Emolizzante Escherichia coli

Cliniche

Negli adulti, questa infezione appare molto meno frequentemente che nei bambini. La causa principale della sua comparsa nel corpo umano può essere:

  • Malattie virali e infettive posticipate (influenza, raffreddore);
  • Debole immunità;
  • Ipotermia generale del corpo;
  • Nutrizione impropria;
  • Mangiare frutta e verdura non lavate;
  • Non seguire le norme igieniche.

Cos'è?

Il bacillo di Escherich o Escherichia coli emolitico è un batterio che si distingue per la capacità di sopravvivere in condizioni avverse e di adattarsi ad esse. Può sopravvivere in assenza di ossigeno, nella terra, nell'acqua, nel cibo e nelle feci. In questo caso, il bastoncino muore abbastanza rapidamente a una temperatura di 60-100 gradi.

Emolizzante Escherichia coli è stato scoperto nel 19 ° secolo da Theodor Escherich.

Oggi sono note più di 100 colture di batteri, la maggior parte delle quali appartiene al gruppo che ha un effetto positivo sulla microflora e sono coinvolti nei processi di digestione e assimilazione del cibo. Sfortunatamente, ci sono ceppi di microbi che influenzano negativamente il corpo. Emolizzante Escherichia coli è solo un microrganismo dannoso per la salute umana. Può essere la causa principale di malattie gravi.

Per molto tempo il batterio può essere presente nel canale alimentare senza manifestarsi negativamente e senza causare problemi, ma quando la sua concentrazione aumenta, una persona inizia a sviluppare problemi di salute. L'emolisi dell'Escherichia coli negli adulti è trattata molto più facilmente, ma nei bambini le conseguenze del suo aspetto possono essere molto più gravi, è persino possibile la morte.
Nel corpo di un adulto, una persona sana, i batteri a forma di bastoncello dovrebbero essere presenti nelle seguenti quantità:

Habitat di bastonciniConcentrazione di microrganismi vitali per unità di volumeAppunti
Nel colon106-108 CFU / gEscherichia coli emolizzante dovrebbe essere assente
Nelle feci107-108 CFU / g

Un aumento o una diminuzione di questi indicatori è considerato una violazione della microflora..

I principali sintomi della malattia

E. coli emolitico viene rilevato in un laboratorio utilizzando test speciali. Tuttavia, il paziente può notare in modo indipendente alcuni sintomi in se stesso, che diventeranno il motivo per contattare uno specialista:

  • Interruzione del sistema digestivo - stitichezza, diarrea;
  • Flatulenza;
  • Dolore addominale
  • Vomito, nausea;
  • Odore dalla bocca;
  • Malessere, debolezza;
  • Calore;
  • Bassa pressione.

Come trattare e come proteggersi?

Per determinare se il corpo ha E. coli emolitico, vengono prelevati campioni di vomito o feci dagli adulti. In laboratorio vengono identificati i batteri e viene determinata la loro resistenza agli antibiotici.

Spesso il paziente viene curato in ambiente ospedaliero. Lì gli viene prescritta una dieta speciale, il cosiddetto "tavolo numero 4", antibiotici, prebiotici, corregge le funzioni disturbate del tratto gastrointestinale e conduce la terapia post-sindrome.

L'Escherichia coli emolizzante risponde bene al trattamento farmacologico. Ma la medicina tradizionale può essere integrata con successo con metodi popolari.

Ad esempio, per 30 giorni, mangia la mamma prima di ogni pasto. Un decotto di spago aiuta, che viene preso tre volte al giorno, 1 cucchiaio.

Tuttavia, l'Escherichia coli emolitico non andrà da nessuna parte solo dai fondi della "nonna", ma in combinazione con i farmaci si ottiene un buon effetto. I rimedi popolari aiutano a ripristinare rapidamente la microflora del tratto gastrointestinale e riducono significativamente gli effetti dannosi dei batteri patogeni.

La comparsa di batteri può essere prevenuta, per questo è sufficiente osservare i principi di base dell'igiene: assicurati di lavarti le mani dopo la strada, il bagno e prima di mangiare, lava bene la frutta e la verdura e riscalda il cibo, non bere l'acqua del rubinetto. Seguire queste semplici regole ridurrà significativamente il rischio di batteri nell'organismo e ti proteggerà dal verificarsi di malattie concomitanti provocate dall'emolisi di E. coli.

E. coli (Escherichia coli): perché è pericoloso?

E. coli (Escherichia coli), o E. coli, è un gruppo di batteri che vive nell'intestino dell'uomo e di alcuni animali.

La maggior parte dei tipi di E. coli sono sicuri e aiutano anche a mantenere la salute gastrointestinale. Tuttavia, alcuni ceppi possono causare diarrea se mangi cibo contaminato o bevi acqua contaminata. Cosa sono e come evitarli?

E. coli nelle urine e nell'intestino

Per molti di noi, E. coli è associato esclusivamente ad intossicazioni alimentari. Tuttavia, alcune delle sue varietà provocano polmonite e la maggior parte delle infezioni del tratto urinario. Infatti, il 75-95% di tutte le uroinfezioni sono proprio il "merito" di E. coli.

I batteri legati a E. coli - Shigella - provocano anche il vomito più forte, secernendo una speciale citotossina Shiga. Questa tossina danneggia la mucosa intestinale.

Pericolo di E. coli O157: ceppo H7

Un ceppo particolarmente potente di E. coli, O157: H7, può causare insufficienza renale acuta se non trattato. Altri sintomi includono:

sangue nelle feci e nelle urine;

confusione e delirio;

Un paziente con sintomi simili avrà bisogno di un ricovero di emergenza e di un lungo ciclo di trattamento in ospedale.

Come puoi prendere l'E. Coli??

L'intossicazione può essere innescata dall'ingestione di solo pochi batteri E. coli nello stomaco. Le vie di infezione più comuni:

Carne tritata o carne macinata dopo uno scarso trattamento termico. La temperatura ottimale per la riproduzione di E. coli è di 37 gradi Celsius, tuttavia, quando la temperatura sale a 100 gradi, i batteri muoiono entro un minuto. Nella carne di un animale ucciso, E. coli penetra più spesso dall'intestino di un animale infetto. È molto più facile rilevarlo nella carne macinata, poiché per la sua preparazione viene presa la carne di diversi animali..

Latte non pastorizzato. I latticini sono trattati termicamente, non da ultimo a causa dell'E. Coli. E. coli entra nel latte dalla mammella di una mucca o da attrezzature per la mungitura.

Verdure e frutta. Verdure fresche, verdure, frutta e bacche saranno quasi inevitabilmente contaminate da batteri, poiché l'acqua grezza viene utilizzata per l'irrigazione. I batteri penetrano nel suolo e nell'acqua, di regola, da fertilizzanti organici e letame animale.

Altri cibi e bevande. Qualsiasi alimento non pastorizzato e scarsamente lavato, sia esso succhi di frutta, yogurt fatto in casa, formaggi, può contenere anche E. coli.

Acqua grezza. Puoi contrarre un'infezione intestinale ingerendo accidentalmente acqua mentre nuoti in uno stagno, in un lago o anche in una piscina con una clorazione insufficiente. L'acqua del rubinetto normale è generalmente sicura.

Altre persone. I portatori dell'infezione potrebbero non accorgersene per il momento, fino a quando i batteri non sono entrati nel loro corpo. È particolarmente facile che i bambini di età inferiore a un anno ne vengano infettati, a cui piace succhiarsi le dita, vari oggetti e giocattoli. Fai molta attenzione all'igiene personale quando prendi in braccio il tuo bambino!

Animali. Molto spesso, ungulati e ruminanti sono portatori di E. coli. L'infezione è facile da contrarre negli zoo, nelle mostre di animali o quando si viaggia in campagna.

In genere, puoi guadagnare E. coli nella tua cucina. Ad esempio se, dopo aver tagliato la carne cruda con lo stesso coltello, si tritano verdure ed erbe che non saranno cotte.

Sintomi dell'infezione da E. coli negli adulti

Il periodo di incubazione per E. coli è in media di 2-5 giorni. Dopo questo, iniziano i sintomi tipici:

diarrea, in alcuni casi con sangue;

nausea e vomito;

È caratteristico che E. coli praticamente non provoca calore e febbre. Se esiste ancora, allora è insignificante - fino a 37,5 gradi. In questo senso, l'infezione da E. coli è molto più tollerabile della salmonellosi. Tuttavia, i sintomi di entrambe le infezioni sono generalmente gli stessi e possono essere facilmente confusi..

Nelle persone sane infettate da E. coli, tutti i sintomi di solito si risolvono entro una settimana. Tuttavia, c'è una grave complicanza: la sindrome emolitica uremica. Questa è una condizione patologica acuta che colpisce i reni. È pericoloso per anziani e bambini.

Analisi per E. coli nelle urine e nelle feci

Uno dei metodi affidabili per rilevare l'eshirichia è la coltura batteriologica. Per questo, di regola, viene prelevato un campione di feci. Rileva diversi tipi di microrganismi patogeni: stafilococco, salmonella, shigella, nonché E. coli atipico.

Inoltre, tracce di E. coli possono essere trovate nelle urine, mentre il paziente potrebbe non avvertire alcun sintomo. Ma normalmente, una persona sana non dovrebbe avere E. coli nelle urine..

Oltre alle urine e alle feci, E. coli può essere trovato nei tamponi genitali, in una ferita aperta e non cicatrizzata o in un polmone affetto da polmonite..

Trattamento per Escherichia coli

Fortunatamente, l'infezione di solito si risolve da sola senza richiedere alcun trattamento speciale..

Alcuni ceppi insoliti che causano diarrea (chiamata diarrea del viaggiatore) possono richiedere un ciclo di antibiotici. Sono prescritti in casi moderatamente gravi, quando il corpo non è in grado di sbarazzarsi del microrganismo patogeno stesso..

Tuttavia, diarrea sanguinolenta, febbre e febbre possono indicare la shigellosi. In questo caso, l'assunzione di antibiotici è controindicata, poiché può provocare una produzione ancora più forte della tossina Shiga e aggravare i sintomi..

Durante l'intossicazione alimentare da colibacillo, è importante riposare e bere molti liquidi per reintegrare la perdita di liquidi..

Non assumere farmaci contro la diarrea da banco: rallentano il sistema digerente e impediscono la scomparsa dell'infezione.

Quando starai meglio, limitati a cibi a basso contenuto di fibre. Non mangiare prodotti grassi o latticini! Può peggiorare la condizione.

Prevenzione di E. coli

L'infezione da Escherichia coli è una malattia comune delle mani sporche. Pertanto, pratica una buona igiene personale. Lavati le mani con sapone e acqua:

prima di preparare il cibo;

prima di preparare il latte artificiale o il cibo per bambini piccoli;

prima di raccogliere oggetti con cui un bambino piccolo giocherà o prenderà in bocca (capezzoli, ciucci, giocattoli, ecc.);

dopo essere andato in bagno o aver cambiato un pannolino;

dopo il contatto con animali, anche se sono animali domestici;

dopo la lavorazione della carne cruda.

Dovresti anche fare attenzione con il cibo:

    friggere bene la carne (soprattutto cotolette). La temperatura all'interno deve essere di almeno 71 gradi Celsius;

bere solo latte pastorizzato, succhi o sidro;

lavare accuratamente frutta e verdura. Prestare particolare attenzione alle erbe aromatiche (coriandolo, prezzemolo, lattuga, cipolle verdi, ecc.) Che hanno radici.

Nella tua cucina personale, dovresti seguire alcune semplici regole di sicurezza:

Lavaggio e lavorazione dopo ogni cottura! Lavare sempre coltelli, taglieri con acqua calda, soprattutto dopo aver tagliato la carne cruda.

Tenere crudo e cotto separatamente. Usa un tagliere per tagliare frutta e verdura e un altro per carne e pesce. Non mettere la carne cotta sullo stesso piatto della carne cruda. Assicurati di lavarlo.

Pulisci accuratamente e lava tutte le superfici dopo ogni cottura.

È anche importante seguire alcune regole in vacanza. Se stai nuotando in un lago, stagno o mare, cerca di non ingoiare l'acqua. La stessa regola si applica alla visita di piscine pubbliche e parchi acquatici: l'acqua può essere contaminata, anche se precedentemente clorata.

Escherichia coli (Escherichia coli)

Ti invitiamo al canale Telegram @GastroenterologySe il trattamento non funzionaPopolare sulle malattie gastrointestinaliAcidità
stomaco

Escherichia coli (Escherichia coli, latino Escherichia coli; abbreviazione comune E. coli) è un tipo di batteri gram-negativi a forma di bastoncello, anaerobi facoltativi, che fa parte della normale microflora del tratto gastrointestinale umano.

La specie Escherichia coli (E. coli) è compresa nel genere Escherichia (lat. Escherichia), la famiglia degli enterobatteri (lat. Enterobacteriaceae), l'ordine degli enterobatteri (lat. Enterobacteriales), la classe dei gamma-proteobatteri (lat. Γ proteobacteria), il tipo di proteobatteri (lat. Proteobacteria), il regno dei batteri.

Esiste un gran numero di specie di Escherichia coli, inclusi più di 100 tipi patogeni ("enterovirulenti"), raggruppati in quattro classi: enteropatogeno, enterotossigenico, enteroinvasivo ed enteroemorragico. Non ci sono differenze morfologiche tra Escherichia patogena e non patogena.

Escherichia coli. Informazione Generale

Gli E. coli (Escherichia coli) sono stabili nell'ambiente esterno, persistono a lungo nel suolo, nell'acqua, nelle feci. Tollero bene l'essiccazione. E. coli sono in grado di moltiplicarsi nel cibo, in particolare nel latte. Muoiono rapidamente se bollite ed esposte a disinfettanti (candeggina, formalina, fenolo, cloruro di mercurio, soda caustica, ecc.). Gli Escherichia coli sono più stabili nell'ambiente esterno rispetto ad altri enterobatteri. La luce solare diretta li uccide in pochi minuti, una temperatura di 60 ° C e una soluzione all'1% di acido fenico - entro 15 minuti.

Alcuni Escherichia coli hanno flagelli e sono mobili. Altri Escherichia coli mancano di flagelli e capacità di muoversi..

Escherichia coli nell'intestino e nelle feci umane

Il numero di E. coli Escherichia coli tra gli altri rappresentanti della microflora intestinale non supera l'1%, ma svolgono un ruolo importante nel funzionamento del tratto gastrointestinale. E. coli E. coli sono i principali concorrenti della microflora opportunistica nella colonizzazione dell'intestino. E. coli L'E. Coli prende ossigeno dal lume intestinale, nocivo per bifidobatteri e lattobacilli utili all'uomo. E. coli E. coli produce una serie di vitamine necessarie per l'uomo: B1, B2, B3, B5, B6, biotina, B9, B12, K, acidi grassi (acetico, formico e un certo numero di ceppi anche lattici, succinici e altri), partecipa a il metabolismo del colesterolo, della bilirubina, della colina, degli acidi biliari, influisce sull'assorbimento di ferro e calcio.

Escherichia coli nell'intestino umano compaiono nei primi giorni dopo la nascita e persistono per tutta la vita a un livello di 10 6-10 8 CFU / g del contenuto del colon. Nelle feci di una persona sana, l'Escherichia coli (tipico) viene rilevato in una quantità di 10 7-10 8 CFU / g, mentre il numero di Escherichia coli lattosio-negativo non deve superare 10 5 CFU / g, e l'Escherichia coli emolitico dovrebbe essere assente.

Le deviazioni dai valori indicati sono un segno di disbiosi:

  • una diminuzione dell'Escherichia coli tipica a 10 5-10 6 CFU / g, o un aumento del contenuto dell'Escherichia tipica a 10 9-10 10; CFU / g è definito come il primo grado di disturbi microbiologici
  • un aumento della concentrazione di Escherichia coli emolitico a 10 5-10 7 CFU / g è determinato come secondo grado di disturbi microbiologici
Con una crescita eccessiva di E. coli, si consiglia ai bambini di assumere batteriofagi (a seconda del tipo di E. coli): liquido del batteriofago coli, liquido della coliproteina del batteriofago, liquido combinato del piobatteriofago, piopolifago in compresse, liquido purificato del piobatteriofago o liquido del batteriofago intestinale.

Con una crescita eccessiva di Escherichia coli, come conseguenza della disbiosi, oltre ai batteriofagi, durante la terapia farmacologica vengono utilizzati vari probiotici (Bifidumbacterin, Lactobacterin, Acylact, Acipol, ecc.) E / o adeguati a uno specifico ceppo di e. coli e la causa della disbiosi antibiotici (negli adulti).

Sul sito GastroScan.ru nella sezione "Letteratura" è presente una sottosezione "Microflora, microbiocenosi, disbiosi (disbiosi)", contenente articoli sui problemi della microbiocenosi e della disbiosi del tratto gastrointestinale umano.

Escherichiosi

I sierotipi patogeni di Escherichia coli possono essere la causa di Escherichia - varie malattie infettive che si verificano con intossicazione, febbre, di solito con danni al tratto gastrointestinale, meno spesso - urinarie, vie biliari, altri organi o con lo sviluppo di sepsi. L'escherichiosi è più comune nei bambini piccoli. Il meccanismo di diffusione dell'Escherichiosi del tratto gastrointestinale è fecale-orale. Molto spesso, l'infezione si verifica attraverso cibo o acqua contaminati.

Escherichia coli (Escherichia coli) è l'agente eziologico più comune della peritonite batterica spontanea, un'infiammazione dell'addome senza un'ovvia fonte di infezione.

Escherichia coli enteropatogeno

E. coli enteropatogeno è spesso abbreviato nell'alfabeto latino - ETEC. Le infezioni intestinali causate da ceppi enteropatogeni di Escherichia coli si sviluppano più spesso nell'intestino tenue nei bambini del primo anno di vita, compresi i neonati. La malattia è accompagnata da grave diarrea con feci acquose senza sangue, forte dolore addominale, vomito. Escherichia coli enteropatogeno è una causa comune di diarrea negli ospedali per la maternità. I ceppi ETEC sono la principale causa di diarrea acquosa acuta nei paesi in via di sviluppo, specialmente durante la stagione calda e umida. Sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, i ceppi di E. coli enteropatogeno sono la causa più comune di diarrea del viaggiatore, che di solito si risolve senza trattamento.

E. coli enteropatogeno ha due importanti fattori di virulenza:

  • fattore di colonizzazione grazie al quale ETEC aderisce agli enterociti dell'intestino tenue
  • fattore tossico: i ceppi ETEC producono enterotossine termolabili (LT) e / o termostabili (ST) che provocano la secrezione di succhi ed elettroliti, con conseguente diarrea acquosa. ETEC non distrugge il bordo della nappa e non penetra nella mucosa intestinale
Escherichia coli enterotossigeno
Escherichia coli enteroemorragica

Escherichia coli enteroemorragica (EHEC) causa colite emorragica, nonché una malattia grave - sindrome emolitica uremica (anemia emolitica microangiopatica associata a insufficienza renale; abbreviazione HUS o HUS).

La colite emorragica è caratterizzata da un esordio acuto sotto forma di forti crampi addominali e diarrea acquosa, che diventa presto sanguinolenta. La febbre è generalmente assente, ma in alcune persone la temperatura corporea può raggiungere i 39 ° C. Nei casi lievi, la colite emorragica dura 7-10 giorni. In circa il 5% dei casi, la colite emorragica è complicata da sindrome emorragica, insufficienza renale acuta e anemia emolitica.

La fonte dell'infezione nel maggio 2011 in Germania e in altri paesi europei è stato il ceppo di E. coli enteroemorragico STEC produttore di tossina Shiga (sinonimo: produttore di verotossina - VTEC)..

L'infezione da STEC o VTEC E. coli si verifica più spesso attraverso il cibo o attraverso lo stretto contatto con persone o animali malati. Un piccolo numero di STEC / VTEC Escherichia coli è sufficiente per l'insorgenza della malattia.

È stato stabilito che l'agente eziologico dell'infezione europea nel maggio 2011 è il gruppo sierologico E. coli O104 (E. coli O104: sierotipo H4), che ha un gene nel suo genoma responsabile della produzione della tossina shiga-simile di tipo 2. A differenza del classico E. coli enteroemorragico (E. coli O157: H7), i ceppi di E. coli O104: H4 non hanno il gene eae responsabile della produzione della proteina intimina, che è un fattore di adesione.

I ceppi di E. coli O104: H4 isolati dai pazienti erano caratterizzati da resistenza agli antibiotici beta-lattamici a causa della produzione di beta-lattamasi a spettro esteso, ma sono rimasti sensibili al gruppo degli aminoglicosidi (gentamicina) e dei fluorochinoloni.

Dopo l'infezione da Escherichia coli enteroemorragico, il periodo di incubazione dura generalmente da 48 a 72 ore, ma può variare da 1 a 10 giorni. I sintomi dell'infezione includono crampi addominali e diarrea, spesso sanguinolenta. Possono verificarsi febbre e vomito. La maggior parte dei pazienti guarisce entro 10 giorni. A volte l'infezione può portare a condizioni pericolose per la vita come la sindrome emolitica uremica.

Escherichia coli enteroinvasivo
Escherichia coli - l'agente eziologico delle malattie degli organi genito-urinari

L'infezione da Escherichia coli (così come altri microbi uropatogeni che vivono nell'intestino) degli organi genito-urinari, soprattutto nelle donne, spesso si verifica direttamente dal tratto gastrointestinale con scarsa igiene o uso di pratiche sessuali specifiche. Causa di Escherichia coli:

  • circa l'80% delle infezioni del tratto urinario acquisite in comunità
  • 64% di tutte le malattie con prostatite acuta
  • 80% di tutte le prostatiti croniche
  • per i pazienti di età superiore ai 35 anni - soprattutto epididimite (infiammazione dell'epididimo), orchite (infiammazione del testicolo) ed epididimo-orchite (infiammazione concomitante del testicolo e dell'epididimo)
  • Il 70-95% delle infezioni delle vie urinarie raggiunge la vescica o il rene ascendendo
  • altre malattie degli organi genito-urinari
La batteriuria - la presenza di batteri nelle urine - può essere un segno di infiammazione delle vie urinarie, della vescica e dei reni. In assenza di qualsiasi sintomo, la vera batteriuria (infezione del tratto urinario) viene diagnosticata quando sono presenti almeno 10 5 corpi microbici di E. coli (o altri enterobatteri) in 1 ml di urina appena rilasciata, altrimenti si presume che l'urina sia contaminata durante la raccolta. Se la batteriuria non è accompagnata da alcun sintomo, si chiama asintomatica. La batteriuria asintomatica non richiede sempre un trattamento immediato.

Se sono presenti sintomi o se l'urina viene prelevata con un catetere, la soglia diagnostica può essere significativamente ridotta. In particolare, in presenza di sintomi clinici (febbre, brividi, nausea, vomito, dolore alla regione lombare, disuria) e rilascio di almeno 10 leucociti in 1 μl di urina, il criterio per la diagnosi di pielonefrite acuta è la presenza di almeno 10 4 Escherichia coli (o altro enterobatteri patogeni) in 1 ml di urina appena rilasciata. La cistite acuta viene diagnosticata in presenza di sintomi clinici appropriati, il rilascio di almeno 10 leucociti in 1 μl di urina e la rilevazione di almeno 10 2 Escherichia coli (o altri batteri coliformi) in 1 ml di urina.

Ceppi di Escherichia coli - probiotici e componenti di farmaci

L'Escherichia coli Nissle 1917 (DSM 6601) è considerato il probiotico più efficace nell'aiutare a ridurre l'infiammazione e ritardare il successivo attacco di colite ulcerosa (vedi tabella Probiotici. Cosa sono e cosa possono fare?). Questo ceppo è incluso, in particolare, nel probiotico Mutaflor (Ardeypharm).

Ceppi appositamente selezionati di Escherichia coli sono inclusi nella composizione dei farmaci: Hilak forte (ceppo DSM 4087), Bifikol (ceppo M-17), Kolibakterin (ceppo M-17) e altri.

Antibiotici attivi contro E. coli

Agenti antibatterici (tra quelli descritti in questo manuale) che sono attivi contro Escherichia coli: amoxicillina, levofloxacina, nifuratel, nifuroxazide, rifaximina, furazolidone, ciprofloxacina, norfloxacina, oflaxacina, moxifloxacina, doxiciclina) (non tutti).

Escherichia coli è resistente al clotrimazolo.

Escherichia coli nell'ICD-10

L'Escherichia coli è menzionato nella Classificazione Internazionale delle Malattie ICD-10, in particolare:

  • in "Classe I. Alcune malattie infettive e parassitarie (A00-B99)", nel blocco B95-B98 Agenti batterici, virali e altri agenti infettivi, nella voce B96.2 Escherichia coli [E. coli] come causa di malattie classificate in altri capitoli ”. Questo codice è destinato a essere utilizzato in aggiunta quando è opportuno identificare agenti infettivi di malattie classificate in altre voci.
  • in "Classe X. Malattie respiratorie (J00-J99)", bloccare "J10-J18 Influenza e polmonite", alla voce "J15.5 Polmonite da Escherichia coli"
  • in “Classe XVI. Condizioni selezionate che si verificano nel periodo perinatale (P00-P96) ", blocco" P35-P39 Malattie infettive specifiche del periodo perinatale ", nella sezione" P36.4 Sepsi neonatale dovuta a Escherichia coli "

E. coli: descrizione dei tipi, sintomi e metodi di trattamento

E. coli in latino si chiama Escherichia coli (E. coli) ed è un tipo di batterio che include varietà patogene e non patogene. Le varietà patogene di E. coli causano malattie infettive e infiammatorie del tratto digerente, del sistema urinario e riproduttivo negli uomini e nelle donne.

Inoltre, considereremo in dettaglio quali sono i tipi di Escherichia coli, quali sono le loro proprietà, le ragioni del loro ingresso nel corpo umano, i primi sintomi e le modalità di trattamento negli adulti.

Cos'è l'Escherichia coli?

E. coli (Escherichia coli) - batteri appartenenti al genere Escherichia e alla famiglia delle Enterobacteriaceae. Questi microrganismi sono altamente resistenti, possono vivere per mesi nell'acqua, nel suolo, nelle feci..

Un gruppo di malattie associate a Escherichia coli e causate da ceppi patogeni di batteri è chiamato Escherichiosi. Agiscono come cause di malattie dell'intestino, dei reni e di altri organi. Ciò crea una serie di problemi nel campo della digestione, del sistema genito-urinario.

I batteri si moltiplicano rapidamente e bene nel cibo, in particolare il latte, e quindi mangiare cibo contaminato e seminato con E. coli provoca l'infezione con il successivo sviluppo di una malattia infettiva e infiammatoria.

Classificazione

Gli Escherichia coli sono opportunistici (che includono Escherichia coli emolizzante) e patogeni. Gli scienziati sono stati in grado di isolare più di cento ceppi patogeni di questo batterio, che sono stati successivamente suddivisi in quattro classi principali, ovvero:

  • enteroinvasivo;
  • enterotossigenico;
  • enteropatogeno;
  • enteroemorragico.

Questi microrganismi possono causare lo sviluppo di Escherichiosi - malattie di natura infettiva, che, secondo le statistiche, si trovano più spesso nei bambini e nelle donne (l'infezione è trasmessa per via fecale-orale, principalmente attraverso cibo o acqua).

Il moduloCaratteristiche di Escherichia coli
Escherichiosi enteropatogenaInfezione intestinale acuta causata da un bacillo enteropatogeno. La malattia colpisce spesso i neonati, i bambini dalla nascita a un anno.

  • vomito,
  • feci molli frequenti.

Il bambino inizia a sputare spesso, rifiuta il cibo. Il sonno del bambino è disturbato, diventa irrequieto. La malattia è protratta e non intensa.

EnterotossigenicoQuesto tipo di lesione da E. coli ricorda un quadro di intossicazione alimentare. Caratteristiche distintive:

  • diarrea grave e frequente,
  • vomito,
  • dolore addominale,
  • nausea.

La malattia colpisce adulti, bambini di tutte le età. Comune tra i viaggiatori.

EnteroinvasiveE. coli enteroinvasivo provoca tossicoinfezioni acute di origine alimentare nei bambini e negli adulti, il cui decorso è simile alla dissenteria.
EnteroemorragicoE. coli enteroemorragico (emolitico, emolitico) causa colite emorragica nei bambini e negli adulti o sindrome emolitica uremica (SEU). Entrambe le malattie richiedono un trattamento.

Motivi per entrare nel corpo

E. coli esiste e si moltiplica a una temperatura ambiente di 37 gradi. Si nutre di minerali e prodotti di degradazione degli amminoacidi nell'intestino. Mantiene la sua vitalità quando entra in corpi idrici, suolo e prodotti.

Il genere Escherichia appartiene alla famiglia delle Enterobacteriaceae. Il più grande gruppo di specie di microrganismi è utile per il corpo. Alcuni ceppi sono di natura patogena: compaiono una serie di gravi intossicazioni alimentari e infezioni urinarie. In condizioni di immunodeficienza grave, quando E. coli si è diffuso in tutto il corpo, può portare allo sviluppo di meningite, sepsi.

Il motivo principale per contrarre infezioni intestinali è il mancato rispetto degli standard igienici..

Esistono 2 modi in cui l'infezione viene trasmessa:

  1. Acqua. L'infezione entra nel corpo attraverso l'uso di acqua non bollita o di scarsa qualità.
  2. Alimentare. È caratterizzato dall'ingestione di alimenti contaminati. Con questo metodo di infezione, l'intossicazione alimentare si trova spesso in una persona che ha usato prodotti seminati per cucinare. Per il corpo umano, tale cibo è veleno..

Per via orale, l'Escherichia coli entra nel tratto intestinale da:

  • sporcizia sulle tue mani;
  • sporco su frutta e verdura;
  • carne non sufficientemente trattata termicamente;
  • acqua grezza contaminata;
  • latte crudo (secondo le statistiche, questo metodo di trasmissione è il più comune).

La trasmissione da contatto domestico è rara. Più spesso può essere osservato con un'epidemia di eshehiriosi in una stanza separata (ospedale per la maternità, ospedale, scuola, ecc.). Una delle vie più pericolose dell'infezione da E. coli è la trasmissione da madre a figlio durante il parto..

Sintomi di Escherichia coli

I sintomi dell'infezione da E. coli si manifestano in modi diversi, quindi ogni classe di batteri patogeni deve essere considerata separatamente. Lo stato di salute di una persona infetta dipenderà dal gruppo di appartenenza e dalla velocità di moltiplicazione di E.coli, i sintomi delle malattie sono descritti di seguito.

I segni comuni dello sviluppo di E. coli patogeno nel corpo includono sintomi come:

  • Violazione del processo digestivo;
  • Dolore all'addome;
  • Vomito e nausea;
  • Manifestazioni di flatulenza;
  • Cattivo odore dalla bocca;
  • Debolezza;
  • Sonnolenza;
  • Perdita di appetito;
  • Aumento della temperatura corporea;
  • Abbassamento della pressione sanguigna.

A seconda del tipo di batteri, una persona nota la presenza di determinati segni.

I sintomi dipendono dal tipo di batteri

L'escherichiosi, causata da bastoncelli enteroinvasivi, provoca danni all'intestino crasso. Le malattie si sviluppano con l'inizio dei sintomi di intossicazione generale:

  • debolezze,
  • mal di testa,
  • brividi,
  • Aumento della temperatura.

Poche ore dopo, si verificano dolori crampi nell'addome inferiore.

  • Si verifica la diarrea, le feci sono inizialmente acquose e abbondanti. Ma quando il colon viene colpito, si sviluppa la colite..
  • I sintomi di questa condizione sono frequenti feci molli o molli mescolate a muco, striature di sangue.

Questa variante dell'escherichiosi è caratterizzata da un decorso benigno. La temperatura e le feci tornano alla normalità dopo uno o tre giorni.

Le infezioni intestinali causate da Escherichia coli enteropatogeno, negli adulti e nei bambini di età superiore a 3 anni, procedono come salmonellosi. Cioè, la malattia inizia in modo acuto:

  • compare la nausea,
  • vomito,
  • mal di stomaco,
  • temperatura corporea moderatamente o leggermente aumentata.

Le feci diventano liquide, acquose e abbondanti e il paziente va in bagno 2-6 volte al giorno. Quando hai un movimento intestinale, le feci schizzano letteralmente. L'infezione dura in media da 3 a 6 giorni, dopodiché si verifica il recupero.

L'Escherichia coli enterotossigeno è pericoloso in quanto può attaccarsi alla mucosa intestinale, interrompendo così in modo significativo il suo lavoro. L'infezione si trasmette attraverso mani o frutti non lavati, quindi i sintomi dei batteri intestinali nel corpo umano sono talvolta chiamati "diarrea del viaggiatore", che è accompagnata da:

  • diarrea acquosa senza sangue,
  • nausea,
  • dolore addominale parossistico.

Manifestazioni di infezione con infezione enteroemorragica:

  • Necrosi;
  • La presenza di coaguli di sangue (nelle feci);
  • Peritonite;
  • Diarrea (feci acquose).

I sintomi di infezione in un bambino sono più gravi, specialmente nei neonati o nei bambini con basso peso corporeo.

Escherichia coli può causare malattie in organi diversi dall'intestino. Nel tratto urinario, questo batterio può anche causare infiammazioni. Per le ragazze e le donne, questo rischio è maggiore rispetto agli uomini, perché hanno un breve percorso dall'intestino all'uretra.

Complicazioni

Alcuni tipi di bastoncini possono causare:

  • avvelenamento;
  • colibacillosi;
  • disbiosi intestinale;
  • colpite;
  • prostatite;
  • infiammazione del sistema genito-urinario, cistite;
  • meningite nei neonati.

In rari casi, le malattie infiammatorie possono causare complicazioni:

  • peritonite;
  • polmonite;
  • sepsi;
  • mastite.

È pericoloso per qualsiasi batterio entrare nella vagina di una donna. Questo porta all'infiammazione dei genitali. Inizialmente compare vulvovaginite o colpite. Se l'agente patogeno non viene eliminato in tempo, l'infezione sale alle tube di Falloppio e all'utero. L'endometrite si sviluppa. Con l'ulteriore movimento dei batteri nel corpo, entrano nella cavità addominale, si osserva la peritonite.

La malattia causata da E. coli si manifesta in modi diversi e può avere molte complicazioni su organi e sistemi corporei. Pertanto, l'agente patogeno deve essere identificato il prima possibile e iniziare immediatamente il trattamento..

Diagnostica

L'infezione viene diagnosticata sulla base dell'esame batteriologico. Spesso in presenza di un bacillo nel materiale di ricerca, che è la parte principale della normale microflora intestinale, è molto difficile isolare una coltura pura di batteri patogeni. Se si verifica un processo infiammatorio nel corpo, si raccomanda un trattamento urgente. Per ottenere il risultato dell'analisi, utilizzare:

  • feci e vomito;
  • sangue;
  • urina;
  • pus;
  • sbavature o raschiature prelevate dalle mucose dei genitali.

Trattamento con Escherichia coli

Come viene trattata l'Escherichia coli? Il trattamento delle infezioni intestinali causate da coli è generalmente complesso e comprende i seguenti punti:

  1. Antibiotici La terapia antibiotica è il cardine del trattamento per E. coli. Questo o quel farmaco viene prescritto dopo aver determinato la sensibilità dei microrganismi ad esso. Molto spesso si raccomandano antibiotici del gruppo delle cefalosporine: Cefelim, Cephalexin, Levofloxacin. I farmaci vengono assunti in cicli di 5-10 giorni.
  2. Batteriofagi. Questi sono farmaci che uccidono i batteri in modo più delicato e sicuro degli antibiotici, ma non sono sempre efficaci. I batteriofagi includono Sextaphage, Intesty-batteriofago, ecc..
  3. Antidolorifici. Se il dolore addominale è grave, vengono prescritti antidolorifici come No-shpa, Bral, Spazmalin, Nurofen. Tuttavia, non possono essere presi per molto tempo..
  4. I probiotici (Linex, Bifidumbacterin, ecc.) Aiutano a ripristinare il normale equilibrio di microrganismi patogeni e benefici nell'intestino.

Il trattamento dell'escherichiosi deve essere effettuato in un ospedale:

  • Le infezioni lievi non richiedono agenti antibatterici.
  • Per le forme moderate di infezione da coli, vengono prescritti antibiotici del gruppo dei fluorochinoloni (norfloxacina, ofloxacina).
  • Nell'escherichiosi grave vengono assegnati farmaci del gruppo delle cefalosporine (cefotaxime), fluorochinoloni, insieme agli aminoglicosidi.

Oltre a prendere antibiotici, il paziente deve seguire alcune regole di trattamento. Se un paziente ha la diarrea o il vomito, deve bere le soluzioni di reidratazione senza fallo. Aiutano a reintegrare il liquido e il sale persi..

Bevi da 300 a 600 millilitri di soluzione reidratante per ogni movimento intestinale e vomito. Per la sua preparazione, è possibile utilizzare polvere da farmacia sotto forma di Trisol, Regidron, Glucosolan.

Per garantire la massima qualità del trattamento delle malattie infettive che si verificano quando compare E. coli, si consiglia di assumere enterosorbenti:

  • Polysorb;
  • Enterosgel;
  • Polyphepan;
  • Smecta;
  • Filtrum.

Rispetto della dieta. L'Escherichia coli può essere curato con una dieta speciale. Il menu dovrebbe includere più cereali, cotti in acqua, zuppe viscide, verdure bollite, carne magra e pesce al vapore.

È severamente vietato mangiare carni affumicate, cibi grassi e fritti, cibo in scatola, latte, frutta fresca, spezie.

Prevenzione

E. coli viene distrutto durante la cottura, la cottura al forno, la pastorizzazione. Tuttavia, questa regola si applica a condizione che la temperatura sia di almeno 70 ° C e il processo continui per almeno 2 minuti. A differenza di altri, l'E. Coli è caratterizzato da resistenza al freddo, ambienti acidi, essiccazione e alte concentrazioni di sale.

Azioni preventive per prevenire le malattie causate da E. coli:

  • Rispetto dell'igiene personale: lavaggio accurato delle mani e del viso dopo la strada e nei luoghi affollati, un approccio competente all'igiene intima.
  • Controllo della purezza delle materie prime consumate e portare latte e carne nelle condizioni desiderate.
  • Bere solo acqua di qualità.
  • Uso di indumenti usa e getta in ambito ospedaliero.
  • Monitoraggio dell'igiene e della salute degli animali domestici.
  • Pulizia regolare degli alloggi con detergenti affidabili ma non aggressivi.
  • Attenzione a mangiare nelle strutture di ristorazione e durante le vacanze in paesi caldi.

E. coli - che cos'è? Tipi, sintomi e trattamento

E. coli - che cos'è? Si tratta di un Escherichia coli, scoperto alla fine del XIX secolo dal batteriologo tedesco Theodor Escherich, che ha ricevuto il suo nome Escherichia coli. Ogni persona ha questo batterio nell'intestino ed è anche utile quando la sua quantità non supera la norma prescritta..

Tipi di Escherichia coli

Esistono più di cento varietà di batteri E. coli. Di cosa si tratta - sarà discusso in dettaglio di seguito. Tutti loro, che sono patogeni, sono combinati in quattro tipi:

  1. Enterotossigenico. I bastoncelli causano l'enterite e la gastroenterite della malattia e talvolta l'enterocolite. Adulti e bambini di qualsiasi età sono malati, ma il più delle volte il disturbo colpisce i bambini da sei mesi a due anni.
  2. Enteroinvasive. Sono agenti causativi di malattie simili nel decorso clinico alla dissenteria. La malattia colpisce sia gli adulti che i bambini di età superiore a un anno..
  3. Enteropatogeno. Questi E. coli causano focolai di gastroenterite ed enterite, soprattutto nei bambini piccoli: neonati prematuri, neonati e indeboliti da malattie.
  4. Enteroemorragico. Causa focolai di epidemie di colite tra gli adulti. La malattia è accompagnata da complicazioni: anemia e funzionalità renale compromessa. Questa specie comprende anche E. coli emolitico.

Tutti i tipi di batteri sono resistenti e si adattano alle condizioni ambientali. Si riproducono bene nei latticini. Sono in grado di esistere per un lungo periodo nell'acqua, nel suolo e nelle feci. Muoiono quando usano disinfettanti e bollono, hanno paura della luce solare diretta.

Sintomi della malattia, complicazioni

I principali sintomi delle malattie causate dai batteri EHEC (E. coli enteroemorragici) sono:

  • spasmo della muscolatura liscia della cavità addominale;
  • diarrea, a volte sanguinolenta;
  • alta temperatura;
  • vomito;
  • mal di testa;
  • minzione rara, pelle secca;
  • debolezza.
  • forma acuta di insufficienza renale;
  • anemia emolitica: i globuli rossi (eritrociti) vengono distrutti più velocemente di quanto il midollo osseo li produca;
  • trombocitopenia: una diminuzione del numero di piastrine nel sangue periferico.

Secondo gli esperti, il 10% dei pazienti affetti da infezione da EHEC sviluppa SEU, con un tasso di mortalità del 3-5%. Nei bambini in tenera età, questa malattia, oltre all'insufficienza renale, causa anche complicazioni neurologiche (ictus, convulsioni, coma). La maggior parte delle infezioni da EHEC si verifica nella fascia di età 0-15 anni.

Cause della malattia

L'infezione viene trasmessa per via fecale-orale. Le principali fonti di malattia di E. coli sono considerate:

  • carne e latticini;
  • acqua potabile, succhi di frutta;
  • frutta e verdura;
  • contatto con portatori o pazienti;
  • articoli domestici contaminati (giocattoli, stoviglie);
  • mani sporche.

Gli adulti possono sviluppare un'infezione emolitica da E. coli a causa di immunodeficienza, avendo avuto infezioni respiratorie acute e con trattamento antibiotico.

Prevenzione

Per distruggere l'Escherichia coli, è necessario riscaldare adeguatamente il cibo. E. coli - che cos'è e per quanto tempo vivono? I batteri muoiono a una temperatura di almeno 70 gradi, agendo per tre minuti. Va notato che non hanno paura dell'ambiente freddo, acido, soluzione salina altamente concentrata, vengono conservati durante l'essiccazione dei prodotti a basse temperature. L'ebollizione e la pastorizzazione del latte uccidono i batteri, quindi il latte acquistato in negozio può essere tranquillamente mangiato. I prodotti lattiero-caseari acquistati dal settore privato devono essere trattati termicamente. Prima di mangiare, frutta e verdura crude devono essere lavate accuratamente con acqua e sapone e sbucciate..

L'igiene personale gioca un ruolo importante nella prevenzione delle malattie. Un corretto e frequente lavaggio delle mani dovrebbe diventare un'abitudine sia per gli adulti che per i bambini. L'uso di guanti monouso può fornire una protezione aggiuntiva contro le infezioni.

Utile Escherichia coli

Il tratto intestinale del neonato è sterile. Inizia a riempirsi di microflora subito dopo la nascita con il latte materno. Vengono depositati sia i latto che i bifidobatteri utili e altri tipi di microrganismi. Gli E. coli lattosio-negativi, considerati opportunisti, compaiono nell'intestino di un bambino fin dai primi giorni di vita. Essendosi attaccati alle pareti intestinali, si stabiliscono lì per sempre. Finché il loro numero non supera 10 * 5 CFU / g, hanno un effetto benefico sul corpo dell'individuo:

  • producono acido lattico, formico, succinico, vitamine K e gruppo B;
  • fornire un'attività vitale per i bifidobatteri elaborando l'ossigeno;
  • prevenire la moltiplicazione dei batteri patogeni nell'intestino crasso.

In alcune malattie, alcuni ceppi di batteri vengono introdotti appositamente nell'intestino per normalizzarne il lavoro..

Gradi dei disturbi di E. coli nella disbiosi intestinale

La disbatteriosi è una deviazione nella composizione dei microrganismi contenuti nell'intestino, che porta alla rottura del tratto gastrointestinale. Esistono tre gradi di violazione:

  1. Escherichia tipica fino a 10 * 5-10 * 6 CFU / g, può aumentare fino a 10 * 9-10 * 10 CFU / g.
  2. Aumento del contenuto di Escherichia emolitica fino a 10 * 5-10 * 7 CFU / g.
  3. Escherichia insieme ad altri microrganismi opportunisti sono 10 * 6-10 * 7 CFU / ge oltre.

Tutti i valori normali per la presenza di E. coli nelle analisi sono scritti come il numero 10 alla potenza appropriata, cioè si può scrivere "la norma di E. coli 10 alla potenza di 5".

Striscio di E. coli

In una persona sana, questo batterio vive nell'intestino crasso. Il corpo dispone di vari meccanismi che sono in grado di regolarne il numero e di localizzare i propri habitat. Con vari malfunzionamenti nel corpo, possono verificarsi sia disturbi lievi che malattie gravi. La comparsa di batteri in organi diversi dall'intestino crasso indica la formazione di disturbi.

Il trattamento con E. coli viene effettuato in modo complesso. Vengono prese una serie di misure per alleviare l'infiammazione, prescritte da un medico. Per ripristinare la microflora della vagina, bevono complessi vitaminici e bioyogurts insieme a medicinali. I medici consigliano di seguire una certa dieta e aderire al regime quotidiano.

Batteri lattosio-negativi

Come accennato in precedenza, E. coli normalizza il tratto digestivo. Con una diminuzione del numero di batteri E. coli, si sospetta la presenza di vermi nel corpo umano. A volte, per una serie di motivi, l'attività enzimatica di Escherichia coli diminuisce, quindi diventa difettosa. Sebbene non provochi danni, non ne trarrà alcun vantaggio. Un aumento del numero di batteri che supera la norma indica una disbiosi incipiente. Dal valore di questo indicatore, viene rivelato uno squilibrio della microflora intestinale..

Secondo i risultati dell'analisi per la disbiosi in un bambino sano, la composizione quantitativa di E. coli tipico non deve superare 10 * 7-10 * 8 CFU / g e il rilevamento di E. coli lattosio-negativo deve essere inferiore a 10 * 5 CFU / g. Non ci sono batteri emolitici nei risultati del test. Questi microrganismi producono tossine che influiscono negativamente sull'intestino e sul sistema nervoso umano e possono verificarsi problemi allergici..

E. coli nelle urine

La presenza di E. coli nelle urine o batteriuria indica un processo infiammatorio nel sistema urinario: reni, vescica o vie urinarie. La diagnosi di "batteriuria" in assenza di sintomi viene fatta quando i leucociti sono aumentati e il contenuto di batteri nelle urine è superiore a 10 * 5 CFU / g, ed è chiamata asintomatica. In questo caso, il trattamento immediato non è sempre necessario. I risultati dei test sono influenzati dal mancato rispetto delle regole di raccolta delle urine.

La soglia diagnostica può essere inferiore se sono presenti i sintomi o se la raccolta delle urine è stata eseguita con un catetere. La presenza di leucociti superiore al valore consentito e sintomi quali brividi, vomito, febbre, dolore alla colonna lombare indica una malattia con pielonefrite acuta quando vengono rilevati batteri nell'analisi delle urine superiori a 10 * 4 CFU / g. La diagnosi "cistite acuta" è esposta con sintomi appropriati, presenza di leucociti nelle urine superiore al normale e numero di batteri superiore a 10 * 2 CFU / g.

E. coli nelle feci di un adulto

La diarrea di solito indica che E. coli è apparso nell'intestino. Un adulto può contrarre una tale infezione mentre viaggia in paesi in cui il livello di igiene è basso. Anche carne, pesce e latticini mal lavorati possono causare problemi intestinali. L'assorbimento delle tossine da parte del paziente aumenta, causando debolezza e affaticamento. Quando una persona malata contatta la clinica, il medico prescrive un'analisi per la disbiosi. Prima che venga prescritto un ciclo di antibiotici, viene sempre effettuato un esame dei batteri. La norma in un adulto nell'analisi delle feci di E. coli per la disbiosi è 10 * 6-10 * 8 CFU / g.

E. coli nei neonati

L'intestino ha una microflora diversa. Esistono sia batteri benefici (bifidumbacteria, lattobacilli, colibacteria), che aiutano il tratto intestinale, sia microrganismi dannosi (Candida, Staphylococcus aureus), che promuovono la crescita della microflora patogena. Le ragioni possono essere:

  • problemi nel sistema digestivo;
  • alimentazione artificiale;
  • immunità debole;
  • un'infezione nella madre;
  • intolleranza al lattosio.

Come prepararsi per un test E. coli

L'assunzione di alcuni farmaci influisce sul risultato dell'esame, pertanto, prima di sottoporre le feci all'analisi, i seguenti farmaci vengono sospesi:

  • antidiarroico;
  • antielmintico;
  • tutti i tipi di antibiotici;
  • lassativi;
  • antinfiammatorio non steroideo.

Non è consigliabile mettere clisteri (sia terapeutici che purificanti). Si consiglia di avvisare il medico di tutti gli altri farmaci che sta assumendo o che ha assunto prima dell'appuntamento del test.

Come raccogliere correttamente le feci per l'analisi

È necessario eseguire quanto segue:

  1. Prima di raccogliere il materiale, dovresti urinare in modo che l'urina non penetri nelle feci.
  2. Prendi una nave o un altro contenitore ben lavato e asciutto in cui verranno eseguiti i movimenti intestinali.
  3. Prendi circa due cucchiaini del materiale in un contenitore speciale. Cucchiaio dosatore incorporato nel coperchio.
  4. Feci prelevate da luoghi diversi (dall'interno, dall'alto e dai lati).
  5. Chiudere bene il contenitore con un coperchio.

Il biomateriale deve essere portato in laboratorio entro 40 minuti. Il tempo massimo di consegna per il materiale non deve superare le due ore. Molti microbi intestinali muoiono a contatto con l'ossigeno, quindi il tempo di trasporto del materiale influisce sull'affidabilità dei risultati..

Escherichiosi in un bambino

A volte il bambino inizia a essere capriccioso, dorme male. Sviluppa dolore parossistico all'addome dopo l'alimentazione e appare:

  • rigurgito frequente;
  • brontolio, aumento della produzione di gas;
  • gonfiore;
  • feci con un odore aspro o putrido;
  • perdita di peso.
  • diminuzione dell'immunità del bambino;
  • le conseguenze del trattamento farmacologico;
  • alimentazione impropria con alimentazione artificiale.

E. coli - che cos'è? In altre parole, è l'Escherichia coli, che è inseparabilmente associato alla microflora intestinale. Finché è controllato dall'organismo, le sue cellule facilitano la digestione del cibo, producono vitamine e creano condizioni favorevoli per la vita di altri microrganismi benefici. Ma qualsiasi violazione di questo equilibrio porta a patologie e può causare gravi malattie infiammatorie. Grazie alla medicina, le deviazioni dalla norma possono essere rilevate in tempo e possono essere prese le misure necessarie.