È possibile fare l'EGD durante la gravidanza e non è pericoloso

Diagnosi

Nell'articolo di oggi imparerai le indicazioni per l'EGD durante la gestazione, le regole per la preparazione all'esame. Questo ti aiuterà a evitare di scatenare gastriti e ulcere..

Qual è il processo di esame del tratto digestivo

La procedura FGDS è uno dei metodi diagnostici più accurati per esaminare il sistema digerente. La procedura è indicata per i pazienti che mostrano sintomi come dolore addominale, bruciore di stomaco, nausea ed eruttazione. Viene eseguito un esame gastroscopico per identificare le cause dello sviluppo di questi sintomi. La gastroscopia presenta molti vantaggi rispetto ad altri metodi di ricerca. Lo svantaggio di questo studio è che la procedura non è molto piacevole, poiché favorisce lo sviluppo dei riflessi del vomito durante la deglutizione della sonda..

Il principio dello studio è che una sonda viene introdotta attraverso la cavità orale del paziente, che è un tubo elastico con una camera all'estremità. Questo tubo viene spinto attraverso l'esofago e diretto allo stomaco e, se necessario, al duodeno. Il medico osserva l'immagine di ciò che sta accadendo all'interno del paziente sul monitor. Pertanto, è possibile non solo identificare la posizione dell'ulcera o della neoplasia, ma anche eseguire un effetto farmacologico.

Sulla base dei risultati della FGS, il medico formula una diagnosi e prescrive un trattamento appropriato. Va notato che l'efficienza e la possibilità di recupero dipendono dai tempi di diagnosi dei disturbi. Prima vengono prese le misure per curare una particolare malattia, più efficace è il processo di guarigione. La gastroscopia durante la gravidanza non è meno importante, soprattutto se la donna ha indicazioni per essa..

Se è necessario, il medico preleva il muco dallo stomaco, che sarà ulteriormente esaminato in dettaglio. Questo viene fatto nella maggior parte dei casi, il che rende possibile differenziare i tipi benigni di neoplasie da quelli maligni..

Video utile

Lo studio, che viene eseguito con un apparato speciale e mostra lo stato del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale) - gastroscopia dello stomaco. Questa analisi viene eseguita se si sospetta la comparsa di patologia negli organi digestivi. La gastroscopia (EGDS, FGDS, esofagogastroduodenoscopia, esofagogastroscopia, fibrogastroscopia) viene eseguita da un gastroenterologo. Per questo, viene utilizzato uno strumento speciale: un gastroscopio. Prima della diagnostica, è necessaria una preparazione adeguata e la procedura stessa viene eseguita secondo un determinato algoritmo.

È la procedura consentita per le donne incinte

Sebbene la procedura FGDS non sia piacevole, è ancora considerata una delle più sicure. La gastroscopia durante la gravidanza è consentita, poiché durante questo periodo delicato una donna può anche essere disturbata da vari sintomi di malattie. Per chiarire o confermare la malattia, è necessario uno studio diagnostico.

Prima di fare ricerche, una donna dovrebbe prepararsi. La prontezza dipende non solo dall'accuratezza dei risultati ottenuti, ma anche dall'assenza di complicazioni. I medici che eseguono la procedura assicurano alle pazienti in gravidanza che la tecnica è assolutamente sicura e incapace di provocare conseguenze negative. In realtà, come ogni altro tipo di intervento, la gastroscopia è stressante per l'organismo. È necessario eseguire la procedura per le donne in gravidanza solo quando si presenta tale necessità, che deve essere confermata dal medico curante.

Lo stress si verifica a causa del disagio durante la deglutizione del tubo. Quando il tubo viene inserito nella faringe, la mucosa viene irritata, a causa della quale la persona avverte il vomito. Per ridurre l'effetto del vomito, il medico prepara la cavità orale con anestetici speciali prima della procedura. La lidocaina, uno spray anestetico locale, è spesso popolare. Dopo aver trattato la cavità orale con questo anestetico, si avverte una certa sensazione di gelo. Dopo che la cavità orale è stata trattata con anestetico, il medico inizia a inserire la sonda.

È importante sapere! L'anestetico "Lidocaine" è uno dei farmaci più sicuri che non ha un effetto negativo sul corpo della futura mamma e del bambino dentro di lei..

Se una donna durante la gravidanza non può sopportare una tale procedura, il medico decide sulla possibilità di eseguire FGS in un sogno. Durante tale studio, una donna dormirà sotto l'influenza di droghe speciali e quindi non si sentirà a disagio. Ma prima di somministrare l'anestesia, l'anestesista deve valutare le condizioni della donna. Se sei allergico alla composizione degli anestetici, possono svilupparsi gravi complicazioni, che porteranno all'aborto e alla morte del bambino..

EGD durante la gravidanza

Autore: myxa2510, Novokuznetsk

Ragazze, dimmi, è possibile fare FGDS? Qualcuno l'ha fatto, o qualcuno, al contrario, no. Ho 12 settimane. La stessa terapista non sa se posso farlo, anche se l'ha nominato lei. Ho un'esacerbazione di gastrite, forte dolore. Non lo so...

Mi è stato detto che è impossibile, quindi ho fatto FGDS in anticipo, in fase di pianificazione.

0 0 Autore: lika132009

L'olio di olivello spinoso guarisce e lenisce bene i dolori di stomaco 1 ora. L. 3p. al giorno per 30 min. Prima dei pasti. Solo che non so se puoi berlo durante la gravidanza?

0 0 Autore: Lenochka30, Kostomuksha

Rennie non aiuta con la gastrite, allevia solo il bruciore di stomaco, ma il dolore rimarrà, la cosa migliore è non essere nervosi, perché lo stomaco è direttamente correlato ai nervi, alla camomilla, al latte ea tutti gli alimenti che riducono l'acidità dello stomaco. La mattina ci siamo svegliati, farina d'avena molto buona in acqua, senza zucchero e sale, così sottile, dopo un paio di giorni proverai sollievo, controllato! E FGDS non ne vale la pena! Certamente! Qual è il punto, beh, confermeranno la gastrite e cosa c'è dopo? Guarisci e niente più dolori, gravidanza e parto facili!

0 0 Autore: tatia, Mosca

Zhenya, ho avuto un'esacerbazione a 15-16 settimane. Lo stomaco, l'intestino erano molto malati, oltre a tossicosi da 9 settimane, vomitando ogni giorno. Gin si è rivolto a un gastroenterologo, che ha rifiutato categoricamente di fare l'EGD. Ha detto che le donne incinte non dovrebbero. Anche se ho sentito che sembra che lo stiano facendo a qualcuno. In generale, il ginecologo ha detto - beh, non puoi farlo e mi ha messo in congedo per malattia in modo che potessi semplicemente sdraiarmi a casa. Rennie e Gaviscon mi hanno consigliato le medicine, ma non le ho bevute. E sì, è stata eseguita l'ecografia addominale.

0 0 Autore: Lenochka30, Kostomuksha

Quindi cosa nomineranno, anche se ci arriveranno? L'ho fatto 3 volte. Questo è stress per il corpo e per il bambino nel tuo caso. Consiglierei di bere un decotto di camomilla a stomaco vuoto, non ci sono controindicazioni e dovrebbe alleviare il dolore. Qualsiasi altro trattamento: omez, antibiotici, ecc. ha controindicazioni durante la gravidanza. Quindi non forzare il tuo corpo invano. Buona fortuna e pronta guarigione! Puoi anche provare a bere latte (guarisce bene tutte le ferite allo stomaco).

Preparazione per lo studio: punti importanti

Prima di sottoporsi a gastroscopia, una donna in una posizione dovrebbe essere ben preparata. Inoltre, questa formazione è sia di natura psico-emotiva che fisica. Dopo che il medico ha ordinato uno studio, una donna non dovrebbe essere nervosa e in nessun caso dovrebbe guardare un video di questo processo. Per coloro che stanno eseguendo la procedura per la prima volta, è meglio non conoscere le specifiche della sua implementazione. La domanda è perché? La procedura non è particolarmente piacevole e guardare questo spettacolo non è due volte più piacevole, e per una donna durante la gravidanza è tripla. Se una donna vuole che tutto vada rapidamente e senza dolore, non si dovrebbe pensare affatto alla procedura.

L'idoneità fisica si basa sul fatto che è necessario smettere di mangiare 8 ore prima di ingerire la sonda. È anche impossibile bere, poiché qualsiasi liquido verrà escreto dallo stomaco durante il vomito, il che può portare al soffocamento del paziente. Spesso lo studio viene eseguito al mattino, quindi è necessario mangiare la sera, ma non più tardi delle 7 in punto. Inoltre, il cibo dovrebbe essere leggero e non grasso, in modo che abbia il tempo di essere digerito.

È vietato fumare prima dello studio e una donna in grado di intraprendere un'azione del genere è assolutamente vietata. Fumare durante la gravidanza porta al fatto che una donna corre il rischio di avere un figlio malato noto con varie anomalie. Inoltre, non dovresti bere alcolici, il che influisce negativamente non solo sui risultati dello studio, ma anche sul corso della gravidanza..

La qualità della preparazione del paziente in gastroscopia influisce sull'accuratezza dei risultati e sulla velocità dell'esame. Affinché FGS passi con successo e senza complicazioni, è necessario informare il medico su quali farmaci sta attualmente assumendo il paziente.

Indicazioni

La risposta a una domanda abbastanza comune, se è possibile fare la gastroscopia durante la gravidanza, è una limitazione delle indicazioni per questo tipo di diagnosi. In una situazione normale, i seguenti sintomi dispeptici che si verificano regolarmente che richiedono un chiarimento della diagnosi preliminare possono servire come indicazioni:

  • nausea o vomito;
  • bruciore di stomaco;
  • eruttazione;
  • stipsi;
  • dolore nella parte superiore dell'addome.

Durante la gravidanza, tutti questi fenomeni sono considerati soggettivi e il trattamento viene effettuato sulla base di reclami e sintomi. La decisione sulla nomina della gastroscopia viene presa sulla base della valutazione dello stato del corpo, sulla base delle seguenti manifestazioni cliniche:

  • l'intensità dei sintomi del dolore;
  • la frequenza delle esacerbazioni;
  • il verificarsi di dolore nella parte superiore dell'addome in relazione all'assunzione di cibo;
  • dolore alla palpazione dell'addome sopra l'ombelico oa destra;
  • aumento o scomparsa del dolore dopo l'assunzione di farmaci alcalini;
  • aumento o scomparsa del dolore dopo il vomito;
  • la presenza di sangue nel vomito o nelle feci.

A causa dell'aumentata emotività che contraddistingue una donna incinta, la procedura di gastroscopia è abbastanza difficile da tollerare. Un aumento della nausea, ad esempio, con tossicosi, può svolgere un certo ruolo nella difficoltà di introdurre un gastroscopio. Gravi spasmi causati dal vomito possono danneggiare involontariamente la mucosa. Ma poiché un'alternativa alla gastroscopia può essere solo un esame radiografico, inaccettabile durante la gravidanza, per la capacità di avere un effetto negativo sul feto, nei casi evidenti dal punto di vista diagnostico è consigliabile limitarsi al trattamento sintomatico con regolari esami del sangue occulto.

Pertanto, la risposta alla domanda se sia possibile per le donne incinte sottoporsi a gastroscopia dipende esclusivamente da una valutazione competente del decorso della malattia e delle condizioni della donna. In quest'ultimo caso vengono valutati i seguenti fattori:

  • se si verifica tossicosi;
  • l'età della donna incinta;
  • funzione secretoria dello stomaco;
  • tono uterino.

Importante! Se si sospetta sanguinamento dal tratto gastrointestinale superiore, si sospetta un tumore o una stenosi dello stomaco superiore, la gastroscopia viene prescritta in qualsiasi fase della gravidanza..

Un emocromo completo può anche indicare sanguinamento occulto.

Restrizioni su FGS

Per non essere confuso con la diagnosi di malattie dell'apparato digerente, il medico prescrive ai pazienti di sottoporsi a gastroscopia. È abbastanza problematico diagnosticare solo in base ai sintomi e all'anamnesi, quindi i medici richiedono ai pazienti di sottoporsi a gastroscopia.

Prima di sottoporsi allo studio, una donna deve consultare un ginecologo. Il periodo più appropriato per lo studio è il primo e il terzo trimestre di gravidanza. Ma è possibile eseguire l'EGD durante la gravidanza durante il secondo trimestre? La gastroscopia non è vietata nel secondo trimestre di gravidanza, ma il medico dovrebbe familiarizzare con la storia della gravidanza. Se vengono identificate deviazioni, in questo caso non vale la pena rischiare la vita del feto. In ogni singolo caso, la necessità e la possibilità della gastroscopia dipendono dai seguenti indicatori:

  • l'età del paziente;
  • storia di gravidanza;
  • la gravità dei sintomi della malattia per la quale è necessario sottoporsi a diagnosi.

La gastroscopia viene eseguita rapidamente, il che non richiede più di 5 minuti di tempo. In rari casi, quando è necessario rimuovere un oggetto estraneo o eseguire farmaci, il processo può richiedere fino a 30 minuti. I medici assicurano che la gastroscopia è il modo più sicuro per studiare rispetto ai raggi X. La gastroscopia non contribuisce allo sviluppo di complicanze e inoltre non causa effetti collaterali. Molti pazienti si lamentano solo della presenza di dolore alla gola. Ciò è normale poiché l'ingestione della sonda tocca le pareti dell'esofago..

È importante sapere! Oltre al mal di gola, i pazienti avvertono per qualche tempo spiacevoli riflessi del vomito, che scompaiono dopo 1-2 ore.

I sintomi del mal di gola scompaiono in 2-3 giorni e se ciò non accade, devi andare in ospedale. In rari casi, le pareti dell'esofago o dello stomaco possono essere danneggiate, portando a queste complicazioni. Per accelerare la scomparsa del dolore alla gola, dovresti ricorrere all'assunzione di alcuni rimedi casalinghi, ad esempio gargarismi con acqua, soda, sale e iodio.

Quando un medico esegue una gastroscopia, una donna dovrebbe seguire tutte le sue istruzioni. Durante l'esame, una donna deve sdraiarsi su un divano, dopodiché verrà installato un boccaglio in bocca per evitare che si chiuda. Ulteriori procedure richiedono solo umiltà da parte del paziente e il medico farà il resto.

Idee sbagliate e negazione dei miti

Non tutti sono a rischio di contrarre l'EGD, specialmente durante il trasporto di un bambino, perché hanno paura degli effetti collaterali e credono che la gastroscopia sia una procedura incredibilmente dolorosa. Tali idee sbagliate sono comuni e ci sono miti sulla tecnica di rilevamento che devono essere confutati..

  1. Procedura lunga. Coloro che non hanno mai sperimentato personalmente la gastroscopia, ma hanno letto qualcosa da qualche parte, pensano che l'EGD richieda molto tempo. Durante questo intero periodo, devi sdraiarti con un tubo nello stomaco. No, la procedura di esame stessa con una sonda non è lunga. L'esame dura circa 3 minuti. Solo se è necessario raccogliere campioni di tessuto, iniettare farmaci o eseguire un'operazione, l'EGD può richiedere 30 minuti. Ma fondamentalmente un semplice esame dura dai 3 ai 10 minuti, non di più.
  2. Pericolo per il bambino. La FGDS non può in alcun modo influenzare negativamente il bambino nell'utero. Esistono controindicazioni individuali, ma non sono legate al fatto della gravidanza. In casi estremi, se una donna rifiuta categoricamente la gastroscopia e le convinzioni di nessun medico possono cambiare la sua opinione, uno specialista può offrire metodi alternativi di esame. L'unico problema è che solo FGDS fornisce il risultato più accurato. Altre tecniche sono significativamente inferiori.

  • Grave disagio e dolore. Un mito molto comune. Sì, ci sarà disagio, il che è abbastanza naturale, poiché un oggetto estraneo viene introdotto nel corpo. Il corpo resiste. A causa dell'introduzione del tubo, le mucose ipersensibili sono irritate e può comparire vomito. In questo caso, il medico può usare la lidocaina. Il farmaco sotto forma di spray viene applicato alla bocca e alla gola, riducendo la sensibilità. Il farmaco non rappresenta alcuna minaccia per il bambino e per la futura mamma. Questo è un rimedio completamente sicuro. Per quanto riguarda il dolore, appare raramente, ma dopo la procedura. Ciò è dovuto a danni agli organi interni a causa della negligenza del medico, della violazione delle regole di procedura da parte del paziente o di una combinazione di circostanze.
  • La gastroscopia con il sonno farmacologico di una donna incinta è categoricamente controindicata. Alcuni pazienti, essendo coscienti, non possono rilassarsi completamente, assumere la posizione corretta. Ciò complica l'inserimento della sonda. Quindi viene utilizzato il metodo di introduzione nel sonno della droga. È un'alternativa all'anestesia locale. Non è pericoloso e può essere eseguito da donne in gravidanza. Solo preliminarmente l'anestesista valuta lo stato attuale del paziente, determina la presenza di controindicazioni e prende la decisione finale.
  • Sulla base di quanto sopra, possiamo riassumere che la gastroscopia durante la gravidanza non è vietata. Supera persino i metodi diagnostici alternativi. Ma ci sono sempre limitazioni che impediscono ai singoli pazienti di eseguire l'EGD. In caso di gravidanza ci sono divieti..

    Misure preparatorie

    La gastroscopia è un esame endoscopico dell'esofago, dello stomaco e del duodeno utilizzando un tubo flessibile con una telecamera all'estremità. La fibrogastroduodenoscopia dello stomaco è una misura diagnostica utilizzata anche per la biopsia, ad es. campionamento di tessuti per la ricerca.

    Un gastroenterologo che fa riferimento alla FGDS avverte della necessità di prepararsi per la procedura. La preparazione viene eseguita secondo le seguenti regole:

    • Due giorni prima della gastroscopia dello stomaco, dovrai rinunciare a cibi piccanti e grassi, cioccolato, fagioli, noci. Questo è importante se si sospetta un'ulcera allo stomaco..
    • È vietato consumare bevande alcoliche e medicinali contenenti alcol etilico..
    • La cena dovrebbe essere a basso contenuto di grassi, escludere carne, pesce, formaggio, maionese, cibi con una grande quantità di fibre (pane integrale, cavoli, ravanelli, fagioli). Puoi mangiare purè di patate, grano saraceno, farina d'avena, formaggio, polpette di pollo in umido, zuppa, succo di frutta. Mangiare di più dopo cena è indesiderabile.
    • Non mangiare o bere il giorno della gastroscopia.
    • Non fumare prima della gastroscopia, questo porta alla formazione di succo gastrico e complica lo studio.
    • Il giorno della procedura è vietato l'uso di compresse, sciroppi, capsule di preparati medici (non assumere aspirina, warfarin e altri anticoagulanti 10 giorni prima della gastroscopia, possono causare sanguinamento).
    • Informi il medico se ha una tendenza alle allergie (soprattutto agli antidolorifici), alla presenza di malattie (insufficienza cardiaca, infarto miocardico, aneurisma aortico, diabete mellito, epilessia, precedenti interventi).
    • Si consiglia un test di coagulazione del sangue.
    • Per la fibrogastroduodenoscopia, richiedere un rinvio, documenti, i risultati dei test necessari, indumenti comodi (vestaglia), rimuovere i gioielli.

    come va

    La procedura di gastroscopia include i seguenti passaggi passo passo:

    • l'introduzione di uno speciale farmaco anestetico nella gola della donna (la lidocaina è usata per le donne incinte, è meno pericolosa);
    • 15 minuti dopo aver applicato l'anestetico, la donna prende un boccaglio di plastica in bocca e si sdraia sul fianco sinistro;
    • il medico piega l'estremità del gastroscopio in un modo speciale e lo inserisce nella gola di una donna incinta;
    • dopo che il gastroscopio ha raggiunto il primo sfintere gastrico, la donna ha bisogno di deglutire;
    • dopo che il gastroscopio è entrato nella cavità gastrica, viene ruotato attorno all'asse per ottenere la massima visibilità;
    • dopo la fine dello studio, il gastroscopio viene rimosso dalla cavità dello stomaco.

    Al termine della procedura, si consiglia alla donna di rimanere in ospedale per altre 2 ore per eliminare il rischio di complicanze.

    La gastroscopia durante la gravidanza può essere eseguita sia nelle prime fasi che alla fine.

    Controindicazioni

    Il medico conduce una conversazione esplicativa con ogni donna incinta, durante la quale è necessario fargli qualsiasi domanda di interesse per fugare tutti i dubbi. Lo specialista ti dirà in dettaglio se una gastroscopia può essere eseguita e come va. La questione delle controindicazioni è decisa solo su base individuale..

    Vengono presi in considerazione i seguenti punti:

    • Età della donna;
    • Storia ginecologica. Questo gruppo di fattori include il numero totale di gravidanze, parto, il loro decorso, casi di aborti spontanei, aborti spontanei e complicazioni del parto (gestosi, eclampsia) in una determinata donna;
    • Il corso di questa gravidanza, età gestazionale ("età" del feto in settimane);
    • La gravità della condizione, che richiede un EGD per determinare le ulteriori tattiche di gestione di una donna incinta;
    • Malattie di accompagnamento.

    Dove e chi spende

    La gastroscopia per le donne incinte viene eseguita in condizioni stazionarie da un gastroenterologo. Prima della procedura, la futura mamma deve sottoporsi a un esame completo e superare tutti i test necessari.

    Di norma, una donna incinta può sottoporsi a esame gastroscopico in qualsiasi clinica..

    Un ginecologo che controlla la gravidanza di una donna si rivolge a un gastroenterologo se il paziente ha reclami. Dopo la prima visita dallo specialista, verrà pianificato un piano di trattamento e verrà determinata la data della gastroscopia.

    Una donna dovrebbe parlare in dettaglio della presenza di complicanze concomitanti e della presenza di gravidanza, in modo che il medico possa eseguire la procedura con la massima precisione.

    Gastroscopia durante la gravidanza

    La gastroscopia è uno dei metodi più oggettivi e accurati per esaminare la mucosa gastrica. Durante l'esame, il medico è in grado di rilevare cambiamenti superficiali e altri fattori che non possono essere diagnosticati con altri metodi. Per rispondere alla domanda se sia possibile per le donne incinte avere la gastroscopia, è necessario parlare più dettagliatamente della procedura e del metodo di implementazione..

    Si raccomanda la gastroscopia per determinare metodi efficaci di trattamento nella diagnosi di malattie dell'esofago e dello stomaco (ad esempio, polipi, ulcere peptiche, gastrite, cancro).

    È possibile che le donne in gravidanza abbiano la gastroscopia: raccomandazioni per lo studio

    In quali casi il medico può emettere una direzione per la gastroscopia:

    • se è necessario determinare con precisione la fonte del sanguinamento gastrico;
    • se è necessario escludere o confermare la presenza di un processo maligno;
    • se, con evidenti sintomi della malattia, altri metodi diagnostici danno risultati negativi nel primo trimestre di gravidanza.

    Le future mamme sono preoccupate se sia possibile eseguire la gastroscopia per le donne incinte e se influenzerà lo sviluppo del feto? Posso aspettare con la procedura fino alla nascita del bambino? In effetti, non c'è motivo di preoccuparsi.

    È possibile eseguire la gastroscopia per le donne incinte: ulteriori informazioni sulla procedura

    La gastroscopia è un metodo diagnostico sicuro e non rappresenta una minaccia per il corpo di una donna incinta e per il feto, a condizione che l'esame venga eseguito esclusivamente nel primo trimestre o all'inizio del secondo trimestre. La caratteristica principale della procedura sarà la scelta del farmaco anestetico. Solo la lidocaina applicata localmente sotto forma di spray è sicura per il feto.

    I moderni metodi di gastroscopia consentono di eliminare quasi completamente il disagio rendendo la procedura in uno stato di sonno farmacologico. Pertanto, la gastroscopia durante la gravidanza è sicura e indolore e questo dovrebbe essere appreso dalle future mamme al fine di escludere i fattori di tensione nervosa e ansia. La cosa principale è sottoporsi a ricerche su attrezzature moderne e un medico professionista.

    EGD durante la gravidanza

    FGDS (fibrogastroduodenoscopia) è un metodo diagnostico per esaminare gli organi interni utilizzando un endoscopio. La procedura è informativa e sicura per la salute. Viene eseguito per determinare la diagnosi esatta delle malattie del tratto gastrointestinale. Durante la gravidanza, si consiglia di farlo nel primo e nel secondo trimestre.

    Esegui l'EGD durante la gravidanza

    La gravidanza è un momento cruciale nella vita di una donna. Durante questo periodo, dovrebbe prendersi cura non solo della propria salute, ma anche del futuro bambino. Le difficoltà di stomaco sono comuni e viene eseguita una visita medica per determinarne la causa. Le future madri sono preoccupate per la sicurezza della diagnosi con il metodo della fibrogastroduodenoscopia.

    L'esame EGD è indicato se non è possibile stabilire una diagnosi con altri mezzi. La procedura è innocua, non influisce sul feto, è prescritta per gravi motivi.

    Lo studio con il metodo della fibrogastroduodenoscopia consente di studiare:

    • Condizione di stomaco.
    • Membrana mucosa.
    • Intestini.

    La gastroscopia è consigliata nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza. Affinché lo studio passi senza complicazioni, si è rivelato informativo e accurato, la donna dovrà prepararsi per la procedura. La consultazione con un ginecologo è obbligatoria.

    I gastroenterologi dicono che l'esame non danneggerà una donna. Ma l'influenza esterna sul corpo durante la gravidanza è stressante. Quando c'è una domanda sulla scelta di un metodo diagnostico, il medico prende in considerazione tutti i fattori, lo stato di salute della donna e del bambino, il corso della gravidanza.

    Indicazioni per FGDS

    Un esame con il metodo della fibrogastroduodenoscopia viene eseguito se ci sono segni di una violazione dell'apparato digerente. Sintomi di malattie del tratto gastrointestinale (GIT):

    • Sensazione di nausea dopo aver mangiato;
    • Pesantezza allo stomaco;
    • Vomito urgente;
    • Dolore acuto all'addome;
    • Aumento della temperatura corporea;
    • Bruciore di stomaco, eruttazione;
    • Deterioramento della salute, scarso appetito.

    I sintomi elencati sono tipici delle donne incinte. Ma se il medico sospetta un grave disturbo di salute, l'endoscopia aiuterà a confutare o confermare la presenza di un processo patologico nel corpo. Oltre a questi sintomi, l'EGD viene prescritto nelle seguenti situazioni:

    • Identificare con precisione un focus che interrompe il normale funzionamento del tratto gastrointestinale;
    • Inefficacia di altre procedure diagnostiche;
    • Colite ulcerosa dello stomaco o del duodeno;
    • Una serie di sintomi che indicano difficoltà nel tratto digestivo;
    • Assunzione di crescita del tumore;
    • Prima di un'operazione pianificata sugli organi addominali;
    • Con segni di emorragia interna.

    Se non è possibile identificare la fonte della malattia con altri metodi, il medico lo invia a EGD per diagnosticare la patologia e determinare il trattamento.

    Misure preparatorie

    La gastroscopia è un esame endoscopico dell'esofago, dello stomaco e del duodeno utilizzando un tubo flessibile con una telecamera all'estremità. La fibrogastroduodenoscopia dello stomaco è una misura diagnostica utilizzata anche per la biopsia, ad es. campionamento di tessuti per la ricerca.

    Un gastroenterologo che fa riferimento alla FGDS avverte della necessità di prepararsi per la procedura. La preparazione viene eseguita secondo le seguenti regole:

    • Due giorni prima della gastroscopia dello stomaco, dovrai rinunciare a cibi piccanti e grassi, cioccolato, fagioli, noci. Questo è importante se si sospetta un'ulcera allo stomaco..
    • È vietato consumare bevande alcoliche e medicinali contenenti alcol etilico..
    • La cena dovrebbe essere a basso contenuto di grassi, escludere carne, pesce, formaggio, maionese, cibi con una grande quantità di fibre (pane integrale, cavoli, ravanelli, fagioli). Puoi mangiare purè di patate, grano saraceno, farina d'avena, formaggio, polpette di pollo in umido, zuppa, succo di frutta. Mangiare di più dopo cena è indesiderabile.
    • Non mangiare o bere il giorno della gastroscopia.
    • Non fumare prima della gastroscopia, questo porta alla formazione di succo gastrico e complica lo studio.
    • Il giorno della procedura è vietato l'uso di compresse, sciroppi, capsule di preparati medici (non assumere aspirina, warfarin e altri anticoagulanti 10 giorni prima della gastroscopia, possono causare sanguinamento).
    • Informi il medico se ha una tendenza alle allergie (soprattutto agli antidolorifici), alla presenza di malattie (insufficienza cardiaca, infarto miocardico, aneurisma aortico, diabete mellito, epilessia, precedenti interventi).
    • Si consiglia un test di coagulazione del sangue.
    • Per la fibrogastroduodenoscopia, richiedere un rinvio, documenti, i risultati dei test necessari, indumenti comodi (vestaglia), rimuovere i gioielli.

    Come è l'EGD per le donne incinte

    La procedura viene eseguita in un ufficio separato.

    1. Prima dell'inizio della gastroscopia dello stomaco, la mucosa faringea viene anestetizzata (viene utilizzata la lidocaina, adatta alle donne in gravidanza).
    2. Devi sdraiarti sul divano sul lato sinistro. I medici ti consigliano di rilassarti e controllare la respirazione. In uno stato di calma del paziente, la procedura è più semplice e veloce.
    3. Non puoi parlare, fare movimenti improvvisi o provare a tirare fuori la sonda da solo. Può ferire gravemente la mucosa, causare sanguinamento.
    4. Ascolta e segui i consigli del tuo medico. Il gastroenterologo spiegherà come viene effettuato l'esame, cosa si può sentire, come dirgli se lo stato di salute peggiora durante la gastroscopia.
    5. Il medico farà avanzare con attenzione l'endoscopio attraverso l'esofago e lo stomaco, monitorerà lo stato degli organi interni attraverso l'immagine del monitor, che fa parte della telecamera dell'endoscopio. La durata è di 15 minuti. La procedura non può essere definita piacevole, sono possibili inconvenienti, ma è innocua per la salute.

    La gastroscopia rivela patologie e disturbi:

    • Ernia dell'apertura esofagea del diaframma;
    • Ulcere nello stomaco e nell'intestino, gastrite;
    • Perforazione della mucosa, esofagite;
    • Enterite;
    • Duodenite;
    • Tumori dell'esofago e dello stomaco;
    • Vene varicose.

    Dopo la fibrogastroduodenoscopia, la donna torna a casa. Sulla base dei risultati dell'esame, il gastroenterologo fa una diagnosi e prescrive il trattamento. I farmaci sono consentiti durante la gravidanza.

    Prima di eseguire la procedura, il paziente deve acquisire familiarità con la sequenza della procedura, le controindicazioni e le possibili complicanze. La durata e il costo dello studio vengono annunciati. Il medico fornisce raccomandazioni dopo l'esame.

    Suggerimenti dopo la procedura

    Forse una sensazione spiacevole alla gola in una donna incinta dopo l'EGD. Il sintomo si attiva durante l'introduzione della sonda, la mucosa può essere leggermente ferita. Dopo alcuni giorni, il tessuto danneggiato è completamente rigenerato, il disagio scompare.

    Durante questo periodo, è necessario aumentare la vigilanza, osservando lo stato di salute. I piccoli microtraumi sono un buon posto per un'ampia gamma di batteri patogeni. Si consiglia di seguire una serie di regole dopo FGDS:

    1. Non mangiare per 2-3 ore dopo la procedura.
    2. Bere è preso caldo (le bevande calde irritano la mucosa, possono ferire ancora di più).
    3. Il cibo non deve irritare le mucose danneggiate.
    4. Per una rapida rigenerazione dei tessuti, si consiglia di mangiare in piccole porzioni.

    Se si verificano forti dolori o nausea e il fastidio allo stomaco persiste, consultare il medico. Il medico prescriverà antidolorifici consentiti durante la gravidanza.

    Importante! Non assumere farmaci da soli, l'automedicazione è pericolosa per la salute e per il feto. Prendi pillole e altri medicinali con cura.

    Controindicazioni

    Il metodo diagnostico mediante gastroscopia non danneggia il corpo e la salute di una donna incinta. In alcuni casi, la procedura viene posticipata o vengono utilizzati metodi di esame alternativi:

    1. L'EGD dello stomaco non viene eseguita se si verifica un forte dolore nel tratto gastrointestinale durante un'esacerbazione di una malattia cronica. Questo crea il rischio di complicazioni..
    2. Il medico tiene conto delle condizioni della donna e del bambino, del corso della gravidanza, in quale settimana sta andando. Se ci sono divieti da parte di un ginecologo, è meglio non condurre un esame EGD.

    La fibrogastroduodenoscopia durante la gravidanza non è una procedura facile. Ma la diagnosi in questo modo consente di determinare correttamente la malattia e prescrivere un ciclo di trattamento. La gravidanza non è una controindicazione all'EGD. Uno specialista esperto e un atteggiamento positivo della futura mamma aiuteranno a eseguire la procedura in modo informativo e indolore.

    È possibile eseguire l'EGD a una donna durante la gravidanza

    A volte vari disturbi non consentono alla futura mamma di godersi appieno la gravidanza. Spesso le donne sono a disagio con sensazioni dolorose allo stomaco, quindi i gastroenterologi insistono sull'EGD durante la gravidanza. Va detto che, contrariamente alle opinioni esistenti, la procedura è sicura sia per la madre che per il bambino. Tuttavia, ci sono una serie di sfumature di cui dovresti essere a conoscenza..

    Nell'articolo di oggi imparerai le indicazioni per l'EGD durante la gestazione, le regole per la preparazione all'esame. Questo ti aiuterà a evitare di scatenare gastriti e ulcere..

    Indicazioni per l'esame

    È un errore credere che la procedura venga eseguita solo a scopo preventivo. Infatti, la gastroscopia di una donna incinta viene prescritta per:

    • determinare la fonte di sanguinamento nello stomaco;
    • identificare l'aggravamento del processo dannoso nel tratto digestivo;
    • con sintomi gravi, diagnosticare il paziente, soprattutto se fallisce senza ulteriori esami.

    Regole per preparare una donna incinta

    Durante il periodo di gravidanza, una donna non differisce in uno stato psicologico stabile. Pertanto, anche la fibrogastroduodenoscopia di un diagnostico esperto può causare stress nella futura gestante..

    In questo caso (se l'EGD non può essere evitato in alcun modo), si consiglia di contattare un buon centro medico e di sottoporsi a gastroscopia con sedazione. Durante il sonno farmacologico, che non influirà in alcun modo sul tuo benessere e sulla salute del bambino, il medico sarà in grado di determinare lo sviluppo della malattia del tratto gastrointestinale e fare una biopsia.

    Ci sono 4 sfumature importanti, la cui osservanza aumenterà il contenuto informativo e l'affidabilità dell'indagine:

    1. Prima di fare FGDS, ti consigliamo di rinunciare all'uso di carni affumicate, sottaceti, marinate e cibi piccanti in pochi giorni.
    2. Non puoi mangiare 10-12 ore prima della procedura. Ecco perché è molto importante che la futura mamma vada a fare la diagnostica al mattino. La maggior parte dei pazienti crede che uno stomaco vuoto riduca solo l'intensità del vomito. Questo è vero, ma la procedura, eseguita a stomaco vuoto, riduce a zero il rischio di vomito che entra nel sistema respiratorio..
    3. Non fumare il giorno della procedura.
    4. La gastroscopia durante la gravidanza è stressante. Pertanto, ti consigliamo di sederti alla vigilia dell'EGD e di annotare tutti i farmaci che hai assunto e che stai assumendo durante il periodo di gestazione..

    Devo consultare una dottoressa

    Nonostante molti medici credano che l'EGD nel primo e all'inizio del secondo trimestre sia sicuro, dovresti comunque consultare lo specialista che gestisce la tua gravidanza. Il ginecologo valuterà i pro ei contro e darà la risposta finale. Inoltre, la sua decisione sarà basata su fattori quali:

    • durante la gravidanza;
    • lo stato della futura mamma;
    • malattie concomitanti;
    • condizione e sviluppo del feto;
    • l'età della donna (la gastroscopia non è l'opzione migliore per le donne incinte di età);
    • quanto urgentemente è necessario effettuare una diagnosi (in altre parole - c'è un'opportunità di essere pazienti con la procedura EGD prima del parto).

    Caratteristiche della gravidanza

    1. Se una gastroscopia viene eseguita senza immersione nel sonno farmacologico, la donna giace sul lato sinistro, stringe un boccaglio speciale tra i denti.
    2. Quindi viene trattata con la parte posteriore della gola con un anestetico. Per le donne incinte, si consiglia di utilizzare la lidocaina sotto forma di spray.
    3. Dopo 3-5 minuti, viene inserito un endoscopio flessibile con una telecamera all'estremità.
    4. L'esecuzione di questa procedura non è la più comoda consente di scegliere un regime di trattamento efficace.

    Se sospetti una colonizzazione del tratto gastrointestinale, Helicobacter pylori dovrà superare un test del respiro. Ma non aver paura, perché è assolutamente innocuo e indolore..

    Come comportarsi dopo l'esame

    Per riprendersi il più rapidamente possibile dopo una gastroscopia, una donna incinta deve seguire queste regole:

    • Mezz'ora dopo FGDS, devi bere 1-2 bicchieri di liquido. In questo caso l'acqua viene fornita a temperatura ambiente. Il fatto è che un liquido troppo caldo o freddo può irritare la mucosa..
    • È consentito mangiare solo 2 ore dopo la procedura.
    • Durante FGDS, sono possibili lievi lesioni alla gola. Tuttavia, sono in grado di fornire disagio e dolore a una donna incinta per diversi giorni. Per evitare ciò, gli esperti consigliano alle future mamme di bere 1 cucchiaino. olio di olivello spinoso prima di ogni pasto. Il rimedio sarà particolarmente utile se fa male a una donna incinta deglutire dopo la gastroscopia.

    Ora conosci le caratteristiche della gastroscopia per le donne incinte. Ti ricordiamo che è meglio eseguire l'EGD nelle prime fasi e solo con le opportune indicazioni. Dopotutto, vomito e bruciore di stomaco, che sono sintomi di malattie del tratto gastrointestinale, infatti, possono essere una variante della norma per una particolare gestante..

    Caratteristiche della gastroscopia durante la gravidanza

    Si ritiene che la gastroscopia per le donne incinte non possa essere eseguita con nessun pretesto. È errato, perché anche se una donna è in una posizione, ciò non vieta, se necessario, un EGD e un risultato dell'esame. L'EGD è il metodo più efficace per diagnosticare problemi con il sistema digerente. La procedura consente di studiare lo stato attuale degli organi interni, identificare la patologia, prelevare campioni per la ricerca e prescrivere un trattamento efficace.

    La gravidanza non è una controindicazione per la gastroscopia.

    Raccomandazioni per la procedura

    La gastroscopia durante la gravidanza, come nel caso di qualsiasi altra persona, è una procedura diagnostica accurata. Esistono soluzioni alternative, ma la loro precisione è notevolmente inferiore a FGDS.
    Il medico può dare un rinvio per la gastroscopia se una donna è preoccupata per i seguenti sintomi:

    • eruttazione frequente;
    • dolore all'addome;
    • bruciore di stomaco regolare;
    • nausea e vomito.

    Una gastroscopia viene eseguita durante la gravidanza se:

    • i metodi di esame alternativi non sono abbastanza efficaci e non consentono uno studio dettagliato delle condizioni del paziente;
    • la sintomatologia si manifesta in modo molto chiaro e attivo;
    • ci sono sospetti sulla formazione di tumori maligni;
    • è stata confermata l'emorragia interna.

    La procedura prevede l'inserimento di un tubo speciale attraverso la bocca e l'esofago nello stomaco. È dotato di una telecamera che visualizza l'immagine sul monitor. Quindi il medico può monitorare lo stato delle mucose e degli organi interni con immagini di alta qualità. Il risultato della gastroscopia è la diagnosi e la nomina di un trattamento efficace. Prima una donna incinta cerca un medico, maggiore è l'efficacia della procedura e l'ulteriore terapia..

    In alcuni casi, è necessario prelevare campioni di tessuti interni e membrane mucose per un esame dettagliato in condizioni di laboratorio. Consente inoltre di scartare le ipotesi sulle neoplasie maligne o di iniziare prontamente il trattamento di problemi gravi..

    Idee sbagliate e negazione dei miti

    Non tutti sono a rischio di contrarre l'EGD, specialmente durante il trasporto di un bambino, perché hanno paura degli effetti collaterali e credono che la gastroscopia sia una procedura incredibilmente dolorosa. Tali idee sbagliate sono comuni e ci sono miti sulla tecnica di rilevamento che devono essere confutati..

    1. Procedura lunga. Coloro che non hanno mai sperimentato personalmente la gastroscopia, ma hanno letto qualcosa da qualche parte, pensano che l'EGD richieda molto tempo. Durante questo intero periodo, devi sdraiarti con un tubo nello stomaco. No, la procedura di esame stessa con una sonda non è lunga. L'esame dura circa 3 minuti. Solo se è necessario raccogliere campioni di tessuto, iniettare farmaci o eseguire un'operazione, l'EGD può richiedere 30 minuti. Ma fondamentalmente un semplice esame dura dai 3 ai 10 minuti, non di più.
    2. Pericolo per il bambino. La FGDS non può in alcun modo influenzare negativamente il bambino nell'utero. Esistono controindicazioni individuali, ma non sono legate al fatto della gravidanza. In casi estremi, se una donna rifiuta categoricamente la gastroscopia e le convinzioni di nessun medico possono cambiare la sua opinione, uno specialista può offrire metodi alternativi di esame. L'unico problema è che solo FGDS fornisce il risultato più accurato. Altre tecniche sono significativamente inferiori.
    3. Grave disagio e dolore. Un mito molto comune. Sì, ci sarà disagio, il che è abbastanza naturale, poiché un oggetto estraneo viene introdotto nel corpo. Il corpo resiste. A causa dell'introduzione del tubo, le mucose ipersensibili sono irritate e può comparire vomito. In questo caso, il medico può usare la lidocaina. Il farmaco sotto forma di spray viene applicato alla bocca e alla gola, riducendo la sensibilità. Il farmaco non rappresenta alcuna minaccia per il bambino e per la futura mamma. Questo è un rimedio completamente sicuro. Per quanto riguarda il dolore, appare raramente, ma dopo la procedura. Ciò è dovuto a danni agli organi interni a causa della negligenza del medico, della violazione delle regole di procedura da parte del paziente o di una combinazione di circostanze.
    4. La gastroscopia con il sonno farmacologico di una donna incinta è categoricamente controindicata. Alcuni pazienti, essendo coscienti, non possono rilassarsi completamente, assumere la posizione corretta. Ciò complica l'inserimento della sonda. Quindi viene utilizzato il metodo di introduzione nel sonno della droga. È un'alternativa all'anestesia locale. Non è pericoloso e può essere eseguito da donne in gravidanza. Solo preliminarmente l'anestesista valuta lo stato attuale del paziente, determina la presenza di controindicazioni e prende la decisione finale.

    Sulla base di quanto sopra, possiamo riassumere che la gastroscopia durante la gravidanza non è vietata. Supera persino i metodi diagnostici alternativi. Ma ci sono sempre limitazioni che impediscono ai singoli pazienti di eseguire l'EGD. In caso di gravidanza ci sono divieti..

    Attività preparatorie

    La questione se sia possibile per le donne incinte avere la gastroscopia viene affrontata individualmente. Se non ci sono controindicazioni, il paziente inizia la fase di preparazione per l'esame. La gastroscopia è considerata una procedura sicura, quindi portare un bambino non è un motivo per rifiutarsi di eseguirla. Per fare tutto correttamente e in sicurezza per la salute della futura mamma e del bambino, una donna deve rispettare tutti i requisiti per la preparazione alla gastroscopia.

    La fase preparatoria implica il rispetto delle seguenti raccomandazioni:

    • la gastroscopia è meglio eseguire al mattino;
    • l'ultimo pasto prima dell'EGDS dovrebbe essere dalle 6 alle 8 ore prima che il pasto abbia il tempo di essere digerito;
    • se lo stomaco è vuoto, ciò consentirà una diagnosi più accurata e un quadro migliore di ciò che sta accadendo all'interno;
    • non bere 1-2 ore prima della procedura.

    La questione del consumo di alcol e tabacco non viene discussa. Nessuna donna sana di mente in posizione fumerà o berrà.

    Restrizioni alla gastroscopia

    Se una donna è in posizione, ma è preoccupata per possibili problemi di stomaco, allora il medico deve prima assicurarsi della presenza o dell'assenza di controindicazioni alla gastroscopia.

    Ci sono alcuni punti importanti di cui essere consapevoli riguardo alle restrizioni:

    1. La gastroscopia può essere prescritta se una donna incinta ha problemi di stomaco e lamenta sintomi spiacevoli.
    2. È impossibile diagnosticare con segni esterni, poiché i sintomi delle patologie del tratto gastrointestinale sono in gran parte simili tra loro, indipendentemente dalla malattia specifica.
    3. I ginecologi consigliano di eseguire la gastroscopia alla fine del primo trimestre o all'inizio del secondo, il che garantisce un'esposizione minima del feto alla sonda.
    4. Se confrontiamo la gastroscopia con i raggi X, l'EGD per le donne incinte è molto più sicuro, mentre i raggi X sono fortemente sconsigliati durante il trasporto di un bambino..
    5. Le donne incinte possono fare l'EGD se compaiono sintomi gravi di gastrite o ulcere, poiché gli effetti collaterali in questo caso sono estremamente rari.
    6. L'intolleranza individuale all'anestesia e alle allergie non consente la gastroscopia con il suo utilizzo. Molte donne tollerano facilmente l'esame senza alleviare il dolore..
    7. Nelle ultime settimane di gravidanza, si sconsiglia l'inserimento della sonda a causa del maggior grado di minaccia per il feto.
    8. In caso di malattie, comprese quelle croniche, il medico determina individualmente se una donna può entrare in un tubo.

    Anche se il paziente avverte disagio sotto forma di mal di gola o stomaco dopo la procedura, non dovresti farti prendere dal panico prematuramente. E 'normale. Questa condizione di solito dura non più di 2 o 3 giorni e va via da sola. Se il dolore non si attenua e aumenta, assicurati di consultare un medico per chiedere aiuto..

    Azioni dopo la procedura

    La questione se sia possibile eseguire una gastroscopia mentre si è in posizione, abbiamo risolto. Capisci anche quando il medico potrebbe non consentire al paziente di eseguire l'EGD. Il principale svantaggio della gastroscopia è la sensazione di disagio che si osserva durante e dopo l'esame. È in potere dei pazienti ridurli al minimo. Ci sono regole speciali per questo. Il loro medico è obbligato a dare voce alle future mamme.

    In genere, i suggerimenti includono i seguenti punti:

    • subito dopo il completamento dell'esame, non è consigliabile mangiare per diverse ore, in modo da non irritare le mucose;
    • solo 30 minuti dopo la gastroscopia, puoi bere liquidi, ma preferibilmente solo acqua senza gas;
    • non puoi mangiare nulla di caldo, poiché l'alta temperatura di cibi e bevande provoca irritazione delle mucose;
    • se una donna avverte dolore mentre deglutisce acqua o cibo, puoi bere un cucchiaino di olio di olivello spinoso prima dei pasti per accelerare i processi rigenerativi nei tessuti dello stomaco.

    Sebbene la gastroscopia non sia un metodo diagnostico non alternativo, consente solo di fare una diagnosi nel modo più accurato e senza danni al corpo possibile. Le donne incinte dovrebbero essere attente a ogni fase dell'EGD, dalla preparazione per la procedura al seguire le raccomandazioni per il recupero.

    Essere sano! Iscriviti al nostro sito, lascia commenti e non dimenticare di raccontare di noi ai tuoi amici!

    Gastroscopia durante la gravidanza

    La gravidanza è un periodo di grandi cambiamenti nel corpo di una donna. I cambiamenti ormonali e un feto in crescita aumentano significativamente il carico sull'intero sistema di organi della futura mamma.

    Molte donne durante la gravidanza lamentano problemi allo stomaco e al tratto digerente. Uno dei modi per diagnosticare le malattie dell'apparato digerente è la gastroscopia.

    Quali sono le caratteristiche di questa procedura? La gastroscopia può essere eseguita durante la gravidanza? In quali casi la procedura è controindicata? Indicazioni per la gastroscopia durante la gravidanza?

    1. Cos'è
    2. Dove e chi spende
    3. Indicazioni
    4. Controindicazioni
    5. Come preparare
    6. come va
    7. Possibili complicazioni
    8. Pro e contro
    9. Video utile: cos'è la gastroscopia

    Cos'è

    La gastroscopia è un metodo per diagnosticare il tratto digestivo, in cui una sonda speciale viene inserita nella cavità dello stomaco di una donna. È dotato di un sistema ottico.

    Come risultato di questa procedura, il medico può ottenere i seguenti dati:

    • analisi dell'aspetto della mucosa gastrica;
    • ottenere un campione di muco gastrico per analisi qualitative e quantitative;
    • raccolta di campioni di tessuto - biopsia;
    • localizzazione e rimozione di polipi nello stomaco.

    L'esame gastroscopico può essere eseguito per analizzare lo stato non solo dello stomaco, ma anche dell'esofago e del duodeno.

    Questa procedura può essere eseguita solo secondo le indicazioni mediche e in ambito ospedaliero. La gastroscopia per le donne in gravidanza viene eseguita raramente, in caso di necessità urgente.

    Dove e chi spende

    La gastroscopia per le donne incinte viene eseguita in condizioni stazionarie da un gastroenterologo. Prima della procedura, la futura mamma deve sottoporsi a un esame completo e superare tutti i test necessari.

    Di norma, una donna incinta può sottoporsi a esame gastroscopico in qualsiasi clinica..

    Un ginecologo che controlla la gravidanza di una donna si rivolge a un gastroenterologo se il paziente ha reclami. Dopo la prima visita dallo specialista, verrà pianificato un piano di trattamento e verrà determinata la data della gastroscopia.

    Una donna dovrebbe parlare in dettaglio della presenza di complicanze concomitanti e della presenza di gravidanza, in modo che il medico possa eseguire la procedura con la massima precisione.

    Indicazioni

    Le indicazioni comuni per la gastroscopia includono le seguenti manifestazioni sintomatiche:

    • nausea;
    • bruciore di stomaco frequente;
    • sensazioni dolorose;
    • disturbi delle feci;
    • eruttazione.

    Tuttavia, durante il periodo di gestazione, la gastroscopia può essere pericolosa, quindi le indicazioni diventano più limitate e pesanti:

    • forti sensazioni dolorose nello stomaco e nell'intestino;
    • frequenza frequente di attacchi di dolore o altre manifestazioni negative;
    • la comparsa di dolore dopo aver mangiato nella parte superiore dell'addome;
    • dolore alla palpazione;
    • un cambiamento nella natura del dolore dopo l'assunzione di farmaci su base alcalina;
    • cambiamento nella natura delle sensazioni dopo il vomito;
    • l'aspetto del sangue nelle feci.

    Se trovi tali sintomi in te stesso, dovresti consultare immediatamente un medico per un consiglio.

    Controindicazioni

    La gastroscopia ha una serie di controindicazioni. Questi includono:

    • il rischio di aborto spontaneo;
    • il rischio di inizio prematuro del travaglio;
    • forti manifestazioni di tossicosi.

    La necessità di gastroscopia durante la gravidanza è considerata in ogni caso individualmente..

    Per prendere una decisione, il medico considera i seguenti criteri:

    • come procede la gravidanza di una donna;
    • la salute generale della futura mamma;
    • lo stato di salute e lo sviluppo del bambino;
    • l'età della donna incinta;
    • indicazioni per la gastroscopia.

    Se la minaccia per la salute di una donna da possibili malattie del tubo digerente è superiore al rischio di complicazioni per il bambino, la procedura viene eseguita.

    Non è consigliabile eseguire la gastroscopia durante la gravidanza a meno che non sia assolutamente necessario..

    Come preparare

    Una corretta preparazione per la procedura riduce significativamente il rischio di sviluppare conseguenze negative dopo di essa. Prima della gastroscopia è necessario:

    • escludere l'assunzione di cibo 8 ore prima dell'inizio dello studio;
    • Non bere 2 ore prima della gastroscopia;
    • 3 giorni prima della procedura, escludere cibi grassi, acidi, salati e piccanti. Stimolano la produzione di succhi digestivi, che possono interferire con la ricerca.

    La regola principale durante la preparazione per lo studio è garantire uno stomaco completamente vuoto. Ciò riduce significativamente il rischio di vomito e di vomito nelle vie aeree di una donna incinta..

    Inoltre, è necessario dormire a sufficienza per almeno 8 ore..

    Lo stato di fame è scarsamente tollerato da una donna in stato di gravidanza e, in combinazione con la stanchezza, può provocare svenimenti.

    come va

    La procedura di gastroscopia include i seguenti passaggi passo passo:

    • l'introduzione di uno speciale farmaco anestetico nella gola della donna (la lidocaina è usata per le donne incinte, è meno pericolosa);
    • 15 minuti dopo aver applicato l'anestetico, la donna prende un boccaglio di plastica in bocca e si sdraia sul fianco sinistro;
    • il medico piega l'estremità del gastroscopio in un modo speciale e lo inserisce nella gola di una donna incinta;
    • dopo che il gastroscopio ha raggiunto il primo sfintere gastrico, la donna ha bisogno di deglutire;
    • dopo che il gastroscopio è entrato nella cavità gastrica, viene ruotato attorno all'asse per ottenere la massima visibilità;
    • dopo la fine dello studio, il gastroscopio viene rimosso dalla cavità dello stomaco.

    Al termine della procedura, si consiglia alla donna di rimanere in ospedale per altre 2 ore per eliminare il rischio di complicanze.

    La gastroscopia durante la gravidanza può essere eseguita sia nelle prime fasi che alla fine.

    Possibili complicazioni

    La gastroscopia eseguita su donne in gravidanza può provocare complicazioni. Questi includono:

    • la comparsa di vomito;
    • stress psico-emotivo;
    • sensazioni dolorose allo stomaco;
    • aumento dei sintomi di tossicosi nelle prime fasi.

    Di conseguenza, dopo questo studio, una donna incinta viene lasciata in condizioni stazionarie per un altro paio d'ore. Se durante questo periodo non si verifica alcun deterioramento, la futura mamma può tornare a casa.

    Se compaiono conseguenze negative indesiderabili, la donna verrà esaminata da un medico e le raccomandazioni per normalizzare la condizione.

    A volte il malessere può comparire più tardi, quando la donna è a casa. Se compaiono sintomi spiacevoli, è necessario consultare un medico il prima possibile e non auto-medicare.

    Pro e contro

    I principali vantaggi della gastroscopia:

    • consente di diagnosticare malattie complesse del tubo digerente;
    • nel corso dello studio è possibile ottenere informazioni più dettagliate sullo stato di salute di una donna;
    • relativamente sicuro;
    • consente di prelevare campioni di tessuto, succhi digestivi e muco.

    Svantaggi della gastroscopia durante la gravidanza:

    • può provocare il vomito;
    • a volte accompagnato da sensazioni dolorose e spiacevoli;
    • richiede fame preventiva.

    La gastroscopia viene eseguita per le donne in gravidanza? Sì, se ci sono buone ragioni per questo..

    La probabilità di complicazioni e la presenza di un bambino nell'utero richiedono un esame preliminare e una preparazione più approfonditi per la procedura.