazioni per l'uso

terapia sostitutiva per insufficienza pancreatica esocrina: pancreatite cronica, pancreatectomia, condizione dopo irradiazione, dispepsia, fibrosi cistica

flatulenza, diarrea di origine non infettiva

alterato assorbimento del cibo (condizione dopo la resezione dello stomaco e dell'intestino tenue)

per migliorare la digestione del cibo in persone con normale funzione del tratto gastrointestinale in caso di errori nella nutrizione (consumo di cibi grassi, grandi quantità di cibo, alimentazione irregolare) e in caso di funzione masticatoria ridotta, stile di vita sedentario, immobilizzazione prolungata

Sindrome rimossa (sindrome gastrocardiaca)

preparazione per esami radiografici ed ecografici degli organi addominali

Metodo di somministrazione e dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale durante o dopo i pasti, senza masticare e bere un liquido non alcalino (acqua, succhi di frutta).

La dose del farmaco viene impostata individualmente, a seconda dell'età e del grado di insufficienza pancreatica. Una compressa contiene: proteasi - 25 unità, amilasi - 1700 unità, lipasi - 150 unità.

Gli adulti di solito prendono 2-4 compresse 3-6 volte al giorno. La dose massima giornaliera è di 16 compresse. La durata del trattamento è determinata dal medico curante.

Effetti collaterali

- diarrea, stitichezza, sensazione di fastidio allo stomaco, nausea (non è stato stabilito il rapporto di causa ed effetto dello sviluppo di queste reazioni con l'azione della pancreatina, poiché questi fenomeni si riferiscono a sintomi di insufficienza pancreatica esocrina)

- iperuricosuria, iperuricemia (con uso prolungato ad alte dosi)

- sviluppo di stenosi (colonopatia fibrosa) nella parte ileocecale del colon ascendente con fibrosi cistica in caso di superamento della dose richiesta di pancreatina

Controindicazioni

- intolleranza ereditaria al fruttosio, carenza dell'enzima Lapp - lattasi, malassorbimento di glucosio - galattosio

- ipersensibilità a componenti di medicina

- pancreatite acuta, esacerbazione della pancreatite cronica

- gravidanza e allattamento

- bambini e adolescenti fino a 18 anni

Interazioni farmacologiche

Quando si utilizza la pancreatina, è possibile una diminuzione dell'assorbimento di ferro e acido folico. L'uso simultaneo di antiacidi contenenti carbonato di calcio e / o idrossido di magnesio può portare ad una diminuzione dell'efficacia della pancreatina.

istruzioni speciali

In caso di fibrosi cistica, l'uso di pancreatina a dosi elevate non è raccomandato a causa di un aumentato rischio di sviluppare stenosi (colonopatia fibrosa).

La dose deve essere adeguata alla quantità di enzimi necessari per l'assorbimento dei grassi, tenendo conto della qualità e della quantità di cibo consumato.

Gravidanza e allattamento

Poiché il farmaco contiene un colorante vietato ai bambini (azorubina), non può essere utilizzato da donne in gravidanza e in allattamento.

Caratteristiche dell'effetto del farmaco sulla capacità di guidare un veicolo o meccanismi potenzialmente pericolosi

Overdose

Sintomi: iperuricosuria, iperuricemia, costipazione.

Trattamento: sospensione del farmaco, terapia sintomatica.

Forma di rilascio e confezione

60 compresse vengono poste in barattoli di polimero di tipo BP.

10 compresse sono poste in un blister formato da una pellicola di polivinilcloruro e un foglio di alluminio stampato laccato o da carta con rivestimento in polietilene.

Ciascuna lattina o 6 confezioni di blister strip insieme alle istruzioni per l'uso nello stato e nelle lingue russe sono collocate in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione

Conservare in un luogo asciutto a una temperatura non superiore a 20 ° C.

Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Periodo di conservazione

Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Termini di dispensazione dalle farmacie

Produttore

JSC "Biosintez", Federazione russa

440033, Penza, st. Amicizia, 4, tel / fax (8412) 57-72-49

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio

JSC "Biosintez", Federazione russa

Indirizzo dell'organizzazione che accetta reclami da parte dei consumatori sulla qualità dei prodotti (merci) nel territorio della Repubblica del Kazakistan

JSC "Biosintez", Federazione russa

440033, Penza, st. Amicizia, 4, tel / fax (8412) 57-72-49

Pancreatina - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni e forme di rilascio di compresse da 100 mg, 25 UI e 30 UI, pillole, farmaco forte per il trattamento della pancreatite negli adulti, nei bambini e nella gravidanza. Composizione

9 Controindicazioni

Nonostante il fatto che il farmaco contenga enzimi che sono più vicini nella composizione biochimica a quelli normalmente prodotti dal pancreas umano, questo rimedio non è adatto a tutti. I principi attivi nella sua composizione sono isolati dal succo gastrico e dalla bile dei suini. La pancreatina di origine suina provoca allergie in alcuni pazienti.

Tra le altre controindicazioni, è necessario evidenziare:

  • pancreatite - forma acuta o cronica nella fase acuta;
  • insufficienza epatica di varie eziologie;
  • blocco intestinale;
  • epatite;
  • violazioni del deflusso della bile epatica (ittero ostruttivo);
  • accumulo di liquido purulento nella cavità della colecisti (complicazione della malattia dei calcoli biliari - empiema);
  • epatite.

A causa della specificità dell'attività enzimatica nei primi anni di vita, le compresse sono controindicate nei bambini di età inferiore a 3 anni. È inoltre necessario tenere conto della presenza di lattosio tra gli eccipienti del farmaco. Si consiglia ai pazienti con intolleranza a questo zucchero naturale di selezionare un agente enzimatico alternativo.

Schemi e dosaggi di base

Con una vera insufficienza pancreatica, la dose del farmaco dipende dalla dieta. Il medico lo determina in base alle condizioni del paziente, alle analisi e alla quantità di grassi consumati con il cibo al giorno. Per ogni grammo di grasso nella dieta, sono necessarie 4000 U. lipasi.

Pancreatin Forte con un'attività di 14.000 U. assegnato agli adulti contemporaneamente per 1-2 compresse (14-28 mila) tre volte al giorno. Se non ci sono effetti, il dosaggio viene aumentato a 42 mila unità per ricezione. È accettabile una sostituzione completa di 400.000 U. Questa è la velocità prodotta dal pancreas al giorno. Di solito la dose massima è calcolata da 20.000 per kg di peso corporeo..

Pancreatina Forte

Confrontando la composizione delle pancreatine con il prefisso "forte", giungiamo alla conclusione che non tutti i farmaci giustificano il nome con la forza dell'attività enzimatica. Non dovresti contare su questo indicatore quando scegli uno strumento. I tecnologi della produzione farmaceutica si riferiscono al rafforzamento del guscio protettivo. Pertanto, più enzimi vengono consegnati all'intestino. È impossibile misurarli.

Dosi moderate sono appropriate per il trattamento di bambini e adolescenti. È più sicuro prenderli da soli sullo sfondo di eccesso di cibo, disturbi della dieta.

Pancreatina-Salute

Le istruzioni per l'uso di "Pancreatin-Health forte 14000" consiglia di calcolare la frequenza dei ricevimenti e il numero di compresse con una dose minima di attività lipolitica di 14 mila unità. Non frantumare o macinare le compresse in polvere. Se hai bisogno di un dosaggio inferiore, è meglio scegliere un altro farmaco.

Abstract avverte di bere più liquidi per prevenire la possibile stitichezza.

Metodo di somministrazione e dosaggio

La "pancreatina" influisce non solo sull'assorbimento del cibo, ma anche su vari agenti farmacologici. Pertanto, se si prevede di utilizzare contemporaneamente altri farmaci con il farmaco, è necessario informarne uno specialista e consultarlo. Non è consigliabile utilizzare farmaci in parallelo con la pancreatina, che contengono magnesio o calcio, nonché soluzioni contenenti alcol, che possono indebolire l'efficacia del farmaco.

Le persone con diabete dovrebbero essere attente quando usano il farmaco. Ciò è dovuto al fatto che gli enzimi contenuti nelle compresse influenzano negativamente i farmaci che riducono il glucosio nel sangue..

Ma i farmaci antibatterici e i sulfonamidi delle acque dall'influenza degli enzimi sono molto migliori e più velocemente assorbiti. Coloro che usano il farmaco per lungo tempo dovrebbero usare contemporaneamente farmaci contenenti ferro, perché gli enzimi complicano l'assorbimento di questo elemento.

Anche le persone con fibrosi cistica dovrebbero assumere i farmaci con attenzione. In questo caso, solo un medico può calcolare il dosaggio corretto e dipende direttamente dalla frequenza dell'assunzione di cibo e dalla sua qualità.

Le compresse devono essere assunte per via orale, inghiottendole e lavate con acqua (meglio ancora con succhi di frutta). È meglio prendere il medicinale durante o immediatamente dopo i pasti..

Non è possibile superare la dose giornaliera massima possibile (in termini di lipasi è 1,5 mila - 2 mila unità per chilogrammo di peso).

Per gli adulti, la dose media del farmaco è di 150 mila unità al giorno, se la secrezione del pancreas non viene praticamente rilasciata - 400 mila, che corrisponde al fabbisogno giornaliero di un adulto.

La durata del trattamento è diversa: dalla singola pillola o dall'uso del farmaco per più giorni all'uso del farmaco per mesi, e talvolta anni (se il paziente necessita di terapia sostitutiva costante).

Le istruzioni per l'agente farmacologico dicono che gli adulti devono prenderlo 3-4 compresse al mattino, all'ora di pranzo e alla sera. Il consumo in quantità maggiori può essere prescritto solo da un medico.

Prescrivere un farmaco prima di una radiografia o un'ecografia. In questo caso, il paziente deve assumere 2 compresse 2-3 volte al giorno..

I bambini di età superiore ai tre anni prendono 100mila unità al giorno, suddivise in 3-4 dosi.

Se il dosaggio non viene seguito, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  1. Quando vengono assunte dosi elevate per un lungo periodo di tempo - iperuricosuria.
  2. Quando vengono assunte alte dosi da pazienti con fibrosi cistica, stenosi nel colon. I bambini soffrono di stitichezza.

Indicazioni e controindicazioni

Durante l'alimentazione, l'allattamento, una giovane madre può essere preoccupata per alcuni problemi che causano la necessità di assumere eccipienti per migliorare il normale funzionamento del tratto gastrointestinale. Questi includono:

  • Processi infiammatori del fegato, dello stomaco, della cistifellea;
  • Pancreatite;
  • Aumento del gonfiore, formazione di gas;
  • Rimozione parziale dello stomaco, pancreas, a seguito di intervento chirurgico;
  • Consumo eccessivo di cibi grassi;
  • Come preparazione per sondaggi;
  • Stile di vita insufficientemente attivo.

Il dosaggio, il corso del trattamento è prescritto da uno specialista. Ci sono alcune restrizioni all'ammissione:

  • Intolleranza ai componenti del farmaco;
  • Epatite;
  • Blocco intestinale;
  • Con esacerbazione della pancreatite.

Una madre che allatta dovrebbe monitorare attentamente la reazione del bambino all'assunzione del farmaco. Il bambino può avvertire gonfiore, disturbi del sistema digestivo, diarrea e problemi con le feci. La presenza di qualsiasi sintomo è il motivo del rifiuto di usare il medicinale.

Prezzo medio per Pancreatin Forte e Pancreatin-Health. Regole di dispensazione in farmacia

Elenco degli analoghi della droga con i prezzi

Abbiamo scelto gli analoghi di Pancreatin Forte per lo scopo e la composizione previsti.

A Mezim, un farmaco tedesco della compagnia Berlin Chemie, il numero di enzimi è di 3,5 mila unità. lipasi, 4,2 mila unità amilasi e 250 proteasi. Esistono 3 forme di Mezima Forte con un dosaggio di lipasi di 3500, 10000, 20.000 U. Le compresse sono ricoperte da un rivestimento protettivo. La composizione corrisponde ad una delle preparazioni del gruppo "Pancreatin Forte". Il prezzo minimo è di circa 80-100 rubli.

Gastenorm forte - fornito da India, Rusan Pharma - è disponibile anche in compresse rivestite. Attività della lipasi 3500 U Prezzo: 107 rubli.

Panzinorm è un farmaco in capsule, prodotto dalla società slovena KRKA, puoi scegliere 10.000 e 20.000 in dosaggio.Prezzo: circa 100 rubli.

Creonte è un medicinale della società tedesca Abbot Products, nota per dosaggi di 10.000, 20.000 e 40.000 U. per attività lipolitica. È il miglior rappresentante dei prodotti granulari. All'interno della capsula si trovano microsfere con un guscio aggiuntivo. Nella terapia dei bambini piccoli, è consentito aprire il guscio esterno e sciogliere le microsfere in acqua. Viene utilizzato per compensare l'insufficienza pancreatica quando sono necessarie dosi elevate. Il prezzo dipende dalla composizione, puoi acquistare per 228-600 rubli.

Pangrol è una preparazione in capsule da Berlin Chemie (Germania) da 10.000 e 25.000 U, c'è una forma in compresse da 20.000 U. con un guscio resistente agli acidi. Prezzo medio - 540 rubli.

Micrasim è una preparazione in capsule russa prodotta da AVVA RUS, OJSC, puoi scegliere 10.000 e 25.000 unità. Costa 230 rubli.

Penzital - in compresse prodotte dall'India, SHREYA LIFE SCIENCES, come parte della lipasi 6000 U., Amilasi 4500, proteasi 300. Prezzo da 57 rubli. per confezione.

Enzistal-P è anche un farmaco indiano in compresse a rivestimento enterico della TORRENT PHARMACEUTICALS, alla pancreatina vengono aggiunti emicellulasi e bile secca. La composizione non è considerata un analogo completo. Prezzo RUB 66.

Gli analoghi di Pancreatin Forte sono necessari per le reazioni allergiche, la scelta di un agente di dosaggio conveniente.

Farmacodinamica del farmaco

"Pancreatin Forte", fornendo ulteriori enzimi nell'ambiente alcalino dell'intestino, assicura una normale digestione e una corretta scomposizione del cibo - in particolare, proteine, grassi e carboidrati ai componenti più semplici. Pertanto, la preparazione enzimatica aumenta l'assorbimento dei nutrienti nell'intestino tenue..

La composizione del farmaco, oltre a componenti aggiuntivi, include gli enzimi alfa-amilasi, lipasi, tripsina e chimotripsina. Ognuno di loro è responsabile della scomposizione delle singole sostanze..

La lipasi scompone i grassi in acidi grassi e monogliceridi. L'amilasi idrolizza l'amido nelle sue parti costituenti, inizialmente in destrine e poi in maltosio. Le proteine ​​vengono scisse in amminoacidi e polipeptidi dalla proteasi.
Inoltre, il farmaco ha un lieve effetto analgesico sul pancreas..
Uno speciale rivestimento protegge gli enzimi pancreatici dalla degradazione mentre sono ancora nello stomaco.
Mezz'ora dopo l'assunzione del farmaco, si osserva la sua massima attività enzimatica.

6 Come prendere Pancreatina Forte

Il farmaco può essere utilizzato come strumento di primo soccorso (ad esempio, quando si mangia troppo) o assunto in corsi per compensare la carenza enzimatica cronica.

Pancreatin forte 14000 può essere utilizzato come primo soccorso per l'eccesso di cibo.

Dosaggio

Determinato dal medico curante, tenendo conto dell'età del paziente e del grado di insufficienza. La dose media per adulti è di 150.000 UI al giorno. Questa quantità di principio attivo è contenuta in 3-4 compresse. Nei casi più gravi, su decisione del medico, la dose può essere aumentata a 400.000 UI al giorno. Ai bambini di età superiore a 3 anni non vengono prescritte più di 100.000 UI di lipasi al giorno - inoltre, questa dose deve essere suddivisa in 3-4 dosi.

Durata di utilizzo

È determinato individualmente. Quindi, per eliminare le conseguenze dell'eccesso di cibo, sono sufficienti 2-3 compresse, che vengono assunte alla volta, e con la pancreatite in forma cronica, può essere richiesta costantemente la sostituzione degli enzimi.

Per eliminare le conseguenze dell'eccesso di cibo, sono sufficienti 2-3 compresse, che vengono prese alla volta.

11 Compatibilità con l'alcol

Per 8-12 ore prima e dopo l'assunzione delle pillole, si consiglia di astenersi completamente dal bere alcolici. Se il medicinale è stato assunto in un corso, l'alcol deve essere escluso per 3-30 giorni, a seconda delle istruzioni del medico curante.

L'accumulo di grandi quantità di bile diventa una barriera che non consente il passaggio del pancreas secreto. Inizia la distruzione del sistema biliare da parte di enzimi altamente attivi, che contribuisce allo sviluppo della pancreatite.

Si consiglia ai pazienti che comunque si sono concessi un bicchiere in onore della vacanza di smettere completamente di bere alcolici e di bere quanta più acqua pura possibile entro 4-5 ore.

Per 8-12 ore prima e dopo l'assunzione delle pillole, si consiglia di astenersi completamente dal bere alcolici..

Caratteristiche di Mezim e Pancreatina

Presentiamo una panoramica dei medicinali enzimatici secondo i seguenti criteri:

  1. Efficienza. Se i farmaci vengono prescritti in base alla condizione, hanno un effetto positivo sul corpo. La pancreatina è efficace nel trattamento di disturbi minori e non ha effetti negativi sui neonati. Mezim ha un grande dosaggio del principio attivo, quindi è raccomandato nei casi più gravi di sviluppo della malattia. Molto spesso, i medici prescrivono farmaci enzimatici come parte di una terapia complessa, a seconda della diagnosi.
  2. Il termine della lotta contro la malattia. Mezim e Pancreatina hanno una vasta gamma di durata del periodo di trattamento: da una compressa con l'uso di cibi grassi e in abbondanza alla terapia sostitutiva per tutta la vita. Tutto dipende dal quadro generale dello sviluppo della malattia. In caso di indigestione, i farmaci vengono prescritti in un ciclo di 10-14 giorni.
  3. Prezzo. Il costo dei farmaci varia da 17 rubli a 600 rubli per confezione. L'opzione più economica è la pancreatina domestica. E un farmaco tedesco di Berlin-Chemi Mezim Forte, a seconda del numero di compresse in una confezione, può arrivare fino a 600 rubli.
  4. Controindicazioni. Il produttore indica le condizioni in cui non è consigliabile assumere preparati enzimatici: alta sensibilità ai componenti, pancreatina acuta ed esacerbazione della pancreatina cronica, bambini sotto i tre anni di età.
  5. Possibili effetti collaterali e limitazioni d'uso. I farmaci Mezim e Pancreatina sono generalmente ben tollerati dai pazienti. A volte si manifestano reazioni allergiche, stitichezza, diarrea, nausea, sensazioni pesanti nella zona epigastrica. In rare situazioni, possono verificarsi sintomi di ostruzione intestinale. Con l'uso a lungo termine di farmaci in una dose elevata, la proporzione di acido urico nel sangue può aumentare, così come l'assorbimento del ferro diminuisce..

Controindicazioni per l'ammissione

Sebbene il farmaco sia considerato relativamente sicuro, non tutti possono usarlo. Gli enzimi, che sono il suo principale ingrediente attivo, sono isolati dal succo gastrico e dalla bile dei suini. Pertanto, ci sono spesso reazioni allergiche ad esso. Inoltre, contiene lattosio, quindi è controindicato per le persone con intolleranza. Non è consigliabile utilizzare Pancreatin Forte nei seguenti casi:

  • con pancreatite acuta;
  • con esacerbazione di pankteatite cronica;
  • con gravi violazioni della funzionalità epatica;
  • con epatite;
  • malattia dei calcoli biliari;
  • blocco intestinale;
  • nei bambini sotto i 3 anni di età;
  • durante la gravidanza e durante l'allattamento;
  • con intolleranza individuale.

istruzioni speciali

La lettura della sezione delle istruzioni aiuta a evitare errori nell'auto-somministrazione del farmaco. Devi bere gli enzimi pancreatinici solo con il cibo, cioè un taglio prima di iniziare un pasto, durante o dopo la fine. La cosa principale è che gli enzimi devono entrare nello stomaco insieme alle materie prime per la digestione..

Utilizzare durante la gravidanza e l'epatite B

Lo studio di farmaci con pancreatina di qualsiasi azienda non è stato condotto su donne incinte e madri che allattano. Pertanto, le istruzioni indicano un uso indesiderato. I medici in base alla loro esperienza prendono una decisione in base ai sintomi del paziente.

Regole per l'assunzione di un preparato enzimatico da parte dei bambini

La pancreatina Forte può essere prescritta ai bambini dopo tre anni. Il bambino dovrebbe imparare a deglutire le pillole entro questa età. La selezione del farmaco viene effettuata tenendo conto del divieto di dividere la compressa in parti. A partire da un anno, i bambini possono essere trattati con preparati granulari (Creonte, Micrasim), la capsula può essere aperta e miscelata con acqua.

Con un peso di 28 kg, è prescritto un dosaggio di 500 U. per kg di massa, che corrisponde a una compressa. La terapia per il bambino inizia con 10.000 U / kg al giorno. Il massimo può essere portato solo sulla base di una raccomandazione medica (100.000 U).

La durata della terapia è indicata dal medico. Il corso può durare da diversi giorni a sei mesi. Ai bambini con fibrosi cistica viene somministrato costantemente il farmaco.

Controindicazioni per l'uso

I preparati enzimatici non sono classificati come farmaci potenti.

Ma quando lo si utilizza, è necessario prestare attenzione a possibili controindicazioni ed effetti collaterali. Per questo motivo, ogni istruzione consiglia di assumere il medicinale solo su consiglio di un medico.

Le persone senza formazione medica non possono valutare adeguatamente le loro malattie.

Le controindicazioni categoriche riguardano:

  • pancreatite acuta;
  • fasi di esacerbazione in decorso cronico;
  • epatite con grave disfunzione epatica;
  • malattia dei calcoli biliari;
  • l'età del bambino fino a tre anni;
  • sospetta ostruzione intestinale.

Effetti collaterali

L'incidenza degli effetti collaterali della pancreatina è di 1 su 10.000 pazienti. Ipersensibilità ai componenti - registrata nella maggior parte dei casi.

Si verificano reazioni allergiche:

  • proteine ​​di maiale da cui deriva la pancreatina;
  • per coloranti;
  • per il povidone.

Se, sullo sfondo dell'assunzione del farmaco, compaiono eruzioni cutanee pruriginose sulla pelle, gonfiore del viso, congestione nasale, allora dovresti smettere di prendere e bere un antistaminico.

Con l'uso costante del farmaco ad alte dosi dopo un certo periodo in pazienti con fibrosi cistica, il metabolismo dell'acido urico è disturbato. Nel sangue e nelle urine, la concentrazione di sali di urato è in aumento, sono possibili attacchi di urolitiasi.

Un evento raro è considerato stenosi e aderenze nella zona ileocecale dell'intestino. Rivelato da sintomi di ostruzione con movimenti intestinali ritardati e gas, gonfiore della metà destra dell'addome, dolore acuto.

Interazione con altri medicinali

Quando il trattamento congiunto in combinazione con "Pancreatin Forte", è necessario tenere conto dell'effetto di tutti i farmaci inclusi nella combinazione.

Noto per ridurre l'efficacia degli enzimi:

  • antiacidi con sali di magnesio e calcio;
  • tinture contenenti alcol.

La pancreatina stessa si indebolisce:

l'effetto dei farmaci ipoglicemizzanti, quindi, è importante che i diabetici aggiustino la dose in modo tempestivo, alcuni farmaci sono bloccati dagli enzimi;
assorbimento di ferro e acido folico a livello intestinale (prestare attenzione alla comparsa di anemia).

Pancreatina durante l'allattamento

La pancreatina durante l'allattamento agisce in modo molto moderato, ma non esiste una risposta definitiva e unificata a questa domanda, poiché non sono stati condotti studi sulle madri che allattano. In ogni caso, prima di assumere questo enzima, è necessario consultare il proprio medico..

I consulenti per l'allattamento al seno sono positivi riguardo al farmaco e non ne negano l'uso. La cosa più importante è rispettare alcune regole che aiuteranno a non danneggiare il bambino e a migliorare significativamente le condizioni della madre:

  • prendere il medicinale è meglio farlo dopo il processo di alimentazione del bambino;
  • Non è consigliabile prescrivere l'uso del medicinale da soli, solo come ultima risorsa e una tantum. L'intero ciclo di utilizzo dell'enzima aggiuntivo deve essere eseguito esclusivamente dopo aver consultato uno specialista;
  • è necessario studiare attentamente la reazione del bambino, se improvvisamente le sue condizioni peggiorano sullo sfondo dell'assunzione di pillole, la ricezione deve essere interrotta immediatamente.

Insieme al corso del trattamento, è necessario attenersi alle peculiarità dell'alimentazione e della dieta: bere molti liquidi; piatti omogenei, tritati, grattugiati; mangiare solo cibi caldi (escludere troppo freddo e troppo caldo); è meglio dare la preferenza alla cottura a vapore.

Non affrettarti a prendere una posizione orizzontale, poiché la compressa potrebbe non raggiungere il duodeno e iniziare a dissolversi e assorbirsi presto. In questo caso, il risultato di un tale ciclo di trattamento è ridotto a zero..

Qual è il pericolo di pancreatite - le conseguenze della malattia

Farmaci e trattamenti alternativi

Il componente principale della pancreatina si trova anche in altri farmaci. Tra loro:

  • Creonte;
  • Festal;
  • Mezim;
  • Penzital;
  • Vestale.

Festal contiene componenti vietati alle persone con malattie dei calcoli biliari. Creonte può causare irritazione a causa della grande quantità di ingredienti attivi.

Una corretta alimentazione per la pancreatite del pancreas: menu per una settimana

Durante l'allattamento e se c'è qualche problema con il sistema digestivo, puoi provare a farlo con mezzi parsimoniosi e normalizzare i processi di digestione.

Ad esempio, preparare i semi di lino e assumere tutti i giorni al mattino. Ciò contribuirà a creare un film protettivo sulle pareti dello stomaco e normalizzarne il lavoro..

I semi di cardo mariano migliorano i processi metabolici e hanno un effetto benefico sulla digestione.

In ogni caso, l'assunzione di farmaci dovrebbe avvenire sotto la stretta supervisione di un medico qualificato. Non dovresti auto-medicare, specialmente durante il periodo di alimentazione, perché la responsabilità per la salute e la vita del bambino ricade interamente sui suoi genitori.

4 Azione farmacologica

In termini di farmacocinetica, il farmaco è una miscela di enzimi pancreatici. Si ottengono dal pancreas di animali da cortile, in particolare suini. Sotto l'azione dei principali componenti attivi - lipasi, amilasi e proteasi - si verifica l'idrolisi dell'amido, i grassi neutri vengono scomposti in acidi grassi e monogliceridi e proteine ​​- in amminoacidi e polipeptidi liberi.

La miscela di enzimi pancreatici per il farmaco è ottenuta dal pancreas dei maiali.

Un altro enzima - l'emicellulasi - fornisce la scomposizione della fibra di origine e aiuta a ridurre la formazione di gas. Allo stesso tempo, le compresse creano un leggero effetto analgesico dovuto alla tripsina inclusa nella loro composizione.

La farmacodinamica del farmaco è dovuta alla presenza di un guscio protettivo resistente agli acidi. Grazie a ciò, gli enzimi non vengono distrutti dall'acido, che è la base del succo gastrico, ma entrano nel duodeno, dove iniziano ad agire in un ambiente alcalino. Il picco dell'attività enzimatica si verifica entro 30-45 minuti.

  • https://pankreatit03.ru/pankreatin-forte.html
  • http://fb.ru/article/264822/tabletki-pankreatin-forte-instruktsiya-po-primeneniyu-i-otzyivyi
  • https://gastrocure.net/preparaty/vliyayushchie-na-appetit/cposobstvuyushchie-pishchevareniyu/pankreatin-forte-instruktsiya-po-primeneniyu-i-opisanie.html
  • https://gastri.ru/pankreatin-forte.html

Azione farmacologica

Enzimi come lipasi, amilasi, tripsina e chimotripsina sono inclusi in Pancreatin Forte. Queste sostanze stimolano la scomposizione delle proteine ​​in amminoacidi, scompongono i lipidi in glicerolo e acidi grassi e convertono l'amido in monosaccaridi e destrine.

La tripsina rallenta anche la produzione di secrezioni pancreatiche e contemporaneamente ha un effetto analgesico.

L'emicellulasi, che fa anche parte del farmaco, aiuta ad abbattere le fibre, migliorando i processi digestivi. Di conseguenza, la produzione di gas nell'intestino diminuisce.

L'estratto di bile attiva la secrezione e l'escrezione della bile, migliora l'emulsificazione e l'assorbimento dei lipidi e delle vitamine che si dissolvono nei grassi. Questo estratto aumenta l'attività della lipasi.

Gli enzimi del farmaco vengono scomposti nell'intestino, perché la membrana li protegge in modo affidabile dall'azione del succo gastrico. L'attività massima dei componenti cade nel periodo compreso tra mezz'ora e tre quarti d'ora dopo l'ingestione.

Caratteristiche dell'assunzione con l'allattamento al seno

Poiché durante la gravidanza si verificano cambiamenti nel corpo di una donna sotto l'influenza di stress e aumento dello stress, le abitudini alimentari cambiano e dopo il parto possono verificarsi problemi digestivi. In questo caso, è abbastanza accettabile assumere pancreatina, anche durante l'allattamento. Gli effetti collaterali possono verificarsi con l'allattamento al seno, sebbene le restrizioni ad esso associate non siano assegnate.

Dopo aver concordato i possibili rischi e benefici, viene presa la decisione finale sulla nomina della terapia. Per non danneggiare il bambino, cosa comunque improbabile, si consiglia di utilizzare piccole dosi del farmaco. È necessario monitorare la reazione del bambino e del corpo della madre durante l'assunzione del medicinale. Se si verificano sintomi sospetti, l'assunzione di enzimi durante l'allattamento viene limitata o completamente interrotta.

Pancreatina Forte e Pancreatina differenze

Se aggiungiamo il contenuto di enzimi nella pancreatina senza il prefisso "forte" alla tabella comparativa sopra, otterremo una composizione pressoché identica al farmaco "PAO Biosynthesis":

Viene stabilita l'attività standard minima per la pancreatina:

  • lipasi - 4,3 mila unità.,
  • per l'amilasi - 3,5 mila unità.,
  • per le proteasi - 200 e più U.

In Pancreatin Forte, il limite inferiore di lipasi è ancora più basso. Il medico può calcolare il dosaggio e le compresse per un appuntamento allo stesso modo per entrambi i farmaci. Le controindicazioni alla pancreatina sono i bambini sotto i 6 anni di età (in Pancreatin Forte - fino a tre). Questa è l'unica differenza. Non resta che credere nella maggiore durata del guscio protettivo contro gli acidi.

Regole d'uso e dosaggio

Il dosaggio specifico, il regime e la durata della terapia sono prescritti dal medico, concentrandosi sullo stato di salute del paziente e su altre circostanze di accompagnamento. Le compresse vanno assunte senza masticare prima dei pasti. Si consiglia di bere il prodotto con un volume di liquido sufficiente, migliore dell'acqua minerale ordinaria o alcalina.

Devi bere pancreatina da tre a sei volte al giorno. La dose varia da 0,25 a 0,5 grammi. Si sconsiglia di superare i limiti consentiti, soprattutto in presenza di fibrosi cistica. Nella pancreatite cronica, la durata della terapia può variare da 2-3 mesi a diversi anni.

I casi di overdose sono rari. Se viene superata la quantità consentita di pancreatina, si osservano disturbi delle feci (più spesso stitichezza, specialmente nei bambini) e formazione di calcoli a causa di una maggiore concentrazione di acido urico.

Pancreatina: istruzioni, composizione, indicazioni, azione, recensioni e prezzi

Istruzioni per l'uso

La pancreatina viene utilizzata per migliorare la funzione digestiva del tratto gastrointestinale. Esistono analoghi di sostanze normalmente prodotte dal pancreas per l'assorbimento di zuccheri, proteine ​​e lipidi. È prescritto per l'interruzione del pancreas e altre condizioni. È possibile un appuntamento una tantum secondo le indicazioni. Hai bisogno di un consulto medico prima di prendere.

Un uso corretto riduce lo stress sull'apparato digerente ed elimina spiacevoli sintomi di malattia, inclusa una maggiore produzione di gas nell'intestino.

Composizione della preparazione

Il principio attivo è anche chiamato pancreatina. Il contenuto di varie sostanze enzimatiche dipende dalla forma di rilascio. Somministrazione orale.

Compresse di pancreatina

Cento milligrammi di ingrediente attivo, che comprende centoquaranta unità di lipasi, venticinque unità di proteasi e un migliaio e mezzo di unità di amilasi.

Pancreatina compresse 10000

Centoventicinque milligrammi del principio attivo, che comprende diecimila unità di lipasi, trecentosettantacinque unità di proteasi e settemila e mezzo di unità di amilasi.

Compresse di pancreatina Forte

Una compressa contiene fino a cinquecento unità di proteasi, quattromila unità di lipasi e quattromilasettecento unità di amilasi.

Azione terapeutica

Gli ingredienti medicinali facilitano l'assorbimento dei nutrienti, inclusi lipidi, zuccheri e proteine. Sotto forma di compresse, ci sono analoghi degli enzimi digestivi prodotti dal pancreas. Il rilascio di composti chimici più semplici dai substrati alimentari è facilitato. Elimina i sintomi spiacevoli associati a una digestione compromessa, tra cui flatulenza, sensazione di pesantezza nella regione addominale e feci molli.

Possiede un'attività medicinale complessa.

Caratteristiche farmacocinetiche

I composti chimici vengono rilasciati dopo aver interagito con il succo dell'intestino tenue. L'acido cloridrico del contenuto gastrico non distrugge la forma di dosaggio, quindi le sostanze enzimatiche vengono rilasciate nella parte destra del tubo digerente. L'effetto massimo si verifica circa quarantacinque minuti dopo l'ingestione.

Indicazioni per l'uso

  • Facilitare l'assorbimento dei nutrienti e il ripristino degli organi digestivi con una produzione insufficiente dei propri enzimi sullo sfondo dell'infiammazione del pancreas, rimozione di organi, complicanze della radioterapia, sintomi dispeptici, fibrosi cistica, aumento della produzione di gas nell'intestino, feci molli senza infezione.
  • Normalizzazione dell'assimilazione del cibo in assenza di malattie, se una persona ha violato la dieta. Inoltre, con fattori come l'eccesso di cibo, uno stile di vita sedentario, una scarsa attività fisica, problemi di masticazione, stare in ospedale, mangiare cibi troppo grassi.
  • Preparazione per manipolazioni diagnostiche, come la diagnostica a raggi X del sistema digerente o gli ultrasuoni.
  • Indigestione dopo la rimozione di una parte dell'intestino o dello stomaco.
  • Sindrome gastrocardiaca.

Il gastroenterologo o terapista selezionerà il dosaggio corretto dopo l'esame.

Controindicazioni

  • Infiammazione acuta del pancreas.
  • Intolleranza ai componenti della compressa.
  • Età fino a tre anni.
  • Esacerbazione del processo infiammatorio nel pancreas.
  • Ittero ostruttivo.
  • Infiammazione del tessuto epatico.
  • Calcoli biliari.
  • Empiema biliare.
  • Occlusione intestinale.
  • Disfunzione epatica.

Effetti collaterali

Le seguenti reazioni indesiderabili possono comparire raramente: allergie, voglia di vomitare, ritenzione di feci, cambiamenti nella consistenza delle feci, disagio nell'addome, diminuzione della formazione dei propri componenti biliari, aumento dell'acido urico nel sangue con terapia prolungata, stenosi intestinali ad alte dosi sullo sfondo della fibrosi cistica (sintomi di ostruzione gastrointestinale).

Se si sviluppano segni di una reazione avversa, contattare il medico.

Istruzioni per pancreatina

Deglutire intero durante i pasti o subito dopo, con sufficiente liquido. Lo specialista seleziona il dosaggio per il paziente, tenendo conto delle condizioni del pancreas e dell'età. Non prenda una dose superiore a quindicimila unità di lipasi al giorno. Ciò può causare gravi complicazioni nei pazienti con fibrosi cistica..

Il gastroenterologo determina la durata della terapia farmacologica. È possibile un'accoglienza a lungo termine sotto supervisione. Una singola pillola può alleviare la condizione e migliorare temporaneamente la funzione digestiva..

Informazioni aggiuntive

  • In caso di sovradosaggio accidentale, possono verificarsi le seguenti reazioni avverse: aumento dell'acido urico nel sangue, restringimento o ostruzione dell'intestino con fibrosi cistica, aumento significativo dei livelli di acido urico e ritenzione delle feci durante l'infanzia. Hai bisogno di vedere un medico.
  • La comparsa di reazioni indesiderate è possibile se usata contemporaneamente ad altri medicinali. Il tuo medico ti dirà quali interazioni sono accettabili..
  • Aumenta la penetrazione nel flusso sanguigno di forme orali di farmaci anti-tubercolosi, sulfamidici, agenti antibatterici.
  • Riduce l'assorbimento di medicinali e cibi a base di ferro. Più spesso con un uso prolungato.
  • Gli antiacidi con componenti di calcio o magnesio possono ridurre l'effetto terapeutico del farmaco.
  • Solo un medico prescrive un rimedio per i pazienti con fibrosi cistica. Viene valutata la razione giornaliera.
  • Il trattamento a lungo termine prevede il controllo dei livelli di ferro e l'eventuale terapia con una concentrazione inferiore della sostanza.
  • Durante il trasporto di un bambino e l'allattamento al seno, è possibile prenderlo solo sotto controllo medico, tenendo conto dei rischi.

Informazioni dettagliate in istruzioni complete.

Gli analoghi della pancreatina

Sugli scaffali delle farmacie puoi vedere medicinali con lo stesso principio attivo. È necessario esaminare il numero di unità delle singole sostanze enzimatiche e la composizione aggiuntiva.

  • Capsule di creonte.
  • Compresse Mezim.
  • Compresse Panzinorm.
Analogico

Recensioni e prezzi

Spesso acquistato a basso costo e buone prestazioni. I gastroenterologi raccomandano questo farmaco per la dispepsia ricorrente. Raramente ci sono lamentele di complicazioni durante la terapia.

Puoi acquistare sessanta compresse Forte per 120-160 rubli. Puoi acquistare cinquanta compresse normali per 65-80 rubli.

video

Un farmaco economico per migliorare la funzione digestiva. Si consiglia di essere esaminati preliminarmente da un gastroenterologo.

Medicinali> Pancreatina 25 UI (compresse)

La pancreatina 25 UI è un farmaco enzimatico digestivo prescritto per ricostituire la carenza di enzimi pancreatici. Contiene i seguenti enzimi pancreatici: tripsina, chimotripsina, lipasi e alfa-amilasi, che promuovono la scomposizione dei grassi in acidi grassi e glicerolo, proteine ​​in amminoacidi e amido in monosaccaridi e destrine. L'assunzione di questo medicinale migliora le condizioni del tratto digestivo, aiuta a normalizzare il processo di digestione. Modulo di rilascio: compresse biconvesse con rivestimento enterico rosa.

Le indicazioni per l'uso di Pancreatina 25 ED sono le seguenti: disturbi della funzione esocrina del pancreas (pancreatite cronica, dispepsia); Achilia (assenza di pepsina e acido cloridrico nel succo gastrico); disturbi digestivi sullo sfondo di patologie del fegato e delle vie biliari. Questo farmaco viene prescritto dopo una pancreatectomia (rimozione del pancreas) per rimuovere il gas in eccesso dall'intestino prima di varie procedure diagnostiche (ultrasuoni, raggi X). Si consiglia di assumere questo medicinale quando si consumano cibi difficili da digerire, grassi o insoliti per il corpo..

La pancreatina 25 UI viene assunta per via orale immediatamente prima dei pasti da tre a sei volte al giorno, la compressa viene deglutita intera e lavata con una grande quantità di liquido. La durata del trattamento può variare da pochi giorni a diversi mesi o addirittura anni. In questo caso, tutto dipende dalla diagnosi e dal grado di indigestione..

Le controindicazioni all'uso di questo farmaco sono: pancreatite acuta, esacerbazione di pancreatite cronica, ipersensibilità a qualsiasi sostanza. L'opportunità di prescrivere il farmaco a donne incinte e donne durante l'allattamento può essere determinata solo da uno specialista esperto.

Durante il trattamento possono svilupparsi alcuni effetti collaterali (varie reazioni allergiche, talvolta diarrea o costipazione, nausea, fastidio nella regione epigastrica), il cui verificarsi, per evitare lo sviluppo di complicanze, deve essere segnalato con urgenza al medico curante.

Recensioni - Pancreatina

compresse con rivestimento enterico (BIOSINTEZ, PAO, Federazione russa) LSR-001342/08.

  • Istruzioni
  • Recensioni
  • Analoghi 30
  • Domande

Scrivi la tua recensione

Il farmaco Pancreatin (compresse con rivestimento enterico, BIOSINTEZ, PAO, Federazione Russa, LSR-001342/08) non ha ancora recensioni. Raccontaci della tua esperienza e altri visitatori te ne saranno grati.

PANCREATIN 25ED N20 TABELLE SOLUZIONE INTESTINALE P / PLEN / SHELL

Compresse rivestite di colore rosa o rosa scuro, di forma biconvessa. Due strati sono visibili nella sezione trasversale, le inclusioni sono consentite nello strato interno. È consentita la presenza di un odore specifico.

Composizione per una compressa. Principio attivo: pancreatina - 100 mg Eccipienti del nucleo: fecola di patate - 31,00 mg di gelatina - 8,14 mg di calcio stearato - 3,12 mg di lattosio monoidrato (zucchero del latte) - fino a quando il nucleo è 312 mg Eccipienti del guscio: acido metacrilico e copolimero di etil acrilato [1: 1] - 13,76 mg (Kollicoat® MAE 100 P) talco - 4,349 mg polisorbato (tween-80) - 2,75 mg povidone (Kollidone 30) - 1,31 mg biossido di titanio (biossido di titanio) - 0,81 mg colorante azorubina (rosso acido 2C) - 0,021 mg Nota. La quantità di pancreatina in milligrammi è indicata per una sostanza con un'attività proteasica di 250 U / g. In caso di attività più elevata, la quantità di pancreatina viene corrispondentemente ridotta e la quantità di lattosio monoidrato viene aumentata.

Dentro. Il farmaco viene assunto durante o dopo i pasti, senza masticare e bere un liquido non alcalino (acqua, succhi di frutta). La dose è determinata individualmente, a seconda del grado di indigestione. Gli adulti di solito prendono 2-4 compresse 3-6 volte al giorno. La dose massima giornaliera è di 16 compresse. Nei bambini di età superiore ai 6 anni, il farmaco viene utilizzato come indicato da un medico. La dose è determinata individualmente. Di solito, 1 compressa viene prescritta 3 volte al giorno. La durata del trattamento può variare da diversi giorni (se il processo digestivo è disturbato a causa di errori dietetici) a diversi mesi o anni (se è necessaria una terapia sostitutiva costante).

La dose del farmaco deve essere adeguata alla quantità di enzimi necessaria per l'assorbimento dei grassi, tenendo conto della qualità e della quantità di cibo consumato. Con l'uso prolungato, vengono prescritti contemporaneamente integratori di ferro. Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi Il farmaco non influisce sulla capacità di guidare veicoli e intraprendere altre attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Quando si utilizza la pancreatina, è possibile ridurre l'assorbimento di ferro e acido folico. L'uso simultaneo di antiacidi contenenti carbonato di calcio e / o idrossido di magnesio può portare ad una diminuzione dell'efficacia della pancreatina.

Compensa la mancanza di funzione pancreatica esocrina, ha un effetto proteolitico, amilolitico e lipolitico. Gli enzimi inclusi nella pancreatina (lipasi, amilasi, tripsina, chimotripsina) promuovono la scomposizione delle proteine ​​in amminoacidi, i grassi in glicerolo e acidi grassi, l'amido in destrine e monosaccaridi. Migliora lo stato funzionale del tratto gastrointestinale, normalizza i processi di digestione. La tripsina inibisce la secrezione stimolata del pancreas, fornendo un effetto analgesico.

Gli enzimi pancreatici vengono rilasciati dalla forma di dosaggio nell'ambiente alcalino dell'intestino tenue, perché protetto dall'azione del succo gastrico dalla membrana. La massima attività enzimatica si osserva 30-40 minuti dopo la somministrazione orale. La maggior parte degli enzimi sono inattivati ​​a causa dell'autolisi e della proteolisi. Una piccola parte degli enzimi digestivi viene escreta attraverso l'intestino.

Terapia sostitutiva per insufficienza pancreatica esocrina: pancreatite cronica, pancreatectomia, condizione dopo irradiazione, dispepsia, fibrosi cistica. Flatulenza, diarrea non infettiva, sindrome di Remheld (sindrome gastrocardiaca). Compromissione dell'assimilazione del cibo (condizione dopo la resezione dello stomaco e dell'intestino tenue); per migliorare la digestione del cibo nelle persone con normale funzione del tratto gastrointestinale in caso di errori nella nutrizione (mangiare cibi grassi, grandi quantità di cibo, nutrizione irregolare) e in caso di funzione masticatoria ridotta, stile di vita sedentario, immobilizzazione prolungata. Preparazione per esame radiografico ed ecografico degli organi addominali.

Ipersensibilità ai componenti del farmaco, pancreatite acuta, esacerbazione della pancreatite cronica, bambini sotto i 6 anni di età. Il farmaco contiene lattosio monoidrato, pertanto il suo uso non è raccomandato per i pazienti con malattie ereditarie rare associate a intolleranza al galattosio, deficit di lattasi o sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio. Con cautela Nella fibrosi cistica, il farmaco deve essere prescritto con cautela, perché la dose deve essere adeguata alla quantità e alla qualità del cibo consumato; l'uso di pancreatina a dosi elevate è sconsigliato a causa dell'aumentato rischio di sviluppare stenosi (colonopatia fibrosa). Criteri per una dose adeguatamente selezionata: aumento del peso corporeo, normalizzazione delle feci (meno di 3 volte al giorno, normalizzazione della consistenza), riduzione del gonfiore. Applicazione durante la gravidanza e durante l'allattamento La sicurezza dell'uso della pancreatina durante la gravidanza non è stata sufficientemente studiata. L'applicazione è possibile nei casi in cui il beneficio atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto. Durante l'allattamento, l'uso della pancreatina non è controindicato..

Sintomi: iperuricosuria, iperuricemia. I bambini soffrono di stitichezza. Trattamento: sospensione del farmaco, terapia sintomatica.

Reazioni allergiche. Raramente - diarrea, costipazione, sensazione di fastidio allo stomaco, nausea (non è stata stabilita la relazione causale dello sviluppo di queste reazioni con l'azione della pancreatina, poiché questi fenomeni sono correlati ai sintomi dell'insufficienza pancreatica esocrina). Con l'uso prolungato ad alte dosi, è possibile lo sviluppo di iperuricosuria, iperuricemia. Con la fibrosi cistica, se si supera la dose richiesta di pancreatina, possono svilupparsi stenosi (colonopatia fibrosa) nella regione ileocecale del colon ascendente. Quando si utilizza la pancreatina a dosi elevate nei bambini, possono verificarsi irritazione perianale e irritazione della mucosa orale.

Compresse con rivestimento enterico, 25 UNITÀ - 20 pezzi insieme alle istruzioni per l'uso in una confezione.