Trattamento laser delle ulcere gastriche: metodi, controindicazioni

Diagnosi

Home »Ulcera allo stomaco» Trattamento laser delle ulcere gastriche: metodi, controindicazioni

L'avvento di dispositivi in ​​fibra ottica flessibile (endoscopi) e apparecchiature video di alta qualità ha consentito agli scienziati di sviluppare nuovi metodi per il trattamento delle malattie gastriche. I medici sono stati in grado di accedere agli effetti diretti sul tratto digestivo.

Una delle tecnologie di terapia più progressiva è il trattamento delle ulcere della mucosa utilizzando un laser.

Cauterizzazione dell'ulcera: come si fa?

È così che viene eseguito oggi il classico trattamento laser del principale organo digestivo..

Il paziente viene introdotto attraverso la bocca con un tubo di gomma, come nella fibrogastroscopia diagnostica convenzionale.

Successivamente, uno specialista, sotto osservazione visiva, cauterizza la ferita ulcerosa con un raggio.

Per ottenere l'effetto desiderato, la procedura deve essere ripetuta 7-10 volte. La questione è spiacevole per il paziente, ma il risultato è una remissione a lungo termine - dà molto più velocemente di una semplice assunzione di farmaci.

Ecco alcune informazioni che dimostrano l'efficacia della terapia laser. A volte può curare quasi completamente l'ulcera. Le informazioni sono tratte dai risultati di uno studio condotto nel 2000 da V.A. Builin.

Agenti per il controllo delle malattieTempo medio di remissione, giorniGuarigione completa,%Ricaduta,%
Corso di medicina tradizionale357780
Uso del laser159424

Nota che questa tecnica può combattere le ulcere non solo dello stomaco, ma anche del duodeno. È nuovamente consigliabile bruciare l'area problematica dell'intestino per ottenere una remissione stabile.

Tecnica quantistica

E se volessi essere trattato senza pillole, ma hai assolutamente paura dell'EGD? In tal caso, esiste una terapia laser alternativa: quantistica.

Viene eseguito per via percutanea, principalmente con l'aiuto dei dispositivi Almagamma. Questi dispositivi funzionano a causa della radiazione infrarossa (banda stretta, banda larga) e mantenendo un campo magnetico costante - PMF. La luce rossa penetrante riduce l'infiammazione, stimola il metabolismo della membrana, accelera la sintesi proteica (il materiale da costruzione principale), allevia il dolore.

Il PMP garantisce la vasodilatazione e l'effetto dura diversi giorni dopo la seduta.

Al paziente viene solitamente chiesto di passare attraverso tre fasi delle procedure:

  • introduttivo;
  • base;
  • fissaggio.

Ciascuno è assegnato 7-10 sessioni.

Dopo la prima fase, il miglioramento non arriva necessariamente, e dopo la terza - quasi sempre. Il 98% dei pazienti sufficientemente pazienti ha una remissione pronunciata con solo un rischio del 3% di recidiva attiva della malattia.

Restrizioni sanitarie

A chi è controindicata la terapia laser??

Dovrai limitarti alle medicine tradizionali quando:

  • malattie del sangue;
  • la presenza di tumori maligni;
  • processi infiammatori acuti negli organi riproduttivi femminili;
  • cattiva salute generale con un aumento della temperatura (ad esempio, con un'infezione).

Persone che hanno un'ulcera allo stomaco in uno stato molto pericoloso - sanguinamento o che mostrano una tendenza alla perforazione - anche questa tecnologia non è adatta.

In tali circostanze, è necessario pensare a un intervento chirurgico d'urgenza..

Ti avvertiamo che la rimozione laser di un'ulcera è piuttosto costosa (a volte decine di migliaia di rubli). Tuttavia, il prezzo, è vero, nella maggior parte dei casi corrisponde ai risultati.

L'uso della terapia laser nel trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale

Negli ultimi decenni, la terapia laser si è dimostrata una tecnica efficace nel trattamento di molte malattie, comprese le patologie nel lavoro del tratto gastrointestinale.

  1. Che effetto ha la terapia laser sul corpo?
  2. Vantaggi dei dispositivi laser rispetto ad altri metodi di trattamento
  3. Controindicazioni alla terapia laser

Che effetto ha la terapia laser sul corpo?

Il trattamento laser dà un risultato positivo in gran parte dovuto al fatto che durante la procedura non “tocca” le aree di tessuto adiacenti, ma agisce direttamente sull'area problematica. Allo stesso tempo, il paziente non avverte disagio e non avverte dolore..

Il fatto che i laser abbiano le proprietà di attivazione cellulare naturale fornisce anche un trattamento più efficace. Aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, la vasodilatazione e accelerare il processo di guarigione, migliorare il flusso linfatico, rafforzare l'immunità, ridurre l'infiammazione.

Vantaggi dei dispositivi laser rispetto ad altri metodi di trattamento

Tra i principali vantaggi della terapia laser ci sono i seguenti:

  1. Il trattamento laser può ridurre significativamente l'uso di pillole e altri farmaci. In alcuni casi, il laser ti consente di abbandonare completamente altri farmaci.
  2. Il laser non tratta i sintomi, ma la causa della malattia. Mentre altri farmaci ti permettono di sbarazzarti della malattia solo per un po ', la terapia laser contribuisce a una cura completa per le malattie del tratto gastrointestinale.
  3. A differenza di molti altri trattamenti, la terapia laser è completamente sicura..

Con malattie come gastrite, duodenite, gastroenterite, enterocolite, appendicite, emorroidi, disbiosi, ulcere e molte altre. ecc., l'apparato laser RIKTA di fabbricazione russa fa un ottimo lavoro.

Il trattamento con questo dispositivo viene effettuato in più sessioni:

  • sessione introduttiva, comprese da 7 a 10 procedure;
  • una sessione di trattamento che include da 10 a 15 procedure. Può essere eseguito solo 3-4 settimane dopo la sessione introduttiva;
  • seduta di fissaggio, comprese da 3 a 4 procedure. Può essere eseguito solo un mese dopo la seduta di trattamento..

Per il trattamento più efficace delle malattie del tratto gastrointestinale, si consiglia di eseguire 3-4 sessioni all'anno.

Controindicazioni alla terapia laser

Il trattamento laser è categoricamente controindicato se si dispone di:

  • gravidanza o ciclo o allattamento;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • la presenza di tumori benigni;
  • diabete;
  • intolleranza individuale (presenza di reazioni allergiche al laser, ecc.).

Terapia laser per gastrite cronica e ulcera peptica

Una tecnica per aumentare l'efficacia del trattamento della gastrite cronica e dell'ulcera peptica mediante radiazione laser infrarossa e luce gialla monocromatica. Risultati dell'applicazione del trattamento laser a bassa intensità sulla mucosa gastrica.

IntestazioneMedicinale
Visualizzaarticolo
Linguarusso
Data aggiunta01.09.2013
dimensione del file15,8 K
  • vedere il testo dell'opera
  • puoi scaricare il lavoro qui
  • informazioni complete sul lavoro
  • l'intero elenco di opere simili

Inviare il tuo buon lavoro nella knowledge base è semplice. Utilizza il modulo sottostante

Studenti, dottorandi, giovani scienziati che utilizzano la base di conoscenza nei loro studi e nel loro lavoro te ne saranno molto grati.

Pubblicato su http://www.allbest.ru/

TERAPIA LASER PER GASTRITE CRONICA E SCOPO

Nikitin A.V., Malyukov D.A..,

Negli ultimi anni, nonostante la significativa espansione delle possibilità di farmacoterapia, la mortalità per complicanze delle malattie croniche rimane piuttosto elevata e le malattie stesse rappresentano un grave problema medico e sociale. Questa circostanza impone una costante ricerca e introduzione di metodi farmacologici e non farmacologici fondamentalmente nuovi per influenzare i processi patogenetici. Uno di questi trattamenti è la terapia laser..

La gastrite cronica occupa ancora il posto centrale tra le malattie dello stomaco (80-85%). Di regola, precede o accompagna malattie da decorso e prognosi così gravi come l'ulcera peptica e il cancro allo stomaco [1].

La prevalenza della gastrite cronica tra la popolazione russa è di circa il 2,5% [1]. Nonostante questa incidenza di gastrite cronica, solo una piccola percentuale di pazienti vede un medico. Nella maggior parte dei casi, lo sviluppo della gastrite cronica si basa sull'infezione da Helicobacter pylori, ma può anche essere causato dallo sviluppo di processi autoimmuni, che sono accompagnati dalla produzione di anticorpi alle cellule parietali dello stomaco.

È ben nota la diffusa prevalenza di ulcera peptica ed erosioni dello stomaco e del duodeno. Nei paesi industrialmente sviluppati, l'ulcera peptica colpisce il 6-10% della popolazione adulta, mentre l'ulcera duodenale prevale sull'ulcera gastrica. L'ulcera peptica è una malattia prevalentemente maschile. L'erosione della mucosa dello stomaco e del duodeno durante gli studi endoscopici si verifica nel 3-4% dei pazienti. Circa il 30-50% delle erosioni è associato a ulcera peptica.

L'ulcera peptica (PUD) e le lesioni erosive dello stomaco e del duodeno (duodeno) rimangono uno dei problemi più complessi e controversi in gastroenterologia. Nonostante i progressi raggiunti nella comprensione di molti degli aspetti più importanti dell'ulcerogenesi, il velo di mistero che nasconde, secondo J. Cruveiihier, le principali cause e meccanismi dello sviluppo ulceroso, non è stato ancora completamente disperso [7]. Il problema della terapia dell'ulcera è ancora lontano da una soluzione definitiva, che può essere dovuta sia a un chiarimento insufficiente di una serie di aspetti fisiopatologici della formazione dell'ulcera, sia alla sottostima del ruolo delle violazioni dei meccanismi integrali generali di regolazione adattativa e autoregolazione a vari livelli nella patogenesi dell'ulcera come malattia sistemica che coinvolge processo patologico il corpo nel suo insieme [8]. L'inclusione di metodi fisioterapici nel complesso delle misure terapeutiche consente di influenzare in modo differenziato e intenzionale vari aspetti del processo patologico, aumentando le capacità adattative del corpo.

Se esposto a radiazioni laser sui tessuti del tratto gastrointestinale, il flusso sanguigno migliora, i processi di rigenerazione vengono accelerati a causa dell'accumulo di materie plastiche e dell'eliminazione dell'ipossia tissutale, l'attività degli enzimi redox aumenta e le strutture della membrana della cellula e degli organelli intracellulari vengono riorganizzate. L'effetto antiulcera dell'irradiazione laser si manifesta anche con il suo effetto sulle cellule endocrine e sulle strutture peptidergiche del tratto gastrointestinale [3]. La luce gialla rilassa il tratto gastrointestinale e il sistema nervoso [2,3].

A causa del miglioramento della microcircolazione, un aumento dell'attività enzimatica e una diminuzione dell'ipossia nei tessuti, la rigenerazione viene accelerata, un aumento del numero di cellule principali e parietali [3].

Lo scopo del nostro lavoro era aumentare l'efficacia del trattamento di questa patologia utilizzando la radiazione laser infrarossa e la luce gialla monocromatica..

Lo studio è stato condotto sulla base del reparto gastro del MUZ GKB n. 20. È stato selezionato un gruppo di 45 pazienti di età compresa tra 21 e 55 anni, di cui 26 uomini e 19 donne. I principali reclami presentati dai pazienti erano dolore nella zona gastroduodenale, bruciore di stomaco, eruttazione, nausea e costipazione. Ogni soggetto ha risposto alle domande del test modificato del KSC RAMS, contenente 14 scale [4,5]. Nelle sue risposte, il paziente ha indicato i limiti che erano sorti nella sua vita in relazione alla malattia e il suo atteggiamento nei loro confronti. È stato calcolato l'indice della qualità della vita - la somma algebrica dei punti segnati, e l'indice delle scale selezionate - la somma delle scale con risposta positiva [4,5]. I risultati sono stati elaborati utilizzando il software statistico STATISTICA 6.0. Secondo i dati dei test, l'83,5% degli intervistati ha prestato particolare attenzione alla sindrome del dolore, anche il 58,9% ha definito i sintomi dispeptici come la più spiacevole delle sensazioni soggettive e il 18,3% - disturbi delle feci.

Trenta pazienti con ulcere gastriche (12) e duodenali (18) e 15 pazienti con ulcere gastriche e duodenali, confermate endoscopicamente, in abbinamento alla terapia tradizionale, sono stati sottoposti a fisioterapia secondo la seguente metodologia: 10 procedure di radiazione laser a bassa intensità (lunghezza d'onda 0,89 μm, frequenza 80 Hz, potenza 5 W, tempo di esposizione 1 min per campo) sull'area epigastrica sotto il processo xifoideo dello sterno, l'area di proiezione del difetto dell'ulcera sulla parete addominale anteriore e 10 procedure di esposizione alla luce monocromatica gialla sui punti di agopuntura (Sp9, P6, LI4, B62, L5, tempo di esposizione per punto 1 min).

L'uso di questa tecnica ha portato ad una diminuzione del dolore nell'89,6% dei pazienti entro il 3 ° giorno, sindrome dispeptica nell'86,8%, cicatrizzazione dell'ulcera entro il 14 ° giorno nel 92,3% dei casi con ulcera gastrica e 90,4 % con ulcera duodenale, epitelizzazione delle erosioni dello stomaco e del duodeno è stata osservata nel 98,0% dei casi.

Pertanto, i risultati ottenuti mostrano che l'inclusione del trattamento laser a bassa intensità e della puntura del colore nel trattamento dell'ulcera peptica e delle erosioni della zona gastroduodenale può migliorare il decorso clinico e il quadro morfologico, portando alla guarigione del difetto mucoso e migliorare la qualità della vita dei pazienti..

Abbiamo utilizzato la terapia laser su un gruppo di 30 pazienti con una durata media della malattia di 49,1 anni. La gastrite cronica con insufficienza secretoria è stata dimostrata in loro mediante esame istologico e pH-metria intragastrica (è stato utilizzato l'apparato “Gastroscan”). I pazienti sono stati sottoposti a sessioni di irradiazione laser (ALT "Mustang") nella regione dello stomaco, del plesso solare e dei tronchi principali dei nervi vago e frenico, nonché direttamente alle zone produttrici di acido della mucosa gastrica mediante una guida di luce fatta passare attraverso il canale bioptico di un endoscopio Olympus Q-30. Il numero di sessioni giornaliere è 12, la potenza di radiazione è 5 W, la frequenza di ripetizione dell'impulso è 80 Hz, il tempo di esposizione per campo è di 2 minuti. L'esposizione laser è stata eseguita utilizzando una tecnica labile. È stato selezionato anche un gruppo di controllo di 30 pazienti con la stessa diagnosi, che hanno ricevuto la terapia standard. Inoltre, ogni soggetto ha risposto alle domande del test modificato del KSC RAMS. Nelle sue risposte, il paziente ha indicato i limiti che erano sorti nella sua vita in relazione alla malattia e il suo atteggiamento nei loro confronti. I risultati ottenuti sono stati elaborati utilizzando il pacchetto software statistico STATISTICA 6.0.

Nel gruppo di studio di 30 pazienti, 26 hanno mostrato un aumento della secrezione basale e stimolata, che è stato confermato endoscopicamente e utilizzando pH-metria, ed è stato pari all'86,6%, in 4 pazienti (13,4%) sono rimasti indicatori di secrezione basale e stimolata allo stesso livello. Nel gruppo di controllo di 30 pazienti, la secrezione basale e stimolata è aumentata in 12 persone e in 18 - è rimasta allo stesso livello, rispettivamente del 40% e del 60%. Pertanto, le differenze nei risultati ottenuti nei gruppi sono significative (86,6% e 40%, p

Laser per il trattamento delle ulcere gastriche

Un metodo innovativo per combattere le malattie gastrointestinali è la cauterizzazione dell'ulcera gastrica con un laser. Questo metodo riduce significativamente il periodo di recupero e riduce la frequenza delle remissioni. Viene utilizzato da solo o in combinazione con farmaci. Quando entra nel tessuto, i raggi luminosi stimolano le strutture immunitarie del corpo, aumentando così la velocità di guarigione della ferita.

Indicazioni e metodi di trattamento

L'ulcera allo stomaco si riferisce a malattie croniche e consiste nel verificarsi di cambiamenti trofici sulla mucosa. Le aree perforate e sanguinanti sono comuni. Per il trattamento delle ulcere gastriche viene utilizzata la terapia quantistica, nonché la terapia farmacologica insieme alla cauterizzazione laser. La terapia a raggi quantistici prevede l'esposizione del paziente a radiazioni infrarosse e un campo magnetico. L'identità dei metodi sta nel fatto che non richiedono un intervento chirurgico.

La terapia laser viene utilizzata quando c'è la tendenza a frequenti ricadute della malattia.

Le indicazioni per l'utilizzo del metodo laser sono:

  • formazione del processo di penetrazione;
  • deformazione dello stomaco;
  • frequenti ricadute della malattia;
  • gastrite;
  • stenosi di 2 ° grado;
  • inefficacia della terapia farmacologica.
Torna al sommario

Come viene eseguita la moxibustione con le ulcere gastriche?

La cauterizzazione viene eseguita utilizzando speciali endoscopi con fibre ottiche. Il paziente può ingoiare un tubo di gomma dello stesso diametro della diagnosi GI. Quindi, usando una telecamera all'estremità del tubo, esaminano la superficie interna dello stomaco, trovando una ferita, la cauterizzano con un raggio. Affinché il metodo dia un risultato, la procedura deve essere eseguita 7-10 volte.

Quando la gastrite è necessaria per eseguire 4-5 procedure.

La terapia laser in combinazione con i farmaci riduce significativamente il dosaggio dei farmaci, prevenendo le complicazioni. E anche questo metodo provoca la mobilizzazione delle strutture protettive del corpo, riducendo così i tempi per ripristinare le funzioni del tratto gastrointestinale. Il metodo viene utilizzato attivamente per trattare la gastrite. L'essenza del metodo è che penetrando nel tessuto, il fascio luminoso aumenta l'apporto di sangue all'area, stimola i processi metabolici a livello cellulare, allevia dolore, gonfiore e infiammazione.

Controindicazioni e possibili complicazioni

Il metodo di cauterizzazione laser ha una serie di fattori in cui la nomina di questa procedura non è raccomandata:

  • ulcere sanguinanti;
  • disturbi della coagulazione del sangue;
  • tumore maligno;
  • patologie chirurgiche acute;
  • condizione generale insoddisfacente del paziente.

Le complicazioni e gli effetti collaterali sono minimi dopo la terapia laser. Esiste la possibilità di perforazione della parete gastrica. Poiché agiscono con una debole dose di radiazione luminosa direttamente sulla zona interessata. Il processo di guarigione inizia 20 giorni dopo la cauterizzazione, mentre con il trattamento farmacologico iniziano a formarsi cicatrici sul tessuto, solo dopo un mese.

Periodo di recupero

La procedura di cauterizzazione dell'ulcera non è invasiva. Dopo aver completato l'intero corso, i pazienti non hanno bisogno di riabilitazione. Questo metodo di terapia è molto più efficace dei farmaci, tuttavia, non può curare completamente l'ulcera allo stomaco. Se segui una dieta rigorosa sviluppata da un enterologo, oltre a uno stile di vita sano, la durata tra le riacutizzazioni aumenta. Si consiglia al paziente di abbandonare le cattive abitudini, proteggersi da situazioni stressanti, consultare regolarmente un medico e seguire tutte le istruzioni. Se, per 3 o più anni, il paziente non ha avuto una riacutizzazione, ciò indica una remissione stabile della malattia.

trattamento laser delle ulcere gastriche

Sì, ultimamente, il trattamento laser delle ulcere gastriche è diventato più conveniente e popolare. Il metodo è considerato molto efficace. Con tale terapia, si osserva una guarigione accelerata (da una volta e mezza a due volte più velocemente rispetto ai farmaci); la possibilità di recidiva è significativamente ridotta (le riacutizzazioni si verificano 4 volte meno spesso rispetto al trattamento farmacologico); il tasso di guarigione completa aumenta (oltre il 90%). Di solito la procedura viene ripetuta da 7 a 10 volte secondo le indicazioni. Il laser è controindicato in alcune malattie del sangue, oncologia, malattie infiammatorie acute e infettive, emorragie e ulcere perforate.

Esperienza nella terapia laser delle ulcere gastriche multiple

Categoria: Medicina

Data di pubblicazione: 18.12.2017 2017-12-18

Articolo visto: 1272 volte

Descrizione bibliografica:

Loseeva, A. V. Esperienza nella terapia laser di ulcere gastriche multiple / A. V. Loseeva. - Testo: diretto // Giovane scienziato. - 2017. - N. 50 (184). - S. 121-124. - URL: https://moluch.ru/archive/184/47329/ (data di accesso: 05.06.2020).

Il problema del trattamento e della prevenzione dell'ulcera peptica (PUD) dello stomaco e del duodeno (duodeno), nonostante tutti i successi della gastroenterologia clinica, continua ad essere uno dei principali problemi di salute medica e socio-economica. A tal proposito resta urgente il problema di trovare nuovi metodi di cura dell'ulcera, che accelererebbero il processo di guarigione dell'ulcera, riducendo così i costi economici associati all'elevato costo dei farmaci e alla durata della disabilità temporanea della popolazione attiva e prevenendo lo sviluppo di complicanze e recidive della malattia [1, p.... 4; 2, p. cinque]. Nella medicina moderna, per la loro efficacia, i metodi intra- e sopraravascolari della terapia laser a bassa intensità (LT) dell'ulcera sono piuttosto diffusi, poiché il sangue è un mezzo attraverso il quale l'energia assorbita da una sorgente laser viene trasferita in diversi punti del corpo [3, p. trenta].

È noto che la patogenesi dell'ulcera peptica (PUD) è strettamente associata a un disturbo delle funzioni di integrazione e coordinamento del sistema neuroendocrino, che include il collegamento parasimpatico del sistema nervoso autonomo, del sistema simpato-surrenale, delle ghiandole endocrine ipotalamo-ipofisi-periferiche, ormoni gastrointestinali e altre sostanze biologicamente attive. Secondo molti ricercatori, modificando il contenuto di sostanze biologicamente attive nel sangue, come istamina, eparina, si può giudicare lo stato dei sistemi regolatori dell'organismo, nonché valutare l'efficacia della terapia [1, p. dieci; 4, p. 352].

Presentiamo l'esperienza della terapia laser per ulcere gastriche multiple in un uomo di 46 anni.

Il paziente I., un caposquadra, ha deciso in modo indipendente di sottoporsi a un esame endoscopico dello stomaco e del duodeno a causa di disturbi di forte dolore nell'ipocondrio destro, sordo, senza irradiazione, insorto durante l'ultima settimana durante il giorno al lavoro dopo situazioni stressanti, bruciore di stomaco frequente, principalmente dopo cibi grassi eruttazione acida. Non ha associato il verificarsi del dolore con l'assunzione di cibo e l'attività fisica. Non si applicava alle istituzioni mediche.

Conclusione di FGDS: la mucosa gastrica è iperemica, nell'antro su tutte le pareti ci sono ulcere piatte nella quantità di 5, dimensioni da 0,3-0,5 a 0,5-0,9 cm, il fondo delle ulcere è coperto di fibrina. Conclusione: ulcere gastriche multiple dell'antro piatto. È stata prelevata una biopsia dai bordi delle ulcere per condurre uno studio patologico-istologico e determinare la contaminazione da HP. Diagnosi patologico-istologica: ulcera.

Dall'anamnesi: YB ha sofferto per 6 anni, esacerbazioni ogni anno, in primavera e in autunno, il verificarsi di esacerbazioni è associato a un lavoro che richiede una tensione nervosa costante. È stato trattato in regime ambulatoriale, in modo irregolare, il trattamento è stato sintomatico. Mangia in modo irregolare, cibo più secco, frequenti lunghi viaggi di lavoro a causa del tipo di attività. L'eredità non è appesantita, la presenza di cattive abitudini è negata. Dati dell'esame e della palpazione: pelle e mucose visibili di colore fisiologico, costituzione iperstenica, polso, temperatura e pressione sanguigna sono normali, la lingua è umida, ricoperta di fioritura bianca, l'addome è morbido, moderatamente doloroso nell'epigastrio e nell'area della proiezione del duodeno.

Al paziente è stata prescritta la terapia laser sotto forma di irradiazione percutanea della proiezione delle arterie femorali con un raggio laser He-Ne sfocato in combinazione con l'esposizione ai punti di agopuntura auricolare, per un totale di 9 punti su ciascun orecchio. Domenica sono state eseguite 7 procedure giornaliere con una pausa. Non sono stati prescritti né dieta né farmaci speciali. La determinazione della concentrazione di sostanze biologicamente attive (BAS) in elementi sagomati (FEC) è stata effettuata utilizzando metodi istochimici luminescenti. L'oggetto dello studio erano strisci di sangue periferico prelevati da un dito e asciugati in un flusso di aria fredda. il prelievo di sangue è stato eseguito prima e immediatamente dopo la 1a sessione di RT, e poi un giorno dopo, immediatamente dopo la sessione di RT, durante l'intero corso del trattamento. La microspettrofluorimetria dei preparati è stata eseguita su un microscopio LYUMAM I-2 utilizzando un attacco FMEL-1A. L'intensità della luminescenza è stata misurata in unità arbitrarie secondo le letture di un voltmetro digitale Sh 4300.

L'8 ° giorno di trattamento è stato eseguito un EGD di controllo: la mucosa gastrica era rosa, 4 ulcere dell'antro sono guarite (epitelizzazione), un'ulcera di 0,4 * 0,2 cm con segni di guarigione è rimasta sulla parete anteriore. Conclusione: 4 ulcere dell'antro dello stomaco nella fase di epitelizzazione. Un'ulcera in fase di guarigione attiva.

LT è stato continuato utilizzando la stessa tecnica. Sono state eseguite altre due sessioni, dopodiché è stato eseguito nuovamente l'EGD. Conclusione: un'ulcera della parete anteriore dell'antro dello stomaco nella fase di epitelizzazione. Alla fine della RT, non aveva lamentele. Le sindromi dispeptiche e dolorose sono completamente arrestate. Alla palpazione, l'addome è morbido, indolore. È stato raccomandato di condurre un ciclo di terapia anti-Helicobacter pylori in combinazione con l'assunzione di pro e prebiotici, controllo dell'EGD dopo 6 mesi con uno studio sulla contaminazione da Helicobacter pylori.

Il paziente è stato esaminato in dinamica dopo 12 mesi. Non aveva lamentele, le sue condizioni erano soddisfacenti. Conclusione di FGDS: gastrite focale superficiale, 0-1 cucchiaio. attività.

Gli indicatori istochimici dell'efficacia del trattamento sono presentati in etichetta. 1 e fig. 1 e 2. Come si può vedere dalla tabella sopra, dopo il decorso della RT nel paziente J. c'è stata una significativa diminuzione del livello di tutte le sostanze biologicamente attive studiate. Le fotografie degli strisci scattate prima e dopo il trattamento mostrano chiaramente una diminuzione dell'intensità della luminescenza delle cellule del sangue dopo la radioterapia. I nostri risultati confermano ancora una volta l'effetto regolatorio della radiazione laser a bassa intensità sull'omeostasi umorale dei pazienti con ulcera..

Sulla base di quanto sopra, possiamo concludere che la RT secondo il metodo proposto è un metodo efficace per il trattamento dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale, che influisce su molti collegamenti del processo patologico..

Parametri istochimici del paziente I. prima e dopo la terapia laser, c.u..

Terapia laser per malattie del tratto gastrointestinale

I medici hanno iniziato a trattare il tratto gastrointestinale con la terapia laser più di 30 anni fa. La tecnica è stata studiata da specialisti delle principali istituzioni mediche della Russia: il Centro di gastroenterologia del Centro scientifico di Chernogolovka dell'Accademia delle scienze russa, l'Accademia medica di Mosca. IM Sechenov, Istituto di ricerca scientifica di Mosca di pediatria e chirurgia pediatrica del Ministero della salute della Federazione Russa, ospedale clinico della città dei bambini n. 9, ospedale clinico centrale intitolato a S.P. Botkin, Mosca e altri.

Rispetto ai metodi medici classici, la terapia laser non causa complicazioni e non provoca effetti collaterali. I moderni dispositivi laser sono utilizzati con successo in chirurgia, trattamento di malattie croniche di vari organi e sistemi, compreso il tratto gastrointestinale.

La dose minima di radiazione luminosa colpisce efficacemente i tessuti. I vantaggi della tecnologia includono:

- i dispositivi laser consentono di ridurre la quantità di farmaci utilizzati o di abbandonarli completamente;
- l'attrezzatura colpisce direttamente gli organi e i sistemi malati;
- la radiazione laser elimina non i sintomi, ma le cause della malattia, aiuta l'organismo a mobilitare le sue difese e lo indirizza a combattere la malattia;
- l'uso dei dispositivi è sicuro, indolore, ecologico per il corpo.

Tra i dispositivi laser specializzati, i prodotti dell'azienda Rikta, utilizzati da medici nazionali e stranieri, hanno guadagnato ampia popolarità. La gamma di Ricta include campioni compatti per uso domestico, sistemi professionali per cliniche.

Dati di studi clinici

Le commissioni medico scientifiche hanno confermato l'efficacia del trattamento laser: i disturbi gastrointestinali mediante dispositivi laser sono stati completamente eliminati molte volte più velocemente rispetto al caso dell'assunzione di farmaci.

Il trattamento laser dei processi ulcerativi nello stomaco e nel duodeno, che non ha risposto alla terapia farmacologica e non è guarito per molto tempo, è stato riconosciuto come particolarmente efficace..

Nel gruppo di pazienti di età inferiore ai 40 anni con ulcera di 5 anni (diametro 0,6-1,5 cm), dopo aver utilizzato il laser, si sono verificate cicatrici entro 20 giorni. Con la terapia farmacologica, le cicatrici si sono formate solo entro 30 giorni.

Metodo, apparato

Durata media del trattamento prima della guarigione dell'ulcera, giorni.

Completare

guarigione

ulcere,%

Ricadute della malattia

dopo il corso primario

trattamento (primo

anno),%

Controllo (trattamento farmacologico tradizionale)

Terapia laser: tecnica di applicazione endoscopica

Terapia laser: tecnica percutanea

Sulla base dell'osservazione di 3mila casi di malattie gastrointestinali, i medici hanno confermato che il trattamento laser è un'efficace aggiunta ai metodi standard della gastroenterologia..

Rispetto al trattamento farmacologico, è stata riscontrata la percentuale più bassa di recidive, una percentuale più alta di guarigione completa delle ulcere e tempi di recupero più rapidi..

L'utilizzo di dispositivi laser è consigliato per gastriti croniche, ulcere gastriche, ulcere duodenali, duodeniti, coliti, stipsi. Le controindicazioni includono tutti i casi che richiedono cure mediche urgenti o sono associati a cambiamenti strutturali irreversibili in organi e tessuti.

Come viene eseguito il trattamento laser per i problemi gastrointestinali??

Dopo che il medico ha diagnosticato e verificato che non ci siano controindicazioni, prescrive un corso di terapia, che comprende diverse sessioni:

impostazione e sessioni introduttive - 7-10 procedure, che non danno un effetto tangibile, ma preparano il paziente a un trattamento intensivo;
dopo 3-4 settimane - sessioni di trattamento - 10-15 procedure, durante le quali vengono elaborate le aree malate;
sessioni di fissaggio - 3-4 procedure, eseguite un mese dopo il trattamento.

Se non ci sono problemi con il sistema del tratto gastrointestinale, puoi sottoporti a sessioni preventive. Ciò preverrà gastriti, ulcere ed escluderà anche ricadute. La frequenza ottimale delle sessioni profilattiche è 3-4 volte l'anno.

Il principio di funzionamento dei dispositivi laser di Rikt sulla distesa digestiva

L'apparecchiatura laser professionale di Ricta funziona con diversi tipi di radiazioni elettromagnetiche:

- radiazione laser pulsata - penetra nei tessuti fino a una profondità di 13-15 cm, migliora la circolazione sanguigna, stimola il metabolismo nello strato cellulare della membrana, migliora la sintesi proteica, allevia il dolore, allevia il gonfiore e l'infiammazione;
- campo magnetico: espande il campo capillare, aiuta il raggio laser a penetrare più in profondità nei tessuti, migliora i processi di rigenerazione cellulare;
- luce rossa: allevia l'infiammazione, il gonfiore, il dolore, rilassa la pelle;
- radiazione infrarossa: aumenta l'ampiezza spettrale dell'azione del laser, riscalda i tessuti.

Il lavoro combinato di fattori terapeutici consente di ottenere risultati unici che nessun altro mezzo può fornire. I dispositivi laser hanno una vasta gamma di effetti sugli organi:

- alleviare l'infiammazione;
- stimolare il flusso linfatico;
- rafforzare l'immunità locale e generale;
- ripristinare il lavoro naturale del tubo digerente.

Per il trattamento di gastrite, duodenite, ulcera peptica, costipazione, è possibile combinare l'esposizione laser con i farmaci. I dispositivi laser alleviano bene il dolore, l'infiammazione, normalizzano rapidamente il funzionamento degli organi. Il formato del trattamento e dei corsi sono concordati con il medico curante, sono determinati sulla base di analisi, sintomi, durata e complessità della malattia.

Cauterizzazione delle ulcere gastriche con un laser come uno dei metodi di trattamento

Trattamento laser delle ulcere gastriche: metodi, controindicazioni

Home »Ulcera allo stomaco» Trattamento laser delle ulcere gastriche: metodi, controindicazioni

L'avvento di dispositivi in ​​fibra ottica flessibile (endoscopi) e apparecchiature video di alta qualità ha consentito agli scienziati di sviluppare nuovi metodi per il trattamento delle malattie gastriche. I medici sono stati in grado di accedere agli effetti diretti sul tratto digestivo.

Una delle tecnologie di terapia più progressiva è il trattamento delle ulcere della mucosa utilizzando un laser.

Cauterizzazione dell'ulcera: come si fa?

È così che viene eseguito oggi il classico trattamento laser del principale organo digestivo..

Il paziente viene introdotto attraverso la bocca con un tubo di gomma, come nella fibrogastroscopia diagnostica convenzionale.

Successivamente, uno specialista, sotto osservazione visiva, cauterizza la ferita ulcerosa con un raggio.

Per ottenere l'effetto desiderato, la procedura deve essere ripetuta 7-10 volte. La questione è spiacevole per il paziente, ma il risultato è una remissione a lungo termine - dà molto più velocemente di una semplice assunzione di farmaci.

Ecco alcune informazioni che dimostrano l'efficacia della terapia laser. A volte può curare quasi completamente l'ulcera. Le informazioni sono tratte dai risultati di uno studio condotto nel 2000 da V.A. Builin.

Come trattare un'ulcera

- Com'è il trattamento delle ulcere?

- A seconda della durata dell'esacerbazione dell'ulcera, del volume del difetto dell'ulcera, in presenza di una complicanza, vengono trattati in regime ambulatoriale, ad es. una persona con un protocollo di studio FGS ritorna dal medico curante, - afferma Anna Andreevna Eremeeva, vice capo medico per il lavoro clinico esperto presso il policlinico interdistrettuale n. 1 di Krasnoyarsk, - e il medico curante prescrive il trattamento. In alcuni casi è necessario fare riferimento a cure ospedaliere (circa 10 giorni - dall'autore), in alcuni casi ci si può limitare a un day hospital.

Galina Evgenievna Shenina, direttrice del Gastroenterology Center del Federal Siberian Research and Clinical Center della FMBA della Russia, condivide l'esperienza del suo ospedale:

- Le ulcere vengono trattate principalmente, e con successo, con le pillole. A discrezione del medico, in alcuni casi, è possibile la nomina della terapia infusionale (con l'uso di soluzioni endovenose).

Farmaci per l'ulcera

In generale, la storia della guarigione dell'ulcera è iniziata con i cosiddetti antiacidi. Sostanze che combattono l'eccesso di acido nello stomaco. Il più comune è il bicarbonato di sodio. Inoltre in un abbassamento istantaneo dell'acido, meno - si forma anidride carbonica, che stimola nuovamente la secrezione dello stomaco.

Carbonato di calcio, o semplicemente gesso, ossido di magnesio, trisilicato di magnesio, idrossido di alluminio, miscela Bourget - tutti questi anticidi sono contenuti in preparati come "Vicalin", "Almagel", "Phosphalugel" o "Maalox", ecc. - anestetizzare per un po 'e aiutare la guarigione dei difetti ulcerativi, ma non eliminare affatto la loro causa. Pertanto, nel trattamento delle ulcere, vengono utilizzati anche farmaci che bloccano la secrezione dello stomaco e proteggono la mucosa gastrica, formando una barriera.

I farmaci per il trattamento delle ulcere gastriche e duodenali sono suddivisi in:

bloccanti: ranitidina, nizotidina, famotidina, omeprazolo (Lozek, Logastrin).

citoprotettori: Flakarbin, Vikair, Vikalin, Tsipotek, Keal, Ulcogant, De-nol, ecc..

I farmaci sono disponibili non solo in compresse, ma anche sotto forma di gel, sostanze liquide, ecc. Questi sono solo alcuni esempi, ma il medico dovrebbe, ovviamente, scegliere quali farmaci assumere..

Inoltre, i medici dicono:

- L'ulcera allo stomaco è ben trattata in modo conservativo. Le complicanze che richiedono un intervento chirurgico sono estremamente rare, questa è una percentuale molto piccola di pazienti rispetto al numero totale di coloro che hanno un'ulcera, - ci assicurano le FSNCT dell'FMBA della Russia. - La cosa principale è contattare.

Metodi tradizionali di trattamento

Hmm! Perché allora Sasha beveva amaro? - Penso. - E anche condito il tutto con propoli. Metodi alternativi possono prosperare nel trattamento delle ulcere, perché, da un lato, il dolore di un'ulcera può essere tollerato. E molti dei preparati di cui sopra sono fatti dalle piante. Radice di liquirizia e calamo, foglie di bucaneve, piantaggine sono alla base di molte preparazioni moderne. E poiché la farmacologia lo usa, le persone lo usano tutto. Ad esempio, un decotto di semi di lino riveste lo stomaco e le pareti dello stomaco sono meno irritate. Risulta lo stesso citoprotettore.

E sostanze naturali per la guarigione delle ferite come miele, olio di olivello spinoso, propoli, mummia, succo di cavolo crudo, aloe, ecc. anche in uso. Tuttavia, i medici non sono soddisfatti di tale trattamento..

"Un tempo ero interessata alle riviste che alle nostre nonne piace leggere e non consigliavano nulla per il trattamento delle ulcere", dice Anna Andreevna Eremeeva. - Consigliano di tutto, dall'aglio al perossido di idrogeno. Se parliamo di tali fondi, allora sono contrario. Se questi fondi sono innocui e non possono fare danni, allora sì. Ad esempio, c'era uno dei metodi: bere 1 cucchiaio di miele a giorni alterni con il tè. Bene, se questa è una persona non diabetica, sono d'accordo. Per le condizioni generali, il miele avrà un effetto rinforzante. Solo non quando una persona sa di avere un'ulcera, che è un'esacerbazione e sta cercando di curarla.

- E se il paziente ha ancora bisogno di cure ospedaliere, - chiedo ad Anna Andreevna, - dove verrà inviato? E in quali casi non puoi fare a meno della chirurgia?

- Se parliamo del nostro policlinico, li mandiamo al 20 ° ospedale cittadino o all'ospedale di emergenza quando questo ospedale è in servizio. Ma una persona subirà un'operazione solo quando:

- enorme difetto ulceroso,

- diversi difetti ulcerosi nelle vicinanze,

- grave sanguinamento che non risponde al trattamento conservativo in un ospedale,

- beh, quando viene consegnato l '"addome acuto", quando una persona è già praticamente in uno stato di incoscienza e in parte a fini diagnostici, viene eseguita un'operazione.

Tipi di operazioni per le ulcere: resezione, vagotomia, laparoscopia

Prima di tutto, gli interventi per ulcere gastriche e duodenali possono essere urgenti in caso di sanguinamento grave, perforazione o, come nell'ultimo esempio, con dolore intenso e programmato.

E secondo le modalità di intervento, oggi ci sono tre tipi di operazioni:

- Resezione. La parte dello stomaco con l'ulcera, solitamente 2/3 dello stomaco, viene rimossa

- Vagotomia. Non c'è alcun effetto diretto sullo stomaco, ma le terminazioni nervose vengono tagliate e questo porta alla guarigione delle ulcere.

- Operazioni laparoscopiche. Vengono eseguiti per piccole ulcere e sono considerati i meno traumatici, poiché l'accesso viene effettuato con dispositivi speciali attraverso piccoli fori. In questo caso, i bordi dell'ulcera vengono asportati e l'ulcera stessa viene suturata (la sutura sembra una sacca).

In ogni caso, l'operazione è irta di complicazioni e può avere conseguenze negative sul corpo, quindi, dicono i medici, se può essere evitato, è meglio evitarlo. Non nel senso di arrendersi, ma nel senso di essere trattati in altri modi.

Trattamento laser (moxibustione)

Un metodo separato oggi è il trattamento delle ulcere con un laser, o la cosiddetta moxibustione. Questo non è un trattamento farmacologico, ma non è nemmeno un'operazione. La moxibustione viene eseguita allo stesso modo della FGS, attraverso la bocca. La ferita ulcerosa viene cauterizzata con un raggio. Ciò che è spiacevole, hai bisogno di 7-10 procedure e nei casi avanzati, ad esempio, con forti emorragie, è troppo tardi per salvarti con un laser.

- Questi casi si verificano spesso? - Chiedo ai dottori.

- No, dopotutto, la tendenza è migliorata di recente e spesso si tratta di persone che conducono uno stile di vita asociale. Il resto ha iniziato a prestare maggiore attenzione alla propria salute. La prevenzione è ora al primo posto con noi, - conferma il primario del policlinico interdistrettuale di Krasnoyarsk №1 Mikhail Mishanin. Quelli. sappiamo che i medici ora ricevono tali compiti dal Ministero della Salute.

E la migliore prevenzione dell'ulcera peptica, i medici con cui abbiamo parlato, considerano una dieta. Questo è ciò di cui parlerà il nostro prossimo articolo. E scopriremo anche in quali sanatori aiutano a combattere le ulcere.

Laser per il trattamento delle ulcere gastriche

Un metodo innovativo per combattere le malattie gastrointestinali è la cauterizzazione dell'ulcera gastrica con un laser. Questo metodo riduce significativamente il periodo di recupero e riduce la frequenza delle remissioni. Viene utilizzato da solo o in combinazione con farmaci. Quando entra nel tessuto, i raggi luminosi stimolano le strutture immunitarie del corpo, aumentando così la velocità di guarigione della ferita.

Indicazioni e metodi di trattamento

L'ulcera allo stomaco si riferisce a malattie croniche e consiste nel verificarsi di cambiamenti trofici sulla mucosa. Le aree perforate e sanguinanti sono comuni. Per il trattamento delle ulcere gastriche viene utilizzata la terapia quantistica, nonché la terapia farmacologica insieme alla cauterizzazione laser. La terapia a raggi quantistici prevede l'esposizione del paziente a radiazioni infrarosse e un campo magnetico. L'identità dei metodi sta nel fatto che non richiedono un intervento chirurgico.

La terapia laser viene utilizzata quando c'è la tendenza a frequenti ricadute della malattia.

Le indicazioni per l'utilizzo del metodo laser sono:

  • formazione del processo di penetrazione;
  • deformazione dello stomaco;
  • frequenti ricadute della malattia;
  • gastrite;
  • stenosi di 2 ° grado;
  • inefficacia della terapia farmacologica.

Torna al sommario

Come viene eseguita la moxibustione con le ulcere gastriche?

La cauterizzazione viene eseguita utilizzando speciali endoscopi con fibre ottiche. Il paziente può ingoiare un tubo di gomma dello stesso diametro della diagnosi GI. Quindi, usando una telecamera all'estremità del tubo, esaminano la superficie interna dello stomaco, trovando una ferita, la cauterizzano con un raggio. Affinché il metodo dia un risultato, la procedura deve essere eseguita 7-10 volte.

Quando la gastrite è necessaria per eseguire 4-5 procedure.

La terapia laser in combinazione con i farmaci riduce significativamente il dosaggio dei farmaci, prevenendo le complicazioni. E anche questo metodo provoca la mobilizzazione delle strutture protettive del corpo, riducendo così i tempi per ripristinare le funzioni del tratto gastrointestinale. Il metodo viene utilizzato attivamente per trattare la gastrite. L'essenza del metodo è che penetrando nel tessuto, il fascio luminoso aumenta l'apporto di sangue all'area, stimola i processi metabolici a livello cellulare, allevia dolore, gonfiore e infiammazione.

Controindicazioni e possibili complicazioni

Il metodo di cauterizzazione laser ha una serie di fattori in cui la nomina di questa procedura non è raccomandata:

  • ulcere sanguinanti;
  • disturbi della coagulazione del sangue;
  • tumore maligno;
  • patologie chirurgiche acute;
  • condizione generale insoddisfacente del paziente.

Le complicazioni e gli effetti collaterali sono minimi dopo la terapia laser. Esiste la possibilità di perforazione della parete gastrica. Poiché agiscono con una debole dose di radiazione luminosa direttamente sulla zona interessata. Il processo di guarigione inizia 20 giorni dopo la cauterizzazione, mentre con il trattamento farmacologico iniziano a formarsi cicatrici sul tessuto, solo dopo un mese.

Periodo di recupero

La procedura di cauterizzazione dell'ulcera non è invasiva. Dopo aver completato l'intero corso, i pazienti non hanno bisogno di riabilitazione. Questo metodo di terapia è molto più efficace dei farmaci, tuttavia, non può curare completamente l'ulcera allo stomaco. Se segui una dieta rigorosa sviluppata da un enterologo, oltre a uno stile di vita sano, la durata tra le riacutizzazioni aumenta. Si consiglia al paziente di abbandonare le cattive abitudini, proteggersi da situazioni stressanti, consultare regolarmente un medico e seguire tutte le istruzioni. Se, per 3 o più anni, il paziente non ha avuto una riacutizzazione, ciò indica una remissione stabile della malattia.

Terapia laser per malattie del tratto gastrointestinale

I medici hanno iniziato a trattare il tratto gastrointestinale con la terapia laser più di 30 anni fa. La tecnica è stata studiata da specialisti delle principali istituzioni mediche della Russia: il Centro di gastroenterologia del Centro scientifico di Chernogolovka dell'Accademia delle scienze russa, l'Accademia medica di Mosca. IM Sechenov, Istituto di ricerca scientifica di Mosca di pediatria e chirurgia pediatrica del Ministero della salute della Federazione Russa, ospedale clinico della città dei bambini n. 9, ospedale clinico centrale intitolato a S.P. Botkin, Mosca e altri.

Rispetto ai metodi medici classici, la terapia laser non causa complicazioni e non provoca effetti collaterali. I moderni dispositivi laser sono utilizzati con successo in chirurgia, trattamento di malattie croniche di vari organi e sistemi, compreso il tratto gastrointestinale.

La dose minima di radiazione luminosa colpisce efficacemente i tessuti. I vantaggi della tecnologia includono:

- i dispositivi laser possono ridurre la quantità di farmaci utilizzati o abbandonarli completamente;
- l'attrezzatura colpisce direttamente gli organi e i sistemi malati;
- la radiazione laser elimina non i sintomi, ma le cause della malattia, aiuta l'organismo a mobilitare le sue difese e lo indirizza a combattere la malattia;
- l'uso dei dispositivi è sicuro, indolore, ecologico per il corpo.

Tra i dispositivi laser specializzati, i prodotti dell'azienda Rikta, utilizzati da medici nazionali e stranieri, hanno guadagnato ampia popolarità. La gamma di Ricta include campioni compatti per uso domestico, sistemi professionali per cliniche.

Dati di studi clinici

Le commissioni medico scientifiche hanno confermato l'efficacia del trattamento laser: i disturbi gastrointestinali mediante dispositivi laser sono stati completamente eliminati molte volte più velocemente rispetto al caso dell'assunzione di farmaci.

Il trattamento laser dei processi ulcerativi nello stomaco e nel duodeno, che non ha risposto alla terapia farmacologica e non è guarito per molto tempo, è stato riconosciuto come particolarmente efficace..

Nel gruppo di pazienti di età inferiore ai 40 anni con ulcera di 5 anni (diametro 0,6-1,5 cm), dopo aver utilizzato il laser, si sono verificate cicatrici entro 20 giorni. Con la terapia farmacologica, le cicatrici si sono formate solo entro 30 giorni.

Metodo, apparato

Durata media del trattamento prima della guarigione dell'ulcera, giorni.

Completare

guarigione

ulcere,%

Ricadute della malattia

dopo il corso primario

trattamento (primo

anno),%

Controllo (trattamento farmacologico tradizionale)

Terapia laser: tecnica di applicazione endoscopica

Terapia laser: tecnica percutanea

Sulla base dell'osservazione di 3mila casi di malattie gastrointestinali, i medici hanno confermato che il trattamento laser è un'efficace aggiunta ai metodi standard della gastroenterologia..

Rispetto al trattamento farmacologico, è stata riscontrata la percentuale più bassa di recidive, una percentuale più alta di guarigione completa delle ulcere e tempi di recupero più rapidi..

L'utilizzo di dispositivi laser è consigliato per gastriti croniche, ulcere gastriche, ulcere duodenali, duodeniti, coliti, stipsi. Le controindicazioni includono tutti i casi che richiedono cure mediche urgenti o sono associati a cambiamenti strutturali irreversibili in organi e tessuti.

Come viene eseguito il trattamento laser per i problemi gastrointestinali??

Dopo che il medico ha diagnosticato e verificato che non ci siano controindicazioni, prescrive un corso di terapia, che comprende diverse sessioni:

impostazione e sessioni introduttive - 7-10 procedure, che non danno un effetto tangibile, ma preparano il paziente a un trattamento intensivo;
dopo 3-4 settimane - sessioni di trattamento - 10-15 procedure, durante le quali vengono elaborate le aree malate;
sessioni di fissaggio - 3-4 procedure, eseguite un mese dopo il trattamento.

Se non ci sono problemi con il sistema del tratto gastrointestinale, puoi sottoporti a sessioni preventive. Ciò preverrà gastriti, ulcere ed escluderà anche ricadute. La frequenza ottimale delle sessioni profilattiche è 3-4 volte l'anno.

Il principio di funzionamento dei dispositivi laser di Rikt sulla distesa digestiva

L'apparecchiatura laser professionale di Ricta funziona con diversi tipi di radiazioni elettromagnetiche:

- radiazione laser pulsata - penetra nei tessuti fino a una profondità di 13-15 cm, aumenta la circolazione sanguigna, stimola il metabolismo nello strato cellulare della membrana, migliora la sintesi proteica, allevia il dolore, allevia il gonfiore e l'infiammazione;
- campo magnetico - espande il campo capillare, aiuta il raggio laser a penetrare più in profondità nei tessuti, migliora i processi di rigenerazione cellulare;
- luce rossa - allevia l'infiammazione, il gonfiore, il dolore, rilassa la pelle;
- radiazione infrarossa: aumenta la latitudine spettrale dell'azione del laser, riscalda i tessuti.

Il lavoro combinato di fattori terapeutici consente di ottenere risultati unici che nessun altro mezzo può fornire. I dispositivi laser hanno una vasta gamma di effetti sugli organi:

- alleviare l'infiammazione;
- stimolare il flusso linfatico;
- rafforzare l'immunità locale e generale;
- ripristinare il lavoro naturale del tubo digerente.

Per il trattamento di gastrite, duodenite, ulcera peptica, costipazione, è possibile combinare l'esposizione laser con i farmaci. I dispositivi laser alleviano bene il dolore, l'infiammazione, normalizzano rapidamente il funzionamento degli organi. Il formato del trattamento e dei corsi sono concordati con il medico curante, sono determinati sulla base di analisi, sintomi, durata e complessità della malattia.