Sintomi di carenza di enzimi pancreatici

Tipi

A causa della mancanza di combinazione di enzimi responsabili della degradazione di grassi, proteine ​​e carboidrati, vi è una mancanza di enzimi pancreatici, i cui sintomi sono chiaramente espressi, indicando un cambiamento nel lavoro di digestione. Per ripristinare la carenza enzimatica del pancreas, il trattamento viene effettuato con l'aiuto di farmaci speciali. Tuttavia, il corpo produce circa 20 enzimi e i loro precursori che svolgono le loro attività, la terapia pancreatica viene selezionata separatamente per ogni vittima.

Tipi e segni di fallimento

Le patologie pancreatiche sono di 4 tipi.

  1. Insufficienza di secrezione esterna di enzimi pancreatici.
  2. Insufficienza pancreatica esocrina.
  3. Carenza di enzimi nel succo dello stomaco.
  4. Diminuzione della produzione di ormoni glucosio, lipocaina e glucagone con inferiorità degli organi endocrini.

A causa dell'insufficienza secretoria esterna del pancreas, si verifica una diminuzione dell'attività di speciali elementi di secrezione, che scompongono i cibi mangiati in sostanze facilmente assorbite dall'organismo, oppure le scorie secretorie del succo digestivo nell'intestino si modificano a causa del restringimento dei dotti dovuto a tumori esistenti, fibrosi. Quando l'attività enzimatica viene interrotta, il segreto diventa denso e viscoso, il cibo viene scomposto male. Se c'è un restringimento dei passaggi nell'intestino, arriva un volume incompleto di elementi enzimatici che non riescono a far fronte al loro compito secondo necessità.

Le caratteristiche principali sono:

  • incapacità di tollerare l'assunzione di cibi grassi e piccanti;
  • sensazione di pesantezza nella zona dello stomaco;
  • sgabello sconvolto;
  • coliche nella zona addominale, gonfiore.

A causa di una diminuzione del contenuto di fermentazione delle proteine, ciò porta alla formazione di:

  • fiato corto;
  • anemia;
  • debolezza nel corpo;
  • fatica;
  • tachicardie.

La carenza esocrina degli enzimi pancreatici si manifesta con una diminuzione delle prestazioni del succo pancreatico, che è responsabile del naturale processo di lavoro del tratto gastrointestinale..

La malattia è formata dai seguenti sintomi:

  • indigestione del cibo;
  • nausea;
  • pesantezza nella zona dello stomaco;
  • eccesso di gas nell'intestino;
  • disfunzione intestinale.

La carenza della ghiandola pancreatica esocrina è:

  • parente - caratterizzato da un decorso irreversibile, l'integrità del pancreas non cambia, il malessere è spesso una conseguenza dell'immaturità del pancreas o della ridotta secrezione. È spesso osservato durante l'infanzia;
  • disturbo assoluto - trasmesso dalla necrosi degli acini, fibrosi dei tessuti degli organi, diminuzione della produzione di enzimi pancreatici. Si sviluppa a seguito del decorso cronico e acuto di pancreatite, fibrosi cistica, sindrome di Shwachman-Diamond.

La carenza di enzimi d'organo si manifesta con l'indigestione.

  1. Flatulenza.
  2. Nausea.
  3. Vomito.
  4. Feci di un odore sgradevole.
  5. Perdita di liquidi corporei.
  6. Debolezza.

Il sintomo più significativo della carenza di enzimi è il cambiamento delle feci. Il paziente ha una maggiore frequenza di movimenti intestinali, le feci hanno un eccesso di grasso, scarsamente lavate via, le feci hanno una tinta grigia e un odore putrido.

Nel caso di disturbi endocrini, questo tipo è pericoloso, poiché porta allo sviluppo di disturbi nel lavoro degli organi nel corpo e conseguenze irreversibili. Quando la produzione di insulina cambia, si sviluppa il diabete mellito. Tra i principali sintomi che indicano una mancanza di ormoni insulinici, ci sono:

  • aumento della glicemia dopo i pasti;
  • sensazione di sete;
  • minzione frequente;
  • prurito nella zona genitale nelle donne.

Quando le prestazioni del glucagone diminuiscono, il paziente lamenta debolezza, vertigini, crampi agli arti, disturbi mentali, perdita della ragione.

Cause di occorrenza

Interruzione degli enzimi pancreatici di due tipi:

  1. Forma congenita - formata a causa di un difetto genetico che interrompe e blocca gli enzimi prodotti della ghiandola pancreatica.
  2. Tipo acquisito - spesso manifestato a causa di malattie del pancreas oa causa di una cattiva alimentazione.

Inoltre, la carenza enzimatica è suddivisa in: disturbo primario e secondario, relativo e assoluto.

Lo sviluppo di un disturbo primario si forma a causa di una patologia che si sviluppa nel parenchima dell'organo e porta alla soppressione del suo lavoro. Nel secondario, il meccanismo di occorrenza è diverso: gli enzimi vengono prodotti nel volume richiesto, ma quando entrano nell'intestino, non si attivano a causa di fattori sconosciuti.

Fattori che possono portare allo sviluppo di un processo patologico.

  1. Corso cronico di pancreatite.
  2. Formazioni tumorali nel pancreas.
  3. Obesità, che porta alla deposizione di cellule adipose nei tessuti dell'organo.
  4. Operazioni.
  5. Schwachmann, sindrome di Johansson-Blizzard.

Spesso i fattori di carenza esocrina risiedono nella funzionalità dello stomaco e dell'intestino. Inoltre, il problema nasce dall'abuso di varie diete, che porta a uno squilibrio nella saturazione del corpo con sostanze nutritive e ad un aumento del consumo di alcol..

La sintomatologia non è il collegamento principale con cui viene fatta la diagnosi. Per chiarire il tipo di violazione e determinare il metodo di trattamento, vengono eseguiti numerosi esami.

La ragione per la formazione di un disturbo esocrino sta nella comparsa di malattie che contribuiscono a una diminuzione delle dimensioni delle cellule del tessuto ghiandolare della ghiandola, responsabili della sintesi delle secrezioni.

I principali fattori per lo sviluppo dei disturbi enzimatici sono:

  • la comparsa di un'infezione;
  • l'impatto negativo dei medicinali utilizzati nel trattamento di alcune malattie;
  • anomalie congenite;
  • il verificarsi di disbiosi.

Con una mancanza di enzimi pancreatici, i sintomi si manifestano con un disturbo del pancreas.

L'inferiorità endocrina si forma a causa di varie lesioni che colpiscono la ghiandola, la comparsa di danni frammentari ai suoi tessuti.

Diagnosi di cambiamenti patologici

Per identificare la presenza o l'assenza di una mancanza di enzimi digestivi, vengono utilizzati diversi metodi di esame:

  1. Ultrasuoni.
  2. raggi X.
  3. Endoscopia.
  4. Sonda e esame senza sonda.

Una diagnosi più informativa della carenza di enzimi pancreatici è un'analisi della sonda. Ma un tale studio è piuttosto costoso e porta disagio al paziente durante il periodo della diagnosi. Il test senza sonda è indolore, ma è impossibile rilevare la carenza enzimatica della ghiandola pancreatica nella fase di sviluppo. Tali test consentono di identificare una malattia che è accompagnata da una forte diminuzione della sintesi degli enzimi degli organi o dalla loro completa assenza..

Spesso, la diagnosi viene eseguita mediante test diretto della secretina-colecistochinina della sonda. Implica la stimolazione della produzione di enzimi attraverso l'introduzione di singoli elementi - secretina con colecistochinina. Quindi viene eseguita un'analisi di laboratorio del materiale prelevato per il tasso di secrezione enzimatica. Inoltre, viene determinata la concentrazione di bicarbonati.

In assenza di cambiamenti nel lavoro della ghiandola, l'aumento della quantità di secrezione mostrerà il 100%, la saturazione del bicarbonato non più del 15%. In caso di una significativa diminuzione degli indicatori dalla norma, si osserva la formazione di inferiorità enzimatica.

Procedura per un test senza sonda:

  1. Inizialmente, vengono eseguiti i test. Analisi biochimica del sangue e delle urine, la ricerca è in corso.
  2. Gli elementi che interagiscono con gli enzimi presenti nelle urine e nel flusso sanguigno vengono introdotti nel corpo.
  3. Sono necessari di nuovo esami del sangue e delle urine.
  4. I risultati vengono confrontati.

Oltre ai test, viene creato un coprogramma. Grazie al coprogramma, viene determinato lo stadio di assorbimento degli amminoacidi da parte della ghiandola, il coefficiente di presenza di grasso, chimotripsina e tripsina negli escrementi.

Se si riscontra un'inferiorità dopo aver eseguito questi studi sugli enzimi, vengono eseguiti TC, RM, ecografia della ghiandola. Con l'aiuto di questi diagnostici, vengono identificate le malattie di inferiorità principali o adiacenti..

Trattamento delle malattie

Per normalizzare il lavoro nella maggior parte del pancreas ed eliminare i cambiamenti, la terapia è diretta in base al tipo di inferiorità. In presenza di pancreatite, quando vengono rivelati i sintomi della patologia, dove fa male, il trattamento viene effettuato con l'aiuto di medicinali polienzimatici, sostituendo gli elementi enzimatici mancanti.

Se il fattore nel verificarsi di una mancanza di enzimi è associato a gastrite cronica in un adulto, pancreatite, diabete e altre patologie, vengono utilizzati agenti che ripristinano l'indice degli enzimi digestivi nel corpo.

  1. Mezim.
  2. Pancreatina.
  3. Creonte.

La scelta di un medicinale per il trattamento della carenza enzimatica della ghiandola viene effettuata individualmente, in base alle caratteristiche dell'organismo..

Per normalizzare la condizione, è necessaria una dieta mirata a controllare il rapporto di glucosio nel sangue, l'uso di farmaci prescritti al paziente. Il cibo del paziente è frazionario, fino a 6 volte al giorno. La dieta consiste nel consumare verdure, cereali, che sono ricchi di carboidrati, cibi proteici.

Quando l'attività degli enzimi diminuisce, vengono prescritti farmaci che aumentano la capacità digestiva, stabilizzano l'ambiente alcalino.

  1. Omeprozole.
  2. Lanzoprazolo.
  3. Pantoprazolo.

In caso di complicanza dell'insufficienza enzimatica con il diabete, la ghiandola viene trattata con farmaci che riducono lo zucchero o iniezioni.

Cosa fare con l'insufficienza pancreatica

Insufficienza pancreatica esocrina

La sindrome da insufficienza esocrina si sviluppa quando vi è una mancanza di enzimi ghiandolari o cambiamenti nel normale funzionamento dell'intestino. La digestione viene immediatamente disturbata, poiché, grazie alla loro azione, proteine, grassi e carboidrati vengono scomposti.

La malattia può essere congenita (fibrosi cistica, difetto congenito) e acquisita (pancreatite acuta e cronica, cancro, chirurgia, malattie del duodeno, colecistite). L'insufficienza della funzione pancreatica esocrina può essere causata dai seguenti motivi:

Il primario si sviluppa quando la ghiandola stessa è danneggiata e c'è una mancanza di enzimi pancreatici.

Secondario: il corpo affronta il suo lavoro, ma ci sono alcune ragioni per cui gli enzimi non possono funzionare correttamente: accelerazione della motilità intestinale, miscelazione incompleta di enzimi con una massa di cibo, loro attività insufficiente o completa distruzione da parte della microflora intestinale, disbiosi.

Sintomi

I sintomi sono specifici e suggeriscono immediatamente una malattia pancreatica. Si sviluppa la sindrome da malassorbimento: assorbimento insufficiente dei nutrienti nell'intestino. I pazienti riferiscono diarrea (feci più frequenti più di due volte al giorno) o stipsi prolungata.

Spesso c'è un brontolio nell'addome, dolore ricorrente allo stomaco, gonfiore e flatulenza.

Appare la steatorrea - feci grasse - feci fetide, scarsamente lavate via, lucide, in grandi quantità e più volte al giorno. Inoltre, l'assorbimento delle proteine ​​è disturbato, edema, anemia compaiono nei pazienti e il peso diminuisce drasticamente. Debolezza, apatia, cambiamenti d'umore, c'è una tendenza alla depressione.

Ci sono tre fasi della malattia:

  1. Fase 1 - flusso latente (latente), c'è già un problema nella ghiandola, ma l'organo sta affrontando il normale carico. Le modifiche possono essere trovate solo dopo un pasto abbondante.
  2. Fase 2: una clinica espansa con steatorrea, diarrea, flatulenza.
  3. Fase 3 - distrofica - disturbi metabolici irreversibili, perdita di peso, edema, disturbi massicci negli organi e nei tessuti.

Diagnostica

La diagnostica è complessa e richiede studi speciali:

Coprogramma: analisi delle feci, in cui si trova una grande quantità di fibre non digerite, gocce di grasso.

Il più indicativo sarà il rilevamento dell'elastasi pancreatica 1 durante il dosaggio immunoenzimatico, l'unico inconveniente è che non può essere rilevato nella fase primaria della malattia.

Esame del contenuto del duodeno durante l'intubazione duodenale (la sonda viene inserita attraverso la bocca nel duodeno 12), dopo stimolazione del pancreas con ormoni secretina e pancreazimina.

Trattamento

Nel trattamento, viene assegnato il ruolo più importante. Sono esclusi cibi piccanti, piccanti, grassi, caffè forte, soda, alcol. Il rapporto tra proteine: grassi: carboidrati - 20%: 20%: 60%. Uso obbligatorio di multivitaminici.

I pazienti sono costretti a utilizzare i preparati enzimatici appropriati per la vita: wobenzin, pancreatina, creon, kadistal, mezim-forte. La dose e la medicina sono selezionate rigorosamente individualmente..

Se vengono seguite le prescrizioni del medico, la prognosi è favorevole.

Altri articoli


Cosa fare se il tuo colesterolo è alto?

Tradizionalmente, i livelli elevati di colesterolo sono considerati una delle cause principali, ma non dimostrate, della formazione di placche aterosclerotiche nei vasi sanguigni..


Disturbi funzionali del tratto gastrointestinale

La clinica IMMA fornisce servizi medici e aiuta a sbarazzarsi di molte malattie, comprese le malattie del tratto gastrointestinale. Per fare questo, utilizziamo moderne apparecchiature diagnostiche, che aiutano a fare prontamente una diagnosi accurata, e collaboriamo anche con medici esperti e professionali che non solo determineranno il disturbo funzionale dell'intestino nel tempo, ma ti salveranno anche da un disturbo pericoloso.


Malocclusione nei bambini: cause e conseguenze

Oltre alle irregolarità dei denti con una tale malattia, si osserva anche la loro posizione errata a causa della deformazione della mascella..


Artrite: cause, sintomi, fasi

I principali reumatologi e ortopedici ricevono appuntamenti nella rete di cliniche mediche IMMA. Molti anni di esperienza nella diagnosi e nel trattamento di successo dell'artrite, sia nella fase iniziale che in quella finale, consentono di identificare o escludere rapidamente una malattia articolare..


Vaccinazione contro la varicella

La varicella è una malattia acuta e altamente contagiosa, il cui agente eziologico è - herpesvirus tipo 3 - Varicella zoster, appartenente alla famiglia degli Herpesviridae (virus dell'herpes).

È generalmente accettato che dopo i 30 anni il 30% degli uomini soffra di prostatite, dopo il 40-40%, dopo il 50-50%, ecc..

La rete di cliniche mediche IMMA fornisce servizi per il trattamento e la diagnosi di una comune malattia femminile: la mastite mammaria.


Naso che cola nei bambini

Un naso che cola (rinite) è un'infiammazione della mucosa nasale. Abbastanza comune nei bambini e, a prima vista, una malattia innocua. Tuttavia, questo non è del tutto vero.


Quando vedere un ortodontista

Durante la prima visita, il medico verifica la corretta chiusura delle labbra e dei denti. Esegue l'educazione all'igiene.

Un insufficiente apporto di proteine, vitamine, sali minerali, fluoro e vari oligoelementi nel corpo contribuisce allo sviluppo della carie.

Le manifestazioni di adenoma della ghiandola prostatica sono principalmente dovute a un ostacolo al passaggio dell'urina.

Molto spesso, i focolai della malattia si osservano da maggio a luglio, in alcune aree, inoltre in agosto e settembre.

I centri di medicina IMMA effettuano misure diagnostiche, farmacologiche e terapeutiche alternative per eventuali patologie della sfera genitale, urinaria di varia origine.

L'IMMA Medical Clinic Center offre un'ampia gamma di servizi per la diagnosi, il trattamento e la prevenzione dell'ipertensione. È possibile fissare un appuntamento con un cardiologo presso il centro più vicino o chiamando i numeri indicati nei contatti.


Benefici dell'allattamento al seno

Il bambino è chiamato "allattamento" perché per il pieno sviluppo in questa fase della sua vita deve nutrirsi del latte materno di sua madre.

Misure diagnostiche

Il lavoro alterato del pancreas si manifesta con tutti i sintomi tipici: dolore, nausea, vomito, diminuzione dell'appetito, diarrea. In alcuni casi, le manifestazioni cliniche possono essere assenti per molto tempo. Ma in futuro, questo porta a cambiamenti pronunciati nel processo digestivo..

La diagnostica di tali condizioni presenta alcune difficoltà a causa della vaghezza delle manifestazioni e dei piccoli cambiamenti nei metodi di esame funzionale..

Parametri biochimici del sangue - attività enzimatica (il più delle volte - amilasi). Con un'esacerbazione della pancreatite cronica, i numeri superano la norma di 3 volte. In altri casi, questo processo è così breve che non è possibile determinarne l'aumento nel sangue..

Coprogramma - le feci sono lucide, unte, viscose e appiccicose, "si attaccano alla pentola", quando analizzate rivela:

  • una grande quantità di grasso - steatorrea;
  • fibre muscolari non digerite - creatorrea;
  • chicchi di amido a causa della scomposizione incompleta dei carboidrati - amilorrea.

Il test dell'elastasi fecale è il gold standard per la diagnosi. Elastase-1 è determinata: non cambia quando passa attraverso l'intero intestino:

  • la norma dell'elastasi non è inferiore a 200 μg / g;
  • carenza moderata - 200-100 mcg / g;
  • carenza grave - meno di 100 μg / g.

Metodi di ricerca strumentale.

  • ecogenicità del pancreas;
  • ridimensionamento;
  • chiarezza dei contorni;
  • presenza di cisti o calcificazioni.

(computer, risonanza magnetica) fornisce un quadro chiaro della struttura del tessuto ghiandolare, determina con precisione anche piccoli cambiamenti strutturali.

C'è un numero sufficiente di altri test funzionali e di laboratorio, ma in questo caso non saranno informativi..

Sviluppo di tipo esocrino d'insufficienza

L'insufficienza pancreatica esocrina è uno dei tipi di disfunzione d'organo, che si manifesta con una mancanza di produzione di succhi da parte del tessuto ghiandolare dell'organo per la digestione.

I principali sintomi dello sviluppo di questo disturbo sono:

  • scarsa digeribilità del cibo;
  • aumento del livello di formazione di gas nello stomaco;
  • violazione della formazione delle feci;
  • sensazione di nausea;
  • l'aspetto di una sensazione di pesantezza.


La nausea è caratteristica dell'insufficienza esocrina..


Un aumento del livello di formazione di gas nello stomaco è caratteristico dell'insufficienza esocrina..

I motivi della violazione possono essere i seguenti:

  • l'interruzione del lavoro può essere causata da cambiamenti irreversibili;
  • problemi allo stomaco;
  • disfunzione del duodeno;
  • problemi nel lavoro della cistifellea;
  • problemi alimentari;
  • abuso di alcool;
  • fame di cibo.

Il trattamento di questo tipo di disturbo patologico inizia con la determinazione delle cause del suo sviluppo. Se la causa della violazione è la dieta o l'abuso di alcol, è necessario iniziare a regolare la dieta del paziente ed escludere il consumo di alcol.

Enzimi con carenza di enzimi IHERB Possibile causa di sovrappeso

Malattie del pancreas

I disturbi del pancreas nei bambini sono particolarmente pericolosi, poiché i fallimenti nel lavoro di un organo così importante portano a gravi disturbi patologici nel corpo in via di sviluppo del bambino. Le interruzioni nel pancreas portano a disturbi metabolici, tali cambiamenti possono portare a interruzioni nello sviluppo del bambino

Tipo esocrino di deficit enzimatico

L'insufficienza pancreatica esocrina era una malattia principalmente delle persone di età superiore ai 50 anni, ma ogni anno "diventa più giovane". Ciò è dovuto al fatto che il numero di cellule per la produzione di secrezione è significativamente ridotto. La sindrome dell'insufficienza pancreatica esocrina si verifica a causa di:

  • ridurre il livello di massa del parenchima di tipo endocrino;
  • deflusso della secrezione nel lume del duodeno;
  • c'è una mancanza di enzimi nella secrezione e processano lentamente i nutrienti.

Il quadro clinico è il seguente:

  1. Il corpo rifiuta il cibo grasso e salato: è difficile da digerire, il processo è estremamente difficile e doloroso.
  2. Una sensazione di pesantezza allo stomaco, che si verifica più spesso a causa del fatto che una persona ha mangiato un piatto grasso, salato o affumicato.
  3. Diarrea, che è una conseguenza del fatto che il cibo non viene assorbito dal corpo. Molto spesso, la sua consistenza è come il porridge..
  4. Pancia gonfia.
  5. Soffrire di coliche e sensazioni dolorose alle ossa.
  6. Battito cardiaco accelerato.
  7. Possono verificarsi convulsioni, mancanza di respiro.
  8. I coaguli di sangue peggiorano.
  9. La pelle diventa secca, pruriginosa.
  10. Costanti preoccupazioni per la nausea.

Tutti questi segni indicano che il corpo manca di grasso, il che è estremamente importante per questo. Ecco perché è difficile e doloroso sopportare la loro mancanza..

Il trattamento si basa sui seguenti principi:

  • hai bisogno di mangiare spesso e frazionatamente;
  • la dieta si basa sull'esclusione di cibi grassi dalla dieta, compresa la carne grassa e i suoi prodotti;
  • devi mangiare entro le 19:00 e abbandonare completamente gli spuntini durante la notte;
  • completamente bandito;
  • tutti i prodotti alimentari consentiti devono essere concordati con il medico curante, che controllerà questo processo fino al completo recupero.

Importante! Il cibo per animali deve essere compensato con cibo vegetale, che deve costituire almeno il 75% della dieta totale.... A causa del fatto che il corpo non produce la quantità richiesta di enzimi e riceve meno grassi, i carboidrati verranno rapidamente rimossi da esso.

Devono essere tratti da cibi sani. I dolci, sebbene ricchi di carboidrati, non sono categoricamente adatti a questo. Quando la quantità di alimenti vegetali aumenta nella dieta, il corpo reagisce a questo con una maggiore produzione di gas, che diminuisce se si mangia crusca. La mancanza di enzimi è compensata assumendo Creonte, Pancreatina, Mezim. Il primo segno che la terapia sta procedendo correttamente è la normalizzazione delle feci e la scomparsa di altri sintomi negativi.

A causa del fatto che il corpo non produce la quantità richiesta di enzimi e riceve meno grassi, i carboidrati verranno rapidamente rimossi da esso. Devono essere tratti da cibi sani. I dolci, sebbene ricchi di carboidrati, non sono categoricamente adatti a questo. Quando la quantità di alimenti vegetali aumenta nella dieta, il corpo reagisce a questo con una maggiore produzione di gas, che diminuisce se si mangia crusca. La mancanza di enzimi è compensata assumendo Creonte, Pancreatina, Mezim. Il primo segno che la terapia sta procedendo correttamente è la normalizzazione delle feci e la scomparsa di altri sintomi negativi.

Malfunzionamento del pancreas

  • Malfunzionamento del pancreas
  • Insufficienza esocrina ed esocrina
  • Carenza enzimatica ed endocrina

Come ogni altra patologia, l'insufficienza pancreatica ha le sue cause.

Questo organo dell'apparato digerente è la ghiandola più grande del corpo, che può funzionare a lungo "per usura", e allo stesso tempo non mostra alcun segno di congestione.

Il pancreas è dotato di funzioni secretorie interne ed esterne.

Con il loro aiuto, il corpo può regolare i processi metabolici nel corpo e produrre enzimi digestivi che aiutano ad abbattere i componenti alimentari complessi nell'intestino.

Se il pancreas per qualsiasi motivo cessa di secernere succo pancreatico contenente enzimi digestivi, si verifica insufficienza pancreatica.

L'elenco dei motivi principali per cui possono verificarsi disturbi nel funzionamento dell'organo digestivo sono:

  • cambiamento patologico nelle cellule d'organo;
  • carenza di vitamine del gruppo B, vitamine C ed E, niacina;
  • bassi livelli di proteine ​​ed emoglobina nel sangue;
  • mangiare cibi grassi, troppo piccanti e salati.

La struttura cellulare del pancreas può subire alterazioni patologiche dovute all'uso di bevande alcoliche. Di conseguenza, i tessuti dell'organo vengono sostituiti dal tessuto connettivo, che interrompe il lavoro dell'intero organismo..

Ad esempio, la ghiandola può smettere di produrre insulina, di cui il corpo ha bisogno per metabolizzare il glucosio. Come sai, a seguito di una tale violazione, una persona diventa diabetica..

Inoltre, i tessuti della ghiandola possono essere colpiti da infezioni, invasione elmintica e malattie del collagene..

Ma le patologie più comuni che hanno un effetto significativo sulla struttura dei tessuti dell'organo digestivo sono la pancreatite acuta e cronica..

Le vitamine del gruppo B sono attivamente coinvolte nella sintesi degli enzimi digestivi, senza i quali il fegato cessa di funzionare normalmente.

Se la secrezione di enzimi e bile nel duodeno è compromessa, il processo di digestione non avrà successo..

In caso di insufficienza pancreatica, le vitamine di questo gruppo sono incluse nella terapia. La carenza di acido nicotinico (B3 o PP) provoca una diminuzione della produzione di tripsina, amilasi e lipasi.

La mancanza di vitamine C ed E porta alla formazione di calcoli biliari.

Tra i motivi principali per cui una persona può avere una violazione nel lavoro del pancreas c'è una predisposizione ereditaria.

In questo caso, anche uno stile di vita esemplare e un'alimentazione dietetica non possono essere una garanzia che un disturbo non si manifesti.

L'insufficienza del pancreas è di quattro tipi: esocrina, esocrina, enzimatica ed endocrina.

Ogni tipo di patologia ha le sue cause di insorgenza, sintomi di insorgenza e caratteristiche del trattamento, che saranno discusse ulteriormente.

Forma intestinale di fibrosi cistica.

Un difetto genetico in questa malattia ereditaria interrompe il riassorbimento del cloruro di sodio da parte di tutte le ghiandole esocrine, a seguito del quale il loro segreto diventa viscoso, denso e il suo deflusso è difficile. Il segreto ristagna nei dotti escretori delle ghiandole, si espandono e si formano le cisti. Si verifica la morte delle cellule ghiandolari. Molto spesso, ci sono forme intestinali e polmonari di fibrosi cistica, in cui le ghiandole dell'intestino o dei bronchi sono prevalentemente colpite, rispettivamente. Possono verificarsi forme combinate. La sconfitta delle ghiandole intestinali nella fibrosi cistica porta al fatto che i processi di digestione e assorbimento dei componenti alimentari sono significativamente interrotti (sindromi di maldigestione e malassorbimento). La digestione dei grassi soffre in misura maggiore, che è associata all'inibizione dell'attività enzimatica del pancreas, che soffre anche di fibrosi cistica.

Nei neonati, la forma intestinale della fibrosi cistica può manifestarsi come ileo meconiale - ostruzione intestinale a causa del blocco del lume intestinale con meconio denso e viscoso. Normalmente, nei neonati, il meconio dovrebbe partire il primo giorno di vita. Se ciò non accade, dovrebbe esserci attenzione sulla fibrosi cistica, soprattutto se i genitori o i parenti stretti del bambino hanno segni di questa malattia. Le complicanze dell'ileo meconiale sono la perforazione (formazione di fori) della parete intestinale e lo sviluppo di una condizione grave - peritonite meconiale (infiammazione del peritoneo).

Tipi di insufficienza pancreatica e loro segni

Le malattie da RV sono classificate in 4 tipi principali:

  1. Insufficienza pancreatica esocrina, a causa di una diminuzione dell'attività di speciali sostanze secretorie che scompongono il cibo in sostanze che vengono liberamente assorbite dall'organismo, o di una violazione del deflusso secretorio del succo pancreatico nell'intestino a causa del restringimento dei canali di flusso dovuto a tumori o fibrosi. Quando l'attività enzimatica è disturbata, il segreto diventa denso e viscoso e scompone male il cibo. Con il restringimento dei canali di flusso, una quantità insufficiente di sostanze fermentanti entra nell'intestino, che non può far fronte pienamente al loro compito. I suoi principali sintomi sono: intolleranza a cibi piccanti e grassi, pesantezza allo stomaco, diarrea, gonfiore e coliche; minore: mancanza di respiro, tachicardia, dolore in tutto il corpo, convulsioni. I grassi che entrano nell'intestino non vengono elaborati e vengono escreti indisciolti insieme alle feci (steatorrea pancreatica). La carenza di acidi grassi porta a fragilità delle ossa, diminuzione della coagulazione del sangue, convulsioni, disturbi della visione notturna, impotenza. La diminuzione della fermentazione proteica causa mancanza di respiro, tachicardia, anemia, debolezza generale, affaticamento.
  2. L'insufficienza pancreatica esocrina è una conseguenza di una diminuzione della produzione di succo pancreatico (pancreatico), responsabile del normale funzionamento del tratto gastrointestinale. Si manifesta con indigestione del cibo, nausea e pesantezza allo stomaco, eccesso di gas nell'intestino e interruzione della sua attività; è la causa dello sviluppo del diabete mellito. L'insufficienza pancreatica esocrina può essere relativa e assoluta. Il primo è reversibile, l'integrità dell'organo in questo caso non viene violata, il malessere è causato dall'immaturità del pancreas o da una ridotta secrezione, più comune nei bambini. L'insufficienza assoluta è accompagnata da atrofia acini e fibrosi dei tessuti del pancreas e da una diminuzione della produzione di enzimi. È una conseguenza di malattie come pancreatite cronica o acuta, fibrosi cistica, sindrome di Schwachman-Diamond.
  3. La mancanza di enzimi nel succo gastrico coinvolti nel processo digestivo è un'insufficienza enzimatica del pancreas. Sintomi che indicano una mancanza di enzimi per digerire il cibo: flatulenza, nausea e vomito, diarrea fetida, disidratazione, debolezza generale, ecc. Il segno più significativo e caratteristico della carenza di enzimi sono i cambiamenti delle feci: aumento della frequenza dei movimenti intestinali, feci con eccesso di grasso, che tirato lo sciacquone, diventa grigio e puzza putrida.
  4. Con l'insufficienza pancreatica endocrina, la produzione di ormoni insulina, glucagone, lipocaina diminuisce. Questa forma di insufficienza è pericolosa in quanto causa un malfunzionamento nel lavoro di tutti gli organi umani e ha conseguenze irreversibili. I sintomi sono simili a quelli associati alla mancanza di enzimi pancreatici. L'insulina è responsabile dell'apporto di glucosio dal sangue alle cellule del corpo e abbassa il contenuto di zucchero, mentre il glucagone lo aumenta. La norma della glicemia è 3,5-5,5 mmol / l. I cambiamenti nella norma portano allo sviluppo di malattie: iperglicemia (aumento del contenuto di glucosio) e ipoglicemia (rispettivamente, diminuzione). La ridotta produzione di insulina porta ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue e allo sviluppo di malattie come il diabete. I principali segni che indicano una mancanza di ormoni dell'insulina: glicemia alta dopo aver mangiato, sete, minzione frequente; nelle donne - prurito ai genitali. Con una diminuzione della produzione di glucogano, è caratteristico il seguente insieme di segni: debolezza, vertigini, tremori delle estremità, cambiamenti mentali (ansia, depressione, ansia senza causa), convulsioni, perdita di coscienza. Se, con carenza di insulina, il trattamento è prescritto da un endocrinologo, quindi con una carenza di glucogeno, è necessario anche l'aiuto di uno psicoterapeuta.

Sintomi di carenza di enzimi pancreatici

La violazione di questo si manifesta solitamente con segni caratteristici, nei bambini e negli adulti, per molti aspetti, simili. I seguenti sintomi segnalano una mancanza di enzimi pancreatici nella prima infanzia:

  • feci frequenti e liquefatte (fino a 6 volte) verdastre con fiocchi biancastri;
  • pancia gonfia;
  • rigurgito;
  • disturbi del sonno;
  • il bambino è cattivo e mangia lentamente;
  • sottopeso.

Se c'è il sospetto di insufficienza pancreatica, il bambino necessita di osservazione clinica e di una serie completa di studi per determinare il grado del suo danno.

La mancanza di enzimi digestivi nel gruppo più anziano della popolazione può manifestarsi sotto forma di disturbi dispeptici con i seguenti sintomi clinici:

  • la natura delle feci cambia (carenza di lipasi): diventa frequente, abbondante, di colore grigiastro, oleosa, scarsamente lavata; c'è un fetido odore putrido, residui di cibo non digerito nelle feci;
  • flatulenza estenuante con trasfusioni addominali e scarico "esplosivo" di gas;
  • nausea, diminuzione dell'appetito;
  • sapore sgradevole in bocca;
  • perdita di peso e malessere generale (nessuna sensazione di vigore, affaticamento, debolezza, insonnia, mal di testa).

Un disturbo funzionale dell'apparato digerente, la cui causa è associata a una mancanza di enzimi pancreatici, richiede un trattamento.

Trattamento della carenza di enzimi pancreatici

In presenza di indicazioni come diarrea, steatorrea (feci grasse), perdita di peso progressiva sullo sfondo di altri segni di dispepsia, viene eseguita la terapia enzimatica sostitutiva per correggere l'insufficienza pancreatica. La durata della somministrazione e le dosi dei farmaci sono selezionate tenendo conto dell'età, del peso corporeo, della forma della patologia della digestione e dell'assorbimento.

La farmacologia ha nel suo arsenale diversi gruppi di preparati enzimatici, diversi nei loro componenti. Ognuno ha le sue rigide indicazioni per l'uso, la cui violazione non porterà al recupero e potrebbe causare reazioni collaterali indesiderate. Ecco alcuni esempi:

  • Gruppo I - la sostanza attiva pepsina (Abomin, Pepsidil, ecc.). È prescritto per ripristinare l'attività della mucosa gastrica, ad esempio con gastrite ipoacida.
  • Gruppo II - enzimi pancreatici lipasi, amilasi, tripsina (pancreatina, Mezim forte, Creonte, Pangrol, Pancitrat, ecc.). Questi preparati enzimatici delicati sono spesso prescritti a scopo profilattico. Si mescolano bene con il grumo di cibo e sono fisiologici. Le compresse grandi e indivisibili di pancreatina sono praticamente inadatte ai bambini. Nella pratica dei bambini, il creonte altamente attivo viene utilizzato con successo in piccole capsule, che, se necessario, possono essere aperte e il contenuto dosato..
  • Gruppo III - preparazioni complesse contenenti pancreatina, emicellulosa, componenti biliari (Digestal, Festal, Cotazim forte, Enzistal, ecc.). L'assunzione aggiuntiva di questi enzimi è giustificata per compensare anomalie nella digestione della cavità. È necessaria cautela per le malattie del fegato e la colite ulcerosa.
  • Gruppo IV - agenti combinati (Kombitsin, Panzinorm forte, Pankreoflat).
  • Gruppo V - il principio attivo lattosio (Lactrase, Tylactase). Utilizzato per un migliore assorbimento dei latticini.

La selezione delle forme terapeutiche per l'insufficienza degli enzimi pancreatici è strettamente individuale, i farmaci non sono intercambiabili. Solo un medico con qualifiche adeguate può fissare un appuntamento competente e determinare il metodo corretto di ammissione..

Metodi di trattamento

La terapia per l'insufficienza enzimatica del pancreas negli adulti è prescritta individualmente, poiché il trattamento dipende dai motivi che hanno provocato la carenza e dal grado della sua gravità.

Nel caso in cui l'insufficienza si formi sullo sfondo di altre malattie (formazione oncologica o malattia di calcoli biliari), è necessario prima eliminarlo, questo viene fatto chirurgicamente o clinicamente. Quindi iniziano a ripristinare l'attività del pancreas.

Come farmaci, vengono utilizzati farmaci che possono ripristinare il contenuto di enzimi digestivi:

  • Festal;
  • Pancreatina;
  • Enzistal;
  • Mezim;
  • Panzinorm e altri.

Si basano su ghiandole bovine lavorate, che contengono attivatori della digestione che sono simili nella struttura a quelli umani. Tuttavia, non sono sempre ben accettati dal corpo del paziente e possono verificarsi reazioni allergiche. In questo caso vengono selezionati preparati a base di erbe. Di solito, questi farmaci vengono presi per tutta la vita..

I farmaci più efficaci sono considerati sotto forma di piccoli granuli, racchiusi in una membrana gelatinosa, che è resistente all'azione degli acidi dello stomaco e consente agli enzimi di essere consegnati direttamente all'intestino. Il dosaggio viene compilato individualmente per ogni paziente e regolato dal medico. Dopo l'inizio del miglioramento, potrebbe diminuire leggermente.

Se un paziente ha il diabete mellito, vengono necessariamente prescritti farmaci che abbassano i livelli di zucchero nel sangue.

Un elemento importante nel trattamento dell'insufficienza enzimatica pancreatica è la dieta.

  1. Rispetto alla dieta, il paziente deve mangiare 4-6 volte al giorno in piccole porzioni.
  2. Mangiare una dieta varia.
  3. Eliminazione di cibi grassi, affumicati, salati, in salamoia, fritti, zuccherini, cibi pronti e cibi contenenti sostanze chimiche artificiali.
  4. Bilanciare la dieta con calorie e sostanze chimiche.
  5. L'uso di un'elaborazione culinaria competente: bollitura, cottura al forno, stufatura.
  6. Prendendo in considerazione malattie concomitanti durante la stesura del menu;
  7. Combinazione di una dieta con l'uso di acqua minerale, uno stile di vita sano, un'attività fisica normalizzata.

La prognosi della terapia per l'insufficienza enzimatica del pancreas dipende in gran parte dal grado di abbandono della malattia, nonché dalla sua causa. Quindi, la patologia congenita è incurabile, lo stesso vale per le forme gravi.

Video dal dottor Malysheva:

Se non trattata, la patologia può portare alla formazione di pancreatite con insufficienza esocrina e distruzione dei tessuti degli organi, fino alla morte inclusa..

Una terapia ben progettata può migliorare in modo significativo le condizioni del paziente e, nelle fasi iniziali, eliminare completamente la malattia. Sebbene il paziente dovrà aderire alle raccomandazioni dietetiche per tutta la vita.

Insufficienza pancreatica esocrina: cause, sintomi, trattamento e prevenzione

L'insufficienza pancreatica esocrina è una condizione in cui la ghiandola non è in grado di produrre abbastanza enzimi per digerire il cibo.

La carenza esocrina porta a malassorbimento di nutrienti, perdita di peso e ipovitaminosi.

I medici americani distinguono due principali cause di insufficienza pancreatica esocrina: pancreatite cronica (infiammazione della ghiandola) e fibrosi cistica..

Poiché i sintomi dell'insufficienza esocrina possono assomigliare ad altre malattie gastroenterologiche, la sua diagnosi è spesso difficile e la reale prevalenza di questa patologia è sottovalutata..

L'insufficienza pancreatica esocrina può essere trattata con successo con preparati enzimatici. Anche l'alimentazione e uno stile di vita sano possono aiutarti a ottenere buoni risultati..

Cos'è l'insufficienza pancreatica esocrina?

La digestione del cibo è un processo complesso e in più fasi..

Inizia in bocca quando mastichi il primo morso e lo inumidisci con la saliva. Non appena il cibo viene ingerito, lo stomaco prende il sopravvento con il suo acido cloridrico e la pepsina..

Dopo circa 30 minuti, il cibo semi-digerito entra nell'intestino tenue, vale a dire nella sua sezione iniziale: il duodeno. Qui, il pancreas, con l'aiuto degli enzimi, scompone le grandi molecole in più semplici e più adatte all'assorbimento nel sangue..

Il pancreas, insieme alle ghiandole salivari e sudoripare, è una delle ghiandole più importanti della secrezione esterna. Ciò significa che rilascia sostanze biologicamente attive in superficie attraverso appositi condotti. Il pancreas ha anche una funzione endocrina: consiste nella produzione di ormoni insulina, somatostatina, grelina e polipeptide pancreatico nel sangue umano.

Se il tuo pancreas è sano, è in grado non solo di garantire la digestione del cibo, ma anche di mantenere il metabolismo, incluso il glucosio. Con l'insufficienza esocrina, gli enzimi digestivi diventano insufficienti e il corpo di conseguenza manca di vitamine e sostanze nutritive.

Se non trattata, l'insufficienza esocrina può rallentare la crescita e lo sviluppo nei bambini, portare a problemi alle ossa, lasciare il corpo indifeso contro le infezioni e accorciare la vita..

Cause di insufficienza pancreatica esocrina

Ci sono molte ragioni per l'insufficienza esocrina. Tutto ciò che danneggia il pancreas o blocca il rilascio dei suoi enzimi può causare questa condizione. Le cause più comuni, come abbiamo detto, sono la pancreatite cronica e la fibrosi cistica..

La fibrosi cistica, o fibrosi cistica, è una malattia genetica incurabile in cui una secrezione densa e viscosa viene rilasciata nel sistema digestivo e respiratorio, ostruendo i dotti del pancreas, così come i bronchioli e piccoli bronchi.

Nell'infiammazione cronica del pancreas - pancreatite - il tessuto normale viene gradualmente sostituito da tessuto cicatriziale inutile. Allo stesso tempo, le funzioni della ghiandola si deteriorano, la produzione di enzimi diminuisce e il tuo corpo smette di far fronte anche al solito cibo.

La ricerca scientifica conferma il legame tra fumo e pancreatite cronica.

Altre cause di insufficienza pancreatica esocrina:

• Cancro al pancreas
• Rimozione chirurgica di una parte della ghiandola
• Blocco del dotto pancreatico
• Enteropatia da glutine
• Morbo di Crohn
• Pancreatite autoimmune
• Diabete
• Sindrome di Zollinger-Ellison
• Condizioni dopo operazioni sul tratto gastrointestinale
• Sindrome da dumping

Sintomi di insufficienza pancreatica esocrina

Questa condizione può essere difficile da diagnosticare perché i suoi sintomi si sovrappongono ad altre malattie, tra cui sindrome dell'intestino irritabile, ulcera peptica, calcoli biliari, malattia infiammatoria intestinale, ecc..

Molto spesso, l'insufficienza pancreatica esocrina si manifesta come diarrea cronica e perdita di peso. La steatorrea è caratteristica: il rilascio di una grande quantità di grassi non digeriti nelle feci, che conferisce alle feci un aspetto oleoso e un forte odore sgradevole.

Altri sintomi di insufficienza esocrina:

• Debolezza e affaticamento
• Gassificazione eccessiva
• Dolore al centro dell'addome, che si irradia alla schiena
• Perdita di massa muscolare, perdita di peso inspiegabile
• Segni di ipovitaminosi (unghie fragili, perdita di capelli)

Diagnosi di insufficienza pancreatica esocrina

Conoscere i sintomi elencati non è sufficiente. Il problema è che la diarrea non si sviluppa fino a quando la ghiandola non ha perso il 90% della sua funzionalità, cioè per qualche tempo la malattia può procedere con le feci normali.

Per confermare l'insufficienza pancreatica esocrina, sono necessari un esame delle feci, un esame del sangue per vitamine e acidi grassi e una tomografia computerizzata per identificare le cause alla radice.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento dell'insufficienza esocrina deve essere iniziato il prima possibile..

La terapia sostitutiva con enzimi pancreatici è il gold standard nel trattamento di questa condizione. Per la terapia sostitutiva viene utilizzato un ampio arsenale di farmaci che contengono enzimi del pancreas dei suini e talvolta componenti attivi aggiuntivi.

Questi farmaci hanno attività lipolitica (abbattere i grassi), amilolitica (abbattere l'amido) e proteolitica (abbattere le proteine), che viene misurata in unità standard - 8000, 10000, 20000. Questi includono pancreatina, mezim, panzinorm, festal, creon, pangrol e altri farmaci.

La terapia sostitutiva con enzimi pancreatici, per così dire, fa il lavoro che il pancreas non può gestire. Non ripristina il ferro, ma è in grado di sostenere il corpo del paziente per molti anni, permettendo l'assorbimento dei nutrienti.

Una corretta alimentazione e uno stile di vita sano giocano un ruolo molto importante nel trattamento dell'insufficienza pancreatica esocrina..

Si consiglia ai pazienti quanto segue:

• Evitare lo stress
• Smettere di fumare e alcol
• Mangiare piccoli pasti spesso
• Dieta equilibrata con pochi grassi
• Assunzione di integratori vitaminici (soprattutto vitamine A, D, E e K)

Konstantin Mokanov: Maestro di farmacia e traduttore medico professionista

Sintomi di carenza di enzimi pancreatici

L'insufficienza enzimatica del pancreas è caratterizzata da una carenza nella sintesi di enzimi responsabili della degradazione di grassi, proteine ​​e carboidrati. Per questo motivo, c'è una violazione delle funzioni digestive del corpo, che si manifesta spesso con sintomi gravi. Per ripristinare gli enzimi del pancreas, i medici prescrivono farmaci speciali. Ma poiché questo organo produce circa 20 enzimi e i loro precursori, ognuno dei quali svolge le proprie funzioni, il trattamento dell'insufficienza enzimatica è sempre selezionato rigorosamente su base individuale..

Le ragioni per lo sviluppo di disturbi

Il corpo produce enzimi speciali nel corpo, senza i quali il processo di digestione del cibo è impossibile. A volte il normale funzionamento del pancreas viene interrotto e la quantità di componenti prodotti diminuisce, un tale fallimento patologico è chiamato insufficienza pancreatica. Le ragioni principali per lo sviluppo di una condizione in un organo possono essere le seguenti:

  • danno ai tessuti che compongono l'organo;
  • il verificarsi di carenza di vitamine nel corpo;
  • un calo della concentrazione di proteine ​​nel sangue;
  • contenuto di emoglobina ridotto negli eritrociti;
  • dieta scorretta, che porta a interruzioni nel corpo.

Oltre alle ragioni elencate per la formazione di disturbi, ci sono molti altri fattori che possono influenzare la formazione di malfunzionamenti nella ghiandola. In alcuni casi, l'eredità umana gioca un ruolo enorme nello sviluppo di malfunzionamenti nelle ghiandole. In questi casi, anche con uno stile di vita sano e una corretta alimentazione, si verificano disturbi nel pancreas. Le interruzioni nel funzionamento della ghiandola possono causare varie forme di malattie..

Ragioni per la mancanza di enzimi nel corpo

Molto spesso, un'acuta mancanza di enzimi nel corpo si sviluppa per i seguenti motivi:

  1. Nutrizione impropria (sbilanciata).
  2. Malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite, colite, ulcere, ecc.) Che interrompono il metabolismo.
  3. Assunzione di farmaci, in particolare antibiotici, che influiscono negativamente sulla microflora intestinale, causando disbiosi (come trattarla - leggi qui).
  4. La gravidanza influisce sul malfunzionamento degli enzimi.
  5. Mangiare cibi che contengono troppi grassi e proteine.
  6. Mangiare troppo.
  7. Mangiare cibo spazzatura.
  8. Cattiva masticazione (mangiare in fuga).

Forme di disturbo nell'organo

Oggi sono note quattro forme di guasto funzionale. Ogni tipo di disturbo ha determinate caratteristiche. Le principali forme di guasto funzionale sono:

  • insufficienza esocrina;
  • insufficienza esocrina;
  • mancanza di produzione di enzimi;
  • insufficienza endocrina.

Ogni tipo di disturbo ha le sue caratteristiche distintive. La violazione del funzionamento di un organo è una circostanza spiacevole..

Per stabilire guasti nell'organo e determinare il tipo di insufficienza, è necessario sottoporsi a un esame specialistico sotto la supervisione di un medico specialista.

Dopo l'esame e la consultazione, il medico specialista stabilisce una diagnosi accurata e prescrive un trattamento appropriato, il cui scopo è normalizzare il funzionamento del pancreas..

Il più comune nel lavoro di un organo è un fallimento dell'attività secretoria. Tra i diversi tipi di insufficienza secretoria, il più comune è il tipo di insufficienza esocrina, che consiste nella mancanza di produzione di segreti coinvolti nell'attuazione dei processi di digestione alimentare. Questo tipo di carenza si sviluppa a causa di una diminuzione del numero di cellule secretorie responsabili della sintesi delle secrezioni..

Cos'è

La carenza enzimatica è un tipo di intolleranza alimentare, il cui sviluppo si verifica a seguito di una violazione della funzione pancreatica esocrina del pancreas. Questa patologia viene diagnosticata nelle persone molto più spesso della pancreatite cronica e per lungo tempo può procedere senza sintomi gravi..

Ma questo è il pericolo di questa condizione, poiché l'insufficienza enzimatica è una malattia piuttosto grave, che, in assenza di una terapia adeguata, può portare all'esaurimento del corpo e persino alla morte. E al fine di prevenire il verificarsi di tali complicazioni in caso di carenza di enzimi pancreatici nel corpo, i medici raccomandano di sottoporsi a esami diagnostici preventivi ogni 1-2 anni..

Sviluppo dell'insufficienza esocrina

L'insufficienza esocrina, come altri disturbi nel corpo, ha una serie di sintomi e manifestazioni specifici che consentono di stabilire chiaramente la presenza di questo tipo di disturbo nel corpo. I principali sintomi dell'insufficienza pancreatica esocrina sono i seguenti:

  • intolleranza a cibi grassi e piccanti;
  • la comparsa di pesantezza nell'addome dopo aver mangiato cibi grassi e piccanti che non sono completamente assorbiti dal corpo;
  • la presenza di feci molli e grasse;
  • il verificarsi di gonfiore;
  • la comparsa di coliche nell'addome;
  • il verificarsi di dolore alle ossa.

Oltre ai sintomi elencati, i guasti alle ghiandole sono caratterizzati dal verificarsi di una frequenza cardiaca rapida, crampi muscolari, mancanza di respiro, anomalie nel sistema che garantisce il funzionamento della coagulazione del sangue, pelle secca e alcuni altri. La comparsa di questi segni è dovuta alla mancanza di grassi e acidi grassi nel corpo. A causa della violazione della loro digeribilità, appaiono problemi che causano un tremendo disagio, più del disturbo stesso.

Tipi di enzimi

  1. Pepsina. Un enzima è una sostanza prodotta nello stomaco. Agisce sulle molecole proteiche nella composizione del cibo, scomponendole in componenti elementari - amminoacidi.
  2. Tripsina e chimotripsina. Queste sostanze fanno parte di un gruppo di enzimi pancreatici che vengono prodotti dal pancreas e consegnati al duodeno. Qui agiscono anche sulle molecole proteiche..
  3. Amilasi. Un enzima si riferisce a sostanze che decompongono gli zuccheri (carboidrati). L'amilasi viene prodotta nella bocca e nell'intestino tenue. Decompone uno dei principali polisaccaridi: l'amido. Il risultato è un piccolo carboidrato chiamato maltosio.
  4. Maltase. L'enzima agisce anche sui carboidrati. Il suo substrato specifico è il maltosio. Si scompone in 2 molecole di glucosio, che vengono assorbite dalla parete intestinale.
  5. Suharase. Le proteine ​​influenzano un altro disaccaride comune, il saccarosio, che si trova in qualsiasi alimento ad alto contenuto di carboidrati. I carboidrati si scompongono in fruttosio e glucosio, che vengono facilmente assorbiti dall'organismo.
  6. Lattasi. Un enzima specifico che agisce sui carboidrati del latte è il lattosio. La sua decomposizione produce altri prodotti: glucosio e galattosio.
  7. Nucleasi. Gli enzimi di questo gruppo agiscono sugli acidi nucleici - DNA e RNA, che si trovano nel cibo. Dopo la loro esposizione, le sostanze si scompongono in componenti separati: i nucleotidi.
  8. Nucleotidasi. Il secondo gruppo di enzimi che agiscono sugli acidi nucleici sono chiamati nucleotidasi. Decompongono i nucleotidi in costituenti più piccoli: i nucleosidi.
  9. Carbossipeptidasi. L'enzima agisce su piccole molecole proteiche - peptidi. Come risultato di questo processo, si ottengono singoli amminoacidi..
  10. Lipasi. La sostanza scompone grassi e lipidi che entrano nel sistema digerente. In questo caso, si formano le loro parti costitutive: alcol, glicerina e acidi grassi.

Le ragioni per lo sviluppo di disturbi nel pancreas

I medici specialisti hanno stabilito diversi motivi che portano allo sviluppo di disturbi patologici nella ghiandola. A seconda dell'effetto sul corpo di determinati motivi, si sviluppa una certa violazione. Le ragioni principali per lo sviluppo di disturbi sono le seguenti:

  • diminuzione della massa del tessuto ghiandolare esocrino;
  • l'attuazione del deflusso della secrezione nella cavità duodenale;
  • mancanza di partecipazione degli enzimi al processo di trasformazione degli alimenti;
  • uso di alcuni farmaci nel processo di trattamento.

Il modo principale per normalizzare il lavoro del pancreas è mantenere una corretta alimentazione. I principi fondamentali di aderenza a una corretta alimentazione, che contribuiscono alla normalizzazione del lavoro dell'organo, sono:

  • l'uso dell'assunzione frazionata di cibo, in cui il numero di pasti aumenta con una diminuzione simultanea della quantità di cibo consumata contemporaneamente;
  • limitare la quantità di cibi grassi;
  • limitare l'assunzione di cibo a tarda ora, prima di coricarsi e nel cuore della notte;
  • rifiuto di utilizzare bevande contenenti alcol.

Gli alimenti che possono essere consumati sono regolati dal medico curante che controlla la dieta del paziente..

Se l'uso di cibi grassi di origine animale è limitato, viene sostituito da alimenti vegetali contenenti grassi vegetali. Una grande quantità di frutta e verdura viene introdotta nella dieta. Per chi soffre di disturbo esocrino, gli alimenti contenenti carboidrati sono in prima linea nella dieta, che devono essere consumati in volume sufficiente per fornire assistenza all'organismo nella lotta al disturbo. La cosa principale che è richiesta è ottenere carboidrati da cibi sani e non da dolci..

Con una transizione completa al cibo di origine vegetale, si può osservare un aumento della produzione di gas nel tratto digestivo.

Oltre alla nutrizione dietetica, un paziente con questo tipo di disturbo è tenuto a utilizzare farmaci nel corso del trattamento, la cui azione è volta a ripristinare le funzioni degli organi. Tali medicinali includono Creonte, pancreatina, Mezim e alcuni altri. Molto spesso, tali farmaci vengono assunti contemporaneamente all'assunzione di cibo. In tal caso, si dovrebbe mangiare la crusca..

Come identificare le anomalie nella sintesi degli enzimi digestivi?

  1. Esame delle feci. Il rilevamento di detriti alimentari non digeriti nelle feci indica una violazione dell'attività del sistema enzimatico intestinale. A seconda della natura dei cambiamenti, si può presumere quale enzima sia carente..
  2. Chimica del sangue. Lo studio consente di valutare lo stato metabolico del paziente, che dipende direttamente dall'attività di digestione.
  3. Studio del succo gastrico. La tecnica consente di valutare il contenuto di enzimi nella cavità dello stomaco, che indica l'attività della digestione.
  4. Ricerca di enzimi pancreatici. L'analisi consente di studiare in dettaglio la quantità di secrezione d'organo, grazie alla quale è possibile stabilire la causa delle violazioni.
  5. Ricerca genetica. Alcune fermentopatie possono essere ereditarie. Vengono diagnosticati analizzando il DNA umano, in cui si trovano i geni corrispondenti a una particolare malattia..

Sviluppo di tipo esocrino d'insufficienza

L'insufficienza pancreatica esocrina è uno dei tipi di disfunzione d'organo, che si manifesta con una mancanza di produzione di succhi da parte del tessuto ghiandolare dell'organo per la digestione.

I principali sintomi dello sviluppo di questo disturbo sono:

  • scarsa digeribilità del cibo;
  • aumento del livello di formazione di gas nello stomaco;
  • violazione della formazione delle feci;
  • sensazione di nausea;
  • l'aspetto di una sensazione di pesantezza.

I motivi della violazione possono essere i seguenti:

  • l'interruzione del lavoro può essere causata da cambiamenti irreversibili;
  • problemi allo stomaco;
  • disfunzione del duodeno;
  • problemi nel lavoro della cistifellea;
  • problemi alimentari;
  • abuso di alcool;
  • fame di cibo.

Il trattamento di questo tipo di disturbo patologico inizia con la determinazione delle cause del suo sviluppo. Se la causa della violazione è la dieta o l'abuso di alcol, è necessario iniziare a regolare la dieta del paziente ed escludere il consumo di alcol.

I disturbi del pancreas nei bambini sono particolarmente pericolosi, poiché i fallimenti nel lavoro di un organo così importante portano a gravi disturbi patologici nel corpo in via di sviluppo del bambino. Le interruzioni nel pancreas portano a disturbi metabolici, tali cambiamenti possono portare a interruzioni nello sviluppo del bambino.

Tipi di disturbo

La malattia può essere di natura diversa. Il tipo di deficit enzimatico negli adulti e nei bambini è stabilito nella fase diagnostica senza fallo. Questa esigenza è dovuta al fatto che ogni forma della malattia richiede un approccio specifico al trattamento..

  1. Segretario esterno. Si sviluppa sullo sfondo di una violazione del deflusso della secrezione nel duodeno, nonché con una diminuzione della massa del parenchima esocrino. I malfunzionamenti nel tratto gastrointestinale portano a grave intossicazione del corpo.
  2. Esocrino. Questo tipo si sviluppa in presenza di irregolarità nel pancreas, che sono irreversibili. Molto spesso, la carenza di enzimi si verifica nelle persone con malattie dell'apparato digerente non trattate, così come nelle persone la cui dieta è rappresentata principalmente da cibi grassi e bevande contenenti alcol.
  3. Enzima. La causa della malattia in questo caso è l'assunzione incontrollata e prolungata di farmaci, i cui componenti attivi influenzano negativamente i tessuti del pancreas..
  4. Endocrino. Si verifica quando le parti della ghiandola responsabili della produzione di insulina, lipocaina e glucagone sono danneggiate. In questi casi, il diabete mellito si sviluppa contemporaneamente al deficit enzimatico..

Pertanto, la malattia ha diversi tipi. Il compito principale del medico è determinarlo correttamente e elaborare il regime di trattamento più efficace.

Funzioni d'organo

Il pancreas è un piccolo organo situato sopra l'intestino e che si apre nel duodeno.

È un organo a secrezione mista, poiché ha:

  • funzione intrasecretoria, che produce insulina, che entra nel flusso sanguigno e regola l'assorbimento del glucosio;
  • funzione esocrina, che consiste nella produzione di enzimi coinvolti nella digestione.

Nel pancreas si forma un succo speciale, contenente, oltre agli enzimi, acqua, minerali, muco e bicarbonati, che neutralizzano l'ambiente acido dello stomaco. Gli enzimi che entrano nell'intestino attraverso i dotti della ghiandola vengono attivati ​​dalla bile secreta dalla cistifellea.

I principali enzimi prodotti dal pancreas sono:

  • lipasi;
  • amilasi;
  • proteasi;
  • maltasi;
  • lattasi.

Il primo aiuta a scomporre i grassi, il secondo i carboidrati e il terzo le proteine ​​in una forma disponibile per l'assorbimento nel sangue. La maltasi e la lattasi agiscono sui carboidrati meno comuni: maltosio e lattosio. Gli enzimi sono specifici e non attivano il processo di scissione di un'altra sostanza. Tuttavia, per il loro lavoro, è necessaria una certa reazione dell'ambiente. Deve essere alcalino, se questa condizione non è soddisfatta, le sostanze saranno inattive.

Determinare quali enzimi devono essere prodotti dal pancreas è appannaggio della ghiandola stessa. I recettori nello stomaco e nell'intestino riconoscono la composizione del cibo, trasmettono queste informazioni al cervello e da lì entra negli organi funzionanti, inclusa la ghiandola, che inizia a produrre la sostanza corrispondente.

Quali enzimi sono secreti dal pancreas

La ghiandola normalmente produce una serie di enzimi, che possono essere suddivisi in quattro gruppi:

  1. Proteolitico (elastasi, carbossipeptidasi). Sono coinvolti nella scomposizione delle proteine. Sotto forma di zimogeni, vengono prodotti gli enzimi pancreatici tripsina e chimotripsina e l'enteropeptidasi, che viene prodotta nell'intestino, li porta a uno stato attivo..
  2. Lipolitico (esterasi, lipasi e fosfolipasi). Aiuta a separare i grassi nei loro elementi costitutivi.
  3. Glicolitico (amilasi, lattasi, maltasi). Aiuta nell'assorbimento dei carboidrati.
  4. Nucleolitico (nucleasi). Consente l'idrolisi degli acidi nucleici.

Le cause della carenza di enzimi

A volte si verifica una situazione in cui si osserva un'insufficienza esocrina, cioè la quantità di enzimi secreti non corrisponde al bisogno del corpo per loro. Di conseguenza, il cibo viene elaborato e assorbito molto peggio..

Questo fenomeno non si manifesta immediatamente e da solo. È fornito sia dalla patologia genetica e si manifesta già nei primi anni di vita nei bambini. Questa condizione non può essere curata, ma può essere corretta con una dieta appositamente studiata e l'uso della terapia sostitutiva. O si sono formati in diversi anni.

La forma acquisita di carenza può essere primaria o secondaria. Il primario si forma a seguito di processi patologici, il tessuto principale della ghiandola, che porta all'insufficienza secretoria. Secondario differisce in quanto gli enzimi sono prodotti in quantità sufficienti, ma non mostrano l'azione attesa, una volta entrati nell'intestino.

Distinguono anche tra insufficienza relativa e assoluta. Il primo si forma sullo sfondo di altre condizioni dolorose e dipende dal loro sviluppo. Il secondo riguarda un cambiamento nella ghiandola stessa.

Tra le cause della formazione della malattia, si possono distinguere le seguenti patologie:

  • pancreatite cronica o acuta;
  • infezione da vermi;
  • qualsiasi processo infiammatorio nell'intestino tenue;
  • tumori;
  • Sindrome di Schwachman e Johansson-Blizzard;
  • colelitiasi;
  • cirrosi pancreatica;
  • ipoplasia del pancreas;
  • necrosi pancreatica;
  • fibrosi cistica e altri.

Ha un impatto e uno stile di vita significativi:

  • dieta malsana, inclusa la mancata osservanza del regime, mangiare grandi quantità di cibo o una grande quantità di cibi grassi;
  • peso in eccesso;
  • mancanza di attività fisica;
  • bruschi cambiamenti nella dieta e altro.

Video del dottor Malysheva sulla pancreatite acuta:

Funzioni dei componenti enzimatici

Il pancreas è considerato importante nell'organismo, il cui compito è produrre enzimi. È un organo in grado di legare il succo. Nella sua struttura ci sono vari elementi enzimatici prodotti dal pancreas: acqua, elettroliti e altri. La loro presenza è importante quando si trascura la procedura di digestione..
Gli enzimi del succo pancreatico insieme a questi componenti passano nell'intestino tenue. Nel duodeno separano i grassi, i componenti di carboidrati complessi e le proteine.

Quali enzimi sono prodotti dal pancreas:

  1. Lipasi: mira a separare i grassi che non possono entrare direttamente nel flusso sanguigno.
  2. Amilasi: svolge la funzione di convertire l'amido in oligosaccaride.
  3. Proteasi: scompone le proteine ​​in peptidi.

enzimi pancreatici

Inoltre, la ghiandola pancreatica produce anche altri elementi digestivi che vengono ripristinati nel corpo e influenzano l'imminente conversione degli oligosaccaridi in glucosio da parte loro. Quando lo zucchero entra nel flusso sanguigno, diventa un'importante risorsa energetica. L'elastasi scompone diversi tipi di proteine ​​ed elastina.

Tutti gli enzimi pancreatici si trovano direttamente nel succo digestivo. Presenti in quest'area, sono inattivi, il che non produce rotture dei tessuti. Gli enzimi vengono attivati ​​quando viene accumulata una quantità specifica di bile.

La produzione dei seguenti elementi avviene nell'intestino tenue:

  • ekterokinase: convertito dal tripsinogeno, trasformandolo in azione, ma il suo ulteriore recupero non viene osservato;
  • tripsinogeno - è deposto dal pancreas in una forma proenzimatica, in questa posizione questo elemento è presente nell'intestino tenue;
  • la tripsina è il principale attivatore di altri enzimi di un tipo simile, l'elemento attivo è la procedura di autocatalisi, a seguito della quale agisce già come sostanza principale.

Quando i tessuti ei canali del pancreas si infiammano, vengono attivati ​​in una modalità potenziata dei propri enzimi ei bambini sviluppano la pancreatite..


pancreatite nei bambini

La selezione degli enzimi per il trattamento di una malattia è spesso considerata un compito difficile, poiché gli enzimi per il pancreas dei bambini hanno una vasta selezione e differiscono nell'attività dei componenti presenti nella loro composizione. Gli enzimi contenenti componenti biliari nella pratica pediatrica sono molto limitati, a causa della possibilità di aumentare la secrezione digestiva e la coleresi.

Sintomi di patologia

Il problema principale con la mancanza di enzimi riguarda l'interruzione del processo digestivo, di conseguenza, il cibo semplicemente non viene digerito e viene rimosso attraverso il retto con le feci. A causa dell'alto contenuto di lipidi, le feci diventano grasse e oleose.

Allo stesso tempo, le funzioni digestive sono inibite nell'intestino, che si chiama sindrome da maldigestione..

Entrando nell'intestino, i detriti alimentari non digeriti aumentano la produzione di colonociti, che porta alla manifestazione di polifecalia e diarrea. Le feci acquisiscono una caratteristica tinta grigiastra e un odore di puzza pungente.

Inoltre, il cibo non digerito è scarsamente assorbito, il che significa che una quantità insufficiente di nutrienti entra nel flusso sanguigno. Ciò porta a una mancanza di proteine, carboidrati e lipidi, nonché energia per la vita del corpo. Spesso l'insufficienza pancreatica è accompagnata da carenza vitaminica, anemia o disidratazione.

Il paziente inizia a perdere peso rapidamente, che è associato all'indigestione dei nutrienti, nonché alla comparsa di una paura di mangiare, che viene spesso acquisita dopo attacchi di pancreatite acuta.

Inoltre, il paziente ha sintomi come:

  • violazione della motilità gastrica;
  • bruciore di stomaco;
  • vomito;
  • nausea;
  • sensazione di pesantezza allo stomaco.

Il bambino ha sintomi simili, a cui i genitori devono prestare attenzione, soprattutto se sta perdendo molto peso.

Video del dottor Komarovsky:

Sintomi

La carenza enzimatica è un disturbo, le cui manifestazioni cliniche dipendono direttamente dal suo tipo.

La forma esocrina della malattia ha i seguenti sintomi:

  • Disturbi digestivi. Sorgono dopo aver mangiato cibi grassi e cibi saturi di spezie..
  • Gonfiore.
  • Sensazione di pesantezza allo stomaco.
  • Diarrea. Allo stesso tempo, nelle feci si possono trovare particelle di grasso che non sono state assorbite dal corpo..
  • Sensazioni dolorose nell'addome inferiore. Di regola, si irradiano ai lati..
  • Pelle secca. Inoltre assumono una sfumatura grigia..
  • Cardiopalmus.
  • Dispnea.

Sintomi di insufficienza pancreatica enzimatica (forma esocrina):

  • Nausea che si trasforma in vomito.
  • Flatulenza.
  • Ritenzione delle feci.
  • Feci liquide.
  • Letargia.
  • Disturbi del sonno.
  • Apatia.

La carenza enzimatica ha le seguenti manifestazioni cliniche:

  • Brontolio e ribollimento nello stomaco.
  • Diarrea.
  • Perdita di peso.
  • Perdita di appetito.
  • Sonnolenza.
  • Rapida insorgenza di stanchezza.
  • Sensazioni dolorose nell'anello ombelicale.

Sintomi della carenza di enzimi endocrini:

  • Episodi frequenti di diarrea.
  • Evento regolare di attacchi di vomito.
  • Una forte diminuzione del peso corporeo.
  • Mancanza di appetito.
  • Eruttazione.
  • Gonfiore.
  • Sonnolenza.
  • Instabilità psico-emotiva.

Diagnostica mancanza di enzimi

Esistono diversi metodi per diagnosticare la mancanza di enzimi per digerire il cibo. Prima di tutto, questa è la raccolta dell'anamnesi e l'esame del paziente con l'uso della palpazione.

Inoltre, vengono utilizzati test di laboratorio per enzimi intestinali e diagnostica utilizzando:

  • Ultrasuoni;
  • endoscopia;
  • Esame a raggi X;
  • test con sonda e senza sonda.

I test con sonda sono i più popolari perché forniscono le informazioni più accurate sullo stato del sistema digestivo del paziente. Ma provocano grande disagio al paziente e sono costosi. Il loro significato è che viene stimolata la produzione di un certo enzima, quindi viene prelevato un biomateriale per la ricerca di laboratorio e viene valutato il tasso di produzione delle sostanze e la loro attività, nonché il contenuto di bicarbonati..

In uno stato normale, l'aumento della produzione di secrezioni è almeno del 100 percento e dei bicarbonati - non più del 15 percento. Tassi più bassi indicano la malattia.

I test senza probabilità sono molto più economici e più facili, ma non sono così accurati e non consentono di rilevare il problema in una fase iniziale. Questo metodo prevede una raccolta di prova di urina e sangue e il loro esame. Successivamente, nel corpo vengono introdotti farmaci che possono interagire con gli enzimi nel sangue e nelle urine. Quindi viene eseguito un secondo studio ei risultati vengono confrontati con l'originale.

A seconda degli attivatori utilizzati, i test si distinguono:

  • iodolipolico;
  • pacreato-lauryl;
  • trioleico;
  • bentiramide.

I test sono accompagnati da un coprogramma che mostra il livello di assorbimento degli amminoacidi da parte della ghiandola, la concentrazione di lipidi, chimotripsina e tripsina nelle feci del paziente. La mancanza di enzimi catalitici rivelata a seguito della ricerca è confermata dalla diagnostica del computer, che consente non solo di valutare lo stato del pancreas, ma anche di rilevare malattie concomitanti che possono provocare cambiamenti in questo organo.

Durante l'endoscopia, il paziente ingoia un tubo speciale con una piccola telecamera all'estremità. Trasmette l'immagine allo schermo e il medico vede lo stato degli organi dell'apparato digerente umano. Eventuali cambiamenti, erosione o infiammazione saranno immediatamente evidenti, il che aiuterà a stabilire la causa della patologia. La procedura è spiacevole, ma abbastanza accurata.

Diagnostica

Il deficit enzimatico, che è ereditario, nella maggior parte dei casi viene rilevato già nella fase di screening neonatale. Negli adulti, la patologia viene rilevata durante una visita medica o dopo che una persona ha consultato un medico con una serie di reclami.

Per identificare e confermare la diagnosi, il medico prescrive un esame completo, tra cui:

  • Ultrasuoni;
  • intubazione duodenale;
  • chimica del sangue;
  • raccolta di campioni di feci e urine.

In presenza di deficit enzimatico, lo specialista redige un regime terapeutico.

Metodi di trattamento

La terapia per l'insufficienza enzimatica del pancreas negli adulti è prescritta individualmente, poiché il trattamento dipende dai motivi che hanno provocato la carenza e dal grado della sua gravità.

Nel caso in cui l'insufficienza si formi sullo sfondo di altre malattie (formazione oncologica o malattia di calcoli biliari), è necessario prima eliminarlo, questo viene fatto chirurgicamente o clinicamente. Quindi iniziano a ripristinare l'attività del pancreas.

Come farmaci, vengono utilizzati farmaci che possono ripristinare il contenuto di enzimi digestivi:

  • Festal;
  • Pancreatina;
  • Enzistal;
  • Mezim;
  • Panzinorm e altri.

Si basano su ghiandole bovine lavorate, che contengono attivatori della digestione che sono simili nella struttura a quelli umani. Tuttavia, non sono sempre ben accettati dal corpo del paziente e possono verificarsi reazioni allergiche. In questo caso vengono selezionati preparati a base di erbe. Di solito, questi farmaci vengono presi per tutta la vita..

I farmaci più efficaci sono considerati sotto forma di piccoli granuli, racchiusi in una membrana gelatinosa, che è resistente all'azione degli acidi dello stomaco e consente agli enzimi di essere consegnati direttamente all'intestino. Il dosaggio viene compilato individualmente per ogni paziente e regolato dal medico. Dopo l'inizio del miglioramento, potrebbe diminuire leggermente.

Se un paziente ha il diabete mellito, vengono necessariamente prescritti farmaci che abbassano i livelli di zucchero nel sangue.

Un elemento importante nel trattamento dell'insufficienza enzimatica pancreatica è la dieta.

  1. Rispetto alla dieta, il paziente deve mangiare 4-6 volte al giorno in piccole porzioni.
  2. Mangiare una dieta varia.
  3. Eliminazione di cibi grassi, affumicati, salati, in salamoia, fritti, zuccherini, cibi pronti e cibi contenenti sostanze chimiche artificiali.
  4. Bilanciare la dieta con calorie e sostanze chimiche.
  5. L'uso di un'elaborazione culinaria competente: bollitura, cottura al forno, stufatura.
  6. Prendendo in considerazione malattie concomitanti durante la stesura del menu;
  7. Combinazione di una dieta con l'uso di acqua minerale, uno stile di vita sano, un'attività fisica normalizzata.

La prognosi della terapia per l'insufficienza enzimatica del pancreas dipende in gran parte dal grado di abbandono della malattia, nonché dalla sua causa. Quindi, la patologia congenita è incurabile, lo stesso vale per le forme gravi.

Video dal dottor Malysheva:

Se non trattata, la patologia può portare alla formazione di pancreatite con insufficienza esocrina e distruzione dei tessuti degli organi, fino alla morte inclusa..

Una terapia ben progettata può migliorare in modo significativo le condizioni del paziente e, nelle fasi iniziali, eliminare completamente la malattia. Sebbene il paziente dovrà aderire alle raccomandazioni dietetiche per tutta la vita.

Trattamento delle malattie del pancreas

Per normalizzare l'attività ed eliminare i disturbi del pancreas, viene prescritto un trattamento in base al tipo di carenza: quando vengono rilevati segni della malattia, indicanti una carenza di enzimi, viene prescritta la somministrazione di farmaci polienzimatici per sostituire le sostanze enzimatiche mancanti.

L'insufficienza pancreatica esocrina causata da una carenza di pancreatite intrasecretoria viene trattata assumendo farmaci contenenti enzimi (Mezim-forte, Pancreatina, Creonte, Panzinorm-forte); si consiglia di utilizzare complessi vitaminici contenenti vitamine liposolubili A, D, E, K.Il farmaco più efficace è Mezim-forte, che contiene proteasi, amilasi e lipasi, può essere utilizzato da pazienti in giovane età.

Il trattamento include anche l'aderenza a una dieta per controllare i livelli di zucchero nel sangue e farmaci prescritti per ciascun paziente. I pasti dovrebbero essere frazionari e frequenti (5-6 volte al giorno), mangiare più verdure e cereali ricchi di carboidrati (grano e crusca d'avena) e cibi proteici.

Con una diminuzione dell'attività degli enzimi per aumentare la capacità digestiva, vengono prescritti farmaci che stabilizzano l'ambiente alcalino nel tratto gastrointestinale (Omeprazolo, Pantoprazolo, Lanzoprazolo, ecc.). Terapia obbligatoria volta a curare le cause della malattia: malattie dello stomaco, del pancreas e del duodeno 12.

Il trattamento dell'insufficienza endocrina dipende dalla malattia derivante dalla mancanza di uno o di un altro tipo di ormone. Il disturbo più comune è il diabete mellito, causato da un'insufficiente produzione di insulina, che porta ad un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue. La base della terapia del diabete si basa su 3 principi: rifornimento di insulina; ripristino dei disordini metabolici e dei livelli ormonali; prevenzione di possibili complicazioni.

Di grande importanza è la dieta, l'aumento dell'attività fisica del paziente, l'uso di farmaci che riducono il livello di zucchero, la terapia insulinica (per i pazienti insulino-dipendenti). La dieta dovrebbe contenere fino al 60% di carboidrati a digestione lenta (pane nero, crusca di frumento con pectina), 24% di grassi leggeri e 16% di alimenti proteici.

Aumentando l'attività fisica, il glucosio viene bruciato senza la partecipazione dell'insulina. Per gli anziani e i pazienti affetti da altre malattie, si consigliano passeggiate giornaliere di 1-2 ore o ad un ritmo sostenuto di almeno 40 minuti.

La prescrizione e il dosaggio dei farmaci che abbassano i livelli di zucchero nel sangue vengono effettuati dall'endocrinologo curante sulla base dei test ottenuti. Di norma vengono prescritti Glucophage, Siofor, Metamorphin, Glutazone, Aktos, Pioglar, ecc..

I sostituti dell'insulina sono prescritti nelle fasi avanzate del diabete, quando il pancreas praticamente smette di produrre insulina. Esistono 2 tipi di derivati ​​e preparati dell'insulina:

  1. Mezzi prodotti da componenti dell'insulina umana (tecnologia del DNA ricombinante o semisintetico);
  2. Prodotti derivati ​​da componenti di insulina animale (principalmente da suini).

Le più efficaci sono le preparazioni di insulina prodotte da ormoni umani..

La prognosi per l'insufficienza pancreatica è sfavorevole. Tutto dipende dal grado di danno al parenchima. Dato che la patologia si sviluppa sullo sfondo della morte di una parte significativa dell'organo, l'assunzione di farmaci qui sarà necessaria per il resto della tua vita. Lo sviluppo di questa condizione può essere prevenuto mediante diagnosi e trattamento tempestivi delle malattie del pancreas, rifiuto di assumere alcol, fumo.

Endocrino

Tipi di carenza enzimatica

La mancanza di enzimi pancreatici può verificarsi per diversi motivi.

A seconda dei motivi che hanno portato allo sviluppo della patologia, si distinguono diversi tipi di insufficienza..

Ogni tipo di patologia ha i suoi sintomi e le sue cause. Determinare le cause dell'inizio della violazione è la base per la scelta di un metodo di trattamento.

I medici distinguono quattro tipi di deficit enzimatico:

  • esocrino;
  • endocrino;
  • enzima;
  • esocrino.

I fattori più comuni che influenzano lo sviluppo di una condizione patologica sono i seguenti:

  1. Violazione dell'integrità del tessuto ghiandolare.
  2. La comparsa nel corpo di una carenza di vitamine essenziali.
  3. Diminuzione delle proteine ​​del siero.
  4. Diminuzione del contenuto di emoglobina nel sangue.
  5. Mangiare cibi che non soddisfano pienamente i bisogni nutrizionali e consumo eccessivo di cibi piccanti e grassi.
  6. La presenza di una predisposizione ereditaria allo sviluppo nel corpo di disturbi associati al lavoro dell'organo.

A seconda della situazione, alcuni motivi diventano i fattori principali nella comparsa di un disturbo patologico..

I sintomi comuni per tutti i tipi di insufficienza sono disturbi nel lavoro del tratto gastrointestinale..

Effetti

Ignorare la carenza enzimatica porta allo sviluppo di tutti i tipi di complicazioni. Prima di tutto, una persona si lamenterà costantemente di non sentirsi bene. I compagni integrali della malattia sono nausea e frequenti episodi di vomito. Nel tempo, il lavoro del tratto gastrointestinale si deteriorerà. Di conseguenza: diminuzione dell'appetito, perdita di peso, diarrea, dolore persistente, flatulenza, gonfiore, eruttazione.

Sullo sfondo dell'insufficienza enzimatica, si sviluppa l'intossicazione del corpo di una forma cronica. Di conseguenza, il sistema cardiovascolare della persona viene interrotto, la condizione della pelle peggiora, il grado di attività motoria diminuisce, compaiono malattie neurologiche ed endocrine..

È importante ricordare che la carenza enzimatica non è indipendente. È sempre un sintomo di una malattia. Ignorare la malattia porta al fatto che la patologia sottostante progredisce. Di conseguenza, c'è una minaccia non solo per la salute, ma anche per la vita del paziente..

Sintomi, cause e trattamento dell'insufficienza esocrina

La carenza esocrina è una produzione insufficiente di succhi coinvolti nel processo di digestione.
Molto spesso, le cause di tale violazione sono problemi nel funzionamento del tratto digestivo. I problemi nel tratto digestivo sono creati da malattie dello stomaco, dell'intestino, della cistifellea.

Inoltre, tali problemi sono causati dall'abuso di una varietà di diete, che portano a uno squilibrio nella saturazione del corpo con sostanze nutritive e alla passione per l'uso di bevande alcoliche..

Una carenza esocrina di enzimi pancreatici è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • gonfiore;
  • sgabello sconvolto;
  • la comparsa di una sensazione di pesantezza allo stomaco;
  • il verificarsi di una sensazione di nausea;
  • interruzione della digestione del cibo.

È impossibile fare una diagnosi accurata esclusivamente sulla base dei sintomi identificati. Per chiarire il tipo di insufficienza e determinare il metodo del suo trattamento, è necessaria un'intera gamma di test di laboratorio..

Per determinare con precisione il tipo di patologia, è necessario eseguire i seguenti test:

  1. analisi del sangue generale.
  2. Test della glicemia.

Un esame del sangue per il contenuto di zucchero è obbligatorio, poiché il verificarsi di questo tipo di disturbo è più spesso associato allo sviluppo di un paziente con diabete mellito.

Il trattamento della carenza esocrina viene effettuato osservando una dieta speciale, escludendo l'uso di bevande alcoliche dalla dieta, arricchendo la dieta con alimenti ricchi del contenuto di vitamine dei gruppi A, C, E.

Inoltre, il trattamento deve essere effettuato assumendo farmaci speciali che stimolano la produzione di enzimi..

Diagnosi di cambiamenti patologici nel pancreas

Prima di tutto, il medico curante conduce un'indagine sul paziente, scopre i sintomi che distinguono la carenza di enzimi del pancreas. Per diagnosticare la malattia vengono eseguiti esami del sangue di laboratorio (per il contenuto di emoglobina e sostanze biochimiche, per il livello di zucchero), studi sulla presenza di enzimi nelle urine, analisi delle feci e un coprogramma per il contenuto di grassi (normalmente non più del 7%), elastasi-1 e lo stato di assimilazione e trasformazione degli alimenti da parte del corpo.

Per identificare i cambiamenti degenerativi negli organi, vengono prescritti ecografia addominale, TC e risonanza magnetica. Un importante metodo diagnostico è la colangiopancreatografia retrograda endoscopica (esame dei dotti pancreatici e delle vie biliari per la loro pervietà e la presenza di formazioni cheloidi). Per chiarire la diagnosi, viene utilizzato il metodo di studio diretto delle secrezioni ottenute dal pancreas mediante aspirazione del pancreas, che consente di determinare il contenuto e il volume del succo pancreatico.

Informazioni importanti: sintomi e trattamento della disfunzione pancreatica

L'insufficienza endocrina viene esaminata testando la tolleranza al glucosio: viene eseguita un'analisi del sangue a digiuno e del sangue raccolto 2 ore dopo un pasto o 75 g di glucosio. Questo test mostra la capacità del corpo di produrre insulina e metabolizzare il glucosio..

I seguenti indicatori testimoniano la violazione del metabolismo del glucosio: il livello di glucosio nel sangue non è inferiore a 6,7 ​​mmol / l; 2 ore dopo l'assunzione di 75 g di glucosio - 7,8-11,1 mmol / l. Normalmente, la glicemia non deve superare 6,4 mmol / l. Se il livello di glucosio nel sangue prelevato a stomaco vuoto è pari o superiore a 7,8 mmol / L, allora è presente il diabete.

Sintomi, cause e trattamento dell'insufficienza esocrina

La carenza esocrina è caratterizzata da una quantità insufficiente di enzimi per il normale funzionamento dell'apparato digerente e dalla normale degradazione dei componenti del bolo alimentare.

Questa situazione si verifica a seguito dello sviluppo di patologie in cui diminuisce il numero di cellule del tessuto ghiandolare dell'organo responsabile della sintesi delle secrezioni..

Il segno principale di tale violazione sono le feci molli con una grande inclusione di grasso e una caratteristica lucentezza oleosa..

Inoltre, un tale disturbo nel lavoro del pancreas di un adulto è accompagnato dalla comparsa dei seguenti sintomi:

  • flatulenza;
  • colica;
  • fiato corto;
  • convulsioni convulsive;
  • c'è una sensazione di pesantezza nell'addome;
  • il lavoro del sistema che garantisce la coagulazione del sangue viene interrotto;
  • appare secchezza della pelle;
  • c'è un rifiuto di cibi grassi e piccanti;
  • si sviluppa tachicardia;
  • si verifica dolore alle ossa.

Le ragioni di tale violazione possono essere una diminuzione del numero di cellule del tessuto esocrino e una diminuzione dell'attività degli enzimi prodotti dalla ghiandola nel processo di digestione..
Le misure terapeutiche in caso di tale patologia consistono nell'adeguare la dieta. Si consiglia di utilizzare il metodo frazionario per la nutrizione, il cibo dovrebbe essere assunto spesso, ma in piccole porzioni. Viene introdotta una restrizione al consumo di cibi grassi e piccanti, il consumo di carne e pesce è limitato. I prodotti a base di carne utilizzati per l'alimentazione dovrebbero avere un contenuto minimo di grassi, i prodotti a base di latte fermentato utilizzati per l'alimentazione dovrebbero avere una composizione priva di grassi.

Viene introdotta una restrizione al consumo di cibo la sera e la notte, durante questo periodo l'apparato digerente deve riposare completamente. L'alcol con questo tipo di patologia dovrebbe essere completamente escluso dalla dieta..

Si consiglia di consumare più cibi vegetali, frutta e verdura. Questo tipo di disturbo richiede una particolare attenzione alla quantità di carboidrati consumati. Per ridurre l'intensità della formazione di gas, si consiglia di utilizzare medicinali come Mezim e Creonte..

Il successo del trattamento porta alla normalizzazione della fermentazione alimentare, come evidenziato dalla formazione di feci normali e buoni indicatori di coprogramma.

Caratteristiche di potenza

La terapia farmacologica non sarà utile se il paziente non segue la dieta. Sono necessari aggiustamenti della dieta per ridurre il grado di stress sul pancreas, in modo che possa riprendersi.

È necessario escludere dal menu:

  • piatti fritti, grassi e affumicati;
  • pasticceria ricca;
  • gelato;
  • cibo in scatola;
  • funghi;
  • marinate;
  • carne e pesce grassi;
  • sottaceti;
  • tè e caffè forti;
  • bevande alcoliche e gassate.

Questo elenco può essere ampliato dal medico curante. Realizza anche le opzioni di menu finali, tenendo conto delle caratteristiche individuali della salute del paziente..

Sintomi, cause e trattamento della carenza di enzimi pancreatici

Gli enzimi sintetizzati dalle cellule dell'organo sono responsabili dei processi di digestione del cibo che entra nel corpo. Nel caso in cui il loro numero si riduca, si sviluppa una carenza di enzimi pancreatici. Ci sono diversi motivi per la comparsa di una tale patologia..

Le principali cause della condizione patologica sono le seguenti:

  1. Effetto avverso sullo stato della ghiandola dei farmaci utilizzati nel trattamento di alcune malattie.
  2. Sviluppo di un processo infettivo nel corpo.
  3. Patologie nella struttura e nella struttura del condotto.
  4. Anomalie congenite nello sviluppo degli organi.
  5. Sviluppo della disbiosi nel corpo del paziente.

Quando si diagnostica questo tipo di malattia, vengono rivelati i seguenti segni classici:

  • una persona sviluppa debolezza e letargia;
  • si verifica la formazione di masse liquide fecali con un odore sgradevole;
  • c'è una diminuzione dell'appetito;
  • si verifica un'eccessiva formazione di gas;
  • il paziente perde notevolmente peso corporeo;
  • c'è una sensazione di nausea costante;
  • la persona ha l'aspetto di dolore all'addome.

Per diagnosticare questo tipo di disturbo nel lavoro del pancreas, vengono utilizzati i seguenti metodi di esame:

  1. Analisi del sangue.
  2. Analisi delle feci.
  3. Analisi delle urine.
  4. Tomografia computerizzata di un organo.
  5. Esame ecografico degli organi addominali.

Quando si esegue la terapia della patologia, vengono utilizzati farmaci speciali che possono normalizzare il processo di digestione. Con questa condizione, si consiglia anche di aderire a una dieta ipercalorica..

Enzimi digestivi in ​​eccesso

Un eccesso di enzimi digestivi è più spesso osservato in una malattia come la pancreatite. La condizione è associata alla sovrapproduzione di queste sostanze da parte delle cellule del pancreas e alla violazione della loro escrezione nell'intestino. A questo proposito, l'infiammazione attiva si sviluppa nel tessuto dell'organo, causata dall'azione degli enzimi.

I segni di pancreatite possono essere:

  • forte dolore all'addome;
  • nausea;
  • gonfiore;
  • violazione della natura della presidenza.

Spesso si sviluppa un deterioramento generale delle condizioni del paziente. Appare debolezza generale, irritabilità, diminuzione del peso corporeo, disturbi del sonno normale.

Le principali cause di patologia

Le malattie raramente diagnosticate includono il deficit enzimatico, caratterizzato da una completa assenza di enzimi. Ma molto spesso, il pancreas riduce la produzione di uno o più enzimi. I gastroenterologi distinguono le seguenti cause del processo patologico:

  • mangiare una grande quantità di cibo, la cui scomposizione semplicemente non ha abbastanza enzimi prodotti;
  • pancreatite acuta e cronica (infiammazione del pancreas);
  • invasioni elmintiche;
  • malattia dei calcoli biliari, accompagnata da una violazione del deflusso del succo pancreatico;
  • neoplasie benigne e maligne;
  • enterite, gastroenterite, gastrite - processi infiammatori nell'intestino tenue e (o) nello stomaco;
  • malattie del fegato, della cistifellea, dei dotti biliari, in cui non c'è attivazione degli enzimi pancreatici da parte della bile;
  • gastrite ipoacida, caratterizzata da un'insufficiente produzione di acido cloridrico ed enzimi digestivi;
  • Morbo di Crohn, amiloidosi, malattie autoimmuni sistemiche in cui muoiono le cellule della mucosa intestinale;
  • le conseguenze degli interventi chirurgici - escissione di una parte del tratto gastrointestinale;
  • errori nutrizionali o fame, che portano a una carenza di vitamine e minerali.

L'insufficienza del pancreas può essere causata dalle sue anomalie congenite. I sintomi di carenza enzimatica e disturbi digestivi si verificano nei bambini quasi immediatamente dopo la nascita. Questa patologia non può essere trattata, ma è del tutto possibile correggere la condizione. Per un bambino e un adulto con deficit enzimatico congenito, sono indicate una terapia sostitutiva permanente e una dieta rigorosa.

Se il processo patologico è stato provocato da qualsiasi malattia, la prognosi per il pieno recupero è favorevole. È necessario rispettare le raccomandazioni mediche e rivedere la dieta. Ma a volte il danno è irreversibile, ad esempio, con lesioni delle pareti intestinali. In questi casi, il paziente dovrà anche monitorare la propria dieta e assumere farmaci con enzimi..

Caratteristiche della malattia nei bambini

Nei bambini, la patologia si sviluppa sotto l'influenza di fattori provocatori sia esterni che interni. Le principali cause di carenza enzimatica nei bambini:

  • Difetti genetici.
  • Malattie del pancreas.
  • Patologie infettive.
  • Violazione della microflora intestinale.
  • Uso incontrollato di medicinali.
  • Dieta squilibrata.
  • Vivere in regioni con condizioni ambientali sfavorevoli.

I sintomi della carenza di enzimi nei bambini compaiono subito dopo la nascita. I seguenti segnali sono allarmanti:

  • Feci molli.
  • Mancanza di appetito.
  • Nausea che si trasforma in vomito.
  • Una forte diminuzione del peso corporeo.
  • Gonfiore.
  • Sensazioni dolorose allo stomaco.

Inoltre, con la carenza enzimatica nei bambini, c'è un forte ritardo nello sviluppo fisico. Se compaiono i segnali di pericolo di cui sopra, è necessario mostrare immediatamente il neonato al pediatra.

Nei bambini dopo un anno, la carenza enzimatica è il risultato di una dieta squilibrata o di un'introduzione impropria di alimenti complementari. In questo caso, i bambini più grandi sperimentano gli stessi sintomi dei neonati. Con il rilevamento tempestivo di un disturbo, è sufficiente assumere medicinali e regolare la dieta. Tratta con un pediatra o un gastroenterologo.

Tipi di malattia

Nella fase della diagnosi, vengono stabiliti il ​​tipo di carenza enzimatica e lo stadio del suo decorso. Ogni forma di patologia ha i suoi sintomi e cause speciali. L'ulteriore trattamento dipenderà dal tipo di malattia..

Avvertenza: “Se la carenza enzimatica è nella fase iniziale, la terapia non richiede molto tempo. A volte è sufficiente che un paziente aggiusti la sua dieta in modo che l'attività funzionale dell'organo digestivo sia completamente ripristinata ".

Esocrino

L'insufficienza pancreatica esocrina si sviluppa a seguito di una diminuzione della massa del parenchima esocrino o del deflusso delle secrezioni digestive nella cavità duodenale. I diagnostici esperti possono stabilire questo tipo di patologia solo dai suoi sintomi specifici:

  • indigestione dopo aver mangiato cibi grassi o piccanti;
  • sensazione di gonfiore e pesantezza all'addome;
  • feci molli con un contenuto significativo di grasso che non è stato assorbito dal corpo;
  • crampi dolorosi nell'addome inferiore, che si irradiano ai lati.

I malfunzionamenti nel tratto gastrointestinale portano a intossicazione cronica del corpo. A causa dell'insufficiente assorbimento di vitamine e microelementi, la pelle di una persona diventa secca e grigia, appare mancanza di respiro, aumenta la frequenza cardiaca.

Esocrino

L'insufficienza pancreatica esocrina si verifica dopo disturbi irreversibili nei suoi tessuti. Le cause del processo patologico sono la mancanza di trattamento del duodeno, della cistifellea, delle malattie del tratto gastrointestinale. La carenza esocrina si riscontra nelle persone la cui dieta è squilibrata e monotona. L'abuso di forti bevande alcoliche provoca anche una diminuzione dell'attività funzionale della ghiandola e lo sviluppo di un processo infiammatorio. Quali sono le caratteristiche di questa specie:

  • insufficiente assorbimento di proteine, grassi e carboidrati;
  • nausea, attacchi di vomito;
  • aumento della formazione di gas;
  • movimenti intestinali irregolari;
  • feci molli.

L'indigestione a lungo termine porta a una diminuzione dell'attività motoria, disturbi neurologici, letargia, apatia, sonnolenza.

Enzima

Questo tipo di insufficienza si sviluppa più spesso sotto l'influenza di fattori esterni. La causa della patologia è il corso del trattamento con farmaci farmacologici che danneggiano le cellule del pancreas. Il danno tissutale può verificarsi dopo la penetrazione di agenti infettivi patogeni nell'organo digestivo. Sintomi della carenza di enzimi pancreatici:

  • ribollimento e brontolio nello stomaco;
  • diarrea;
  • diminuzione dell'appetito e perdita di peso;
  • stanchezza, sonnolenza;
  • dolore all'ombelico.

Il sintomo principale della patologia sono i frequenti movimenti intestinali, in cui vengono rilasciate feci molli con uno specifico odore fetido.

Endocrino

La malattia si sviluppa sullo sfondo del danno agli isolotti di Langerhans. Queste aree del pancreas sono responsabili della produzione di insulina, glucagone, lipocaina. Con una produzione insufficiente di sostanze biologicamente attive, non si verificano solo disturbi digestivi, ma anche patologie endocrine, ad esempio il diabete mellito. Cosa causa i sintomi di una mancanza di enzimi:

  • diarrea cronica;
  • attacchi di vomito;
  • mancanza di appetito, basso peso corporeo;
  • gonfiore, eruttazione;
  • sonnolenza, instabilità emotiva.

Questo tipo di deficit enzimatico è pericoloso per lo sviluppo della disidratazione dovuta alla perdita di liquidi durante il vomito e la diarrea..

Meccanismo di sviluppo

Normalmente, nel tratto gastrointestinale vengono prodotte sostanze biologicamente attive, enzimi direttamente coinvolti nel processo di digestione. Sotto l'influenza di vari fattori sfavorevoli, la produzione di enzimi diminuisce. Di conseguenza, il corpo non riceve la quantità di enzimi di cui ha bisogno..

I medici distinguono 2 forme di malattia: gastrogenica e pancreatica. Nel primo caso, l'insufficienza enzimatica è dovuta a una diminuzione della produzione di succo gastrico. La forma pancreatica si sviluppa sullo sfondo del decorso delle patologie del pancreas.

Trattamento

La terapia per carenza enzimatica consiste nell'assunzione a lungo termine o per tutta la vita di farmaci che aiutano la disgregazione e l'assorbimento del cibo. Questi includono:

  • Pancreatina;
  • Festal;
  • Enzistal;
  • Panzinorm forte;
  • Mezim forte.

Una dieta equilibrata e parsimoniosa diventa una parte importante della terapia. I cibi ricchi di grassi sono completamente esclusi dalla dieta quotidiana. Il paziente deve smettere di mangiare latte intero, patate, cavoli, fagioli e piselli.

La carenza enzimatica impone restrizioni al solito stile di vita di una persona. Non sarà in grado di bere alcolici, fumare, mangiare patatine e carni affumicate. Tutto ciò, senza dubbio, gioverà non solo al pancreas, ma anche a tutti i sistemi vitali..

Prevenzione

Per prevenire la malattia è sufficiente trattare tempestivamente tutte le patologie individuate e organizzare adeguatamente la dieta. L'eccesso di cibo dovrebbe essere evitato. Inoltre, è necessario apportare modifiche alla propria dieta. Si consiglia di seguire i principi di una corretta alimentazione.

Le persone con carenze enzimatiche devono assumere farmaci per tutta la vita. Per evitare il verificarsi di sensazioni dolorose e il deterioramento del benessere, è necessario rinunciare a cibi grassi, fritti e affumicati, nonché a bevande gassate e contenenti alcol..

Principi diagnostici e correzione dell'insufficienza pancreatica esocrina

Domande riguardanti la diagnosi di insufficienza pancreatica esocrina (RV), la valutazione della gravità di questa condizione e i metodi della sua correzione, sorgono spesso davanti a pediatri, terapisti, gastroenterologi, chirurghi.

Sebbene siano attualmente note malattie congenite con prolasso isolato delle funzioni lipasi, amilasi o proteasi del pancreas, nella pratica clinica è spesso necessario affrontare l'insufficienza mista con predominanza della disfunzione della lipasi.

Una significativa insufficienza pancreatica esocrina con perdita dell'attività prevalentemente della lipasi si manifesta con feci frequenti, a volte abbondanti, non digerite con una caratteristica lucentezza oleosa e un odore particolare. Il quadro clinico descritto è tipico di malattie gravi come la fibrosi cistica, la sindrome di Schwachman-Diamond e il deficit congenito di lipasi. Allo stesso tempo, un'insufficienza pancreatica moderata o insignificante, spesso rilevata solo durante un esame speciale, può accompagnare molte malattie gastroenterologiche (ad esempio la celiachia), essere un sintomo di pancreatite cronica.

La fibrosi cistica è una malattia autosomica recessiva causata dalla mutazione del gene per il regolatore transmembrana dei canali del cloruro; caratterizzato da danni a quasi tutte le ghiandole esocrine, decorso grave e esito fatale. Il grado di danno all'apparato respiratorio e la gravità dell'insufficienza pancreatica esocrina determinano la prognosi della malattia. La terapia sostitutiva razionale con farmaci pancreatici, vitale per i pazienti con fibrosi cistica, aiuta ad aumentare l'aspettativa di vita del paziente ea migliorarne la qualità.

La sindrome di Schwachman-Diamond è una condizione congenita caratterizzata da insufficienza pancreatica (principalmente lipasi) sullo sfondo di ipoplasia pancreatica, alterazioni ematologiche, ritardo della crescita, anomalie ossee. Il quadro clinico è polimorfico e dipende dalla sindrome prevalente. In caso di predominanza dell'insufficienza pancreatica, la malattia si manifesta con feci grasse e malnutrizione di varia gravità, che richiede una terapia sostitutiva con preparati altamente attivi di enzimi pancreatici. La prognosi della malattia è determinata in misura maggiore dalla gravità dei cambiamenti ematologici, in particolare dalla neutropenia, e, di conseguenza, dalla frequenza delle complicanze infettive.

Il deficit congenito di lipasi si manifesta sin dalla nascita con frequenti feci grasse e presenza di corrispondenti segni di laboratorio. In precedenza, la difficoltà nella diagnosi di questa malattia era associata alla necessità di escludere tutte le altre malattie manifestate da insufficienza pancreatica. Con l'avvento del test dell'elastasi pancreatica-1 nelle feci, questo problema è diventato molto più facile da risolvere. In caso di correzione adeguata della funzione pancreatica compromessa con preparazioni altamente attive di enzimi pancreatici, la prognosi può essere considerata relativamente favorevole..

Tra le forme acquisite di insufficienza pancreatica, va notato l'insufficienza pancreatica nella pancreatite cronica, nonché l'insufficienza pancreatica dovuta alla resezione del pancreas, ad esempio nella nisidioblastosi o in un tumore. In questo caso, oltre alla correzione della funzione pancreatica esocrina, è necessaria anche una terapia sostitutiva con preparati di insulina sotto il controllo di un endocrinologo..

Per valutare la funzione esocrina del pancreas, vengono utilizzati metodi diretti (di solito sonda) e indiretti (senza sonda). I metodi diretti sono associati alla determinazione diretta dell'attività degli enzimi nel contenuto duodenale e i metodi indiretti sono associati alla valutazione della digestione di substrati standard..

Il metodo indiretto più semplice è l'esame scatologico. Un aumento del grasso neutro, del tessuto connettivo, delle fibre muscolari e / o dell'amido indica una diminuzione della funzione pancreatica esocrina. L'accuratezza di questo metodo è influenzata da un gran numero di fattori, a volte non direttamente correlati alla funzione esocrina del pancreas, in particolare il volume della bile secreta nel lume intestinale, la sua composizione qualitativa, lo stato di motilità intestinale, la presenza di processi infiammatori nell'intestino tenue, terapia con preparati enzimatici, ecc. Sulla base di ciò, il metodo può essere considerato solo indicativo. Tuttavia, l'esame scatologico è raccomandato per tutti i pazienti con patologia gastroenterologica nella fase iniziale dell'esame..

Una valutazione più accurata (quantitativa) dei processi lipolitici nell'intestino è data dal lipidogramma fecale con la determinazione della quantità di trigliceridi nelle feci mediante cromatografia su strato sottile. Il metodo può essere consigliato per chiarire la natura della steatorrea e per valutare l'efficacia della terapia sostitutiva.

All'estero è ampiamente utilizzato un test indiretto, il cosiddetto test BT-PAVA. Come substrato viene utilizzato un peptide sintetico N-benzoil-L-tirosil-p-amminobenzoico (BT-PABA), scisso principalmente dalla chimotripsina. L'acido para-amminobenzoico rilasciato viene assorbito nel sangue ed escreto dai reni. Nelle urine raccolte in 8 ore viene normalmente determinato il 61% dell'acido para-amminobenzoico assunto. Una ridotta escrezione indica una ridotta proteolisi nell'intestino tenue..

Il test con fluoresceina dilaurato si basa sulla scissione del suddetto substrato da parte dell'esterasi pancreatica in acido laurico libero e fluoresceina, che viene assorbita ed escreta nelle urine. La determinazione della concentrazione di fluoresceina nelle urine riflette l'attività degli enzimi pancreatici. Sono stati proposti anche test con 14C-trioleina marcata e acido 3H-butirrico, tuttavia, a causa delle specificità del lavoro con farmaci radioisotopi, non sono diventati diffusi.

La tecnica per eseguire l'intubazione pancreatica è simile a quella utilizzata per l'intubazione duodenale convenzionale. Una soluzione al 33% di solfato di magnesio può essere utilizzata come stimolante. Porzioni di contenuto duodenale vengono raccolte prima e dopo la stimolazione con successiva determinazione dell'attività degli enzimi pancreatici.

Uno stimolante più specifico è una soluzione di acido cloridrico allo 0,5% (test dell'acido cloridrico). Dopo la stimolazione con acido, il volume della secrezione aumenta, l'alcalinità del bicarbonato e l'attività enzimatica diminuiscono. Il test caratterizza la produzione di bicarbonati pancreatici in risposta all'acidificazione del contenuto duodenale.

I prodotti alimentari possono essere utilizzati come stimolatori della secrezione per valutare la funzione enzimatica del pancreas. Il test più comunemente utilizzato è il test Lundh: stimolazione del pancreas con una miscela composta da latte in polvere, olio vegetale e glucosio sciolto in 300-500 ml di acqua tiepida. Una miscela di 18 g di olio vegetale, 16 g di casilac e 40 g di glucosio, sciolti in 300 ml di acqua, contiene circa il 6% di grassi, il 5% di proteine ​​e il 15% di carboidrati. Dopo l'introduzione dello stimolante, vengono raccolti quattro campioni consecutivi di 30 minuti del contenuto duodenale (ovvero la raccolta viene eseguita entro 2 ore), in cui viene determinata l'attività di tripsina, lipasi, amilasi.

Tuttavia, i test della secretina e della pancreazimina (colecistochinina) sviluppati nel 1960 sono stati e rimangono per molti anni il "gold standard" per la valutazione della funzione esocrina del pancreas. La secretina stimola il rilascio di bicarbonati nel pancreas e pancreazimina (colecistochinina) - enzimi. I test possono essere eseguiti individualmente o insieme. Dopo l'introduzione della sonda e la ricezione delle porzioni basali del contenuto duodenale, la secretina viene iniettata per via endovenosa, dopodiché vengono raccolte tre porzioni della secrezione a un intervallo di 10 minuti per determinare la dinamica del volume e l'alcalinità del bicarbonato. Quando si esegue il test secretina-pancreazimina, dopo aver ricevuto le porzioni indicate, la pancreazimina viene iniettata per via endovenosa e vengono raccolte altre tre porzioni del contenuto duodenale per determinare l'attività enzimatica.

Esiste una risposta normosecretoria all'introduzione di stimolanti, nonché ipersecretoria (aumento eccessivo dell'attività enzimatica), caratteristica delle fasi iniziali della lesione pancreatica, iposecretoria (diminuzione dell'attività enzimatica), osservata con profondi cambiamenti nel pancreas e una risposta ostruttiva (diminuzione del volume di secrezione), che riflette il blocco del dotto.

I test della secretina e della pancreazimina sono estremamente accurati, ma il loro uso diffuso è impossibile a causa del costo estremamente elevato di secretina e pancreazimina. Gli svantaggi del metodo sono anche la necessità di sondare il paziente, la durata della procedura e la possibilità di reazioni avverse associate alla somministrazione endovenosa di farmaci..

Il metodo per la determinazione dell'elastasi-1 nelle feci, apparso negli ultimi anni ed entrato nella pratica diffusa, è una vera alternativa al costoso e invasivo test secretina-pancreazimina. L'enzima pancreatico elastasi-1 non metabolizza a livello intestinale e la sua attività nelle feci riflette oggettivamente la funzione esocrina del pancreas. Poiché l'elastasi-1 è organo-specifica, la sua determinazione esclude la possibilità di errore associato alla funzione degli enzimi intestinali. Inoltre, a differenza dei test indiretti, ad esempio il lipidogramma fecale, la determinazione dell'elastasi-1 può essere eseguita senza annullare le preparazioni degli enzimi pancreatici.

Il livello di elastasi-1 nelle feci è determinato dal test immunoassorbente legato all'enzima utilizzando anticorpi monoclonali (Elastase 1 feci test®, ScheBo Biotech, Germania) ed è normalmente di almeno 200 μg / g di feci. Tassi più bassi indicano la presenza di insufficienza pancreatica esocrina.

La determinazione dell'elastasi-1 nelle feci è indicata in tutti i casi in cui vi è il sospetto di insufficienza pancreatica esocrina e viene discussa la questione dell'uso di preparati di enzimi pancreatici, poiché l'uso di questo metodo evita la loro prescrizione ingiustificata.

Con l'avvento di un test economico e di alta precisione per valutare la secrezione pancreatica esocrina, i medici sono stati in grado di diagnosticare ragionevolmente l'insufficienza pancreatica isolata: fino a poco tempo fa, questa diagnosi veniva fatta per esclusione. Il livello normale di elastasi-1 nelle feci, insieme a una pronunciata steatorrea dovuta al grasso neutro, indica chiaramente un deficit isolato di lipasi. La determinazione dell'elastasi-1 in pazienti con grave insufficienza pancreatica (fibrosi cistica, sindrome di Schwachman, deficit isolato di lipasi) rende possibile, senza annullare la terapia enzimatica, il controllo dello stato del pancreas. Infine, l'introduzione di questo test nella pratica quotidiana dissiperà il mito sull'effetto dannoso della terapia enzimatica a lungo termine sull'apparato pancreatico esocrino..

Allo stesso tempo, la comparsa di un test per l'elastasi-1 nelle feci non esclude la possibilità di utilizzare metodi indiretti di studio della funzione pancreatica esocrina, poiché solo essi (coprogramma o, preferibilmente, lipidogramma fecale) ci consentono di valutare il grado di adeguatezza della terapia sostitutiva e selezionare la dose del farmaco (Tabella 1).

L'algoritmo per lo studio della funzione esocrina del pancreas, come si vede oggi, è presentato in tabella. 2 e in figura.

Tabella 1. Il valore diagnostico dell'attività dell'elastasi-1 nelle feci e la gravità della steatorrea durante la determinazione

La correzione dell'insufficienza pancreatica esocrina deve essere eseguita con preparazioni altamente attive di enzimi pancreatici. La dose del farmaco viene selezionata individualmente sotto il controllo della natura delle feci, del coprogramma e del profilo lipidico fecale.

Le più efficaci sono le preparazioni microsferiche e microtablet di enzimi pancreatici con una membrana sensibile al pH. L'elevata attività di questi farmaci è determinata da diversi fattori. In primo luogo, un alto grado di attività del substrato originale (pancreatina) utilizzato per la loro produzione. In secondo luogo, a causa della forma speciale di questi farmaci (microsfere che misurano 1-1,2 mm), si mescolano uniformemente con il contenuto gastrico e penetrano in modo sincrono nel duodeno. Studi hanno dimostrato che un diametro di microsfere di 1-1,2 mm è ottimale a questo riguardo, mentre le sfere con un diametro di 2 mm o più vengono trattenute nello stomaco per almeno 2 ore [3, 4]. In terzo luogo, il rivestimento sensibile al pH delle microsfere protegge l'enzima dalla distruzione nello stomaco e lo rilascia nel duodeno. Inoltre, le microsfere stesse sono poste in capsule (anche pH sensibili), che proteggono le microsfere dall'attivazione prematura nel cavo orale e nell'esofago, dove, come nel duodeno, c'è un ambiente alcalino. Inoltre, questo modulo facilita l'assunzione del farmaco. Pertanto, la preparazione della capsula raggiunge lo stomaco dove le capsule si dissolvono e le microsfere vengono rilasciate e miscelate con il contenuto gastrico. Nel duodeno, a un valore di pH di circa 5,5, la membrana sensibile al pH delle microsfere si dissolve e gli enzimi altamente attivi iniziano ad agire.

Una preparazione incapsulata microsferica di enzimi pancreatici (Creona) è caratterizzata da una distribuzione rapida e uniforme del principio attivo nello stomaco con protezione completa di questa sostanza dall'inattivazione dell'acido gastrico da parte dell'acido, che si ottiene riempiendo una capsula di gelatina con una quantità nota di microsfere con un preparato pancreatico (diametro 1-1,2 mm) rivestimento enterico. Dissolvendosi nello stomaco in pochi minuti, la capsula rilascia microsfere, che mantengono la loro resistenza all'azione del succo gastrico altamente acido (pH = 1). La necessità di proteggere gli enzimi pancreatici nello stomaco è innegabile. È stato dimostrato che solo il 10% dell'attività lipolitica del farmaco non protetto viene trattenuto dopo il suo passaggio attraverso lo stomaco [2]. A causa del fatto che le microsfere di Creonte sono ricoperte da un guscio protettivo enterico, dopo che sono passate attraverso lo stomaco, viene trattenuto il 98,6% dell'attività enzimatica. Le microsfere si mescolano uniformemente con il chimo gastrico e vengono evacuate nell'intestino tenue, dove si dissolvono rapidamente in ambiente alcalino, rilasciando enzimi. Ad un pH ambiente di 5,5, il 90% del farmaco viene rilasciato in 45 minuti, ea pH = 6, in 15 minuti, il che garantisce un adeguato corso dei processi digestivi [1, 5]. Ciò garantisce la possibilità di un'azione rapida e altamente efficace del farmaco..

Una capsula del farmaco Creon 10.000 contiene 150 mg di pancreatina altamente purificata ottenuta dal pancreas di un maiale e costituita da lipasi (10.000 E), amilasi (8.000 E) e proteasi (600 E) (E - Ph. Eur. Unità). Il farmaco Creon 25.000 contiene 300 mg di pancreatina altamente purificata con elevata attività di lipasi (25.000 E), amilasi (18.000 E) e proteasi (1000 E). La dose del farmaco viene selezionata individualmente. Innanzitutto, al paziente vengono prescritte una o due capsule del farmaco, che devono essere assunte con il cibo, quindi la dose viene selezionata in base alle esigenze individuali. La dose giornaliera del farmaco dipende dalla gravità dell'insufficienza pancreatica esocrina. Nella pratica pediatrica, per facilitare l'assunzione del farmaco, la capsula può essere aperta con cautela e le microsfere possono essere assunte senza masticare e bere un po 'd'acqua o succo. Se le microsfere vengono mescolate al cibo, devono essere assunte immediatamente; in caso contrario, potrebbe verificarsi un danno alla membrana enterica.

Il farmaco ha una vasta gamma di indicazioni, in cui è stata rivelata la sua efficacia. L'area principale del suo utilizzo sono le condizioni con insufficienza pancreatica esocrina. Numerosi studi hanno dimostrato l'elevata efficacia dei farmaci microsferici in pazienti con malassorbimento, nel senso più ampio del termine. In particolare, è stata dimostrata l'opportunità di utilizzare il farmaco come terapia aggiuntiva per il malassorbimento nei bambini con celiachia e infezioni intestinali acute. Pertanto, la nomina di Creonte durante il periodo di convalescenza di un'infezione intestinale acuta ha permesso di ridurre significativamente il numero di movimenti intestinali, le feci diventano più formate, i fenomeni di flatulenza, steatorrea, creatorrea e amilorrea diminuiscono. In generale, quando si corregge il malassorbimento in pazienti con infezione intestinale acuta, si ottiene un buon effetto nell'87% dei bambini malati, uno soddisfacente nel 10% e non si osserva alcun effetto solo nel 3% dei pazienti. Creonte ha dimostrato di migliorare significativamente l'assorbimento dei nutrienti utilizzando il dosaggio radioimmunologico (rispetto a un gruppo di controllo trattato con pancreatina convenzionale).

Tra i vantaggi delle moderne preparazioni di enzimi pancreatici, va notato che non ci sono effetti collaterali e una buona tolleranza, grazie alla quale questi fondi possono essere utilizzati in tutte le fasce d'età. Se necessario, i farmaci vengono prescritti a lungo senza timore di conseguenze negative. I pazienti con fibrosi cistica, sindrome di Schwachman-Diamond, deficit congenito di lipasi ricevono una terapia sostitutiva a vita. Per i pazienti con insufficienza pancreatica transitoria, i preparati di enzimi pancreatici vengono prescritti per un periodo da alcune settimane a diversi mesi sotto la supervisione di metodi di ricerca appropriati. Allo stesso tempo, va evitata anche la prescrizione ingiustificata di preparati enzimatici, ampiamente praticata negli ultimi anni. L'uso di metodi moderni per diagnosticare l'insufficienza pancreatica esocrina consente di restringere davvero la cerchia dei pazienti che necessitano di costose terapie sostitutive.

In conclusione, vorrei sottolineare che un approccio razionale alla scelta dei metodi di diagnosi e correzione dell'insufficienza pancreatica esocrina fornisce la massima efficienza del trattamento al suo costo ottimale..

Per domande sulla letteratura, contattare la redazione

Nota. La frequenza degli studi di controllo dell'elastasi-1 e del profilo lipidico fecale è determinata individualmente, tuttavia, approssimativamente in caso di grave insufficienza pancreatica esocrina, il lipidogramma fecale deve essere ripetuto almeno una volta ogni 3 mesi e la determinazione dell'elastasi-1 nelle feci deve essere eseguita almeno una volta all'anno.

Cosa sono gli enzimi digestivi ea cosa servono??

Gli enzimi digestivi sono strutture proteiche che contengono vari amminoacidi. Ma se non approfondisci la composizione chimica, gli enzimi digestivi sono sostanze coinvolte nella digestione del cibo. "Smontano" qualsiasi alimento in elementi di base e ci aiutano ad assorbire i nutrienti.

Il corpo umano produce un'enorme quantità di enzimi digestivi, dozzine di diversi tipi. Perché così tanto? Il punto è che ognuno fa una certa parte del lavoro. Alcuni enzimi possono solo abbattere lo zucchero del latte: il lattosio, altri sono responsabili della scomposizione degli alimenti proteici, altri sono coinvolti nei grassi, il quarto - esclusivamente con la gelatina e così via..

La lavorazione del cibo inizia in bocca, quando il cibo viene masticato. Le ghiandole salivari secernono un enzima chiamato alfa-amilasi. È responsabile della scomposizione dell'amido e della sua conversione in zucchero. Chiunque può rintracciare come funziona l'alfa-amilasi: prova a masticare un pezzetto di pane per due o tre minuti e sentirai un sapore dolce in bocca. Il pane contiene molto amido che, sotto l'influenza di un enzima, si scompone in zuccheri facilmente digeribili.

Dopo essere stato processato con la saliva, il cibo entra nello stomaco, dove vengono prelevati numerosi enzimi: la pepsina, che scompone le proteine, la gelatinasi, che processa il collagene (ad esempio, la cartilagine e il tessuto connettivo della carne), l'amilasi, che completa la disgregazione dell'amido iniziata nella bocca, la lipasi, con che avvia l'assorbimento dei grassi.

La maggior parte delle persone pensa che tutto finisca nello stomaco, ma no, tutto è appena iniziato qui. Il cibo elaborato solo con enzimi gastrici non può essere completamente digerito. Pertanto, viene inviato al duodeno e lì viene elaborato dagli enzimi prodotti dal pancreas. Ce ne sono molti, almeno 20. Solo nell'intestino i componenti del cibo iniziano finalmente ad essere assorbiti e assimilati dall'organismo..

Il processo prosegue nell'intestino tenue, dove sono presenti i singoli enzimi, che completano lo "smontaggio" dei composti, iniziato nel tratto gastrointestinale superiore. In questa fase, la maggior parte dei nutrienti viene assorbita e la lavorazione finale del cibo avviene nell'intestino crasso, dove il processo è completato dagli enzimi prodotti dalla nostra microflora intestinale..

Un numero enorme di enzimi lavora sulla lavorazione del cibo e il fallimento in una qualsiasi delle fasi porta a vari problemi digestivi: diarrea o costipazione, gonfiore, bruciore di stomaco, eruttazione. Normalmente, l'intero sistema funziona come un orologio, tuttavia, a volte gli enzimi non possono svolgere il loro lavoro come previsto..

Ragioni per la mancanza di enzimi digestivi

Il nostro corpo produce una quantità limitata di enzimi e talvolta non sono sufficienti per digerire completamente il cibo.

La mancanza di enzimi digestivi, di regola, è causata da malattie funzionali o organiche dell'apparato digerente. La carenza enzimatica è causata da malattie infiammatorie del pancreas (in particolare pancreatite), infiammazioni dell'intestino, gastriti, patologie del fegato e delle vie biliari, patologie della mucosa intestinale, caratteristiche di alcune malattie autoimmuni.

Ma molto più spesso i sintomi di una mancanza di enzimi compaiono non perché il corpo produce troppo poco di queste sostanze, ma perché la quantità di cibo è troppo grande. Sì, l'eccesso di cibo e una dieta squilibrata sono le cause più comuni di problemi digestivi..

Tabella 2. Algoritmo generale per lo studio della funzione pancreatica esocrina